Come si Diffondono i Batteri e i Virus

15/giu/2020 19:48:25 Affari Pubblici Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

A chi è indirizzata questa informazione? A tutti!!!!

 

Il Centro per le risorse e la Prevenzione della Chiesa di Scientology per l’emergenza Coronavirus ha messo a disposizione alcuni consigli utili, in linea con le direttive governative, disponibili in 20 lingue, scaricabili e condivisibili.

Uno dei punti importanti trattati nell’opuscolo COME PREVENIRE LA DIFFUSIONE DI MALATTIE CON L’ISOLAMENTO tratta il soggetto del contagio fornendo alcuni dettagli basilari:

I batteri e i virus (i germi) possono diffondersi in molti modi. Esistono tre tipi principali di trasmissione:

Contatto diretto

Contatto indiretto

Per via aerea

Contatto Indiretto

Il contatto indiretto avviene quando qualcuno diffonde germi su un oggetto, un’altra persona tocca quell’oggetto e i germi vengono trasmessi a quella persona.

I germi possono trovarsi su:

Maniglie delle porte

Corrimano

Ripiani dei banconi

Rubinetti

Telefoni

Chiavi

Carte di credito

Tablet

Telecomandi

Tastiere

Penne

Qualsiasi altro oggetto e altra superficie comunemente toccati

Quindi, l’ospite starnutisce o tossisce e poi tocca la maniglia della porta, lasciandovi sopra dei germi.

Un’altra persona tocca la stessa maniglia e prende i germi.

Se poi quella persona si tocca gli occhi, il naso, la bocca o le orecchie prima di lavarsi a fondo le mani, i germi possono entrare nel suo corpo.

Un’altra forma comune di contatto indiretto si verifica quando le persone condividono oggetti. Sono presenti goccioline di fluido corporeo in qualsiasi cosa venga a contatto con la bocca di una persona.

Perciò il contatto indiretto si verifica quando le persone condividono utensili, bottiglie d’acqua, bevande, cibo, ecc., e i germi possono quindi essere trasmessi da una persona all’altra.

Per Via Aerea

I germi possono anche passare da una persona all’altra attraverso l’aria.

Per esempio, quando un ospite tossisce o starnutisce, i germi vengono rilasciati nell’aria. Le minuscole goccioline provenienti da un colpo di tosse o da uno starnuto possono viaggiare e diffondere germi quando raggiungono una superficie o un’altra persona.

Le persone perdono costantemente pelle e capelli. Anche questi potrebbero contenere germi i quali possono poi viaggiare attraverso l’aria e infettare gli altri.

Ciò che è importante sapere è che una persona può essere un ospite senza nemmeno saperlo. Per esempio, una persona potrebbe avere un virus nel corpo, ma non avere nessun sintomo di malattia. Potrebbe, in effetti, non ammalarsi mai. Ma qualcun altro a contatto con lei può comunque prendere il virus e ammalarsi. 

“Un grammo di prevenzione vale una tonnellata di cura” scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard. Scopri di più al AL CENTRO DELLE RISORSE PER LA PREVENZIONE

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl