Assaggiatori di olio: a Itri il primo corso professionale del Capol del 2017

02/gen/2017 11.41.34 comune di cori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

7 giornate formative della durata complessiva di 35 ore dal 14 al 21 Gennaio. Al termine sarà rilasciato l’Attestato di Idoneità Fisiologica, a seguito del superamento delle prove d’esame, che permetterà di accedere al 2° livello dopo il quale ci si può iscrivere all’Elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini.

Riparte da Itri l’attività formativa del Capol in programma per il nuovo anno. Dal 14 al 21 Gennaio, presso la Sala Comunale di piazza Umberto I, si svolgerà il corso professionale riconosciuto per Assaggiatori di Olio Vergine ed Extravergine d’oliva organizzato dal Centro Assaggiatori Produzioni Olivicole Latina. Possono iscriversi produttori, frantoiani, commercianti olivicoli ed oleari, agronomi, studenti  e appassionati. Parteciperanno due massimi esperti del settore: il Dr. Giulio Scatolini (Capo panel C.O.I.) e il Dr. Maurizio Servili (Dipartimento Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali – Università Perugia).

Il corso è riconosciuto dalla Regione Lazio, sulla base del Regolamento CEE 2568/91. Le 7 giornate formative della durata complessiva di 35 ore, prevedono prove pratiche di assaggio, lezioni teoriche e approfondimenti su metodi di coltivazione, tecniche di trasformazione  e  conservazione e  metodologie di valutazione delle caratteristiche  sensoriali  degli olii. Al termine sarà rilasciato l’Attestato di Idoneità Fisiologica, a seguito del superamento delle prove d’esame, che permetterà di accedere al 2° livello dopo il quale ci si può iscrivere all’Elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini.

“La formazione è un fattore sempre più strategicamente importante per gestire la qualità del prodotto – spiega il capo Panel Capol Luigi Centauri – ancor più in annate di scarica come l’ultima, dove poco ma buono diventa un imperativo. Formarsi è uno strumento in più per valorizzare le tipicità del territorio come la cultivar Itrana, già DOP Colline Pontine per l’olio extravergine, ed ora anche DOP per l’oliva da mensa Gaeta”. La domanda di adesione deve essere inoltrata prima dell’inizio delle lezioni. Per maggiori informazioni: capol.latina@gmail.com; 329.8120593; pagina Facebook del Capol.

Marco Castaldi

 

Addetto Stampa & OLMR

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl