INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO, CANZIO CHIEDE LEGGE PER ADOZIONE FIGLI ARCOBALENO. ARCIGAY: "STIMOLO IMPORTANTE, IL LEGISLATORE RISPETTI GLI IMPEGNI PRESI"

26/gen/2017 15.40.38 Arcigay Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO, CANZIO CHIEDE LEGGE PER ADOZIONE FIGLI ARCOBALENO. ARCIGAY: "STIMOLO IMPORTANTE, IL LEGISLATORE RISPETTI GLI IMPEGNI PRESI"
Bologna, 26 gennaio 2017 - "Le parole di Giovanni Canzio, Presidente della Suprema Corte di Cassazione, in occasione dell'inaugurazione dell'Anno Giudiziario evidenziano come il tema dei diritti delle coppie formate da persone dello stesso sesso non si sia esaurito con l'approvazione della legge sulle unioni civili": lo dichiara Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay. Che prosegue: "Il tema delle adozioni per i figli delle famiglie omognitoriali, stralciato da quella legge, è ancora  aperto e  non può essere ignorato, assieme ad una riforma profonda della legge sulle adozioni che elimini l'assurdo divieto per le coppie omosessuali di poter accedere a questo istituto, esclusione basata su un mero pregiudizio. Sulle adozioni per le persone omosessuali la politica  dovrà al più presto  dare risposte,  così come era stato  garantito in sede di approvazione della legge sulle unioni civili. E' ora che il legislatore si assuma le proprie responsabilità e ci consegni leggi degne di un paese moderno, inclusivo e progressista, in cui ogni bambino o genitore sia tutelato dallo Stato e non esistano bambini o genitori di serie A e di serie B", conclude Piazzoni.

--
Ufficio stampa Arcigay - Vincenzo Branà (348.6839779)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl