Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Mon, 01 May 2017 00:33:01 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/1 it is simply divine Sun, 30 Apr 2017 00:49:18 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430834.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430834.html associazione euromediterranea associazione euromediterranea

 

Hi friend!

 

I've just come across something really divine, you've got to take a look at that message

 

All best, Marco Baratto

 

Sent from Mail for Windows 10

 

]]>
NASCE IL PROGETTO CULTURALE "DANUBIO" Sat, 29 Apr 2017 18:35:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430829.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430829.html associazione giovane europa unita associazione giovane europa unita NASCE IL PROGETTO CULTURALE "DANUBIO" :  per riaffermare le radici cristiane dell'Europa


il prossimo 9 Maggio , festa dell'Europa, diventa operativo il progetto culturale "Danubio" . Non si tratta di una nuova associazione ma l'inizio di un percorso che vuole essere un motore culturale per promuovere , in intesa con le associazioni delle comunità nazionali presenti in Lombardia i legami storici e culturali delle Nazioni attraversate dal Danubio.

I fiumi sono luoghi di incontro , e il Danubio attraversando l'Europa è parte essenziale dello spirito europeo , per questo ho deciso di dare via a questo progetto culturale, che nella seconda parte dell'anno, proporrà eventi culturali sul territorio lombardo legati alla conoscenza della ricchezza delle Nazioni attraversate da questo grande fiume. Ricchezza culturale e di fede , elementi di cui l'Europa ha fortemente bisogno . Un Europa che , a mio modesto avviso , trova nella sua parte centrale ed orientale una grande possibilità di rigenerarsi

Protagoniste di queste eventi saranno, come ho detto le Nazioni attraversate dal grande fiume , ovviamente al centro di tutto vi saranno le popolazioni che vi abitano anche grazie alla volontà di coinvolgere , da parte mia, non solo le rappresentanze istituzionali ma le comunità che oggi vivono e lavorano in Lombardia.

In questa attività un posto importante avrà la dimensione dello spirito reso certo e concreto dalle tante tradizioni cristiane che proprio lungo questo fiume trovano la loro espressione anche fisica nelle tante chiese , monasteri e abbazie la cui storia , spesso millenaria, si intreccia con la storia dei popoli e delle Nazioni del Danubio .

E un progetto grande, una sfida ambiziosa , ma solo attraverso la riscoperta dei valori cultuali e spirituali di questa nostra Europa potremmo garantire ancora pace e prosperità sul vecchio continente .

Il primo passo è la messa in linea di una pagina FB dedicata a questo progetto culturale che è anche un progetto dello spirito dell'Europa

Le Nazioni e le comunità interessate saranno . Germania, Austria, Slovacchia, Ungheria, Croazia, Serbia, Bulgaria, Romania, Moldavia e Ucraina.

Il logo (allegato )  che caratterizzerà le iniziative è una colomba, simbolo universale di pace ma con forti richiami alla tradizione ed ai valori della fede cristiana, il colore azzurro richiama il fiume Danubio. In questo modo si vuole richiamare il valore cristiano della cultura europea e delle Nazioni attraversate da questo fiume e dalla volontà dialogo che per se stesso il fiume raccoglie nel suo percorso

Dott. Marco Baratto

Progetto Culturale "Danubio"

]]>
Niente bandiere titine il Primo Maggio a Trieste: gli Esuli ringraziano Sat, 29 Apr 2017 12:26:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430819.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430819.html ANVGD ANVGD

 

Trieste, 29 aprile 2017

 

Niente bandiere titine il Primo Maggio a Trieste: gli Esuli ringraziano

 

Dopo le ambiguità degli anni passati, finalmente una presa di posizione netta da parte dell’amministrazione comunale di Trieste, che si è preventivamente schierata contro la presenza durante il corteo del Primo maggio di simboli legati all’occupazione titina cominciata il Primo maggio 1945 appunto e durata Quaranta terribili giorni.

La sacrosanta festa dei lavoratori è stata, infatti, inquinata troppe volte dalla presenza di vessilli, bandiere, simboli e slogan che ben poco avevano a che fare con la tutela del lavoro e dei diritti dei lavoratori, poiché rimandavano invece all’inizio di quelle giornate in cui i partigiani di Tito conquistarono Trieste e, grazie alle quinte colonne comuniste italiane e slovene presenti nel capoluogo giuliano, iniziarono a perseguitare, processare sommariamente, deportare ed uccidere non solo gli ex fascisti ma anche e soprattutto quanti si opponevano al progetto annessionista jugoslavo.

La Liberazione di Trieste avvenne effettivamente in ritardo rispetto al 25 aprile 1945, che contraddistinse l’insurrezione dell’Alta Italia, ma fu il 30 aprile 1945 la giornata che segnò, grazie al Comitato di Liberazione Nazionale di Trieste, ai Volontari della Libertà ed all’azione di comando di Don Marzari, da poco fatto evadere dalle carceri naziste, la liberazione del capoluogo giuliano, attuata dalla sinergia dei partiti antifascisti, democratici e patriottici. Chi giunse l’indomani in città, anticipando di poche ore l’arrivo degli anglo-americani, si comportò nuovamente da occupante, iniziando una persecuzione mirata nei confronti degli esponenti di spicco dell’italianità locale e analoghe violenze si sarebbero consumate a Gorizia, Fiume, Pola ed in tutta l’Istria.

Tutto ciò che si può ricollegare a quelle tristi pagine di storia patria è un’offesa nei confronti dei triestini, con particolare riferimento a chi ebbe lutti e sofferenze in famiglia e a chi fa parte della nutrita comunità degli esuli istriani, fiumani e dalmati, giunti a Trieste proprio per fuggire al clima del terrore che il regime jugoslavo andava consolidando nelle terre conquistate all’Italia.

 

Renzo Codarin

Presidente nazionale e del Comitato provinciale di Trieste dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia

Via Milano, 22 �“ 34122 Trieste - 040366877

info@anvgd.it �“ www.anvgd.it

 

]]>
Gli Strumenti Musicali: Incontri-concerti per riscoprire il valore della musica Sat, 29 Apr 2017 12:00:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430817.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430817.html Nuova Acropoli Verona Nuova Acropoli Verona

Gli Strumenti Musicali: Incontri-concerti per riscoprire il valore della musica

Andrea Testa organizza 3 incontri sugli strumenti musicali

 

Il maestro violinista Andrea Testa, propone 3 appuntamenti per conoscere gli strumenti musicali e il ruolo di ognuno.

 

Gli appuntamenti si svolgeranno in via Merano, 17, il venerdì alle ore 20,30 nei giorni 12 e 26 maggio e 9 giugno, e sono rivolti non solo agli appassionati di musica ma anche a coloro che vorrebbero conoscerne il fascino e comprenderne il linguaggio.

 

Oggi spesso si ascolta musica con molta superficialità, senza nemmeno accorgersi che è un’opera d’arte in cui voce e strumenti d’ogni genere si armonizzano e convivono. I 3 incontri proposti dal maestro Andre Testa hanno l’obiettivo di conoscere la varietà di strumenti, le loro caratteristiche e il ruolo all’interno della riproduzione musicale.

 

Gli incontri, ricchi di ascolti e brani dal vivo, vogliono essere uno stimolo ed un primo approccio all’ascolto della musica, non solo come passatempo ma come strumento importante che ci accompagna nella quotidianità. In particolare i temi proposti sono:

·         Gli archi

·         I fiati

·         La voce, coro e solisti

 

 

Per le iscrizioni, che saranno chiuse martedì 9 maggio o una volta raggiunto il numero massimo di iscritti e per qualsiasi altra informazione, è possibile rivolgersi dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 22 allo 045 2020804 o con WhatsApp / Sms al 347.7798939

 

 

 

Andrea Testa è musicista e violinista diplomato al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria nel 1991, sotto la guida della prof.ssa Anderson, già allieva di D. De Lay alla Juilliard School University di New York. Ha collaborato con diverse orchestre sinfoniche italiane e svolge attività concertistica, sia in duo con pianoforte, che in piccole formazioni da camera. Ha prestato la sua opera in spettacoli di prosa tra i quali “Pinocchio” con le coreografie di Lele Luzzati per il Teatro della Tosse di Genova. Ha eseguito in prima assoluta “Bachiana di bachiane”, per violino solo, composta dal M° Sylvano Bussotti. Dopo anni di esperienza orchestrale, si è dedicato all’arte dell’intrattenimento musicale “Caffè Concerto” che ha svolto dal 1997 al 2007 al Gran Caffè Quadri di Piazza S. Marco in Venezia e nei più importanti hotel del Lago di Garda. È docente di corsi di “Educazione all’ascolto della musica classica” in molti comuni e città italiane. 

]]>
Corso di Filosofia Attiva con Nuova Acropoli Verona Sat, 29 Apr 2017 11:59:41 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430816.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430816.html Nuova Acropoli Verona Nuova Acropoli Verona

Nuova Acropoli Verona vi invita a scoprire il pensiero d’Oriente e d’Occidente per migliorare noi stessi e la società in cui viviamo

 

 

Filosofia attiva? Sì, grazie. Nuova Acropoli propone un corso per vivere la filosofia in maniera pratica: le tradizioni del passato ci possono insegnare molto, per permetterci di vivere meglio, di affrontare la quotidianità con una maggiore consapevolezza di noi e del mondo che ci circonda.

 

L’associazione Nuova Acropoli Verona Onlus organizza, con il patrocinio della 5° Circoscrizione del Comune di Verona, un corso di filosofia attiva; la presentazione, ad ingresso libero, si terrà mercoledì 10 maggio alle 18.30 e lunedì 15 maggio alle 20.00 nella sede dell’Associazione, in Via Merano, 17 (borgo Roma - traversa di via Scuderlando) a Verona.

 

Il percorso si struttura in 8 incontri, una volta a settimana per circa due ore. Ecco alcune tra le tematiche affrontate:

-       scoprire sé stessi grazie agli insegnamenti dell'India millenaria (trasmigrazione dell'anima, karma e dharma, tre tipi di azione), per toccare con mano un vero cambiamento di sé;

-       la filosofia orientale con gli insegnamenti del Buddha, di Confucio, del Tibet e del misterioso antico Egitto.

-       etica e morale, strumenti per ritrovare il proprio ruolo nella società grazie agli insegnamenti di Platone;

-       lo stoicismo dell'antica Roma, attraverso Seneca, Epitteto e Marco Aurelio che hanno promosso lo sviluppo delle virtù come realizzazione dell'uomo;

-       la visione ciclica della vita, come mutamento di prospettive;

-       esercizi pratici di psicologia per conoscere e giocare con la nostra personalità.

 

Il corso è aperto a tutti, non sono richieste particolari conoscenze; verrà usato un linguaggio chiaro e semplice, per permettere una facile comprensione dei concetti.

 

Per le iscrizioni al corso e per qualsiasi altra informazione, è possibile rivolgersi direttamente all’associazione dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21, presso la sede in via Merano 17 (borgo Roma - traversa di via Scuderlando) �“ tel.  045 2020804.

È possibile, inoltre, contattarci tramite sms e whatsapp al numero 3477798939.

Maggiori informazioni sono presenti nel sito www.nuovaacropoli.it o scrivendoci via mail a verona@nuovaacropoli.it

]]>
Le Preziose Erbe dei Campi: Quattro incontri e un’ uscita Sat, 29 Apr 2017 11:59:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430815.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430815.html Nuova Acropoli Verona Nuova Acropoli Verona

La Dott.ssa Maria Grazia Lonardi propone quattro incontri e un’uscita sul tema delle piante selvatiche per imparare a conoscerle ed utilizzarle in modi diversi.

 

Il corso si propone di insegnare a riconoscere ed usare le numerose e preziose piante selvatiche presenti nel territorio, approfondendo le proprietà officinali, nutrizionali, cosmetiche e gli usi culinari ma anche cenni sulle qualità energetiche e l’essenza delle piante.

Si andranno a conoscere circa 100 piante, spesso e a torto, considerate inutili erbacce, in un percorso che ci aiuterà a ricontattare e a farci nutrire dalla nostra “Madre Terra”.

 

Gli incontri si terranno ogni venerdì a partire da venerdì 5 maggio alle ore 18,30 in via Merano, 17 (borgo Roma, traversa di via Scuderlando).

Al termine dei quattro incontri è prevista un'uscita, nel pomeriggio del giorno 27 maggio, per conoscere ed osservare dal vivo le varie erbe presentate.

 

Relatrice degli incontri sarà la Dott.ssa Maria Grazia Lonardi, ecologa erborista e sensibile amante della natura che da diversi anni tiene corsi sia per adulti che nelle scuole.

 


PROGRAMMA DEL CORSO

  • venerdì 5 maggio ore 18,30:  come raccogliere, esiccare ed utilizzare (infusi, decotti, Tinture madre...) le piante selvatiche medicamentose e mangerecce;
  • venerdì 12 maggio ore 18,30: piante mangerecce primaverili, non solo i bruscanzoli ma anche l’alliaria, la piantaggine, la pimpinella, l’acetosa e tante altre;
  • venerdì 19 maggio: le preziose piante che depurano il corpo e ci preparano al nuovo anno, come l’ortica, il tarassaco, il gallio;
  • venerdì 26 maggio: le piante diuretiche come l’equiseto, la parietaria, l’asparago selvatico e spinoso;
  • sabato 27 maggio: escursione per il riconoscimento e la realizzazione dell’erbario con le piante del territorio.

 

ISCRIZIONI ENTRO IL 2 MAGGIO(ci riserviamo di chiuderle anticipatamente, al

raggiungimento del numero massimo di partecipanti).

Per informazioni ed iscrizioni, è possibile rivolgersi allo 045.2020804 dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21, o tramite sms/whatsapp al 347 7798939.

]]>
Morto Lucio Toth, patriota dalmata e pilastro dell'associazionismo degli Esuli Fri, 28 Apr 2017 11:52:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430677.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430677.html ANVGD ANVGD

 

Trieste, 28 aprile 2017

 

COMUNICATO STAMPA CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

 

Morto Lucio Toth, patriota dalmata e pilastro dell'associazionismo degli Esuli

 

È venuto a mancare un punto di riferimento per il mondo degli Esuli istriani, fiumani e dalmati, nonché un grande intellettuale: nato a Zara il 30 dicembre 1934, è morto stanotte a Roma Lucio Toth, Presidente onorario dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ed ex Presidente della Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati.

Dopo una brillante carriera di Magistrato cassazionista e l’esperienza di Senatore della Repubblica nella X Legislatura, Toth è stato dal Congresso nazionale di Muggia (TS) del 1992 fino alle dimissioni nel 2012 al vertice dell’ANVGD, conducendola con mano sicura ed esperta negli anni in cui le nostre terre d’origine vivevano profondi sconvolgimenti geopolitici.

Cattolico liberale e convintamente europeista, fautore del dialogo e del confronto, fu troppo modesto per ammettere il ruolo importantissimo che svolse per l’associazionismo della diaspora adriatica e per i dalmati. Membro della Commissione storico-culturale italo-slovena che fra il 1993 ed il 2000 elaborò un documento comune sulle relazioni italo-slovene nel 1880-1956, preparato e convinto della bontà della nostra causa, Toth seppe lavorare con le istituzioni in maniera tale da creare i presupposti affinché la Legge istitutiva del Giorno del Ricordo fosse patrimonio condiviso della comunità nazionale. Il dibattito, moderato dai direttori de “Il Piccolo” e del “Primorski dnevnik”, che intrattenne ad aprile 2009 con il Senatore Milos Budin, autorevole esponente della comunità slovena in Italia, fu invece propedeutico per lo storico Concerto dei Tre Presidenti in Piazza Unità d’Italia a Trieste nel luglio dell’anno dopo.

Seppe così meritarsi la stima ed il rispetto dei suoi interlocutori, i quali compresero la profondità del legame che manteneva con le sue terre d’origine ed apprezzarono il prezioso impegno profuso da questa figura di intellettuale europeo per ricostruire la storia ed il futuro dell’Adriatico orientale: il suo ultimo libro “Storia di Zara. Dalle origini ai giorni nostri” rappresenta l’estremo atto di amore per la sua Dalmazia.

 

Renzo Codarin

Presidente nazionale Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia

Via Milano, 22 �“ 34122 Trieste

info@anvgd.it �“ www.anvgd.it

 

]]>
INFORMARE PER PREVENIRE Thu, 27 Apr 2017 13:56:39 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430572.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430572.html Alessandro Alessandro Il gruppo del Dico no alla droga di Ferrara, grazie a diversi volontari, continua a distrubuire gli opuscoli "La Verità sulle droghe". I volontari, vogliono informare correttamente i giovani sul pericolo che corrono usando droghe.
L’opuscolo che sta venendo distribuito inizia parlando della cultura della droga, per poi passare a “Perché le persone fanno uso di droga?” e poi “Come funzionano le droghe?” e per finire con “Le droghe influiscono sulla mente”. Sempre nell’opuscolo ci sono delle informazioni essenziali sulle droghe di uso comune. Le droghe che vengono menzionate sono: alcol, cannabis, marijuana, hashish, ecstasy, cocaina, crack, ritalin, crystal meth e metanfetamine, eroina, LSD e infine l’ossicodone. Per ognuna di queste droghe vengono menzionati i soprannomi comuni e gli effetti a breve e lungo termine. L’intento dei volontari e’ quello di sensibilizzare i giovani sulle droghe, creando una vera e propria cultura di prevenzione, basata sull’informazione e non sulla punizione. Oggigiorno le droghe dilagano e sempre piu’ giovani ne fanno uso, senza conoscere gli effetti devastanti in cui incorrono, ecco che allora una corretta informazione sul soggetto mette la persona nelle condizioni di valutare se fare il primo passo o meno. L'incaricato del gruppo crede fermamente che l’uso/abuso di droghe nella nostra società è frutto della disinformazione di una cultura che ti dice “le hanno usate tutti…”, ed eccoci qui a occuparci di problemi ben piu’ gravi dovuti alle crisi di astinenza e a centri per la disintossicazione. I volontari del gruppo del Dico no alla droga si rifanno al motto del filosofo e umanitario Ron Hubbard che dice: "Le droghe privano la vita dalle gioie e dalle sensazioni, che sono comunque l'unica ragione di vivere".Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology di Verona per il continuo supporto.

]]>
VINCERE LA DROGA Thu, 27 Apr 2017 13:53:48 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430570.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430570.html Alessandro Alessandro Come combattere le droghe che stanno invadendo la nostra societa’? Come mai ad un età sempre minore i giovani si avvicinano al mondo della droga?
E’ facile trovare una risposta a queste domande….manca la prevenzione. La nostra società è specializzata nel fermare il traffico e punire chi traffica od usa droga, ma nonostante questo sforzo il consumo di droga aumenta.
Inoltre sono sempre meno i giovani che non hanno mai usato le droghe, consumo di droghe da strada è in continuo aumento e le famiglie che sono state rovinate dall’abuso di queste sono un numero sempre crescente. I parchi, le case non abitate, capannoni non più utilizzati, sono questi i ritrovi di drogati che li, trovano il loro spazio per “farsi”.
E’ necessario fare qualcosa per fermare una volta per tutte lo sterminio che le droghe stanno causando. La droga non sono solo cocaina, morfina, LSD, ma lo sono anche gli psicofarmaci che sempre più stanno venendo usati da giovani che ignorano i danni che provocano.
Il gruppo del “Dico no alla droga” di Verona propone un opuscolo “La verità sulle droghe” che informa correttamente su quello che le droghe causano.
Le droghe menzionate nell’opuscolo distribuito sono: alcol, cannabis, sostanze da inalare, ecstasy, cocaina e crack, ritalin, crystal meth, metamfetamine, eroina, LSD, ossicodone. Per ogni tipo di droghe, nell’opuscolo, vengono riportati gli effetti a breve e lungo termine e i nomi più comuni utilizzati per la droga in questione.
Ogni opuscolo è di facile lettura e coinvolge la persona, facendole capire quello che succederebbe se assumesse le droghe. E’ risaputo che chi e’ correttamente informato su quello che le droghe causano, si mantiene a debita distanza, in quanto ha capito a cosa va incontro nel caso assumesse droghe.
Oggi il mondo continua sempre più a degradarsi togliendo ai giovani con le doghe, tutte le gioie del vivere perché, come disse il filosofo e umanitario Ron Hubbard: <<Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere>>.” Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology di Verona per il continuo supporto.

]]>
SCIENTOLOGY: A SANLURI L'INFORMAZIONE SULL'ALCOOL Wed, 26 Apr 2017 22:53:03 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430454.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430454.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI
COMUNICATO STAMPA

A SANLURI VIAGGIA A VELE SPIEGATE L'INFORMAZIONE

SULLA "VERITA' SULL'ALCOL



Ancora centinaia di opuscoli "La Verità sull'alcol" nelle mani di altrettanti cittadini di Sanluri.

Anche questa settimana i volontari della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology non si fermano e nella mattinata di giovedì 27 aprile distribuiranno la corretta informazione sull'alcol nei negozi del cittadina del medio campidano.

Quasi sempre gli adolescenti iniziano ad assumere sostanze stupefacenti per curiosità o per "stare nel gruppo", e nella maggior parte dei casiiniziano con le sostanze che trovano nella dispensa di casa: l'alcool.

L'alcol è la sostanza di gran lunga più abusata tra i ragazzi. Chi non si è mai preso una sbornia in una serata tra gli amici? Il problema sorge quando, già dai 13/14 anni, il fine settimana diventa monotono senza lo sballo.

L'alcol causa da solo più morti di tutte le droghe da strada messe insieme, da qui la necessità di informare sui disastri che può causare.

L'informazione è la base essenziale della prevenzione e della responsabilizzazione dei ragazzi che, educati ad avere un maggiore cura e rispetto di se stessi, saranno poi in grado di decidere liberamente di vivere una vita libera dalla droga.


"Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere", mai come in questo momento in cui droghe e alcool sono la regola per tantissimi ragazzi, questa frase del filosofo e umanitario americano Ron Hubbard, è attuale e drammaticamente vera.

Info: www.drugfreeworld.it


]]>
SCIENTOLOGY DIVULGA LA VERITA' SULLA DROGA AD ARZACHENA Wed, 26 Apr 2017 20:53:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430441.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430441.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI
COMUNICATO STAMPA



OPERAZIONE "ARZACHENA COMUNE LIBERO DALLA DROGA",

I VOLONTARI CONTINUANO NELL'INIZIATIVA.


Parlare ai giovani sulle droghe nello stesso loro linguaggio è il segreto del successo degli opuscoli "La Verità sulla droga" che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Missione di Scientology di Olbia stanno distribuendo in centinaia di copie nei negozi ed esercizi pubblici in tutta la Gallura.


"La nostra esperienza ci insegna che i giovani non sono tanto interessati alle prediche o a quanti neuroni gli metterà fuori uso una canna o una sniffata di cocaina, quanto alle esperienze vere raccontate direttamente da chi quella vita l'ha vissuta in prima persona e può oggi dire con orgoglio: "è stata dura ma ce l'ho fatta!", questo ha dichiarato un volontario della Fondazione Internazionale che fa prevenzione e informazione in ben 160 nazioni.


Le bugie riguardanti la droga sono che essa aiuta una persona a diventare più creativa e più allegra. La verità è un pò diversa: all'inizio può portare ad una falsa allegria, ma quando l'effetto svanisce, la persona precipita ancora più giù di prima e la creatività che possedeva svanirà.

Gli opuscoli "La verità sulla droga", oltre ad alcune testimonianze dirette, contengono informazioni essenziali sugli effetti provocati alla mente e al fisico, dall'uso delle principali droghe di strada e sull'abuso di farmaci prescritti e antidolorifici.

Per continuare l'iniziativa iniziata da qualche settimana, denominata dagli stessi volontari "Arzachena Comune Libero dalla Droga", nella mattina di mercoledì 26 aprile, sono stati distribuiti nei negozi e locali pubblici di Arzachena i libretti "La verità sulla droga".

I volontari sono convinti che solo attraverso una continua, corretta e diffusa informazione, si possa sconfiggere questo cancro sociale che il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard definiva come "l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale."

info: www.drugfreeworld.it

]]>
Comunicato Stampa - Congresso Nazionale AISM 2017 Wed, 26 Apr 2017 16:30:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430391.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430391.html AISM Associazione Italiana Marketing AISM Associazione Italiana Marketing



COMUNICATO STAMPA

Congresso Nazionale AISM 2017 
                          


Milano, Aprile 2017



Twitter #marketing17

Milano, 20 Aprile 2017


il 13 Aprile u.s. si è svolto presso la Sala Lunigiana Copernico Milano Centrale il Congresso Nazionale AISM 2017


L’ “INTELLIGENZA” NEL MARKETING DELL’ERA DIGITALE
dal marketing “data driven” ai sistemi esperti orientati al cliente, opportunità concrete per nuove modalità di relazione con i clienti


Il Congresso Nazionale AISM ha registrato complessivamente una grande partecipazione �“ oltre 300 persone. È stato molto apprezzato lo strumento dello streaming che ha consentito di seguire i lavori anche da remoto e che ha registrato come il 65% delle persone in collegamento sia rimasta connessa per più dell’80% del tempo complessivo della diretta.   


Su Twitter, canale sul quale è stata effettuata una diretta ad hoc, si è raggiunto il quarto posto nei “trending topic” italiani, risultato notevole se si considera che l’evento era rivolto a uno specifico ambito professionale e non a un pubblico generico.  


L’account @AISMarketing ha raggiunto 17.500 visualizzazioni nel giorno dell’evento con un tasso d’interazione del 4,2%. Tra i tweet si segnalano sei brevi dirette Periscope, per un totale di 25 minuti, che sono state viste da circa 600 persone.  


Più che dai numeri, il successo di questa edizione del Congresso Nazionale AISM è espresso dall’attenzione del pubblico, rimasto in sala fino alla conclusione dei lavori che ha sforato di 20 minuti l’orario previsto a causa della discussione generata dalla tavola rotonda.  


L’”intelligenza” nel marketing è stato il focus degli interventi proposti nella prima parte del congresso dai Relatori Andrea Albanese, Maurizio Boneschi, Alberto Catelani, Ester Liquori e Paola Nannelli che hanno spiegato, da diversi ambiti e punti di vista, il significato del termine portando all’attenzione dei partecipanti case history di successo, utili a comprendere le trasformazioni in atto e gli skills che stanno evolvendo ed innovando i ruoli aziendali.  


La giornata si è arricchita di testimonianze video ad opera del Prof. Franco Giacomazzi, Presidente Comitato Scientifico AISM e del Prof. Philip Kotler che ha risposto alle domande poste da AISM sul futuro del marketing per proseguire poi con la Tavola Rotonda incentrata sul concetto di  “Human Marketing”.

I Discussant Enrico Aprico, Fabrizio Bellavista, Barbara Labate e Luigi Odello hanno coinvolto i partecipanti in sala creando un momento di dinamico e un vivace scambio di idee. 


A breve saranno disponibili gli atti e i video all’interno del sito www.aism.org e nel gruppo LinkedIn https://www.linkedin.com/groups/971807 


Relatori, Discussant e Moderatori:
Andrea Albanese, Enrico Aprico, Fabrizio Bellavista, Maurizio Boneschi, Alberto Catelani, Giancarlo Cervino, Raffaele Crispino, Franco Giacomazzi, Massimo Giordani, Barbara Labate, Ester Liquori, Paola Nannelli, Luigi Odello.
 
                           

A.I.S.M. Associazione Italiana Sviluppo Marketing


SPONSOR

     

   


Marchio Copernico - Versione originale

                         

    

MEDIA PARTNER

                          



                               


                   


AISM Associazione Italiana Sviluppo Marketing
Piazzale R. Morandi, 2 | 20121 Milano | tel. 02/77790415
info@aism.org  |  www.aism.org  | Skype aismktg-sedemilano




Join us:


Se non desidera ricevere le comunicazioni di AISM, mail to: info@aism.org 
 
]]>
CHIESA DI SCIENTOLOGY DI TORINO: VOLONTARIATO ATTIVO ANCHE NEI PERIODI DI PONTE Wed, 26 Apr 2017 15:36:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430370.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430370.html chiesa di scientology di torino chiesa di scientology di torino


CHIESA DI SCIENTOLOGY DI TORINO: 
VOLONTARIATO ATTIVO ANCHE NEI PERIODI DI PONTE

Torino, 26/04/2017: numerose anche nella settimana della festa nazionale della Liberazione le attività di volontariato svolte da parrocchiani della Chiesa di Scientology di Torino.

Dal servizio a supporto del progetto doposcuola per giovanissimi studenti delle periferie ad opera dell'associazione Terra di Libertà onlus, alle attività di coordinazione e servizio di protezione civile in capo alla PRO.CIVI.CO.S. e dalla distribuzione info-educativa sulla prevenzione alla droga alla divulgazione del buon senso tramite La Via della Felicità di L. Ron Hubbard a Torino e in altre province piemontesi, anche i periodi di ponte sono una buona occasione per dedicarsi al prossimo. 

Senza dimenticare l'"open house" di domenica 30 aprile, quando dalle 15.00 in avanti il primo piano della Chiesa di via Villar, diventerà un luogo di incontro per artisti e spettatori che vorranno condividere l'amore per i Diritti Umani e per l'espressione artistica. 

"Si tratta di iniziative laiche, gratuite, aperte a tutti - spiega il portavoce Giuseppe Cicogna - volte a sollecitare la partecipazione della cittadinanza senza barriere di alcun tipo, su temi di interesse universale: l'istruzione, la libertà dal giogo della droga, la buona convivenza, il ripristino dei diritti umani.

Persino in una regione come la nostra il traffico di armi, droghe ed esseri umani costituiscono volumi di affari da capogiro e il singolo cittadino finisce per essere apatico o quasi obbligato all'indifferenza, perché sembra di lottare contro i mulini a vento.

Queste iniziative sono un invito all'azione, perché non è più possibile stare a guardare mentre lo sfruttamento dei nostri simili cresce a danno di tutti, persino di quei pochi che egoisticamente credono di guadagnarci." 

]]>
[CICAP-HOTLINE] 5x1000 al CICAP per contrastare la disinformazione e favorire il pensiero critico Wed, 26 Apr 2017 12:34:52 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430337.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430337.html Ufficio Stampa CICAP Ufficio Stampa CICAP
Per sostenere il nostro impegno nel favorire la diffusione di una mentalità critica e scientifica, nelle scuole e tra le professioni (in particolare in campo medico e giornalistico) e per contrastare disinformazione, pregiudizio e superstizione il tuo 5x1000 al CICAP può fare la differenza.
***

Donare il 5 per mille al CICAP è facile:

• Compila il Modello Unico, 730 o CUD
• Firma nel riquadro indicato come "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale"
• Indica nel riquadro il codice fiscale del CICAP: 03414590285


Il CICAP darà notizia dell'impiego dei fondi devoluti con il 5 per mille attraverso il suo sito www.cicap.org e la rivista Query.

Inoltre, puoi segnalare questa iniziativa stampando e distribuendo i cartoncini che trovi qui a tutti coloro che pensi possano condividere i nostri obiettivi: http://www.cicap.org/new/files/cicap-5x1000.pdf

Il 5 per mille al CICAP: non costa nulla e per noi è un aiuto prezioso.


Per maggiori informazioni: http://www.cicap.org/n/articolo.php?id=274066

_______________________
Ufficio Stampa - CICAP
Comitato Italiano per il
Controllo delle Affermazioni
sulle Pseudoscienze

Casella postale 847
35100 Padova
tel. e fax 049-686870
e-mail: ufficiostampa@cicap.org
www.cicap.org
www.queryonline.it

Seguici anche su
Facebook: https://www.facebook.com/cicap.org
Twitter: https://twitter.com/cicap

Sostieni il CICAP con il 5x1000 - C.F. 03414590285 - Informazioni
http://goo.gl/90ZkTR

_________________________________________

INFORMAZIONI

Ricevi questa mail in quanto ci hai dimostrato il tuo interesse per il nostro lavoro (abbonato a "Query", a Cicap-Extra, a "Magia", hai acquistato libri o pubblicazioni da Prometeo, ci segui sui social network, ecc...) oppure perché ne hai fatto espressa richiesta. Se desideri cancellare la tua sottoscrizione puoi inviare una mail a info@cicap.org chiedendo di essere rimosso dalla lista oppure seguire le istruzioni che seguono:

- Come fare per iscriversi
Se non sei ancora iscritto alla Hotline del CICAP puoi farlo in qualsiasi momento inserendo il tuo indirizzo email in questo form: http://www.cicap.org/rubriche/hotline/subscribe.php

- Come fare per cancellarsi dalla lista
Puoi cancellarti in ogni momento inserendo l'indirizzo email con cui sei iscritto in questo form: http://www.cicap.org/rubriche/hotline/unsubscribe.php

_________________________________________




]]>
SCIENTOLOGY INFORMAZIONE A NUORO SULL'ABUSO DEI FARMACI PRESCRITTI Tue, 25 Apr 2017 10:54:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430131.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430131.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI
COMUNICATO STAMPA

SEMPRE IN CRESCITA IN SARDEGNA L'ABUSO DI FARMACI PRESCRITTI. DISTRIBUITI GLI OPUSCOLI INFORMATIVI A NUORO


Non è un mistero che l'abitudine del "fai da te" nel curare tante piccole e grandi "malattie" sia sempre più diffusa. Il consumo dei farmaci prescritti e da banco è aumentato vertiginosamente degli ultimi 20 anni, con percentuali che per certe categorie sono diventate a tre cifre.

La disinformazione la fa da padrona e con l'idea che siano farmaci "della farmacia", prescritti dal medico e addirittura dallo "specialista", se ne fa un uso sproporzionato, causando molti più problemi di quanti se ne voleva risolvere in origine.

Antidepressivi, stimolanti, tranquillanti, ansiolitici, prodotti per l'insonnia, antidolorifici molto spesso derivati da oppiacei e dalla morfina, stanno creando milioni di persone dipendenti e resistenti a qualsiasi terapia, condannate a cure sempre più forti e in preda alle crisi di astinenza, quando capita di essere sproviste della "dose" quotidiana.

Non è raro incontrare persone completamente assenti da ciò che le circonda, a causa dei farmaci assunti senza controllo.


Un grave problema legato all'abuso di farmaci prescritti è che spesso sono la "droga" trovata in casa e utilizzata dagli adolescenti, convinti che siano meno pericolose delle droghe di strada.

Un gran numero di ricoveri e di interventi nei pronto soccorso sono associati all'abuso di farmaci assunti da soli o associati con alcool e altre droghe per procurarsi lo sballo.

I farmaci usati come droghe con effetti devastanti sul fisico dei giovani che irresponsabilmente o inconsapevolmente entrano in un tunnel dove la luce che si vede in fondo potrebbe essere un precipizio mortale.


Per informare i cittadini di Nuoro sulle gravi conseguenze che l'abuso di farmaci prescritti possono causare, i volontari dI Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scrientology, mercoledì 26 aprile distribuiranno nei negozi ed esercizi pubblici delle strade del centro, centinaia di libretti "La verità sull'abuso di farmaci prescritti", convinti che, come scriveva il filosofo L. Ron Hubbard: " le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere".


Puoi trovare ulteriori informazioni sull'argomento su sito: www.drugfreeworld.it

]]>
SCIENTOLOGY: INFORMAZIONE A NUORO SUGLI ABUSI DEI FARMACI PRESCRITTI Tue, 25 Apr 2017 10:51:52 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430130.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430130.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI
]]>
scientology: "la verità sull'LSD" a Olbia Mon, 24 Apr 2017 22:35:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430061.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/430061.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI                                           comunicato stampa


LE INCREDIBILI ALLUCINAZIONI CAUSATE DALL'LSD:

"MI HANNO AMPUTATO UNA GAMBA I PIRATI".


"Dopo aver assunto l'LSD fui preso da allucinazioni. Mi trovavo in spiaggia con gli amici e avevo i piedi nell'acqua, il movimento delle onde mi faceva vedere l'acqua rossa del mio sangue e credevo di avere una gamba amputata. Ero convinto che tutto fosse successo durante una battaglia tra pirati. Ero terrorizzato."

E' l'incredibile e drammatica testimonianza che M. ha raccontato ad una scolaresca di 100 ragazzi di terza media durante una delle tante conferenza sulle droghe che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology hanno tenuto recentemente nelle scuole in varie località della Sardegna.

Una testimonianza che ha profondamente scosso i ragazzi, che hanno tempestato di domande il volontario, che oggi, grazie alla sua grande forza di volontà e all'aiuto della famiglia e degli amici, può raccontare la sua storia e aiutare i ragazzi a prendere la giusta decisione di non fare mai uso di droghe.

L'LSD è tra le più potenti sostanze chimiche che provocano allucinazioni e alterazioni dell'umore. Coloro che ne fanno uso vedono immagini, sentono suoni e provano sensazioni che a loro sembrano ma non esistono. Molte persone sperimentano il riaccendersi dei "viaggi" da LSD anche molto tempo dopo averla assunto. Sono frequenti stati di psicosi di durata piuttosto lunga o gravi depressioni.

Per informare sulle conseguenze causate dall'assunzione di LSD, nel pomeriggio di mercoledì 26 aprile, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Missione di Scientology di Olbia, distribuiranno centinaia di libretti "La Verità sull'LSD" nelle strade e i negosi di Olbia.

Il filosofo e umanitario L.Ron Hubbard negli anni '70, periodo di maggiore diffusione di questa droga, scriveva: "Le droghe sono l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale", ancora oggi il problema è più vivo che mai e i trafficandi di morte sono impegnati a creare nuove sostanze sempre più letali.


Info: www.drugfreeworld.it

]]>
NO AL VERGOGNOSO CIRCO CON ANIMALI. Mon, 24 Apr 2017 16:03:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/430008.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/430008.html Laleh Rashtian Laleh Rashtian Comunicato del 14/04/2017

Faccio attivismo da quasi 20 anni, in tanti anni è la prima volta che a Perugia si attenda un circo e io non posso presidiarlo.
 Si, perchè ho una diffida del Questore di Perugia a tenermi ad una distanza di 500 metri dal circo
che è presente a Pian di Massiano, circo "Nelly Orfey"che ha esordito con gli "spettacoli" della vergogna dal 14 al 25 aprile. 
In tutti questi anni ho presidiato ogni circo, tutti i giorni dall'inizio alla fine ad oltranza per protestare e per mostrare alla gente la realtà che si cela dietro le quinte dello "spettacolo" più crudele e indegno del mondo: il circo che schiavizza e sfrutta gli Animali non umani.
La diffida e l'ennesima prescrizione, nonchè un provvedimento del Questore nei miei confronti è arrivata in seguito alla denuncia
che il titolare del circo mi ha fatto per danneggiamento minacce e ingiurie per dei fatti accaduti la mattina del 7 aprile,
che sommato a tutto il mio passato e presente ha portato a questo provvedimento.
Chiedo ai cittadini Perugini e non di non andare al circo che schiavizza gli Animali, di non portare i loro figli
ad assistere ad uno "spettacolo" così triste, crudele, e fortemente diseducativo.
I circhi con Animali sono sinonimo di sofferenza e crudeltà inflitte agli Animali detenuti ingiustamente dietro le sbarre, catturati nel loro ambiente naturale, strappati ai loro branchi e alle loro madri; costretti ad eseguire “esercizi” assurdi, con l'unico scopo di far “divertire” e strappare qualche euro agli spettatori.
Gli Animali del circo vengono addestrati con fruste e percosse, in modo che il ricordo del dolore li costringa a compiere “performance” contro natura.
Il pubblico privilegiato dai circhi è chiaramente rappresentato dai bambini, che assistendo a uno spettacolo di crudeltà inflitto ai più deboli:
ne consegue un apprendimento graduale dell'insensibilità e della rimozione totale dell'empatia, di non riconoscere nell'Animale un essere vivente che prova dolore ed emozioni esattamente come l'animale uomo.
I bambini così cresceranno privi della minima empatia e diventeranno adulti che riterranno normale il dominio del più forte sul più debole.
Questi tristi spettacoli si basano sulla violenza nei confronti degli altri Animali, che vengono costretti ad eseguire esercizi innaturali e a passare le loro vite in gabbie anguste e del tutto irrispettose delle loro esigenze.
In aggiunta, subiscono percosse e altri maltrattamenti durante l'addestramento. 

 L'unico circo in linea con una società che si autodefinisce "civile" è quello senza lo sfruttamento di Animali, dimostrando le capacità e l'abilità di coloro che ci lavorano, come accade per il circo contemporaneo, dove ad esibirsi è chi sceglie di farlo e non chi vi è costretto con la violenza fisica e psicologica: mimi, trapezisti, clown, contorsionisti.


A questo link potete approfondire l'argomento:
http://www.agireora.org/circhi/
Video:http://laverabestia.org/play.php?vid=208
NO AI LAGER DI TORTURA NO AI CIRCHI CON ANIMALI! GLI ANIMALI NON SI DIVERTONO!!

Link dell'evento facebook:https://www.facebook.com/events/1743232259301383/
Documenti della prescrizione- diffida e provvedimento del Questore:https://www.facebook.com/lalehrashtian/posts/1465389140201158?pnref=story

Chiedo ancora una volta a tutti di inviare le mail di protesta per manifestare il vostro totale dissenso.
Indirizzi mail:
sindacoromizi@comune.perug ia.it; urp@comune.perugia.it;
antonio.ruina@uslumbria1.it;
cites.perugia@corpoforestale.it; polmunicipale@comune.perugia.it 

Mandate una mail personale o il seguente messaggio-tipo, da copiare e incollare, (copiate solo la parte inclusa tra le due linee 
tratteggiate e mettete nome e cognome in fondo):
-------------------------
Al Comune di Perugia
Ai veterinari Asl di Perugia
Al Corpo Forestale dello Stato
Alla Polizia Municipale

Buongiorno,
scrivo per esprimere il mio totale dissenso per l'attendamento dal 14 al 25 aprile a Perugia del circo "nelly orfei", uno dei tanti circhi con fruttamento di Animali.
Chiedo che vengano svolti i dovuti controlli da parte delle autorità competenti, sia sulle condizioni degli Animali (spazio, scarico degli escrementi, documenti cites), sia sui manifesti affissi in città (data l'abitudine dei circensi alle affissioni abusive). In questo modo ostacoleremo l'attività di chi sfrutta e maltratta gli Animali per "divertire" un pubblico sempre meno interessato.
Questi tristi spettacoli si basano sulla violenza nei confronti degli altri Animali, che vengono costretti ad eseguire esercizi innaturali e a passare le loro vite in gabbie anguste e del tutto irrispettose delle loro esigenze.
In aggiunta, subiscono percosse e altri maltrattamenti durante l'addestramento. 
A questo link potete approfondire l'argomento:
http://www.agireora.org/circhi/
Chiedo dunque al Comune di prendere le distanze come organo istituzionale da questi "spettacoli" violenti, per esempio nei seguenti modi, anche per
i prossimi circhi che arriveranno:
- alcuni comuni italiani come ad esempio quello di Brindisi hanno affisso dei manifesti contro il circo con Animali:
http://www.comune.brindisi.it/web/comunicati-stampa/1447-manifesto-contro-il-circo.html
- Non fare ulteriore pubblicità al circo in alcun modo.
- Sensibilizzare la cittadinanza di quanta crudeltà si cela dietro ogni spettacolo che usa Animali esotici tramite stampa, sul sito del Comune, o con cartelloni 
luminosi lungo le strade principali; basta una 
semplice frase invitando i cittadini a non andare al circo, specialmente con bambini.
Un circo può avere motivo di esistere solo e unicamente senza lo sfruttamento di Animali, dimostrando le capacità e l'abilità di coloro che ci lavorano, come accade per il circo contemporaneo, l'unico circo in linea con una società che si auto definisce "civile".

Cordiali saluti,
Nome e Cognome.

Già consegnate la raccolta firme cartacea quasi 3 anni fa, questa è la versione online da firare e condividere:
https://secure.avaaz.org/it/petition/Sindaco_di_Perugia_Wladimiro_Boccali_Comune_di_Perugia_Ordinanza_ANTICIRCHI/?fbss



Laleh Rashtian    Attivista per la Liberazione Animale.

]]>
Firenze libera dalla droga Sun, 23 Apr 2017 17:42:35 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/429910.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/429910.html Celebrity Centre Firenze Chiesa di Scientology Celebrity Centre Firenze Chiesa di Scientology Gli Scientologist di tutto il mondo si sono attivati per diffondere gratuitamente i materiali informativi della Verità sulla droga a milioni di persone.

Anche a Firenze la Chiesa di Scientology patrocinia questa campagna di prevenzione, il programma è utilizzabile e disponibile ovunque, ed è ora uno dei programmi di prevenzione e informativo più diffusi al mondo.

I volontari distribuiscono milioni di opuscoli, volantini e manifesti e si impegnano in migliaia di attività informative sulla droga nelle scuole, nelle comunità, nei luoghi ricreativi e di lavoro.

Inoltre c'è una grande verità : quando le persone, specialmente i giovani, apprendono la verità sulla droga, si attivano in modo spontaneo per dare queste informazioni ai loro amici e ad altre persone.

 

L. Ron Hubbard: " Gli Scientologist non sono lì per punire i consumatori di droga o per riformare tutta una società per quanto riguarda questo argomento. Sono lì per aiutare ogni persna o ogni governo a risolvere il problema"

]]>
Vicinanza dell’ANVGD alla Brigata Ebr aica ed alla Comunità ebraica di Roma Sun, 23 Apr 2017 10:42:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/429905.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/429905.html ANVGD ANVGD


Roma, 23 aprile 2017

 

COMUNICATO STAMPA CON CORTESE PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE

Vicinanza dell’ANVGD alla Brigata Ebraica ed alla Comunità ebraica di Roma

 

La ricorrenza del 25 Aprile dovrebbe rappresentare un momento di condivisione per la comunità nazionale e invece negli ultimi anni ha acquisito spesso venature politiche ed è stato strumentalizzato per interessi di parte che poca attinenza hanno con la Liberazione d’Italia.

L’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia comprende pertanto le motivazioni che hanno portato la Comunità ebraica di Roma ad organizzare una sua celebrazione autonoma rispetto al corteo ufficiale che avrà luogo nella capitale martedì prossimo ed al quale non prenderanno parte i rappresentanti della Brigata Ebraica, che partecipò alla guerra di Liberazione nei ranghi dell’esercito britannico. Essa, infatti, in passato è stata fatta oggetto di offese e provocazioni da parte di manifestanti filopalestinesi ed antisionisti, i quali, avulsi allo spirito di unità delle forze democratiche e patriottiche che dovrebbe contraddistinguere tale Festa civile, inseriscono questioni di politica internazionale che nulla hanno a che vedere con questa giornata. Tali provocatori godono tuttavia dell’immunità e della benevolenza da parte di alcuni organizzatori, sicché la loro presenza è accettata e non si fa nulla per tutelare coloro i quali rappresentano combattenti che si sacrificarono nella lotta contro il nazifascismo.

La comunità giuliano-dalmata di Roma e d’Italia, vittima di persecuzioni, deportazioni, stragi e violenze nel corso della Seconda guerra mondiale a opera dei nazionalcomunisti di Tito, è particolarmente sensibile nei confronti di quanto subito dagli ebrei durante quel terribile conflitto per opera nazista ed esprime pertanto la sua vicinanza nei confronti della Comunità ebraica di Roma e della Brigata Ebraica.

 

Donatella Schürzel

Vicepresidente nazionale e Presidente del Comitato provinciale di Roma dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia

info@anvgd.it �“ www.anvgd.it

via Reiss Romoli, 19 �“ 00143 Roma

 

]]>