I Diritti Umani al IV Concerto per la Pace e Vita di Hernan e Friends

12/nov/2017 16.03.33 Celebrity Centre Firenze Chiesa di Scientology Contatta l'autore

In questo 2017 non è mancato il Concerto per la Pace e Vita di Hernan Gipsy, giunto alla sua quarta edizione. Il Concerto sta diventando un momento atteso e amato dal pubblico, a pieno titolo inserito tra i principali eventi artistici per celebrare l’integrazione tra culture diverse e scopi affini quali quello della pace. La manifestazione si è tenuta al Teatro dell’Affratellamento in Firenze ieri 11 Novembre.

Il concerto, è stato offerto dall’ artista Peruviano Hernan Gipsy, ma con la partecipazione di artisti provenienti da diverse nazioni infatti era presente oltre al Perù il Messico, Cuba, SriLanka e Italia ed è stato dedicato ai Diritti Umani alla tolleranza e alla Pace così come ha affermato l’avvocato Rosella Malune.

Infatti, in una serata all’insegna della tolleranza non poteva mancare l’associazione Gioventù per i Diritti Umani, che non solo ha partecipato e approvato questa iniziativa, ma ha contribuito con il suo portavoce, Responsabile della Associazione per la sezione di Firenze Rosella Malune, a ricordare al pubblico  l’importanza di conoscere i propri diritti , di divulgarli e di prendersi la responsabilità e di non permetterne la violazione. Purtroppo tali violazioni si vedono in tutti i luoghi e non solo nei Paesi del Terzo mondo, tutti giorni affrontiamo problemi di discriminazione, bullismo e violenza.

E’ giunto il momento di dire basta a tutto ciò e di iniziare una collaborazione tra varie associazioni per cambiare la società e per far si che i giovani siano sempre più rispettosi gli uni e gli altri.

I protagonisti artistici del Concerto hanno fatto un ottimo lavoro e non mancherà la prossima edizione visto il grande successo avuto.  

 

“I Diritti Umani devono essere resi un fatto, non un sogno idealistico” L. Ron Hubbard.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl