Animali Persi e Ritrovati: Riconoscimenti & Ritrovamenti Eccellenti

Animali Persi e Ritrovati: aiutiamo coloro che si

15/set/2005 13:20:21 Raffaela Millonig - Animali Persi e Ritrovati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Animali Persi e Ritrovati: aiutiamo coloro che si sono smarriti a ritrovare l’altra meta', umana o animale che sia
 

Modena, 15 settembre 2005 - Si e’ svolta a Cento (FE) lo scorso venerdi’ la conferenza stampa indetta per presentare in dettaglio i servizi offerti dall’Associazione. Dal 1° luglio il Comune centese ha siglato una convenzione con Animali Persi e Ritrovati e l’incontro e’ stato espressamente desiderato dall’Amministrazione Comunale per offrire alla cittadinanza l’opportunita’ di conoscere le modalita’ operative. Partecipi all’incontro erano anche rappresentanti della Polizia Municipale, appositamente invitati per sottolineare la collaborazione volta a tutelare sempre meglio il benessere e i diritti di persone e animali.

 

Proprio le Forze dell’Ordine hanno di recente sottolineato l’utilita’ dell’Associazione nei confronti di chi ama gli animali. Nella prima meta’ di agosto, infatti, il sito www.poliziadistato.it ha inserito www.animalipersieritrovati.org tra i link utili da contattare.

 

A queste apprezzatissime conferme si sono aggiunti nuovi casi di animali smarriti in condizioni estremamente critiche ma che, grazie all’intervento dell’Associazione, sono riusciti a tornare a casa. Tra i tantissimi casi risolti, due storie in particolare sono destinate a chi e' ancora alla ricerca del proprio beniamino.

 

Appena alcune settimane fa, un cittadino italiano si era rivolto ad Animali Persi e Ritrovati segnalando la perdita di Willy, un cagnolino Yorkshire smarrito presso una piazzola dell’autostrada del Brennero. Willy e’ tornato a casa dopo che per una settimana aveva tenuto col fiato sospeso i cittadini e la polizia di Innsbruck. Centinaia di segnalazioni erano giunte al canile locale senza che fosse mai stato possibile prenderlo. Finalmente si era arreso ma ancora non si sapeva chi fosse e che venisse da cosi’ lontano. D’altro canto, dall’Italia, l’Associazione ha mosso tutti i suoi contatti per cercare di rintracciare il piccoletto. In Austria la notizia del ritorno a casa di Willy ha destato una comprensibilissima felicita’ e l’Associazione gode ora di ulteriori punti di riferimento anche all’estero i quali, dopo il felice esito della vicenda, hanno aperto contatti anche verso la vicina Germania.

 

Stesso lieto fine, questa volta tutto italiano, per Neruccio, un bellissimo gatto nero smarrito l’anno scorso a Salsomaggiore. La sua famiglia ha continuato a cercarlo e la tenacia, sostenuta dai consigli forniti dall’Associazione, e’ stata premiata. Adesso il gattone e’ di nuovo a casa e sta riconquistando la forma smagliante, perduta in anno di difficilissima e pericolosissima vita randagia.

 

Cosi’ si apre purtroppo anche una pagina su anniversari tristi. Un anno fa fu rubato a due coniugi francesi in visita a Roma il piccolo Plume. Il cagnolino di cui si allega la foto, e’ testimone di tutti gli animali, lasciati incoscientemente chiusi a bordo di mezzi anche solitamente considerati sicuri. Purtroppo nel frattempo e’ morto il suo “papà” ma la vedova non smette di cercare l’amata bestiola regolarmente identificata con un tatuaggio francese.

 

La storia di Plume non e’ l’unica nel suo genere. E’ salito infatti in modo sensibile il numero di animali, soprattutto cani, rubati da appartamenti, macchine, camper, davanti ai supermercati. L’Associazione invita con la presente le maggiori catene di supermercati (in copia ci leggono Conad, Coop, Esselunga, GS, Pam, Panorama, Pim, Sidis, SMA) a realizzare presso i loro centri commerciali dei punti di appoggio sicuri dove i clienti possano affidare i loro beniamini per la durata degli acquisti.

 

Animali Persi e Ritrovati invita pero' altresi' gli amanti di animali a non lasciare inaccuditi soprattutto cani di piccola taglia e cani di razza in genere, purtroppo scioccamente ambitissimi, che finiscono spesso per essere poi impiegati come esca emotiva dagli accattoni o per essere rivenduti a coloro che vivono del commercio di animali.

 

Altrettanto costante e purtroppo in prevedibile crescita e’ anche il numero dei cani da caccia rubati e poi abbandonati impietosamente al loro destino. La stagione venatoria non promette nulla di buono per il paese e il dramma dei cani rubati e poi abbandonati o smarriti,  squartati dai fucili o da altri animali in fuga per la vita, troppo spesso finisce anche dietro le sbarre silenti di canili e addetti compiacenti. Cosi' non e' stato per fortuna per Pepe, un beagle smarrito ad agosto a Predappio (FC) e ritrovato il giorno successivo ad Ovada (AL). Se non fosse stato per il microchip e per il canile che lo ha trovato e prontamente restituito alla sua Famiglia, il povero cagnolino non sarebbe mai riuscito a ritornare ai suoi affetti. Ma non e' certo un mistero capire cosa sia successo!

 

L’Associazione lamenta la pressoche’ completa mancanza di collaborazione da parte di molte strutture, enti preposti al loro controllo e persone che vi operano.

Ne sono prova la quasi totale assenza di segnalazioni che dovrebbero pervenire proprio da canili/gattili/rifugi e dagli enti competenti. Per questo motivo la redazione di Animali Persi e Ritrovati sta rielaborando la sezione "Link" che d'ora in poi riportera' unicamente i loghi delle realta' che si sono distinte per una collaborazione precisa e costante, mentre rimane naturalmente disponibile la banca dati degli operatori professionali nella sezione "Numeri Utili". 

 

E’ tempo di cambiare.

 

Il Team di Animali Persi e Ritrovati
Rua Pioppa, 44
41100 Modena - Italia
Tel.: +39.059.243365
Fax: +39.059.4394714
Cell.: +39.347.4837262
info@animalipersieritrovati.org
www.animalipersieritrovati..org
Animali Persi e Ritrovati c/o Bipielle.net
Cc.: 000009473056 + ABI 05630 + CAB 20301 + CIN J
Animali Persi e Ritrovati è una associazione no-profit,
iscritta al registro delle Associazioni di Promozione Sociale della Provincia di Modena
I Soci Fondatori dell'Associazione rappresentano una comunità nata dall'unione di culture, lingue e fedi diverse. La forza e la ricchezza dell'anima sono di coloro che, professando il bene, sanno cogliere ed accettare le diversità positive, lavorando insieme per un mondo migliore.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl