Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Varie Sun, 17 Nov 2019 00:51:13 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/1 "A Ferrara grande interesse del pubblico per gli opuscoli 'La via della felicità'" Wed, 13 Nov 2019 22:10:22 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606745.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606745.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova A Ferrara proprio ieri mattina i volontari dell’associazione La via della felicità hanno distribuito migliaia di opuscoli mano su mano al pubblico che si è goduto la bellissima mattinata in centro.

Gli opuscoli hanno creato tanto consenso alle oltre 1000 persone che li hanno ricevuti direttamente dal gruppo di volontari che, nell’arco della mattinata, hanno raggiunto i cittadini con centinaia di copie gratuite degli opuscoli La via della felicità.

L’obiettivo, è quello di migliorare la società con dei semplici consigli, che aiutano le persone a prendere delle decisioni positive, che possono condurre ad una vita più felice.

I principi che si trovano nel libro La Via della Felicità di L. Ron Hubbard, si fondano sul buon senso e sono stati scritti affinché venissero applicati. Questo libro è una guida veramente pratica e moderna che può essere usata da chiunque per arrivare con fiducia ad una vita più felice e di successo.

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La prima pubblicazione risale al 1981, e lo scopo è di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’Uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati quale libro secolare più tradotto al mondo.

Scritto da L. Ron Hubbard, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, con i 21 precetti fondamentali che guidano una persona ad un miglior tenore di vita.

    

]]>
“MONDO LIBERO DALLA DROGA ARRIVA AD ANCONA” Wed, 13 Nov 2019 22:08:56 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606744.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606744.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Lo scorso fine settimana i volontari di MONDO LIBERO DALLA DROGA, sono arrivati ad Ancona distribuire copie dell’opuscolo dedicato alla prevenzione contro le droghe.

Fatti, esperienze e dati recuperati da oltre 190 paesi in tutto il mondo racchiusi in un’opuscolo formato tascabile permettono a chi lo legge di comprendere la gravità degli effetti collaterali che le droghe producono in chi le assume.

E così nella tarda mattinata di sabato, i volontari hanno consegnato direttamente al pubblico cittadino ben 800 copie dell’opuscolo La verità sulla droga. Dal Passetto a Piazza Cavour a piazza Roma, i volontari hanno ricevuto da molte persone apprezzamento e parole di gratitudine per il servizio svolto.

Ancona, che proprio in questi giorni ha fatto parlare di sé a motivo dei vari scandali che l'hanno colpita, può trovare in queste azioni di supporto, un valido sostegno, per aiutare in modo sano la propria popolazione sul soggetto prevenzione alla droga.

La droga è una piaga sociale che distrugge ogni ceto nobile e non, pertanto raggiungere famiglie, nonni, ragazzi, è una risorsa che genera un’attenzione collettiva al problema e di conseguenza la voglia di fare qualcosa. Aspettarsi che le Amministrazioni aldilà della loro corretta applicazione delle leggi e degli statuti possano da sole risolvere problemi così capillarizzati, può essere utopistico; a meno che la presa di posizione responsabile da parte di tutti i cittadini contro un problema sociale come la droga, non diventi un pensiero e un’azione comune che generi tolleranza ZERO nei confronti di chi nascostamente mina al futuro delle nostre generazioni.

 

 

 

    

]]>
cs - Salute, sicurezza alimentare e fake news Wed, 13 Nov 2019 16:47:25 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606751.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606751.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

si svolgerà lunedì prossimo, in Camera di Commercio, il convegno dedicato ai temi della Salute e della Sicurezza Alimentare, organizzato da Cia Alessandria in collaborazione all’Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro. Dettagli e locandina in allegato.

Grazie, vi aspettiamo!
Genny Notarianni

 

 

Salute, sicurezza alimentare e fake news

Cia Alessandria e Università Avogadro per la corretta informazione

 

Si svolgerà lunedì 18 novembre prossimo, dalle ore 9:30 in Camera di Commercio ad Alessandria, il convegno dal titolo “Salute e Sicurezza in agricoltura”, organizzato da Cia Alessandria in collaborazione all’Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro.

Spiega Simone Nicola, responsabile Sicurezza Cia Alessandria: “I consumatori prestano sempre maggiore attenzione al cibo e ai metodi di produzione, lo dimostrano i clienti che frequentano i mercati di vendita diretta che Cia organizza insieme ai produttori associati. Attraverso un momento di divulgazione e confronto vogliamo fare chiarezza su alcuni aspetti della salute in relazione al cibo, alle pratiche agrotecniche di produzione biologica e convenzionale, sulle professionalità che ruotano trasversalmente in questi settori”.

Cia ha coinvolto anche l’Università del Piemonte Orientale con la partecipazione di due docenti dei Dipartimenti di Infermieristica e Biologia; gli studenti presenti avranno riconosciuti dei crediti formativi.

Le relazioni previste, dopo i saluti e l’introduzione del direttore Cia Paolo Viarenghi, saranno di: Giancarlo Faragli, medico del Lavoro: “Alimentazione e fake news”; Fabrizio Bullano, responsabile tecnico Cia: “Fitosanitari, agricoltura biologica e lotta integrata”; Milena Zoppi, Tutor didattica professionale (ASO AL e UPO): “L’infermiere e la promozione della salute. Ruolo e percorsi formativi”; Guido Lingua, docente Botanica generale UPO: “I microrganismi biostimolanti delle piante e il loro ruolo sulla qualità e salubrità dei prodotti agroalimentari”. A seguire, ci sarà anche una sorta di “question time” al dottor Faragli, che spiegherà in breve quali sono i principali luoghi comuni da sfatare riguardo l’alimentazione e la nutrizione. Le conclusioni saranno a cura del presidente provinciale Cia Gian Piero Ameglio.

 

 

http://comunicati.net/allegati/219606/cs71_convegno-salute-sicurezza.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://comunicati.net/allegati/219606/cs71_convegno-salute-sicurezza.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/219606/cs71_convegno-salute-sicurezza.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/219606/cs71_convegno-salute-sicurezza.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/219606/cs71_convegno-salute-sicurezza.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/022b01d59a39%24a5e8d2d0%24f1ba7870%24%40cia.it.
]]>
cs - "Bandiera Verde Agricoltura" premia due volte l'Alessandrino Wed, 13 Nov 2019 09:36:43 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606603.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606603.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

si è svolta ieri a Roma la cerimonia del premio nazionale “Bandiera Verde Agricoltura” della Cia.

Nell’Alessandrino sono stati assegnati due premi: a Maurizio Carucci, titolare di Cascina Barban di Albera Ligure e fron man degli Ex Otago, e all’Istituto Penitenziario Cantiello e Gaeta, per il progetto di formazione tecnica agricola svolto all’interno della Casa circondariale con Cia Alessandria.

Dettagli in allegato.

Nella foto di gruppo in allegato, da sinistra: i premiati Maurizio Carucci e Alberto Valentini (vicedirettore Istituti Penitenziari), Paolo Viarenghi (direttore Cia Alessandria), Gian Piero Ameglio (presidente Cia Alessandria), Dino Scanavino (presidente nazionale Cia), Gabriele Carenini (presidente regionale Cia Piemonte).

Negli altri due scatti, un momento della premiazione di Carucci (con l’altro premio speciale, chef Giorgione) e Valentini.

Altre foto sulla pagina Facebook “Cia-Agricoltori Italiani Alessandria”.

Grazie!
Genny Notarianni

 

“Bandiera Verde Agricoltura” premia due volte l’Alessandrino

Maurizio Carucci e gli Istituti carcerari per la migliore agricoltura italiana

 

Di 21 premi assegnati in tutta Italia nell’ambito di Bandiera Verde Agricoltura 2019, ben 2 sono finiti nella nostra provincia. Con una cerimonia svolta ieri in Campidoglio a Roma, Cia è tornata premiare, per la XVII edizione, l’agricoltura migliore secondo specifiche categorie.

Nell’Alessandrino le Bandiere Verdi sono state consegnate agli Istituti Penitenziari Cantiello G. e Gaeta S. di Alessandria (sezione Agri-Culture delle attività extra-aziendali) e a Maurizio Carucci (Premio Speciale), titolare di Cascina Barban e front-man degli Ex Otago.

Gli Istituti Penitenziari “Cantiello G. e Gaeta S” sez. di Alessandria sono quotidianamente impegnati per agevolare i soggetti in esecuzione penale nell’acquisizione di competenze spendibili una volta rientrati nella società libera, secondo i principi sanciti nell’Ordinamento Penitenziario e nella Costituzione Italiana. In tale ambito, l’acquisizione di competenze ed abilitazioni in campo culturale connesse anche al mondo del lavoro rientra a pieno titolo nella “mission” dell’Istituto, la cui principale finalità sta nel fornire delle concrete opportunità di recupero alle persone che stanno scontando una pena, in modo da poter ipotizzare un proficuo ed adeguato reinserimento sociale. Iniziative in campo formativo legate alle tradizioni agricole, recupero di attività tradizionali e percorsi culturali legati al territorio: sono queste alcune tra le misure intraprese per la riqualificazione personale e sociale di chi è in regime carcerario adottate, nel corso degli anni, dall’Istituto oggi diretto dalla d.ssa Elena Lombardi Vallauri. A ritirare il premio è stato il vicedirettore Alberto Valentini.

Invece, il leader del gruppo musicale Ex-Otago, Maurizio Carucci, è stato ideatore di ampio progetto di sviluppo territoriale che si basa sul recupero di una vecchia cascina nell’alta Val Borbera, Cascina Barban ad Albera Ligure, diventata negli anni azienda vitivinicola, valorizzando le risorse agricole e ambientali della zona. Carucci è anche ideatore del Boscadrà Festival, evento che mette al centro il rapporto tra terra e d’arte nell’Appennino ligure-piemontese, organizzato tutti gli anni nel mese di luglio.

I premi Bandiera Verde - spiega il presidente provinciale Cia Alessandria Gian Piero Ameglio, presente alla cerimonia di assegnazione - dimostrano ancora una volta l’evoluzione della figura dell’agricoltore come imprenditore multitasking, capace non solo di produrre dai campi ma di preservare il territorio e qualificarlo attraverso la custodia delle tradizioni rurali. Inoltre, l’esperienza formativa svolta da Cia Alessandria all’interno della Casa Circondariale è una testimonianza di come il legame tra agricoltura e cultura possa essere inteso in senso più ampio e rappresentare un elemento vincente anche sul fronte del recupero e della riabilitazione della popolazione carceraria”. 

Altri riconoscimenti nazionali, oltre alle aziende, sono andati al film “Aspromonte-la terra degli ultimi”, in sala dal 21 novembre, diretto da Mimmo Calopresti e interpretato da Valeria Bruni Tedeschi e Marcello Fonte (“Dogman”) e allo chef Giorgione, straordinario interprete di una cucina ispirata alle tradizioni del mondo rurale e accessibile al vasto pubblico di Gambero Rosso Channel, dallo stile autentico, lontano dai clamori mediatici e dalle diffuse tendenze verso la cucina gourmet, molto vicino agli agricoltori, agli allevatori, agli artigiani del buon cibo.

 

 

http://comunicati.net/allegati/219580/cs70_bandiera-verde_premiazione.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://comunicati.net/allegati/219580/cs70_bandiera-verde_premiazione.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/219580/cs70_bandiera-verde_premiazione.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/219580/cs70_bandiera-verde_premiazione.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/219580/cs70_bandiera-verde_premiazione.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/01ae01d599fd%247ad36e70%24707a4b50%24%40cia.it.
]]>
Ripristinare i valori e il buon senso nella vita: oggi è vitale più che mai! Mon, 11 Nov 2019 22:47:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606314.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606314.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Oggi siamo a conoscenza di tanti problemi sociali, e ci chiediamo: da dove provengono? oppure: che cosa avrei dovuto fare per evitare questo o quello?

Si chiama La Via della felicità, e in realtà il libretto racchiude tanto buon senso che se usato nella quotidianità ci risparmia molti dispiaceri e la vita scorre per il verso giusto.

Questo sarà l’opuscolo che i volontari de “La via della felicità Cervia -Amici di L. Ron Hubbard” distribuiranno martedì prossimo a Cesena.

Oggi il progresso ci ha portato a fare tutto di corsa, rimaniamo appiccicati ai telefoni o altri strumenti moderni e non notiamo tante cose che avvengono attorno a noi.

I volontari vogliono dare una possibilità alle persone, quella di consultare un piccolo manuale che fa riflettere, e non solo, infatti nelle aree dove è già stato distribuito ha portato molta calma e più consapevolezza.

Questa iniziativa per rafforzare quei valori tanto antichi ma sempre alla moda anche se il progresso ci fa pensare che siano ormai obsoleti.

Su tutto il pianeta, i valori tradizionali sono stati infranti. Non sono stati sostituiti da nuovi valori morali. Nel mondo d’oggi la dignità culturale è in uno stato di disintegrazione. Scrisse l’umanitario e autore de La via della felicità L. Ron Hubbard - I legami che tenevano uniti gli uomini in quanto genere umano e che conferivano loro dignità sono stati recisi da un assalto di falso materialismo. La venerazione dell’atomo ha sostituito le preghiere a Dio. Che cosa farà l’uomo quando crederà di essere solo fango? Giacché gli è stato insegnato che non è altro che una bestia, sta ora convincendosi di essere una vittima indifesa delle sue stesse passioni. Si è quasi perduta una delle più pregevoli capacità intellettuali dell’uomo: quella di vivere con dignità ed onore.”

In base alle ricerche del filosofo L. Ron Hubbard questa scena può cambiare ripristinando i tradizionali valori umani insiti nell’uomo. Se ripristinati conducono a una vita migliore e più felice.

Al sito: www.laviadellafelicità.org puoi vedere gli spot in video da 60 secondi ciascuno, inoltre troverai elencati i 21 precetti che ti daranno un nuovo senso di orientamento in materia. Metti in circolazione questi principi nella società e la calma si diffonderà sempre di più.



]]>
Venezia: prevenzione alla droga Mon, 11 Nov 2019 22:36:02 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606313.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606313.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Continua costante l’attività di prevenzione alla droga anche a Venezia, dove gli opuscoli della campagna La verità sulla droga, vengono lasciati a disposizione dei negozianti e vengono distribuiti ai cittadini e turisti che affollano in ogni stagione “La Regina dell’Adriatico”.

Sembra strano ma gli spacciatori e la droga, non guardano in faccia neanche l’estetica, la storia e la cultura millenaria di Venezia, permeandola con droghe di ogni genere che possono essere facilmente smerciate vista la costante presenza di migliaia e migliaia di persone. Considerando poi la moltitudine di giovani che la frequentano, tra i diversi istituti e le facoltà universitarie è facile capire quanto facilmente può essere reperita.

Sentiamo parlare tutti i giorni di uso di droga tra i ragazzi, nelle scuole. Per fortuna che i controlli sono ormai costanti, altrimenti saremmo veramente finiti. A detta dei ragazzi, sembra che la droga si trovi più facilmente a scuola che per strada, considerando che i migliori spacciatori, quelli più sicuri sono proprio gli “amici” o compagni di scuola.

L’obiettivo è quindi quello di fornire la VERITA’ in merito alla droga, in modo che le falsità che ogni spacciatore usa per venderla possa essere individuato e confutato da chi viene coinvolto in questo tragico business multimilionario di MORTE.

Sperimentare emozioni piacevoli con la droga porta veramente a distruggere l’essenza della vita, visto che la droga priva le persone delle proprie vere emozioni che, come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard, sono comunque l’unica ragione di vita.

]]>
Perché gli scientologist sostengono un importante campagna internazionale di prevenzione alla droga? Mon, 11 Nov 2019 22:31:31 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606311.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606311.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Un po’ di storia…

Benchè L. Ron Hubbard fosse già da tempo conscio della potenziale influenza della droga sul deterioramento morale delle persone, fu la cosiddetta “rivoluzione psichedelica” degli anni Sessanta a dare impulso al suo più intenso impegno su questo fronte. Il suo ragionamento era semplice: nessuno può essere spiritualmente libero se è sciavo di una sostanza chimica. L’abuso di droga non solo metteva a repentaglio la salute, ma anche la capacità di apprendere, gli atteggiamenti, la personalità e la generale acutezza mentale. Infatti, in seguito a un’indagine condotta nel 1973 sugli effetti del dilagante uso di droga fra i giovani di New York, L. Ron Hubbard cominciò a parlare di questa epidemia di sostanze stupefacenti come di un devastante cataclisma sociale e se consideriamo le conseguenze dell’era psichedelica, compreso il dilagante consumo di cocaina ed eroina insieme a tutta la violenza che lo accompagna, si può dire che aveva ragione. Il problema, tra l’altro, non si limitava affatto al consumo di droghe da strada da parte degli emarginati sociali. Al contrario, con un establishment psichiatrico e farmaceutico, intento a pompare droghe nelle principali arterie sociali, le ramificazioni erano di natura prettamente culturale.

Dopo tali ricerche, oltre ad aver fornito una risposta concreta al problema della tossicodipendenza e agli effetti devastanti delle droghe sia a livello fisico che mentale, L. Ron Hubbard ha ispirato un movimento mondiale che lavora per invertire la spirale discendente delle droghe.

L’uso di droga, in quanto problema mondiale, richiede una soluzione a livello mondiale. Per farvi fronte, la Chiesa di Scientology e gli Scientologist patrocinano il programma “La verità sulla droga”, una delle più ampie iniziative non governative mondiali a scopo informativo e preventivo. Per divulgare il principio di una vita senza droga, la Fondazione per un Mondo Libero dalla droga, ente pubblico di beneficenza senza scopo di lucro, distribuisce a scuole, gruppi sociali e istituzioni governative in tutto il mondo milioni di copie di un vasto assortimento di materiali colmi di fatti realmente accaduti e ad un altro impatto didattico. Attingendo a decenni di esperienza nel campo dell’educazione e prevenzione della droga, il programma “La verità sulla droga” comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale che tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Dato che fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa, “La verità sulla droga” è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, autorità giudiziarie e svariati settori della società. Sono stati distribuiti più di sessantadue milioni di opuscoli didattici e gli annunci di pubblica utilità hanno raggiunto più di duecentosessanta milioni di spettatori in cento ventitré paesi.

Il programma fornisce elementi multimediali quali opuscoli informativi sulle droghe più diffuse, annunci di pubblica utilità che vengono mostrati nelle scuole, alla televisione, nei centri commerciali e negli aeroporti dal titolo “Dicevano…mentivano”, la Guida all’insegnante, con la confezione completa che contiene il curriculum di un intero semestre di lezioni da tenere nel corso di programmi destinati alle medie, le superiori, le università o la collettività.

Visita il sito www.drugfreeworld.org - fornisce un’intera gamma di materiale informativo e didattico, che è possibile vedere, scaricare od ordinare on-line.

]]>
Le “formule del vivere” nei nuovi itinerari di Scientology. Sat, 09 Nov 2019 22:01:51 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606164.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606164.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova “Un fatto fondamentale di cui bisogna rendersi conto è che le formule delle condizioni esistono. Costituiscono una parte integrante di qualunque attività in questo Universo” (L. Ron Hubbard)


Scientology offre risposte e soluzioni pratiche che aumentano l'abilità nel risolvere i problemi della vita!

Per esempio, se le relazioni personali falliscono, che cosa si dovrebbe fare? Se si è in debito, come si dovrebbe risolvere la cosa? Se il lavoro va male, come si può raddrizzare la cosa?

Ci sono formule esatte per queste e qualsiasi altra situazione, passi precisi, basati su leggi naturali, che funzionano immediatamente…sono “le formule del vivere”!

Nel Corso, inserito nel nuovo itinerario di Scientology approntato per chi volesse migliorare la propria esistenza, si apprendono le leggi che governano la sopravvivenza e che garantiscono un futuro stabile e sereno; si impara cosa sono e l’uso corretto delle statistiche utili a valutare immediatamente la situazione in cui ci si trova e come muoversi per il futuro; le formule delle condizioni che guidano la vita, passi pratici che possono migliorare qualsiasi situazione.

Quando si conoscono e si applicano i dati contenuti in questo Corso, ci si rende conto che le situazioni non ottimali, possono essere affrontate e risolte a proprio favore e che si possono rafforzare quelle condizioni positive.

Tutti possono scoprire come acquisire il controllo di qualsiasi condizione o circostanza; il Corso che ha la durata di 4 giorni part-time, può essere frequentato presso qualsiasi Missione e/o Chiesa di Scientology e comunque resta sempre a disposizione il sito ufficiale della Chiesa che è www.scientology.it in cui è possibile consultare qualsiasi area di interesse, per avere un’idea più chiara su tutti i materiali messi a disposizione.  A Padova la Chiesa di Scientology è in via Pontevigodarzere, 10. Tel. 049.8756317.



 

]]>
Ferrara: Migliorare il tenore di vita nella società con la guida La via della felicità Sat, 09 Nov 2019 22:01:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606163.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606163.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Con una distribuzione di circa 100 milioni di copie, La via della felicità trova la sua strada anche nel cuore di Ferrara.

I volontari La via della felicità continuano a permeare la città di copie gratuite del libricino La via della felicità, per fornire a chiunque uno strumento che li aiuti a ritrovare quei valori basilari che hanno sempre guidato l’uomo a compiere azioni di sopravvivenza. 

Domenica Mattina dalle 10.00 alle 12.00 i volontari saranno presenti sul listone del centro storico di Ferrara con centinaia di copie di opuscoli da donare ai cittadini. 

Il degrado che affligge questa società è ormai evidente in ogni settore della vita. Quotidianamente sentiamo parlare di violenza nei rapporti famigliari e sociali, di frode e truffe, droga e spaccio, abusi e corruzione e la lista potrebbe continuare all’infinito… ma dove sono andate a finire quelle maniere, quei comportamenti rispettosi e costruttivi, e il buon senso delle persone? … e le azioni che farebbero migliorare il tenore di vita della società?

Ed ecco dove entra in gioco La Via della Felicità, il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La prima pubblicazione risale al 1981, con lo scopo è di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’Uomo. Scritto da L. Ron Hubbard, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, con i 21 precetti fondamentali che guidano una persona ad un miglior tenore di vita.

Non è un messaggio religioso o politico, ma è un messaggio universale che sta aiutando genitori, ragazzi, aziende, enti, governi e comunità a migliorare effettivamente la condotta, l’onestà e la responsabilità, innalzando il tenore di vita di intere nazioni.

Testimonianze, opuscoli, capitoli del libro su film, materiali per educatori e spot sono disponibili anche online al sito: www.laviadellafelicita.it, dove è possibile iniziare anche il corso gratuito online.

Inizia subito a migliorare la tua vita!


 

]]>
Ritornano a Santarcangelo i volontari Mondo libero dalla droga Sat, 09 Nov 2019 22:00:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606162.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/606162.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova La fiera di S. Martino, che anche quest'anno si svolge dal 9 all'11 novembre 2019 verrà permeata della campagna di prevenzione La verità sulla droga. 

Inoltre San Martino, la fiera delle tradizioni che Santarcangelo ospita da più di trent'anni,  attira sempre un vasto pubblico vario e curioso.

Alla fiera di S. Martino saranno presenti tutti i 3 giorni anche i volontari  Mondo libero dalla droga, con delle distribuzioni di opuscoli informativi contro le droghe, sia per raggiungere la moltitudine di ragazzi presenti all’evento che le famiglie. 

La situazione sembra essere veramente grave, al giorno d’oggi i ragazzini prendono veramente sotto gamba l’approccio all’uso della droga: che si tratti di spinelli e alcol o droga pesante, si tratta sempre di una cultura alla dipendenza. 

Purtroppo sentiamo spesso parlare delle conseguenze di questo fenomeno, specie tra i più giovani, come la microcriminalità o il problema delle ragazzine che si prostituiscono per una dose, rimangono in cinta e sono costrette ad abortire, solo per citarne alcune.

Il problema è veramente molto forte ed esteso, permea lo strato sociale dei giovani dai 15 anni in su, con tutte le conseguenze legate a questa realtà, proprio come sosteneva l’umanitario L. Ron Hubbard, quando disse “La droga è un problema planetario, sguazza nel sangue e nella sofferenza umana”.

Maggiori informazioni sui materiali informativi sono disponibili al sito: www.drugfreeworld.org



 

]]>
La posizione della Chiesa di Scientology sull’abuso di droghe Wed, 06 Nov 2019 20:18:28 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605862.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605862.html Affari Pubblici Novara Affari Pubblici Novara La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è un programma internazionale di prevenzione alla droga no-profit, patrocinato con orgoglio dalla Chiesa di Scientology e dagli Scientologist di tutto il mondo.

La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga.

La droga sta privando i nostri bambini del loro futuro. Ogni 17 secondi un adolescente prova la droga per la prima volta! E quasi la metà di loro incontra gli spacciatori negli ambienti della scuola stessa. Vengono spesi miliardi per programmi tesi a sensibilizzare i ragazzi, con poco o nessun impatto. Nel frattempo tra i giovani i crimini e la violenza legati alla droga continuano ad intensificarsi, minacciando la loro vita e la sicurezza delle loro comunità. Ma ad aiutare i giovani a condurre una vita lontana dagli stupefacenti c’è la Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, che coordina la più ampia compagna non governativa sulla terra per l’educazione e la prevenzione alla droga. Ricorrendo ad un’esperienza di più di 25 anni nella prevenzione della droga, oggi i volontari della fondazione e organizzazioni di simili ideologie conducono una campagna mondiale multimediale della verità sulla droga. Tale programma è incentrato su una serie di opuscoli informativi di impatto che trattano le droghe più comuni ed educano i giovani affinché possano prendere la propria decisione in merito alla droga, e dato che i materiali sono disponibili in una ventina di lingue le squadre di un mondo libero dalla droga operano dappertutto.

"L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione", diceva L. Ron Hubbard, fondatore della Chiesa di Scientology.

In occasione del Lucca Comics 2019 (dal 30 ottobre al 3 novembre), dove la presenza dei giovani si fa sentire, un gruppo di volontari sostenuti dalla Chiesa di Scientology provenienti da tutta Italia hanno partecipato alla distribuzione di materiale informativo che tratta effetti e rischi di ogni tipo di droga. Fino a ieri sono stati distribuiti più di 20.000 opuscoli “La Verità sulla Droga” tra le mura di Lucca. Copie degli opuscoli sono scaricabili a questo link: https://www.noalladroga.it/drugfacts-booklets.html.


https://www.noalladroga.it/

 
--
Ufficio Affari Pubblici
Chiesa di Scientology di Novara
Via G. Visconti 1 - 28100 Novara
Cell: 371 3613824
 
]]>
cs - Agli Istituti penitenziari e a Maurizio Carucci il premio nazionale "Bandiera Verde 2019" Wed, 06 Nov 2019 12:56:00 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605802.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605802.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

Maurizio Carucci e gli Istituti detentivi di Alessandria vincono il Premio nazionale Bandiera Verde Agricoltura 2019, della Cia. La premiazione il prossimo martedì a Roma in Campidoglio. Dettagli in allegato.

Nelle foto: Maurizio Carucci a Cascina Barban e la firma dell’accordo del progetto di formazione in carcere tra Elena Lombradi Vallauri (direttore Istituti Penitenziari Cantiello e Gaeta) e Gian Piero Ameglio (presidente provinciale Cia Alessandria).

Grazie!
Genny Notarianni

 

 

Agli Istituti penitenziari e a Maurizio Carucci il premio nazionale “Bandiera Verde 2019”

La cerimonia in Campidoglio a Roma il prossimo 12 novembre

 

 

Maurizio Carucci, imprenditore agricolo titolare di Cascina Barban e front-man degli Ex-Otago, e gli Istituti Penitenziari Cantiello G. e Gaeta S. di Alessandria sono i destinatari del premio nazionale “Bandiera Verde Agricoltura 2019”. La cerimonia di premiazione si svolgerà in Campidoglio a Roma (sala Protomoteca) il prossimo 12 novembre alle ore 10:30.

“Bandiera Verde Agricoltura”, giunta alla sua XVII edizione, è un’iniziativa promossa dalla

Cia-Agricoltori italiani, attraverso la quale si intendono premiare aziende agricole, enti locali, associazioni, comuni, scuole e personalità che si sono particolarmente distinti nelle azioni e politiche svolte a favore dell’agricoltura, dell’ambiente, dello sviluppo territoriale, nonché di progetti didattici e di welfare relativi ad una migliore conoscenza del mondo agricolo, alla tutela dell’ambiente, della storia e dell’economia delle aree rurali.

A Maurizio Carucci sarà conferito il “premio speciale”, un riconoscimento simbolico per la passione, l’impegno e il suo ruolo di testimonial che ha messo al centro del progetto Cascina Barban. Un progetto collettivo e di ampia portata orientato allo sviluppo territoriale, al recupero e alla valorizzazione delle risorse agricole e ambientali legate alle specificità locali.

Nell’ambito delle iniziative strategiche “extra-aziendali”, sezione “Agri-culture”, il Premio “Bandiera Verde Agricoltura” 2019 è stato assegnato, con l’unanimità del Comitato esaminatore, agli Istituti Penitenziari Cantiello G. e Gaeta S. di Alessandria, per il progetto di formazione in ambito agricolo avviato e sviluppato (primo caso in Italia) con Cia Alessandria all’interno della Casa di reclusione di San Michele.

Commenta Gian Piero Ameglio, presidente provinciale Cia Alessandria: "Il premio Bandiera Verde è un momento importante per noi, che valorizza il ruolo dell’agricoltura sul territorio.  I requisiti richiesti dal bando nazionale sono legati alla storia, alle azioni svolte, ai piani di investimento per le imprese volte a salvaguardia, a valorizzazione e promozione dell’agricoltura, dell’ambiente e della qualità e tipicità agricole. Cascina Barban è un esempio di imprenditoria per la custodia delle zone marginali pre-montane, gli Istituti Penitenziari sono una significativa testimonianza di riqualificazione sociale anche attraverso il mondo agricolo. I premi assegnati a livello nazionale sono 22 in tutta Italia, e averne due nella nostra provincia ci riempie di orgoglio".

 

 

 

 

http://comunicati.net/allegati/219457/cs69_bandiera-verde_lancio.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://comunicati.net/allegati/219457/cs69_bandiera-verde_lancio.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/219457/cs69_bandiera-verde_lancio.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/219457/cs69_bandiera-verde_lancio.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/219457/cs69_bandiera-verde_lancio.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/043101d59499%242907ecb0%247b17c610%24%40cia.it.
]]>
L'arte incontra i diritti umani Mon, 04 Nov 2019 20:13:58 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605466.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605466.html Affari Pubblici Novara Affari Pubblici Novara “United for Human Rights” è un programma internazionale didattico no-profit, patrocinato con orgoglio dalla Chiesa di Scientology e dagli Scientologist di tutto il mondo.

Sulla terra ci sono 195 nazioni. In 55 molti non godono del diritto a un giusto processo. In 128 la libertà di espressione è limitata. In 141 la gente viene torturata. E in 118 vige la tratta umana. In un mondo dove a uomini, donne e bambini viene negata la dignità e vengono rifiutate le libertà fondamentali, come si possono garantire i diritti umani. C’è un gruppo che si impegna a restituire a tutti la libertà individuale, Uniti per i Diritti Umani, che difende instancabilmente la parità di diritto per tutta l’umanità. Attiva in più di 195 paesi Uniti per i Diritti Umani è un’organizzazione internazionale non a scopo di lucro dedita a rendere il vasto pubblico consapevole dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Questo documento storico adottato dalle Nazioni Unite nel 1948 formula il modello delle libertà universali a cui ogni individuo sulla terra ha diritto. A tale proposito, Uniti per i Diritti Umani, assiste ed unisce individui, organizzazioni ed enti governativi nell’adozione della dichiarazione dell’ONU a livello locale, nazionale ed internazionale.

La Chiesa di Scientology di Novara ha organizzato un’esposizione di opere artistiche incentrate sul tema della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. L’evento verrà tenuto il giorno 14 dicembre, dalle ore 14:00 alle ore 19:00 e il giorno 15 dicembre dalle ore 10:00 alle ore 19:00. L’ingresso è libero ed i partecipanti che lo desiderano potranno ricevere in omaggio una copia della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

https://www.unitiperidirittiumani.it/

 
--
Ufficio Affari Pubblici
Chiesa di Scientology di Novara
Via G. Visconti 1 - 28100 Novara
Cell: 371 3613824
 
Questa email le è stata inviata dalla Chiesa di Scientology di Novara. Se pensa di aver ricevuto questa email per sbaglio oppure se non vuole ricevere future email da questa associazione, per favore scriva a affaripubblici.novara@scientology.net e ci renda noto in che modo possiamo risolvere la situazione.
]]>
A Verona nasce Food4me, la prima cooperativa di Riders Mon, 04 Nov 2019 14:28:20 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605415.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605415.html Confcooperative Verona Confcooperative Verona Lunedì 28 ottobre, nasce a Verona il marchio Food4me, la prima cooperativa di Riders di Verona grazie al supporto di Confcooperative Verona e Cisl.

Sono otto i giovani riders che, insieme, collaboreranno in questa realtà innovativa nata dalla volontà di superare l’attuale situazione di lavoro, che ormai da anni si sostanziava in un profondo precariato. I Riders di Verona vedranno così riconosciuti i loro diritti basilari: paga oraria, contributi previdenziali, assicurazioni, diritti sindacali e l’applicazione del CCNL trasporti e logistica.

I ragazzi, grazie a Confcooperative Verona e Cisl, sono riusciti ad organizzarsi rispetto una propria idea imprenditoriale che mettesse al centro la tutela del lavoro in un settore profondamente caratterizzato da squilibri contrattuali tra le multinazionali titolari delle piattaforme ed i ragazzi che consegnano i prodotti a domicilio.

Un servizio principalmente di food delivery e che spazierà in tutto ciò che può essere consegnato con cicli e motocicli nel Comune di Verona: si tratta di un servizio che promette di essere più affidabile, eticamente responsabile e socialmente sostenibile nel tempo, sono questi i presupposti principali della cooperativa.

L’obiettivo della cooperativa è quello di crearsi un proprio mercato parallelo che si fondi sui principi della tutela del lavoro e dei diritti fondamentali dei lavoratori: un mercato in cui questi otto ragazzi sono in prima fila per combattere il precariato che ancora guida i grandi competitors del settore. La volontà di unirsi in una cooperativa è proprio quella di garantirsi una posizione lavorativa migliore, essendo così padroni del proprio tempo.

“Siamo soddisfatti rispetto alla costituzione della cooperativa, quale primo traguardo raggiunto, ma anche consci del fatto che i ragazzi dovranno confrontarsi con ancora molte e diverse sfide per la sostenibilità della loro società. Confidiamo che, grazie al supporto delle diverse associazioni e della società civile, si possa avviare un percorso positivo che possa anche essere esempio per altre città”, commenta il Presidente di Confcooperative Verona Fausto Bertaiola.

I prossimi mesi saranno quindi di fondamentale importanza per l’effettiva operatività della cooperativa. Confcooperative Verona e Cisl si impegneranno al massimo nella comunicazione della presenza e dell’avvio di questa nuova realtà supportando i Riders ad inserirsi a pieno in questo nuovo mercato e unirsi  per i diritti e le tutele che sono finora venute a mancare.

L’aiuto e il sostegno anche da parte della Federazione Lavoro e Servizi a tutti i livelli e della società d’informatica Node, sono stati e saranno determinanti perché hanno permesso ai Riders di consolidare l’idea, rivendicando la propria condizione diventando imprenditori di sé stessi.

]]>
Il tour di Uniti per i Diritti Umani passa per Olbia Mon, 04 Nov 2019 10:48:12 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605374.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605374.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI


 

         Liberi cittadini, semplici volontari quelli di Uniti per i Diritti Umani: nella serata di martedì 5 novembre distribuiranno per le vie di Olbia, privilegiando la commerciale Via Aldo Moro, centinaia di libretti informativi tramite i quali ognuno può scoprire quali siano i propri diritti inalienabili.

 

         Il tema richiama immediatamente ai temi più ampi ossia lavoro, immigrazione, libertà di pensiero, istruzione. Ma troppo spesso questi 30 articoli sono stati quasi solo un oggetto filosofico da discutere tra i banchi di scuola semmai il tempo dedicatogli non ne levasse troppo all'ordinario programma scolastico. Ecco come siamo stati capaci di rendere un documento di tale importanza solamente un fatto storico, un evento annuale, un'applicazione limitata ai paesi del terzo mondo.

 

         Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard disse che “i diritti umani devono essere resi una realtà non un sogno idealistico”. Renderli una realtà significa fare in modo che siano un codice di legge e non solo un codice morale; significa applicarli nei tribunali e nelle strade, non solamente a Strasburgo per un parere che gli stati nazionali potrebbero anche mancare di applicare, come già è successo.

 

         La conoscenza di questi 30 articoli mette il singolo nella condizione di renderli effettivi e l'applicazione, che inizia dal garantire al prossimo i propri diritti, potrebbe far comprendere che l'arma per una vita migliore si chiama “aiuto”, così come, tale applicazione, potrebbe comportare una rapida ascesa verso quella moralità che i nostri nonni hanno provato a trasmetterci ma che i “sociali tempi moderni” ci spingono sempre più a non considerare in favore di una scalata sociale guadagnata a prescindere da quanti cadaveri ci si lascia alle spalle. Info: www.unitiperidirittiumani.it

]]>
In mano un libretto, in testa la verità sulla droga. Continuano le iniziative di prevenzione dei volontari di Dico NO alla Droga Mon, 04 Nov 2019 10:39:41 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605371.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605371.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

         Volontari sardi difendono la verità sulla droga opponendosi a quanti si sono arresi e, mandando avanti spacciatori e venditori di cannabis, proseguono a fare prevenzione con iniziative dal nord al sud della Sardegna.

 

         Così volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della chiesa di Scientology si preparano a una nuova settimana di prevenzione sbugiardando quei camici bianchi e quelle cravatte che nei consumatori di droga vedono una banconota, gli stessi che nel sistema sanitario vedono un salvadanaio da riempire. Dopo che nell'ultima settimana oltre 2000 persone sono state raggiunte dalle corrette informazioni sui devastanti danni provocati dal consumo di droga, nei prossimi giorni a Quartu S.Elena, Olbia, Nuoro, altrettante persone verranno raggiunte dal messaggio di vivere liberi dalla droga.

 

         Non c'è da stupirsi se leggendo la cronaca scopriamo siringhe a Platamona, omicidi che hanno “debiti per droga” come movente e incidenti d'auto provocati da individui che si sono messi al volante sotto l'effetto di stupefacenti. “La droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” disse il filosofo L. Ron Hubbard. La cultura è ciò su cui si lavora quando ad essere divulgata è un’informazione corretta. La libertà viene da se: chiunque può decidere se condurre una vita in stato di lucidità oppure giocare con le fiamme dell'inferno e follemente chiedersi se il fuoco bruci. Tuttavia, nonostante questa libertà rimanga tale, è bene che le corrette informazioni sulla droga vengano divulgate, conosciute e le decisioni per il futuro possano essere prese indirizzandosi alla libertà dalla droga. Info: www.noalladroga.it

]]>
Nella realtà: chi è l’originatore di una lite? Sat, 02 Nov 2019 21:37:25 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605261.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605261.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Informazioni vitali per risolvere un conflitto apparentemente irrisolvibile!

Sembra che le persone spesso abbiano dei problemi ad andare d’accordo. Le famiglie litigano, i vicini vengono alle mani, le nazioni si scagliano bombe una contro l’altra. E’ questo il modo in cui devono andare le cose?

Antropologi, sociologi, psicologi ed altri ancora sono di questo parere. Dopo averne osservato per molto tempo il comportamento bellicoso, essi ritengono che l’uomo abbia degli istinti animaleschi o che sia proprio della sua natura il comportarsi in modo asociale e violento.

In realtà, l’uomo è piuttosto pacifico. Ma può essere spinto, individualmente e collettivamente, all’odio e alla violenza.

Nel ricercare le cause della violenza, L. Ron Hubbard ha scoperto una legge naturale e fondamentale a proposito delle relazioni umane, che spiega la ragione per cui spesso sia tanto difficile porre rimedio ai conflitti che intervengono tra le persone. Con essa viene messo a disposizione uno strumento d’immenso valore, capace di mettere l’individuo in condizione di risolvere qualsiasi controversia possa insorgere tra vicini, colleghi o, addirittura, nazioni.

Questa legge naturale possiamo chiamarla LA LEGGE DELLA TERZA PARTE. Consultando l’opuscolo ed iscrivendoti al corso gratuito on line potrai capire esattamente il meccanismo delle liti, da chi vengono fomentate e se hai esempi personali puoi realizzare perché succede questo. ... e magari risolverli! Ovviamente ogni situazione ha dei motivi diversi ma la meccanica è sempre la stessa. Se ogni persona riuscisse a capire il funzionamento non si farebbe tirare in ballo in certe situazioni spiacevoli, saprebbe subito dove guardare e cosa fare.

Consulta il sito: www.it.volunteerministers.org alla voce COME RISOLVERE I CONFLITTI potrai scoprire come aiutare gli altri a risolvere le loro divergenze e a ristabilire rapporti pacifici.

Ministri Volontari di Scientology - Corsi Gratuiti On-line www.it.volunteerministers.org

]]>
Prodotti psichedelici: fatti Sat, 02 Nov 2019 21:34:27 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605259.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605259.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Le droghe psichedeliche includono DMT, LSD, PCP, mescalina e psilocibina.

Non ci interessa fare un discorso moralistico e per questo parliamo attraverso i FATTI::

Dall’1 al 7 PER CENTO

degli studenti, dai 15 ai 16 anni, delle scuole dei 24 stati membri dell’Unione Europea e della Norvegia, hanno utilizzato funghi allucinogeni

4,2 PER CENTO

degli europei tra i 15 e i 24 anni ha provato l’LSD almeno una volta

Da 10 a 12 ORE

è la durata degli effetti allucinogeni del peyote o della mescalina.

32 MILIONI

di persone negli Stati Uniti sono consumatori di droghe psichedeliche

53 PER CENTO

di aumento nell’uso di DMT negli Stati Uniti, tra il 2006 e il 2012

Ma ecco quali sono gli effetti della droga psichedelica più potente al mondo – Dimetiltriptamina – DMT.

Il DMT può produrre allucinazioni visive e uditive, come pure euforia, pupille dilatate, aumento del battito cardiaco e della pressione del sangue, vertigini, problemi di coordinazione, nausea, ansia e paranoia. Alte dosi possono portare al coma e sindrome da serotonina che ha come sintomi agitazione, rigidità muscolare, emicrania, brividi, diarrea e febbre. Questo può anche portare ad attacchi epilettici, battito cardiaco irregolare, stato di incoscienza e morte.

Alcuni consumatori di lunga data sperimentano dei flashback mesi o anni dopo l’uso e potrebbero sperimentare una psicosi indotta da psicofarmaci che include disordini dell’umore, pensieri disorganizzati e paranoia.

Il DMT è in circolazione da centinaia di anni, ma è stato diffuso negli anni Ottanta e Novanta da Terence McKenna e Rick Strassman, che hanno scritto DMT: La molecola dello spirito. McKenna morì di cancro al cervello, che – sebbene smentito dai suoi medici – lui temeva fosse stato causato dal suo prolungato uso di psichedelici e marijuana.



Scopri la verità sugli allucinogeni! Per informazioni visita il sito: www.drugfreeworld.org

]]>
A Riccione: La verità sulla droga Sat, 02 Nov 2019 21:31:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605258.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605258.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Informarsi prima di farne uso può salvare la vita!

La droga è una via di fuga dal disagio sociale in particolare giovanile, originato da cause complesse, e la crisi di riferimenti esistenziali.

Proprio per creare un adeguata informazione, i volontari dell'associazione, “La via della felicità Cervia-Amici di L. Ron Hubbard” martedì 5 Novembre saranno a Riccione per distribuire gli opuscoli informativi sugli effetti delle droghe.

A volte i volontari si avvicinano con gli opuscoli informativi alle persone e si sentono dire “ma io sono contrario”; questo è perfettamente in linea con la prevenzione che i volontari stanno facendo. Ma la cosa che sbalordisce è: come mai le persone possono pensare che qualcuno le avvicini così liberamente per proporre di assumerla?

Ecco il vero problema; è talmente diffusa che chiunque si aspetta che possa arrivare anche a lui. Ed ecco perché è importante la prevenzione. Per dare le corrette informazioni affinché se a un ragazzo viene proposta droga abbia la tranquillità di dire “ma io sono contrario”!

La serie di opuscoli La Verità sulla Droga, contiene fatti realmente accaduti sulle droghe di cui comunemente si fa uso, fa capire ai giovani che cos’è la droga e che effetti può avere.

Scopri la verità al sito: www.drugfreeworld.org

]]>
I volontari attivi a Sant’Elpidio sulla prevenzione alla droga Sat, 02 Nov 2019 21:11:50 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605256.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/605256.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Domenica 3 Novembre i volontari di Mondo libero dalla droga mettono a disposizione delle persone e dei negozianti di Porto Sant‘Elpidio gli opuscoli di prevenzione alle droghe.

La droga non va considerata soltanto uno dei vari problemi che affliggono la società odierna, perché purtroppo è qualcosa di più. Il suo uso e abuso ormai permea tutti i livelli sociali: studenti che s’intontiscono fumando marijuana, adolescenti che prendono eroina ,cocaina o LSD, vicini e colleghi che spesso sono in difficoltà a causa della dipendenza da droga o alcol.

Per tutte queste ragioni i volontari, sostenitori della campagna La verità sulla droga, si mettono a disposizione per poter fornire le informazioni che possono aiutare i cittadini, in modo che ognuno possa essere più causativo su questa dilagante piaga sociale.

Le droghe possono danneggiare seriamente la capacità di concentrarsi, di lavorare, di imparare, di trattare con gli altri. In breve, possono frantumare la vita.

Ci sono molti tipi di droghe, ora i ragazzini sniffano l’antidolorifico ”OKI” perché costa poco e lo trovano facilmente in farmacia.

Che si tratti di abuso di farmaci o droghe gli effetti sono devastanti a 360 gradi. 

L.Ron Hubbard, dopo molte ricerche e scoperte relative ai danni che le droghe possono causare sia a livello fisico che mentale, ha trasmesso molta consapevolezza in tal senso ed ha ispirato un movimento di volontari attivi in tutto il mondo intenti alla creazione di una cultura libera dalla droga. 

Appuntamento quindi a Porto Sant’Elpidio con i volontari, dalle famose magliette e cappellini verde acqua, che “armati” di opuscoli permeeranno le vie del centro a disposizione di chiunque desideri ricevere copie gratuite dei materiali o richiedere ulteriori informazioni. 



 

]]>