PERCHÉ LA COCAINA PROVOCA UNA DIPENDENZA COSÌ ELEVATA?

31/lug/2020 19:16:32 Affari Pubblici Padova Contatta l'autore

Dopo la metanfetamina, la cocaina crea la maggiore dipendenza psicologica fra tutte le droghe. Stimola i centri chiave del piacere che risiedono nel cervello e causa un’euforia molto elevata.

L’assuefazione ha luogo rapidamente, tanto che chi ne è dipendente ben presto non raggiunge più lo sballo che prima aveva ottenuto dalla stessa quantità di cocaina.

COMBINAZIONE MORTALE DI DROGHE

La cocaina è talvolta presa con altre droghe, tra cui tranquillanti, anfetamine, marijuana ed eroina. Tali combinazioni aumentano notevolmente il pericolo dell’uso della cocaina. Oltre al rischio di sviluppare l’abitudine a due droghe, si può facilmente creare una miscela di sostanze stupefacenti che si rivela fatale.

Facendo riferimento all’impatto devastante della droga sulla società, l’autore, umanitario e fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard ha scritto: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e altre sostanze biochimiche. Queste possono ridurre le persone in condizioni che non solo sono proibitive e distruttive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile verso il benessere mentale o spirituale”.

Gli spacciatori, interessati dal profitto che ne traggono, sono pronti a dirti qualsiasi cosa pur di farti comprare droga.

Ti dicono “la cocaina renderà la tua vita una festa” e che “l’eroina è come una coperta calda ”. Se prendi l’Ecstasy, “andrai alla grande con le ragazze”.

Non gli importa che la droga ti rovini la vita, purché ci guadagnino. Tutto ciò che gli interessa sono i soldi. Ex spacciatori hanno ammesso che consideravano i loro clienti come “pedine”.

Scopri la verità sulla droga. Prendi le tue decisioni.

Non avevo più futuro. Non riuscivo a concepire come poter sfuggire dalla mia dipendenza. Mi sentivo smarrita. Stavo scoppiando e non riuscivo a fermarmi dal continuare ad abusare gravemente di cocaina. Avevo allucinazioni di animali che strisciavano sotto la mia pelle. Li sentivo ogni volta che mi iniettavo la droga e per farli andar via mi raschiavo con l’ago della siringa fino a sanguinare. Una volta ho sanguinato così tanto da dover essere portata all’ospedale.” — Susan



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl