Comunicati.net - Comunicati pubblicati - ONLUS Comunicati.net - Comunicati pubblicati - ONLUS Mon, 25 Jun 2018 15:44:41 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/1 La Via della Felicità al Parco della Pellerina Sun, 24 Jun 2018 17:52:30 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483996.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483996.html terra di libertà terra di libertà
Gente che prende il sole, classi di "Estate Ragazzi" che fanno cacce al tesoro, gente che entra ed esce dalla piscina, anziani che giocano
a bocce ,coppie che passeggiano, bambini che giocano,cani che corrono e si tuffano nell'erba ,sportivi che corrono o giocano a tennis.
E' l'estate a Torino al grande parco della Pellerina attraversato dalla Dora che scorre tranquilla sotto i raggi del sole. Mentre tutti giocano o si rilassano all'ombra i volontari di Terra di Libertà passano tra la gente e distribuiscono il libretto "La via della Felicità" una guida al buon senso per una vita migliore, scritto da L. R. Hubbard filosofo e umanitario. E' il 22 giugno ,verso sera i volontari lasciano il parco e molte persone sulle panchine, sotto gli alberi o in riva alla Dora stanno leggendo La via della Felicità!
]]>
ONDA PRIDE, DOMANI CORTEO A CATANIA. ARCIGAY: "UN PRIDE SULL'ACCOGLIENZA, A BRACCIA APERTE SUL MEDIERRANEO" Fri, 22 Jun 2018 15:32:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483947.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483947.html Arcigay Arcigay ONDA PRIDE, DOMANI CORTEO A CATANIA. ARCIGAY: "UN PRIDE SULL'ACCOGLIENZA, A BRACCIA APERTE SUL MEDIERRANEO"
Bologna, 22 giugno 2018 - Appuntamento a Catania domani per il quinto weekend dell'Onda Pride, la grande mobilitazionee dell’orgoglio arcobaleno organizzata da Arcigay in rete con le altre associazioni del movimento lgbti.  Il corteo del Catania  Pride - che ha scelto come slogan "Mare, Umanità, Resistenza - partirà alle 18 da Piazza Cavour e si snoderà per la via Etnea, per poi concludersi al Teatro Massimo. "L'Onda arcobaleno si infrange fragorosamente sulla cronaca di queste ultime settimane - commenta Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay -. La nostra mobilitazione oggi più che mai è una presa di posizione forte contro chi in politica sostiene la chiusura dei porti e a schedatura etnica, in una sinistra sintonia con chi dall'altra parte del mondo organizza lager per bambini. Respingiamo con rabbia questi scenari e ad essi contrapponiamo l'occupazione arcobaleno delle strade delle nostre città. Che sono da sempre luoghi di attraversamento, di incontro, di accoglienza. Il Catania Pride di domani è perciò un invito da raccogliere in massa: finché ci saranno i nostri corpi nelle strade  e la nostra richiesta ostinata di diritti, i rigurgiti neri dei governi non troveranno via libera", conclude Piazzoni. Info su www.ondapride.it.

--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>
Distribuzione di opuscoli informativi sull'abuso di droghe nei locali di Torino. Fri, 22 Jun 2018 12:16:54 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483933.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483933.html terra di libertà terra di libertà
Continua la campagna informativa sugli effetti dell'abuso di alcol e droghe nei locali di Torino. I volontari di Terra di Libertà,visitando pub,discoteche ,locali notturni
e bar distribuiscono gli opuscoli informativi sugli effetti devastanti dovuti all'abuso di alcol e droghe.
La sera del 20/06/18 grande distribuzione di opuscoli all'interno e all'esterno del Pub Fankiglia in via degli Artisti. Per tutto il mese di Luglio gli eventi proseguiranno
in tutti i locali che saranno disponibili ad ospitare e condividere questa campagna contro le droghe. Terra di Libertà, ispirandosi al pensiero del filosofo americano,
che tanto ha fatto in questo campo,L.R. Hubbard vogliono contribuire a informare sui pericoli e sulle conseguenze dell'abuso di sostanze psicotrope.

]]>
L'ORGOGLIO DI AVER AIUTATO E LA VIA DELLA FELICITA' Thu, 21 Jun 2018 09:46:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483702.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483702.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Piacevole serata alla comunità Albachiara: un folto gruppo di ragazzi richiedenti asilo sono stati premiati dalla Fondazione La Via della Felicità per il loro impegno nella Giornata Internazionale per l'Ambiente, durante la quale questi ragazzi hanno prestato servizio nelle pulizie del quartiere di via Castelli e contribuito al riordino di uno dei giardini sotto i palazzi di via Podgora.

 

L'ispirazione è giunta dalle pagine del libro La Via della Felicità di L. Ron Hubbard all'interno del quale l'autore incita ad essere un buon esempio per gli altri e contribuire ad avere un ambiente più pulito del quale avere rispetto.

 

Questi ragazzi sono stati un esempio di quanto i richiedenti asilo siano vogliosi di inserirsi nella società partendo da azioni umili tramite le quali cercano di tendere una mano ed essere contributivi nei confronti della comunità che li ospita. L'umanità ha a che fare con l'inclusione e la condivisione, l'aiuto reciproco è la base perché si possa costruire assieme una società basata sui reali valori che ci conducono al piacere di vivere assieme.

 

]]>
COMUNICATO STAMPA "Abbattere le barriere materiali e culturali per una società migliore " Thu, 21 Jun 2018 09:29:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483781.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483781.html FIABA ONLUS FIABA ONLUS COMUNICATO STAMPA

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui





COMUNICATO STAMPA


Abbattere le barriere materiali e culturali per una società migliore

Associazioni Università e Istituzioni unite per garantire alle persone disabili l’accessibilità in ogni luogo e in ogni ambito della Società.


Presentare nuove iniziative e dialogare con il mondo accademico e istituzionale per abbattere le barriere e rivendicare i diritti delle persone disabili: questo lo scopo della conferenza stampa tenutasi il 19 giugno all’Hotel Nazionale di Piazza Montecitorio, a Roma, organizzata da Disability Pride Onlus.


A introdurre la conferenza è stato Carmelo Comisi, attivista e Presidente di Disability Pride Onlus, nonché coordinatore della manifestazione Disability Pride Italia, la cui quarta edizione si terrà a Roma il 15 luglio 2018.
Comisi ha sottolineato l’importanza della Onlus nel suo ruolo di catalizzatore di energie, che vuole coinvolgere i più disparati aspetti della società civile e i rappresentati istituzionali per portare sempre più contributi alla causa dell’integrazione delle persone disabili in società.


Tra gli enti che abbracciano la missione della Onlus, anche il Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC):Caterina D’Amico, Preside della Scuola Nazionale di Cinema, è intervenuta nella conferenza, raccontando il costante impegno di CSC nel supportare varie istanze sociali. “Il nostro scopo è quello di amplificare le buone pratiche, creandone di nuove anche insieme a Disability Pride Onlus, come il Festival di Cortometraggi che si terrà a marzo 2019,” ha dichiarato la D’Amico. “Intendiamo formare i futuri professionisti del cinema come persone che abbiano presente come preminente il valore dell’inclusione.”


A parlare in rappresentanza di CSC anche Daniele Segre, direttore della sede abruzzese del Centro Sperimentale di Cinematografia. “Con i nostri mezzi, ossia quelli cinematografici, siano impegnati a sostenere il più possibile le iniziative della Onlus, compreso l’evento Disability Pride del prossimo 15 luglio” ha commentato Segre. Che ha anche fatto un appunto alle istituzioni: “Rimprovero il mondo della politica per non essere presente alla conferenza, quando è invece necessario spronare gli animi con ogni mezzo e ancor di più quelli di chi la cosa pubblica amministra, per garantire alle persone disabili i loro diritti.”


A questo proposito, Andrea Venuto, Disability Manager per Roma Capitale, è intervenuto nel dibattito in rappresentanza della Sindaca Raggi, spiegando che, mentre l’assenza delle istituzioni politiche nazionali sia innegabile, Roma è attenta alle necessità dei disabili: oltre ad aver istituito la figura del Disability Manager, l’attuale primo cittadino ha la delega all’accessibilità universale. Venuto ha assunto l’impegno a riunire il tavolo tecnico per discutere i principali punti sollevati dalla Onlus, come suggerito dal Prof. Pier Gianni Medaglia, docente presso l’Università di Tor Vergata e coordinatore del Caris. “La nostra università propone un tavolo tecnico tra Università, Comune e Sovrintendenza dei Beni Culturali per trovare le soluzioni migliori insieme,” ha dichiarato Medaglia, sottolineando la volontà di Tor Vergata di supportare gli adattamenti strutturali necessari nei vari esercizi di Piazza di Spagna.


Anche Marco Ramadori, Presidente del Codacons, ha condiviso l’impegno a supportare le iniziative di Disability Pride Onlus: nel corso del suo intervento, Ramadori ha ripercorso le tappe della collaborazione con l’associazione, a partire dal calendario sulle tematiche della sessualità dei disabili e l’entusiasta partecipazione al Disability Day del 28 febbraio scorso, quando fu promossa una class action contro le grandi firme affinché aboliscano le barriere architettoniche. “A partire da settembre, daremo seguito al Sollecito che abbiamo già inoltrato alle aziende titolari dei negozi di cui abbiamo sperimentato l'inaccessibilità in occasione del DisDay, affinchè tutti gli esercizi commerciali garantiscano accessibilità,” ha concluso Ramadori.


Nell’arco della conferenza sono intervenuti anche Alessandro Gerardi, Avvocato dell’Associazione Luca Coscioni, che ha fatto luce sull’importanza delle battaglie legali in relazione alla mancata attuazione delle normative sull'abbattimento delle barriere architettoniche, e il Comm. Giuseppe Trieste, Presidente di FIABA: “Dobbiamo avere una visione a lungo termine, agendo sulle giovani generazioni per insegnar loro a progettare per il futuro tenendo conto delle esigenze di tutti.”


Di seguito, i link ai video realizzati da CSC e Disability Pride Onlus in occasione dello scorso Disability Day, proiettati durante la conferenza:

• https://www.youtube.com/ watch?v=YEa1Du7_xW8&t=2s
• https://www.youtube.com/ watch?v=XtGdny98cHs&feature= youtu.be
• https://www.youtube.com/ watch?v=X0YsEbmdfgI&feature= youtu.be
• https://www.youtube.com/ watch?reload=9&v=gHeJ2-aoYA8& feature=youtu.be


L’appuntamento con il Disability Pride Italia 2018 è il 15 luglio a Piazza del Popolo, Roma.

Ufficio Stampa FIABA Onlus

Tel. 06 43400800 �“ 329 7051608

Mail ufficiostampa@fiaba.org

 

Facebook
 
Twitter
 
YouTube
 
Instagram
 
LinkedIn
 

Email inviata con   MailUp
Cancella iscrizione  |  Invia a un amico
Ricevi questa email perché ti sei registrato sul nostro sito e hai dato il consenso a ricevere comunicazioni email da parte nostra.
FIABA Onlus, info@fiaba.org Piazzale degli archivi, 41, Roma, IT
www.fiaba.org 0643400800
]]>
OMS TOGLIE TRANSESSUALITA' DALLE MALATTIE MENTALI, ARCIGAY: "ORA L'ITALIA RIVEDA LE SUE LEGGI" Tue, 19 Jun 2018 14:35:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483501.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483501.html Arcigay Arcigay OMS TOGLIE TRANSESSUALITA' DALLE MALATTIE MENTALI, ARCIGAY: "ORA L'ITALIA RIVEDA LE SUE LEGGI"
Bologna, 19 giugno 2018 - "La decisione dell'Organizzazione mondiale della Sanità di togliere la transessualità dalla lista delle malattie mentali va nella direzione della depatologizzazione della condizione trans che è il fondamento alla base delle norme più avanzate, già presenti in Paesi come Malta e l'Argentina, in cui sempre di più la transessualità è svincolata da complesse procedure mediche e giuridiche": così Ottavia Voza, responsabile Politiche trans di Arcigay. "Alla luce di questa decisione, a lungo attesa - prosegue -  è sempre più necessaria una revisione della attuale normativa italiana,  per una semplificazione delle procedure ed il rispetto del principio di autodeterminazione della persona". "I ministri della Salute e della Giustizia e più in generale il Governo - aggiunge Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay - dovranno fare i conti con questa decisione dell'OMS e sarà nostra cura stimolare una complessiva revisione della normativa Italiana in merito alla transizione sessuale: le norme devono infatti servire ad accompagnare nel modo più corretto le scelte delle persone, non a rendere un calvario le vite di migliaia di persone, che altro non chiedono di avere la libertà di scegliere sui propri corpi e sulle proprie vite. Non solo: questa notizia ha anche un importante portato culturale, perché va nella direzione di decostruire il disprezzo e la discriminazione che una visione patologizzata della transessualità creavano. Da oggi chiunque dovrà adeguarsi alla verità scientifica: la transessualità non è una malattia ma una possibilità, libera e legittima, come abbiamo sempre sostenuto", conclude Piazzoni.


--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>
Volontariato contro l'abuso di droghe: distribuzione di opuscoli informativi sui danni delle droghe in Via Bologna a Torino. Tue, 19 Jun 2018 10:53:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483438.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483438.html terra di libertà terra di libertà
Le droghe sempre più micidiali,sempre più sintetiche,manipolate in modo da dare sempre più dipendenza : cannabis OGM,
cocaina mischiata all'anfetamina,anestetici per animali come la ketamina,allucinogeni di nuova generazione,trasformano
i nostri giovani in zombies,in assassini,in larve,in suicidi. Troppo disumano tutto ciò per essere subìto senza fare niente, stando
a guardare sperando che non tocchi a nostro figlio,a nostro nipote!
I volontari di Terra di Libertà vogliono dare il loro contributo affinchè si diffonda il più possibile l'informazione sui danni che queste
droghe provocano.
"Le droghe derubano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono le uniche ragioni per cui esistere."  questa affermazione
del filosofo  L. R. Hubbard non potrebbe essere più vera e rappresenta il motto della nostra campagna informativa sulle droghe.
I volontari dell'associazione distribuiranno gli opuscoli in via Bologna e corso G.Cesare a Torino e lasceranno copie di opuscoli
anche ai negozianti che vogliono collaborare all'iniziativa, il giorno 19 Giugno.




]]>
A QUARTU SANT'ELENA PREVENZIONE FA RIMA CON ISTRUZIONE Mon, 18 Jun 2018 21:37:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483353.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483353.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Quartu Sant'Elena, la terza città della Sardegna per numero di abitanti, è da anni nel mirino dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology nella campagna di prevenzione alle droghe.

Convinti che non esiste prevenzione senza una corretta istruzione, i volontari continuano nella distribuzione settimanale dei libretti informativi nei negozi ed esercizi pubblici della città, chiedendo ed ottenendo la collaborazione attiva dei commercianti. Ormai non c'è più negozio o esercizio della città che non abbia ricevuto i libretti e contribuito a divulgare il messaggio di vivere liberi dalla droga.

Il falso messaggio che i pusher vogliono far passare ha distrutto e continua a distruggere decine di migliaia di ragazzi con le loro famiglie, la verità sulla droga è il modo di confutare le loro menzogne e salvare chi ancora non è caduto nelle loro grinfie.

Martedì 19 giugno i volontari saranno ancora sulla breccia a contrastare la cultura dello sballo, e distribuiranno altre centinaia di libretti, per contrastare quella che il filosofo e umanitario L. Ron Hunnard considerava come "l'elemento più distruttivo presnte nella nostra cultura attuale".

Info:www.it.drugfreeworld.org

]]>
INSISTONO A IS MIRRIONIS I VOLONTARI DI FONDAZIONE PER UN MONDO LIBERO DALLA DROGA. Mon, 18 Jun 2018 21:35:07 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483351.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483351.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

Ancora centinaia di opuscoli informativi sulle conseguenze causate dall'uso di droghe, distribuiti nella serata di martedì 19 giugno nel quartiere di Is Mirrionis, dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology. In un quartiere dove con il problema droga è sempre più diffuso e i cittadini onesti (la stragrande maggioranza) sono costretti a subire una situazione diventata insostenibile, i volontari non si perdono d'animo e continuano nella loro azione, convinti che, varrebbe la pena andare avanti anche per raggiungere un solo ragazzo, salvandolo dalla droga e assicurandole un futuro.

Il duro lavoro dei volontari si scontra contro la cultura permissiva dello sballo a tuti i costi, che sta prendendo sempre più piede tra i giovani, alimentato da legislatori "illuminati" che vedono come soluzione del problema la legalizzazione delle droghe leggere, non considerando che la totalità di coloro che hanno fatto uso di droghe pesanti hanno iniziato con "l'innocente" spinello del fine settimana.

"Le droghe sono l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale" scriveva il filosofo L. Ron Hubbard, per i volontari è diventato imperativo diffondere a tutti "la verità sulla droga".

]]>
"La Via della Felicità" guida basata sul buon senso per una vita migliore in Borgo Vittoria. Mon, 18 Jun 2018 17:32:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483361.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483361.html terra di libertà terra di libertà
Oggi 18 Giugno nelle vie di Borgo Vittoria i volontari di Terra di libertà distribuiscono a tutti il libretto "La Via della Felicità",
guida basata sul buon senso per una vita migliore. All'inizio del libretto si legge:" Il potere di indicare la via verso una vita meno
pericolosa e più felice è nelle tue mani." L. R. Hubbard. Regalando a chiunque questo libretto,che consiste di 21 semplici precetti,
si vuole indicare che si può trovare la felicità,nel rispetto di se stessi,degli altri,nell'essere attivi e competenti ,onesti e sinceri, e
prendersi cura dei propri cari,dei propri amici,delle proprie cose e del proprio ambiente.
I volontari di Terra di Libertà,con questa distribuzione intendono contribuire a portare calma nella confusione del vivere quotidiano ,che troppo
spesso è infelice perchè si allontana dalle regole naturali che ogni essere umano ha dentro di sè.

]]>
SIRACUSA PRIDE, LE FORZE DELL'ORDINE CENSURANO STRISCIONE CONTRO SALVINI. ARCIGAY: "LESO UN DIRITTO, CLIMA INQUIETANTE" Mon, 18 Jun 2018 14:57:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483347.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483347.html Arcigay Arcigay SIRACUSA PRIDE, LE FORZE DELL'ORDINE CENSURANO STRISCIONE CONTRO SALVINI. ARCIGAY: "LESO UN DIRITTO, CLIMA INQUIETANTE"
Bologna, 18 giugno 2018 - "La notizia dello striscione contro Salvini censurato dalle forze dell'ordine al Siracusa Pride sabato scorso è grave e sintomatica di un clima politico inquietante": così Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay. Che prosegue: "Il diritto di critica, anche dura, è uno dei pilastri della nostra democrazia, specie all'interno di una manifestazione politica. La censura voluta dalle forze dell'ordine nei confronti di uno striscione che esprimeva una contrarietà, in nessun modo riconducibile a  un'istigazione o a una fattispecie sanzionata dalle nostre leggi, è grave e senza precedenti all'interno dei nostri Pride. Che le forze dell'ordine si facciano carico di questioni che esulano dall'ordine pubblico ma che riguardano il consenso personale del Ministro degli Interni è un fatto che lascia allibiti: su questo attendiamo spiegazioni e risposte dallo stesso Ministro Salvini. Intanto, rivolgiamo la nostra solidarietà alle attiviste colpite da questo provvedimento e al presidente di Arcigay Siracusa, Armando Caravini, che si è trovato coinvolto in questa assurda vicenda. Ribadiamo inoltre che continueremo ostinatamente a esercitare il nostro diritto di critica senza farci intimidire né fare passi indietro", conclude Piazzoni. 



--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>
ONDA PRIDE, DOMANI GIORNATA RECORD: OTTO CORTEI NELLE STRADE PER GRIDARE L'ORGOGLIO DELLA COMUNITÀ LGBTI Fri, 15 Jun 2018 12:38:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483186.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/483186.html Arcigay Arcigay ONDA PRIDE, DOMANI GIORNATA RECORD: OTTO CORTEI NELLE STRADE PER GRIDARE L'ORGOGLIO DELLA COMUNITÀ LGBTI

Bologna, 15 giugno 2018 - Dopo le grandi manifestazioni a Roma, Trento e Pavia della settimana scorsa, domani arriva il quarto weekend dell'Onda Pride,  la grande mobilitazionee dell’orgoglio arcobaleno organizzata da Arcigay in rete con le altre associazioni del movimento lgbti. Un weekend da record, che vedrà scendere in piazza ben 8 città contemporaneamente, come mai era avvenuto nella storia dei Pride italiani. Si esaurisce il conto alla rovescia per il Torino Pride che dà appuntamento alle 16 in via San Donato angolo piazza Statuto  (www.torinopride.it); per il Caserta Pride, invece, l'appuntamento alle 15 in piazza Vanvitelli, da dove il corteo partirà attorno alle 17 per raggiungere l'approdo in piazza Gramsci (www.casertapride.it); il Varese Pride parte alle 16,30 da via del Sacco (www.varesepride.it), mentre il Mantova Pride dà appuntamento alle 15 in piazza Sordello (www.mantovapride.it); partirà alle 18 invece il Siracusa Pride, che ha fissato il concentramento al foro Vittorio Emanuele II, presso porta Marina Ortigia (www.facebook.com/siracusapride); per il Barletta Pride la partenza è  alle 16,30 al Lungomare Pietro Mennea all’altezza del Lido Massawa (www.barlettapride.it). Infine il Liguria Pride sfilerà a Genova, con partenza alle 15 in via San Benedetto (www.facebook.com/CoordinamentoLiguriaRainbow), mentre il Toscana Pride sfilerà a Siena,con partenza alle 14,30 da piazza del Campo(www.toscanapride.eu). "Contro chi tiene vite di migranti sospese in mezzo al mare o chi vorrebbe intitolare strade alla memoria dei peggiori fascisti, mettiamo in piazza la nostra visibilità, il nostro orgoglio, la nostra accoglienza e le nostre vite straordinarie" commenta Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay. "Domani tutto il Paese si colorerà col nostro arcobaleno, e la nostra richiesta di diritti umani, civili e sociali sarà un moto impetuoso, impossibile da ignorare. Lasciamo le tastiere e gli smartphone e scendiamo nelle piazze, perché è lì che dobbiamo combattere, oggi più che mai, la nostra battaglia per la piena uguaglianza", conclude.  

--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (348.6839779 - 338.1350946)


]]>
Seguendo il percorso del tram numero 4 a Torino..... Tue, 12 Jun 2018 17:18:15 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482702.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482702.html terra di libertà terra di libertà
Seguendo il percorso del tram numero 4 a Torino si vede salire e scendere l'umanità più varia del mondo: africani, cinesi, russi, albanesi, rumeni

indiani, sudamericani,donne velate nordafricane e mulatte con le treccine! Il tram sferraglia e incrocia il bus numero 11 e dalle porte automatiche

si riversano sui marciapiedi uomini donne bambini. Tra loro spesso ,troppo spesso, giovani visibilmente fatti estraniati da una realtà magari ostile

o spesso troppo noiosa, priva di stimoli veri. Allora gli stimoli eccoli lì a portata di mano, offerta da uno spacciatore: è facile sentirsi bene, è

facile trasformarsi in schiavi,è facile...morire. Noi volontari di Terra di Libertà spesso ci troviamo a dare i nostri opuscoli contro le droghe proprio

in mano ai ragazzi che,seduti sulle panchine ci soffiano in faccia il fumo velenoso degli spinelli. Vorremmo salvarli tutti,ma se anche solo uno di loro

diventasse consapevole dei rischi e uscisse da quella spirale discendente il nostro lavoro sarebbe ampiamente ricompensato. Questo è l'impegno

dei volontari e questa è la paga: aiutare. "Noi influenziamo molte persone. Questa influenza può essere buona o cattiva..." L.R.Hubbard. Lo scopo di

Terra di Libertà è influenzare positivamente le persone su come si può vivere senza trovare realtà fasulle, artificiali,distruttive.

Il giorno 13 Giugno, seguendo il percorso del tram numero 4 da Corso Giulio Cesare a Porta Palazzo i volontari faranno una distribuzione di opuscoli

contro le droghe per "Un mondo libero dalla droga"



]]>
Al mercato di Via Chiesa della Salute: grande distribuzione di opuscoli contro l'abuso di alcol. Tue, 12 Jun 2018 15:15:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482682.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482682.html terra di libertà terra di libertà
L'alcol è una droga. Il pensiero comune non gli da questa connotazione, ma in passato negli ospedali psichiatrici gli alcolisti erano

trattati alla stregua dei pazzi, come tali subivano anche trattamenti distruttivi come l'elettroshock. Le droghe ,tra cui l'alcol,distruggono

la vita di chi ne abusa, ma ancor più quella dei familiari che si trovano coinvolti. Si può cominciare per solitudine,per delusione o per

stare in compagnia, la fine è sempre la stessa: dipendenza. Spesso le persone senzatetto, che dormono nelle stazioni, chiedono  la

carità di qualche spicciolo per procurarsi alcol. I Volontari di Terra della Libertà,già impegnati nella lotta sull'abuso di droghe, hanno

fatto il giorno 12 Giugno una distribuzione di opuscoli informativi sugli effetti dell'abuso di alcol. "Le droghe derubano la vita delle

sensazioni e delle gioie che sono le uniche ragioni per cui esistere" L.R.Hubbard.

]]>
CCM - NAVE AQUARIUS: UN ESEMPIO DI DISARMANTE POVERTA' UMANA Mon, 11 Jun 2018 16:59:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482522.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482522.html CCM Comitato Collaborazione Medica CCM Comitato Collaborazione Medica

COMITATO COLLABORAZIONE MEDICA - CCM

NAVE AQUARIUS: UN ESEMPIO DI DISARMANTE POVERTA’ UMANA

Torino, 11 giugno 2018

 

Il Comitato Collaborazione Medica – CCM, Ong che da 50 anni opera in Africa e in Italia in ambito sanitario www.ccm-italia.org  -  ritiene inaccettabile la situazione che si è venuta a creare a seguito della decisione del Ministro dell’Interno Salvini di chiudere i porti italiani alla nave Aquarius, che trasporta un “carico umano” di oltre 600 migranti.

 

Non permettere a una nave piena di persone in fuga di attraccare in un porto non è una dimostrazione di forza, bensì il contrario. I braccio di ferro politici a cui stiamo assistendo vanno condotti nelle sedi istituzionali preposte ed evitando di fare propaganda sulla pelle di persone disperate. Chiediamo quindi che le persone possano avere presto l’accoglienza e l’assistenza di cui hanno bisogno senza ulteriori ritardi.

 

Vogliamo ricordare al Governo italiano che il diritto alla vita, alla salute e il diritto di fare richiesta di protezione sono diritti umani inalienabili. E sentiamo la necessità di sottolineare che agire nella più totale discordanza dei trattati nazionali e internazionali e rifarsi sulla pelle di persone indifese è sinonimo di disarmante povertà umana.

 

Speriamo che questo sia un caso isolato e che non costituisca un pericoloso precedente: soluzioni veloci di questo tipo sono inefficaci e ingiuste. L’augurio è che le nostre Istituzioni  lavorino  d’accordo con gli altri paesi per costruire soluzioni di lungo periodo, senza distogliere intanto il proprio sguardo dalle situazioni di emergenza. La cooperazione internazionale, la costruzione di rapporti più equi e giusti tra stati sono strade fondamentali perché tutti possano avere opportunità da cogliere nel proprio paese.

 

Allo slogan “Aiutiamoli a casa loro” ormai travisato e sbandierato da più parti, preferiamo contribuire con l’esperienza di un intero settore, quello della cooperazione internazionale, che fa dell’intervento nei paesi più poveri un credo umanitario e non politico continuando - nonostante i duri colpi ricevuti proprio dalle istituzioni (perlopiù italiane) - ad aiutare, curare, sviluppare le realtà locali, assistere i più giovani, mamme e bambini.

Per noi “aiutarli a casa loro” NON significa abolire il diritto di fuggire da fame e violenze per una vita migliore, ma vuol dire costruire insieme sviluppo e pace, necessari in Africa e sempre più anche in Italia.

 

Ufficio stampa Comitato Collaborazione Medica - CCM

Silvia Trentini | silvia.trentini@ccm-italia.org - 347 31 12 799

Alberto Brilli | alberto.brilli@ccm-italia.org – 334 25 39 772

 

 

Silvia Trentini

Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa

 

Comitato Collaborazione Medica CCM

Via Ciriè 32/e – 10152 Torino

www.ccm-italia.org

F   +39 011 6602793

M +39 347 3112799

skype sitrentini

 

 

 

 

 

]]>
Volontariato sempre attivo! Terra di libertà al Campus Universitario di Palazzo Nuovo a Torino per promuovere i Diritti Umani. Sat, 09 Jun 2018 23:49:18 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482323.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482323.html terra di libertà terra di libertà
Sempre attivi sul territorio torinese i volontari di Terra di Libertà per promuovere i Diritti Umani con una grande distribuzione gratuita
di opuscoli esplicativi.Lunedì 11 Giugno nel Campus Universitario di Via Sant'Ottavio a Torino i volontari della Onlus incontreranno gli
studenti di materie umanistiche per dar loro i libretti intitolati "Gioventù per i Diritti Umani" e  dare il loro contributo per creare una
società migliore. L'istruzione sui diritti umani può davvero rappresentare un'importante conquista per mettere fine alla spirale discendente
di questa civiltà, dove ogni ingiustizia e ogni efferatezza è all'ordine del giorno. "I Diritti Umani devono essere resi un fatto,non un sogno idealistico" L.R.Hubbard; "L'ingiustizia in un luogo qualsiasi è una minaccia alla giustizia ovunque" Martin L.King Jr.

]]>
ONDA PRIDE, DOMANI I CORTEI A ROMA, TRENTO E PAVIA. ARCIGAY: "LA POLITICA ASCOLTI QUESTE PIAZZE" Fri, 08 Jun 2018 12:43:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482250.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482250.html Arcigay Arcigay ONDA PRIDE, DOMANI I CORTEI A ROMA, TRENTO E PAVIA. ARCIGAY: "LA POLITICA ASCOLTI QUESTE PIAZZE"
Bologna, 8 giugno 2018 - Sono tre i Pride in programma nel terzo weekend dell'Onda Pride,  la grande mobilitazionee dell’orgoglio arcobaleno organizzata da Arcigay in rete con le altre associazioni del movimento lgbti.  Domani, sabato 9 giugno, sarà festa dell'orgoglio a Trento, dove sfilerà per la prima volta il Dolomiti Pride (www.dolomitipride.it): appuntamento alle 15 in piazza Dante, luogo da cui il corteo si muoverà per raggiungere il Parco delle Albere, dove la festa proseguirà fino a notte inoltrata. Fissato per domani anche il ritorno del Pavia Pride (www.paviapride.it), che dà appuntamento ai manifestanti alle 15 in piazza Italia, per attraversare la città e raggiungere l'approdo fissato in piazza Guicciardi, dove si terranno i discorsi dei portavoce. Per la festa, poi, appuntamento al Caffé Teatro. Infine, domani è il giorno del Pride della Capitale: per il Roma Pride (www.romapride.it) appuntamento alle 15 in piazza della Repubblica. "Le strade e le piazze sono i nostri luoghi congeniali - commenta Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay -, da lì è partita la nostra rivoluzione, il rifiuto dell'invisibilità alla quale per secoli omosessuali e trans sono stati costretti. Da oltre trent'anni riempiamo le strade con il nostro orgoglio, contro chi vorrebbe rimuoverci, nasconderci, ignorarci. Contro i ministri oscurantisti, i patrocini negati, i sussurri e i balbettii della politica, parlano le piazze. Anzi, gridano: sta alla politica ascoltarle, farsi carico di questa straordinaria mobilitazione che cresce anno dopo anno, che non conosce crisi o pause, ma che anzi ostinatamente indica la strada dell'uguaglianza, del pieno riconoscimento dei diritti umani, civili, sociali. Questi cortei sono innanzitutto istanze: attraversarli non è una passeggiata ma un'assunzione di responsabilità che deve trovare già dall'indomani ricadute concrete. Sfilare al Pride è un'esperienza indimenticabile, ma anche un impegno che va preso con serietà e senza approssimazioni. Perché i diritti, specie in un Paese arretrato, omofobo, misogino e razzista come il nostro, sono una cosa molto seria", conclude Piazzoni. 


--

Ufficio stampa Arcigay   - Vincenzo Branà  (338.1350946)


]]>
Distribuzione di opuscoli contro le droghe nel Quartiere Aurora dopo il sequestro di cocaina,avvenuto ieri, da parte della Polizia. Thu, 07 Jun 2018 19:34:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482179.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/482179.html terra di libertà terra di libertà
Ieri 6 Giugno la Polizia di Stato ha sequestrato 19 chili di cocaina per un valore di due milioni nel Quartiere Aurora di Torino e arrestato quaranta persone.
Il Gruppo "Terra di Libertà" vuole portare il suo contributo per combattere questa piaga, che rischia di far affondare nella degradazione troppe giovani vite,
che troppo spesso ignorano il pericolo della droga che da "divertimento" iniziale si trasforma in dipendenza e morte. I volontari faranno una massiccia
distribuzione di opuscoli di "La verità sulla droga" per informare sulla pericolosità del suo uso e abuso. Terra di Libertà, portando avanti la campagna mondiale
"Un mondo libero dalla droga", ispirata agli insegnamenti del Filosofo Umanitario L.R.Hubbard e diffusa anche da molti artisti di vari paesi, daranno gratuitamente
gli opuscoli a tutte le persone del Quartiere Aurora il giorno 8 Giugno. Chiunque voglia  unirsi ai volontari è bene accetto.












]]>
Dicharazione Universale dei Diritti Umani: nella scuola e fuori dalla scuola, a tutti i giovani deve essere data questa conoscenza. Wed, 06 Jun 2018 10:53:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/481960.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/481960.html terra di libertà terra di libertà
Il 10 Dicembre 1948 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato e proclamato la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.
Dopo questo storico atto l'Assemblea richiese a tutti gli stati membri,tra cui l'Italia,di pubblicizzare il testo della Dichiarazione e di far
in modo che fosse  diffuso, mostrato, letto ed esposto principalmente nelle scuole. L'Associazione di volontariato Terra di Libertà ONLUS
si è fatta portavoce di questo messaggio distribuendo il libretto "Che cosa sono i Diritti Umani" all'uscita delle scuole di Torino.
Nelson Mandela disse:"Il mio ideale è una società democratica e libera in cui tutte le persone vivono insieme in armonia e con uguali
opportunità". Il Filosofo e Umanitario L.R.Hubbard disse lo stesso concetto con altre parole:" Una civiltà senza pazzia, senza criminali
e senza guerre, in cui le persone capaci possano prosperare e gli esseri onesti possano avere dei Diritti...."
I volontari di Terra di Libertà-Istruzione Viva distribuiranno gratuitamente i libretti sui Diritti Umani Mercoledì 6 Giugno all'uscita
dell'Istituto ITG G. Guarini in via Salerno a Torino.

]]>
COMUNICATO STAMPA "Premiati i #futurigeometri che progettano l'accessibilità. Un’esperienza formativa lunga un anno per l’a bbattimento delle barriere architettoniche Tue, 05 Jun 2018 16:51:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/481896.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/onlus/varie/481896.html FIABA ONLUS FIABA ONLUS COMUNICATO STAMPA "Premiati i #futurigeometri che progettano l'accessibilità

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Image

COMUNICATO STAMPA

 

PREMIATI I #FUTURIGEOMETRI CHE PROGETTANO L’ACCESSIBILITÀ

Un’esperienza formativa lunga un anno per l’abbattimento delle barriere architettoniche 

 

Oltre 170 studenti, provenienti da tutta Italia, hanno affollato la Sala del Tempio di Adriano della Camera di Commercio di Roma che ha ospitato il 5 giugno la cerimonia conclusiva della 6^edizione del concorso “I futuri geometri progettano l’accessibilità”, promosso da FIABA Onlus, dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) e dalla Cassa Italiana Previdenza e Assistenza dei Geometri liberi professionisti (CIPAG), in collaborazione con GEOWEB S.p.A., KONE, BPER Banca, Vittorio Martini 1866, Ente Italiano di Normazione (UNI).

 

Moderatore della giornata il giornalista Marco Finelli che ha magistralmente condotto la cerimonia. Presenti in sala per un saluto l’ex Ministro del Lavoro Cesare Damiano il quale ha esortato i giovani a non smettere di studiare e l’ex Sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi che ha sottolineato l’importanza di lavorare con i giovani per migliorare la nostra società

 

Il Progetto �“ ha dichiarato il Presidente di FIABA Onlus Giuseppe Trieste - si propone di avvicinare e sensibilizzare, fin dall’età scolare, gli studenti ad una progettazione innovativa e che sia fruibile per “tutti”. Ambienti più accessibili e confortevoli possono giovare a persone con disabilità motorie o sensitive, momentanee o permanenti, donne in stato di gravidanza, anziani e tanti altri. È fondamentale che le nuove generazioni comprendano la necessità e l’importanza di una progettazione che si ispiri ai principi cardine dell’Universal Design e della Total Quality”.

 

Il Consigliere del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati Marco Nardini, esprime la sua soddisfazione per il positivo riscontro ottenuto: “Un’adesione entusiastica ha nuovamente caratterizzato la partecipazione degli studenti all’ultima edizione del nostro concorso nazionale. Non solo! La qualità degli elaborati presentati ha segnato questa volta un passaggio fondamentale: si tratta della prima volta che viene osservata la prassi di riferimento UNI per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Seppur pienamente consapevoli della necessità di una tale iniziativa, 6 anni fa non immaginavamo di poter incidere così nel percepito dell’opinione pubblica e nell’evoluzione di un contesto, fino all’affermazione di una vera e propria cultura dell’accessibilità e dell’inclusione, che trova conferma nelle diverse progettualità curate dai futuri geometri e finora accolte dalle pubbliche amministrazioni e dalle imprese private. Questo risultato, infine, pone su una solida base: la valenza sociale del ruolo che il Geometra libero professionista svolge nel territorio, grazie alla sua capillare presenza”.

 

L'evento di oggi �“ ha dichiarato il Consigliere di Cassa Italiana Previdenza e Assistenza dei Geometri liberi professionisti Ilario Tesio - è il segno di un passaggio culturale importante, il superamento di barriere sia fisiche che mentali. Una città vivibile è una città inclusiva e per questo siamo costantemente al lavoro, in collaborazione con le Istituzioni, per rendere pienamente accessibili le città. E proseguiamo con orgoglio nel sostenere questa iniziativa che ci consente di 'toccare con mano' quello che questi giovani studenti e futuri geometri hanno progettato con concretezza, sensibilità e senso civico”.

 

La vicinanza a FIABA �“ ha affermato l’Amministratore Delegato di GEOWEB S.p.A. Antonio Bottaro - si è concretizzata nel supporto che GEOWEB ha offerto all’organizzazione del concorso nazionale che, studenti, professori e collegi provinciali, annualmente ricambiano attraverso la loro convinta partecipazione, testimoniata, anche quest’anno, dalla qualità degli elaborati prodotti. Proprio in ragione di questa collaborazione GEOWEB ha compreso l’urgenza, per tutta la Categoria, della predisposizione di uno specifico corso e-learning, tenuto da FIABA, sul tema dell‘Universal Design. Detto corso dettaglia la prassi di riferimento UNI ed è stato positivamente seguito, solo nel 2017, da circa 200 geometri; punta avanzata della nuova sensibilità verso il recupero del costruito, in ottica Universal Design, per il superamento delle barriere architettoniche, a beneficio dell’intera collettività.”

 

La nostra collaborazione con FIABA è giunta al secondo anno e ne siamo molto orgogliosi. È sempre estremamente interessante confrontarsi con i giovani perché portano nuova linfa e offrono un nuovo sguardo sensibile, entusiasta, privo di preconcetti e preclusioni sul tema dell’accessibilità, in ottica di Universal Design. Il mondo del lavoro deve essere permeato da un approccio fresco e proiettato verso il futuro per non restare prigioniero nel passato e ingessato” ha affermato l’Accessibility Segment manager di KONE Giorgio Fermanelli, che ha consegnato il premio speciale KONE all’Istituto d’Istruzione Superiore “Piero della Francesca” di San Donato Milanese per il progetto di abbattimento barriere della Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice.

 

“BPER Banca partecipa sempre attivamente a progetti che contribuiscono alla formazione dei giovani professionisti �“ ha dichiarato Angelo Fracassi, Vicario della Direzione Territoriale Lazio di BPER Banca �“ che rappresentano la spina dorsale della società di domani. Il tema del miglioramento dell’accessibilità degli spazi urbani per tutti i cittadini è inoltre un’espressione concreta di civiltà e cultura del sociale che accresce ancor di più il valore di questa iniziativa”.

 

Sono intervenuti anche la Responsabile della sede di Roma dell’UNI - Ente Italiano di Normazione Alessandra Pasetti, il Coordinatore del progetto “Città accessibili a tutti” dell’INU Iginio Rossi e l’Amministratore Unico della Vittorio Martini 1866 Barbara Borsari, la quale ha ricordato la centralità della progettazione a mano con matita e squadra.

 

Da oggi i lavori saranno a disposizione delle amministrazioni locali che potranno adottarli per migliorare l’accessibilità e la fruibilità del loro territorio, come già avvenuto per diversi progetti nei comuni di Grosseto, Rovereto, Pavia, San Giovanni Marignano, Asti e Savona.

 

L’iniziativa ha coinvolto 45 Istituti Tecnici per Geometri di tutta Italia e relativi Collegi Provinciali dei Geometri, 29 i progetti sviluppati in tre diverse categorie: spazi urbani, edifici pubblici e scolastici e strutture per il tempo libero. Gli studenti hanno realizzato un progetto di abbattimento delle barriere architettoniche in un’area da loro individuata. I lavori presentati dovevano rispettare la normativa vigente in materia di accessibilità e seguire la UNI/PdR 24:2016 “Abbattimento barriere architettoniche - Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design” che illustra le modalità di un approccio metodologico fondato sul concetto di accessibilità per tutti, che si basa sull'analisi del contesto, sulla metodica per il rilevamento delle criticità (compresi i criteri per l’individuazione delle barriere architettoniche e sensoriali) e sull’analisi delle scelte progettuali dei possibili interventi di abbattimento delle barriere architettoniche.

 

Il Progetto ha ricevuto il patrocinio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

 

Istituti CAT premiati:

 

-          IIS “C. Cavour” di Vercelli

-          ITES “A. Bassi” di Lodi

-          IIS “Bianchi-Virginio” di Cuneo

-          ITS “L. Einaudi” di Correggio

-          ITET “Carducci-Galilei” di Fermo

-          ISISS “T. Guerra” di Novafeltria

-          ITET “Felice e Gregorio Fontana” di Rovereto

-          ITCG “F. Niccolini” di Volterra

-          ISIS “Romagnosi” di Erba

-          ITS “G.G. Marinoni” di Udine

-          IIS “V. Capirola” di Leno

-          ISISS “Righi-Nervi” di Santa Maria Capua Vetere


Image
Image

Contatti

 

Ufficio Stampa FIABA Onlus

Tel. 06 43400800 �“ 329 7051608

Mail ufficiostampa@fiaba.org

 

Ufficio Stampa CNGeGL

Anna Rita Gervasini

Tel. 335 216363

Mail comunicazione@cng.it

 

Ufficio Stampa Cassa Italiana Previdenza e Assistenza Geometri

Antonella Tempera

Tel.06 32686624

Mail atempera@cassageometri.it

 

Ufficio Stampa UNI

Tel. 02 70024471

Mail luisella.pozzani@uni.com

 

Ufficio Stampa GEOWEB

Tel. 06 54576420

Mail marketing@geoweb.it

 

Ufficio Stampa KONE

Fabrizio Galassi

Tel. 06 5807568 �“ 366 6722512

Mail fabrizio.galassi@adnkronos.com

 

Ufficio Relazioni Esterne e Attività di RSI BPER Banca

Rif. Marcello Floris

Tel. 059 2022543

Mail marcello.floris@bper.it

 

Ufficio Stampa Vittorio Martini 1866

Tel. 051 758949

Mail info@vittoriomartini.it

Facebook
 
Twitter
 
YouTube
 
Instagram
 
LinkedIn
 

Email inviata con   MailUp
Cancella iscrizione  |  Invia a un amico
Ricevi questa email perché ti sei registrato sul nostro sito e hai dato il consenso a ricevere comunicazioni email da parte nostra.
FIABA Onlus, info@fiaba.org Piazzale degli archivi, 41, Roma, IT
www.fiaba.org 0643400800
]]>