Al via la terza edizione del progetto Ecofeste...

PARMA - La Provincia di Parma, per il terzo anno consecutivo, ha avviato il progetto "Ecofeste in provincia di Parma" per promuovere la gestione corretta e sostenibile dei rifiuti durante le tante feste e sagre paesane che si tengono ogni estate nella provincia di Parma.

13/giu/2005 00:49:58 Quibio.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
PARMA - Ambiente: al via la terza edizione del progetto Ecofeste

PARMA - La Provincia di Parma, per il terzo anno consecutivo, ha avviato il progetto "Ecofeste in provincia di Parma" per promuovere la gestione corretta e sostenibile dei rifiuti durante le tante feste e sagre paesane che si tengono ogni estate nella provincia di Parma.

Si tratta di un progetto innovativo che sta raccogliendo interessanti risultati sia in termini di partecipazione sia in termini di impatto ambientale. Lo testimoniano per l’edizione 2005 i 31 comuni del parmense su cui si distribuiscono le 142 feste aderenti, quasi il doppio rispetto all’edizione 2004.

Oltre ai Comuni, le Comunità Montane e agli organizzatori degli eventi, partner importanti dell'iniziativa sono ENIA, e le associazioni Legambiente Parma e WWF sezione di Parma.

ENIA raccoglie l'eredità di AMPS, già aderente al progetto, supportando le iniziative sul versante del servizio e promuovendo la campagna informativa.

Un importante ingresso tra i partner è stato quello delle associazioni WWF e Legambiente - con cui è stato firmato un protocollo d'intesa. Le due associazioni daranno vita a banchetti itineranti nelle principali ecofeste: punti informativi sulla gestione dei rifiuti e sulle tematiche ambientali.

In sintesi, la Provincia di Parma certifica "Ecofeste" quelle iniziative che garantiscono azioni per una corretta riduzione degli sprechi. Diventano "Ecofeste" quelle che attuano la raccolta differenziata di plastica, vetro, carta e lattine, che separano gli oli di frittura, che adottano accorgimenti per ridurre i rifiuti (ad esempio le bottiglie con vuoto a rendere, i piatti in ceramica al posto di quelli usa e getta...) ecc. Per le feste più meritevoli sono, inoltre, previsti contributi economici a supporto degli interventi più complessi ed onerosi.

09/06/2005 fonte http://www.romagnaoggi.it

Quibio.it l' usa e getta che rispetta l'ambiente - Il primo negozio on line di vendita di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%.

Quibio.it  l' usa e getta che rispetta l'ambiente -

Il primo e-commerce di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl