[News]Sostanze e Comunità Europea

04/feb/2006 03:31:33 comunita-droga.org Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Commissario Frattini parla chiaro del problema droga in Europa

Si stima che 9 milioni di europei abbiano usato cocaina lo scorso anno

Il Vice Presidente della Commissione Europea per la Libertà, la Sicurezza e la Giustizia, Onorevole Franco Frattini, inaugurando la prima Conferenza su “Droga e Società Civile” tenuta a Bruxelles il 26 e 27 gennaio 2006, ha sottolineato che le droghe colpiscono milioni di cittadini e rappresentano una delle preoccupazioni più gravi, oggi, in Europa.

 

Frattini ha affermato che il consumo di droghe in Europa ha raggiunto i massimi livelli storici, con oltre due milioni di consumatori abituali ed oltre ottomila morti per overdose all’anno. Inoltre, ha affermato che la Commissione Europea, con donazioni per oltre 300 milioni di Euro, è uno dei principali sostenitori di progetti legati alla droga.

 

Il Vice Presidente della Commissione Europea ha continuato affermando che le organizzazioni di volontari e le NGO giocano un ruolo chiave nell’impegno antidroga, sia dando voce alla preoccupazione dei cittadini e sia fornendo servizi che ne soddisfano le aspettative. In alcuni stati europei, infatti, molti dei servizi forniti ai tossicodipendenti, dalla prevenzione, al trattamento ed alla riabilitazione, sono offerti da organizzazioni di volontari.

 

Una di queste organizzazioni no profit è il Narconon, rappresentato alla conferenza di Bruxelles da Ugo Ferrando, Presidente del Narconon Sud Europa e Africa. Basato sulle ricerche e le scoperte dell’autore e umanitario L. Ron Hubbard, il programma Narconon ha aiutato migliaia di persona a raggiungere una vita stabilmente sobria. Inoltre, i centri Narconon di tutto il mondo sono impegnati in una campagna di prevenzione capillare che raggiunge oltre mezzo milione di giovanissimi ogni anno, evitando così che le nuove generazioni ricadano negli errori di quelle passate.

 

Per maggiori informazioni: Narconon SEAF

via Leoncavallo, 8 20131 Milano

T: 02 2851 0138 F: 02 2610 921

www.comunita-droga.org

European Commissioner Speaks Out on Drug Problem

Estimates show that around 9 million Europeans have used cocaine in the last year

European Commission Vice President Franco Frattini, responsible for Freedom, Security and Justice, spoke at the Conference on Civil Society and Drugs, held in Brussels on January 26, 2006. Mr. Frattini emphasized that the issue of drugs is one of the most important concerns affecting millions of Europeans.

 

Mr. Frattini reported that drug consumption in the EU is at historically high levels, exceeding 2,000,000 users, with more than 8,000 people dying of a drug overdose each year. He also announced that the Commission has become one of the world’s major providers of assistance to drug-related projects, donating more than € 300 million.

 

He went on to acknowledge that voluntary organisations and NGOs are key players in the anti-drug effort in that they give voice to the concerns of the citizens and deliver services that meet people's needs. In some EU countries, many of the services to drug users, from prevention to treatment and rehabilitation, are provided by voluntary organisations.

 

One of the non-profit organizations accomplishing this purpose is Narconon, represented at the Bruxelle’s conference by President Narconon Southern Eu & Africa, Ugo Ferrando. The very successful Narconon life skills rehabilitation program, based on the research and developments of American author and humanitarian L. Ron Hubbard, has helped thousands achieve a permanent drug-free life. Additionally, the international Narconon network gives popular live drug education presentations to nearly 500,000 youths every year to help prevent the next generation from falling into the errors of the last.

 

For more information, contact Narconon SEAF (South Europe & Africa) at 0039 02285 10138 or visit www.comunita-droga.org

SE CONOSCI QUALCUNO CHE HA UN PROBLEMA DI DROGA O ALCOL C’È QUALCOSA CHE PUOI FARE SUBITO.

CHIAMA 02 - 2851 0138

IL PROGRAMMA NARCONON FUNZIONA.


Narconon è un programma di riabilitazione che non utilizza droghe alternative, farmaci o sostanze che alterano la mente, nel processo della riabilitazione. È un programma di studio (educativo) per la riabilitazione di chi ha abusato di droghe o alcol basato sulle ricerche e le scoperte dell’educatore L. Ron Hubbard.


Opera inedita. Copyright © 2006 dell'Associazione per un Futuro Migliore.

Tutti i diritti riservati. NARCONON® e il logo NARCONON Jumping Man sono marchi d'impresa e di servizio di proprietà dell'Association for Better Living and Education International (ABLE) e sono usati con il suo permesso.

TUTELA DELLA PRIVACY

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio o pubblicati. In ottemperanza dell'Art.13 del D.Lgs. n.196/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Nel caso le nostre comunicazioni non fossero di vostro interesse, è possibile evitare qualsiasi ulteriore contatto rispondendo a questa stessa e-mail, con "Cancella" come oggetto del messaggio oppure cliccando qui.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl