L’UFFICIO EUROPEO PER GLI AFFARI PUBBLICI E I DIRITTI UMANI DELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY RICONOSCIUTO COME ENTE RELIGIOSO

11/lug/2019 10:12:44 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il 28 giugno 2019, il Ministero della Giustizia spagnolo ha concesso lo status di Ente Religioso all’Ufficio Europeo per gli Affari Pubblici e i Diritti Umani della Chiesa di Scientology .     

[ https://maper.mjusticia.gob.es/Maper/DetalleEntidadReligiosa.action?numeroInscripcion=024742 ]

 L’ente europeo è stato istituito a Madrid e opera in diversi luoghi europei ed extra europei.

L’ente consiste di un importante ufficio a Bruxelles che svolge attività a Berlino, Copenaghen, Ginevra, Londra, Parigi, Roma, Strasburgo, Varsavia e Vienna. Rappresenta scientologist di almeno 37 stati membri del Consiglio d’Europa.

I primi sforzi della Chiesa di Scientology per dialogare con enti intergovernativi europei e internazionali per contribuire a costruire i valori europei sono iniziati con l’Ufficio Europeo della Chiesa a Bruxelles istituito nel 1990 che da allora si è occupato di affari pubblici e diritti umani in tutta Europa. Fin dall’inizio, i diversi gruppi e gli sforzi della Chiesa si sono attenuti non solo ai valori espressi nella Convenzione Europea dei Diritti Umani ma anche ai valori promossi e tutelati dalla Carta Europea dei Diritti Fondamentali.

Ivan Arjona, presidente di questa nuova entità ha dichiarato: “L’Europa ha continuato a evolversi in un organismo più democratico e più aperto, in cui i diritti fondamentali sono diventati sempre più importanti per tutti i cittadini, contribuendo a una cooperazione più forte e più positiva tra le nazioni europee.”

Secondo l’Articolo 17  del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE), l’Unione rispetta e non discrimina lo status di chiese e associazioni o comunità religiose conferito dalla legge nazionale degli Stati Membri” e “riconosce la loro identità e il loro specifico contributo”, e in questa prospettiva l’Unione Europea “manterrà un dialogo aperto, trasparente e regolare con queste chiese e organizzazioni”.

[ https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=CELEX:12012E/TXT ]

 Tra gli sforzi fatti dalla Chiesa di Scientology per contribuire appropriatamente a questo dialogo c’è quello di aver formato una nuova squadra e un nuovo ufficio che, il 18 luglio 2017 si sono iscritti nel Registro per la Trasparenza dell’Unione Europea col numero 872253227782-36, nella sezione del Registro delle “Organizzazioni che rappresentano le Chiese e le comunità religiose”.

[ http://ec.europa.eu/transparencyregister/public/consultation/displaylobbyist.do?id=872253227782-36 ]

 Da allora l’ufficio ha partecipato a dibattiti su questioni rilevanti, specialmente al Parlamento Europeo dove un rappresentante ufficiale della Chiesa di Scientology è stato accreditato con regolare registrazione nell’ottobre 2018.

Quest’ultima evoluzione dell’associazione come entità religiosa legale dell’Ufficio Europeo della Chiesa di Scientology per gli Affari Pubblici contribuirà a un dialogo più utile, trasparente e appropriato con le diverse istituzioni europee, adempiendo i requisiti formali delle Linee Guida del 2013 per l’applicazione dell’articolo 17 del TFUE.

Il suddetto ente, riconosciuto come organizzazione religiosa dal Ministero della Giustizia spagnolo, all’articolo 2 del suo statuto dichiara espressamente di voler “… sostenere i valori europei di dignità umana, libertà, democrazia, uguaglianza/equità, il ruolo della legge e i diritti umani”.

Lo statuto approvato stabilisce che il suo raggio d’azione territoriale è “nazionale ed europeo”, potendo così agire come “entità di riferimento per l’intero territorio europeo” e operando come “un ente puramente religioso, non a scopo di lucro, che sarà responsabile di promuovere le sue attività e di agire come rappresentante delle varie chiese europee di fronte a istituzioni nazionali e sovrannazionali pubbliche e private, promuovendo ciò che è esposto nell’articolo 17 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea e secondo l’articolo 2.2 della Legge Organica [Spagnola] sulla Libertà di Religione”.

[https:/jwww.boe.es/buscar/act.|mp?id=BOE-A-1980-15955]

 Secondo il suo statuto, la crescita spirituale in Scientology è ottenibile in due modi: aiutando gli individui in relazione ai loro problemi spirituali,  aumentando la consapevolezza spirituale e le abilità individuali,  e aiutando gli altri a raggiungere libertà e dignità.

 L’ufficio rappresenta diversi enti religiosi, o chiese, nazionali il cui scopo è praticare, insegnare e far conoscere la religione di Scientology  costituita dalle opere religiose del suo fondatore, L. Ron Hubbard “a beneficio di tutti i membri della società”. L’ufficio inoltre si impegna e promuovere una serie di attività secolari per il miglioramento sociale e le attività per i diritti umani, tra cui la promozione, l’educazione e la divulgazione dei diritti fondamentali; prevenzione dell’abuso di droga e la promozione di standard etici e  nella società. A questo proposito, l’ufficio desidera sostenere e aiutare a preservare o ripristinare quei valori storici e culturali che sono di beneficio per l’umanità.

La crescente comunità di Scientology, costituita da chiese, missioni, gruppi  e associazioni di miglioramento sociale, consiste di oltre 11.000 diverse entità in più di 170 paesi.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl