L'ABUSO DI FARMACI PRESCRITTI ORA E' UN PERICOLO SOCIALE

10/mar/2018 19:06:52 CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

L'abuso di farmaci prescritti per procurarsi lo sballo è diventato un problema serio tra gli adolescenti ed i giovani. Sondaggi nazionali dimostrano che un adolescente ha più probabilità di abusare di farmaci anzichè di droghe illegali da strada. Molti pensano che i farmaci siano sicuri perchè vengono prescritti dai medici, ma non sanno che assumerli per scopi non terapeutici, per sballarsi o per "auto-curarsi", può essere pericoloso e creare assuefazione e dipendenza tanto quanto l'assumere delle droghe da strada.

Molti di questi farmaci sono inseriti nella stessa categoria dell'oppio, della cocaina e dell'eroina e, a causa del loro abuso, sono sempre più frequenti gli interventi nei pronto soccorso e non sono rare le morti da everdose.

Stimolanti, sedativi, antidepressivi, sonniferi e antidolorifici sono tra i farmaci più comunemente prescritti dai medici generici e specialisti. Per questo motivo li troviamo in quasi tutti gli armadietti di farmaci nelle nostre case.

Gli effetti a breve, medio e lungo termine sul corpo e sulla mente di chi ne fa uso sono paragonabili a quelli delle droghe da strada, ecco perchè i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, spinti dalle parole del filosofo L. Ron Hubbard che scriveva come "le droghe privino la vita delle gioie e delle sensazioni che sono l'unica ragione di vivere", nel pomeriggio di sabato 10 marzo hanno distribuito tra i passanti e i negozi di via Paoli a Cagliari, centinaia di libretti "la verità sull'abuso di farmaci prescritti".

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl