Denuncia: “A Mulinu Becciu gli spacciatori stavano davanti alle scuole elementari”

10/giu/2019 21:23:39 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

 

Volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, nella serata di lunedì 10 giugno, hanno distribuito centinaia di libretti informativi riguardo gli incredibili danni dovuti al consumo di droga. Lo hanno fatto nel quartiere di Mulinu Becciu a Cagliari nel quale non si aspettavano certamente di riscontrare un clima come quello che si sono trovati di fronte.

 

Certamente i cittadini si sono sentiti un minimo spalleggiati dalle forze dell'ordine che la scorsa settimana hanno effettuato degli arresti in via Tiepolo, proprio in questo quartiere. Tuttavia hanno anche denunciato una mancanza di reale considerazione in quanto il quartiere si trova in stato di semi-abbandono e i ragazzi che ci abitano hanno necessità di messaggi positivi perché comunque è in loro che riponiamo la fiducia di vedere reali cambiamenti in futuro.

 

“La droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” disse il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard. Certamente tutto questo è confermato anche da quanto ha denunciato alla fine la signora con cui parlavano i volontari: “abbiamo visto gli spacciatori aspettare i loro clienti, proprio vicino alla scuola elementare. Ragazzini, anche di 12 anni, si atteggiano a boss con gli spinelli in bocca, il quartiere ha necessità di aiuto”.

 

 

Le distribuzioni di materiali e il lavoro in questo quartiere non possono certamente finire qui dopo una testimonianza come questa. Anche a Mulinu Becciu, il messaggio che deve farla da padrona, deve essere “vivi libero dalla droga”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl