A Senigallia distribuiti centinaia di opuscoli dal titolo Che cosa sono i diritti umani?

10/mag/2019 17:30:47 Affari Pubblici Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Volontarie di Scientology di Senigallia all’opera per far conoscere i basilari diritti umani, con lo scopo di far si che vengano resi una realtà, come sosteneva il filosofo L. Ron Hubbard, non un sogno idealistico.


Nel 1948 le Nazioni Unite hanno richiesto che tutti i Paesi membri pubblicizzassero il testo della Dichiarazione Universale e “causassero che venisse divulgato, mostrato, letto ed esposto principalmente nelle scuole e in altri istituti per l’istruzione, senza distinzione di status politico dei paesi o dei territori”.

E’ evidente quindi l’importanza di promuoverla per la creazione di un mondo di pace e tolleranza. Una società in cui i diritti umani sono conosciuti e protetti inizia con efficaci programmi educativi che raggiungono tutti i confini culturali e geografici.

L’educazione ai diritti umani dovrebbe essere un aspetto fondamentale centrale di ogni curriculum scolastico e universitario, ma ogni cittadino ne deve essere informato e per questo i volontari si impegnano in attività di sensibilizzazione come quella svolta a Senigallia, dove giovedì pomeriggio centinaia di cittadini hanno ricevuto la loro copia dell’opuscolo Che cosa sono i diritti umani?

Questa versione semplificata dei 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è stata creata particolarmente per i giovani.

Ed ecco alcuni diritti tratti dall’opuscolo in modo semplificato:

 

Diritto N 1. Siamo Tutti Nati Liberi ed Uguali. Siamo nati tutti liberi. Abbiamo tutti pensieri ed idee proprie. Dovremmo essere tutti trattati allo stesso modo.

 

2. Non Discriminare. Questi diritti appartengono a tutti, qualunque siano le nostre differenze.

 

3. Il Diritto alla Vita. Abbiamo tutti il diritto alla vita e di vivere liberi e sicuri.

 

4. Nessuna Schiavitù. Nessuno ha il diritto di renderci schiavi. Non possiamo rendere nessuno nostro schiavo.

 

5. Nessuna Tortura. Nessuno ha il diritto di farci del male o di sottoporci a tortura.

 

E questi sono solamente i primi. Ma se osserviamo anche le ultime notizie di cronaca che trattano di azioni di bullismo e criminalità che hanno portato dei giovani ad uccidere per “gioco” o derisione o le morti di tante donne per gelosia o meglio, pazzia, ci rendiamo conto che questi diritti devono essere veramente resi una realtà per tutti, e questo inizia con la conoscenza.

 

Scopri quali sono i diritti umani, a cosa servono, come farli rispettare: visita il sito www.youthforhumanright.org

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl