Agnese Ginocchio: I Pacifisti casertani condannano il massacro di CANA e la guerra in Medio Oriente

31/lug/2006 08:42:00 giovanni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Caserta e prov.
 
Agnese Ginocchio: I Pacifisti casertani condannano il massacro di CANA e la guerra in Medio Oriente
 
(Foto in allegato: Strage di bambini a Cana in Libano )
 
Caserta e prov- La Ginocchio interviene sulla strage di Cana in Medio Oriente e a nome dei movimenti pacifisti esprime quanto segue: "Facendo eco alle parole del segretario generele dell' ONU KOFI ANNAN, chiediamo che vengano condannati i colpevoli del massacro di Cana, dove la maggior parte dei colpiti fra i civili sono bambini. Quest'attacco è stato un atto diabolico e disumano, ennesima strage degli innocenti, crimine d'umanità. Sono stati violati i diritti internazionali di difesa. Condanniamo questa guerra e chiediamo nel nome della PACE e della Giustizia, l'immediato cessate il fuoco. Quanto sta avvenendo è pura follia. Chiediamo al governo Italiano di non perdere tempo tra solite prese di posizione e prassi burocratiche, ma di intervenire tempestivamente prima che sia troppo tardi. Certi d'interpretare le istanze dell'opinione pubblica italiana di profonda vocazione pacifista, CHIEDIAMO l'immediato CESSATE IL FUOCO. FERMATE la STRAGE degli INNOCENTI !
Rinnoviamo l' appello alla società civile a non starsene ferma e zitta di fronte a quest'ennesimo atto d'inciviltà, ma che scendi in campo, si mobiliti e si faccia sentire e condanni questi crimini e chi li ha provocati. E' importante far sentire la nostra vicinanza, fratellanza e solidarietà con le popolazioni colpite del Medio Oriente. Invitiamo tutti ad inviare a questa gente contributi economici (a seconda delle proprie possibilità)e aiuti umanitari ( vedi ONG per il Medio Oriente). Rinnoviamo l'appello a esporre nuovamente le Bandiere Arcobaleno della Pace dai balconi e ad accendere una candela per far sentire la nostra solidarietà, vicinanza e fratellanza con le popolazioni colpite dall'escalation di guerra.
Chiediamo ai politici che si facciano sentire, condannino questo massacro, ma soprattutto chiediamo che facciano pressione alla comunità internazionale e agli USA di INTERVENIRE per l'immediato CESSATE il FUOCO. Il Mondo, il pianeta nel quale viviamo (ne siamo tutti dentro) è in PERICOLO di autodistruzione. Non possiamo dire che la cosa non ci riguarda, ne interessa solo perchè non ci tocca da vicino. Non è così. Bisogna intervenire ora prima che sia troppo tardi. Invochiamo sul mondo un' incessante preghiera per la Pace al DIO della Pace, perchè Illumini il cuore dei grandi  uomini della terra e dei grandi che sono complici di guerre e stragi, muovendoli alla compassione, all'Amore, alla riconcilizione e al perdono, condizioni necessarie per ottenere la Pace e la fine di tutti i conflitti. Pace! Pace! Pace! Shalom!"
 
(Comunicato Stampa - da redazione movimento per la Pace- News del 30 Luglio 2006* Fonte: Agnese Ginocchio -www.agneseginocchio.it )
 
 

Chiacchiera con i tuoi amici in tempo reale!
http://it.yahoo.com/mail_it/foot/*http://it.messenger.yahoo.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl