I DIRITTI UMANI promossi al liceo “Alberti” di Cagliari

03/apr/2019 16:51:47 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Altre centinaia di giovani informati sui Diritti Umani dai volontari della Fondazione “Uniti per i Diritti Umani”. La campagna di informazione agli studenti delle scuole di Cagliari da parte dei volontari, va avanti senza interruzioni coinvolgendo sia i ragazzi che i docenti e i dirigenti scolastici. Infatti, prima dell’inizio delle lezioni, nella mattinata di martedì 2 aprile, ragazzi e docenti del liceo scientifico “Alberti”, hanno ricevuto in omaggio, i libretti o i DVD contenenti i trenta articoli della Dichiarazione Universale sanciti e divulgati dalle Nazioni Unite nel dicembre del 1948.

            “I Diritti Umani devono essere resi una realtà e non un sogno idealistico” scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard. Purtroppo a distanza di oltre 70 anni dalla loro approvazione, i valori contenuti nella carta sono rimasti ancora a livello di buone intenzioni e non di azioni indirizzate alla loro applicazione. Non è necessario essere troppo arguti per notare come gran parte di essi siano disattesi e non siano garantiti a tutti. I trenta Diritti della Dichiarazione universale non sono un optional a seconda del colore della pelle o del ceto sociale, piuttosto che dell’appartenenza ad una nazionalità o ad un’altra. Essi sono un DIRITTO INALIENABILE, come lo stesso filosofo L. Ron Hubbard li definisce nel Credo della Chiesa di Scientology. Ecco cosa motiva i volontari della Chiesa attivi in oltre 190 nazioni del pianeta nel divulgarli, promuovendoli innanzi tutto tra le nuove generazioni, perché saranno loro che, se educati sui valori della Carta dei Diritti Umani, faranno la differenza nel futuro dell’umanità.

Info: www.unitiperidirittiumani.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl