Come gli scientologist aiutano la società?

02/nov/2019 21:10:59 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

“Un essere è di valore nella misura in cui aiuta gli altri.” Scrisse L. Ron Hubbard. Ed è con questo spirito, espresso dal fondatore di Scientology che le Chiese di Scientology e i loro parrocchiani patrocinano massicci programmi umanitari internazionali. 

Tramite un’esatta e concreta partecipazione e un generoso supporto, gli scientologist donano il proprio tempo e le proprie risorse per innalzare l’intera cultura, tramite programmi e materiali educativi per il bene pubblico. 

Tali programmi d’istruzione laici s’indirizzano alle principali piaghe sociali: l’uso di droga e la criminalità, l’intolleranza e la crudeltà, i disastri sia naturali che creati dall’uomo presenti in ogni area della società. I programmi includono:

    La più grande campagna non governativa contro la droga esistente sulla Terra, una campagna che raggiunge decine di milioni di giovani ogni anno;

    Il patrocinio di un centro di riabilitazione dalla droga e di addestramento internazionale, in risposta alla crisi mondiale causata dalla droga;

    La più grande campagna di informazione pubblica non governativa sui Diritti Umani a livello mondiale, che promuove a vasto raggio tutti i 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani per educare il pubblico sui diritti fondamentali di ogni uomo;

    Il sostegno di un campus di formazione internazionale per aiutare gli insegnanti con la tecnologia di studio;

    Un programma dei Ministri Volontari di Scientology che ha avviato iniziative di volontariato per portare sollievo nei casi di catastrofe e altri interventi su scala globale, ed ha un corpo di 203.000 membri attivi che sono allerta in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo del mondo per ogni situazione. Nel corso del 2008, i Ministri Volontari hanno superato 11 milioni di persone aiutate;

    Il patrocinio di una fondazione internazionale per contribuire a ripristinare la moralità e la fratellanza tra gli Uomini. 

La Chiesa continua ad essere una voce implacabile nel campo delle riforme sociali e della giustizia. Gli Scientologist hanno messo in luce questioni quali la somministrazione forzata di psicofarmaci ai bambini in età scolastica, i pericoli di brutalità psichiatriche come l’elettroshock e la lobotomia, e gli esperimenti di guerra chimica e biologica segretamente intrapresi contro gli ignari cittadini americani negli anni ’60 e ’70. La Chiesa ha anche difeso il principio della trasparenza nell’amministrazione del governo ed ha aperto la strada all’uso della Legge sulla Libertà di Informazione e ad altre leggi in tutto il mondo che proteggono l’interesse pubblico e sradicano gli sprechi del governo e le violazioni dei Diritti Umani.

Per portare avanti questi programmi umanitari, la Chiesa di Scientology ha istituito una considerevole infrastruttura che produce questi materiali in milioni di copie e verifica globalmente l’attuazione dei programmi. 

I risultati: persone che ora scelgono di vivere una vita libera dalla droga grazie al programma “La verità sulla droga”, una generazione sempre più consapevole dei diritti umani e del fatto che debbano essere accessibili a tutti; dignità ripristinata tramite le riforme dell’industria psichiatrica in corso: persone che erano prive di una bussola morale ora guidate dai precetti della Via della felicità e popolazioni che godono dell’aiuto senza distinzioni offerto dai Ministri Volontari di Scientology. 



 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl