PADOVA: SPACCIO E VIOLENZA PER CONTENDERSI IL MERCATO DELLA DROGA A PADOVA

07/lug/2020 01:06:40 Affari Pubblici Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Padova: Visti anche gli ultimi articoli sullo spaccio e violenza tra spacciatori scatenato dal business multimilionario della droga, i volontari di Mondo libero dalla droga Padova continuano l’attività di prevenzione, mettendo a disposizione opuscoli dal titolo “La verità sulla droga” reperibili anche online al sito www.noalladroga.it.

La droga non va considerata uno dei vari problemi che affliggono la società odierna, perché purtroppo è qualcosa di più.

Il suo uso e abuso ormai permea tutti i livelli sociali: studenti che s'intossicano fumando marijuana, adolescenti che prendono eroina, cocaina o LSD, vicini e colleghi che spesso sono in difficoltà a causa della dipendenza da droga o alcool.

Alcuni sondaggi riportati dalla Comunità Europea mostrano che droghe e crimini son in cima alla lista dei timori del pubblico in generale.

Per tutte queste ragioni i volontari dell’associazione “Mondo Libero dalla droga Padova”, mettono a disposizione opuscoli informativi della campagna La verità sulla droga che possono aiutare i cittadini a diventare più causativi nei confronti di questa dilagante piaga sociale.

Le droghe funzionano stimolando o inibendo determinate reazioni chimiche nel corpo.

Gli effetti accumulati in tal modo possono creare seri danni a livello fisico che mentale.

Persino quando si smette di farne uso, a distanza di anni, si possono ancora sperimentare dei trip e dei “periodi di vuoto mentale”.

Le droghe possono danneggiare seriamente la capacità di concentrarsi, di lavorare, di imparare, e di trattare con gli altri. In breve, possono frantumare la vita.

Facendo riferimento all’impatto devastante della droga sulla società, l’autore, umanitario e fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard ha scritto: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e altre sostanze biochimiche. Queste possono ridurre le persone in condizioni che non solo sono proibitive e distruttive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile verso il benessere mentale o spirituale”. Questa affermazione porta alla sua successiva valutazione sul ruolo che l’uso di droga gioca nella disgregazione del tessuto sociale: “La ricerca dimostra che le droghe sono l’elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.drugfreeworld.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl