Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Tue, 24 Nov 2020 22:45:28 +0100 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/1 Uniti per i diritti umani in occasione della Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne Mon, 23 Nov 2020 16:55:49 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673685.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673685.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Senigallia: nella giornata di martedì 23 novembre dalle 16.30 in occasione della Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne i volontari di Uniti per i diritti umani di Scientology di Senigallia metteranno a disposizione della comunità i libretti informativi sui Diritti Umani affinché con l'informazione si possa prevenire ogni abuso!

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata istituita partendo dall’assunto che la violenza contro le donne sia una violazione dei Diritti Umani. Tale violazione è una conseguenza della discriminazione contro le donne, dal punto di vista legale e pratico, e delle persistenti disuguaglianze tra uomo e donna.

La violenza contro le donne influisce negativamente e rappresenta un grave ostacolo nell’ottenimento di obiettivi cruciali quali l’eliminazione della povertà, la lotta all’HIV/AIDS e il rafforzamento della pace e della sicurezza. Ecco l’importanza di rendere i diritti umani una realtà, come auspicava l’umanitario L. Ron Hubbard, e questo significa anche diritti per le donne in ogni dove!

Conculta la dichiarazione e altri materiali al sito: www.unitiperidirittiumani.it


]]>
CERVIA: RACCOLTA DONI NATALIZI PER I NONNI DELLA CITTA’ Sun, 22 Nov 2020 11:35:19 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673457.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673457.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Per il 22 esimo anno consecutivo inizia la raccolta dei doni per i nonni e famiglie bisognose di Cervia, con  l'iniziativa di beneficenza "Fai il tuo dono ai nonni della tua città”.

Sabato 21 Novembre i volontari dell’associazione ”La via della felicità Cervia - Amici di L. Ron Hubbard” invitano i cittadini a collaborare all'iniziativa natalizia, con un dono per i nonni e le persone più bisognose di Cervia.

I volontari, muniti di guanti e mascherine, mantenendo i corretti distanziamenti sociali, passeranno per il mercato di Cervia per raccogliere i regali che normalmente i mercanti come ogni anno, hanno già preparato da consegnare ai volontari.

Anche quest’anno l’idea è quella di raggiungere più persone anziane possibili, con questo piccolo gesto, che scalda il cuore e crea tanta vicinanza nella comunità: elemento indispensabile specie quest’anno, viste le distanze alle quali dobbiamo attenerci per poter far fronte a questa incredibile pandemia.  

“Benché non si possa garantire che tutti gli altri siano felici, si possono aumentare le loro possibilità di sopravvivenza e di felicità. E, con le loro, aumenteranno anche le tue.” L. Ron Hubbard

Per informazioni sull’iniziativa o per donare contatta Loredana 0544 30080.

 

]]>
Civitanova Marche: Tutto quello che dovresti sapere sugli Antidepressivi Sun, 22 Nov 2020 11:28:01 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673456.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673456.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Come le droghe illegali, gli psicofarmaci non forniscono altro che una temporanea scappatoia da problemi, comportamenti indesiderati o emozioni spiacevoli.

Il Covid ci sta mettendo in ginocchio, non solo a livello fisico ed economico, ma anche spirituale e mentale. 

Molte persone vivono nello sconforto della solitudine o di tutti i problemi legati alle relazioni umane, famigliari e di lavoro. Il tutto conduce a tanta tristezza e magari un pizzico di depressione. 

Ma la soluzione migliore ovviamente è riuscir a far fronte alla situazione con le proprie forze, con la “forza di volontà”.

Ma se proprio uno non ce la fa, la cosa migliore è informarsi adeguatamente prima di assumere qualsiasi sostanza. 

Sebbene gli antidepressivi una volta fossero riservati alle persone con problemi mentali, oggi è quasi difficile trovare qualcuno che non ne ha presi. Per molte persone questi farmaci sono diventati così profondamente parte della vita, che “vivere senza di essi” è per loro semplicemente inconcepibile. Vengono prescritti per qualsiasi cosa, da problemi di apprendimento e comportamentali, all’incontinenza, da problemi di delinquenza giovanile, aggressività, criminalità, tossicodipendenza, al vizio del fumo, ma anche per occuparsi di paure e problemi dei più anziani. Gli antidepressivi sono tra gli psicofarmaci più ampiamente prescritti sulla Terra, con cinquantaquattro milioni di persone che attualmente li stanno prendendo. 

Se tu fossi una di queste persone, o conoscessi qualcuno che lo è, questo opuscolo è per te.

Proprio per fornire alcune informazioni importanti per le persone, i volontari del CCDU Marche sabato mattina saranno presenti a Civitanova Marche per consegnare copie gratuite degli opuscolini dal titolo  “Tutto quello che dovresti sapere sugli Antidepressivi”.

Questo è un sommario degli effetti collaterali dei comuni antidepressivi. Contiene informazioni importanti per te. Varie sentenze (Cass. n. 364/1997 e Cass. n. 10014/1994) hanno stabilito che l’obbligo di consenso informato per la prescrizione di farmaci (nel nostro caso di psicofarmaci – sostanze che alterano l’umore) comprende il fatto che “il medico fornisca informazioni sulla natura dell’intervento, sui rischi e sui risultati ottenibili, sulle possibili conseguenze negative, sul modo di trattare questi effetti collaterali, sulla possibilità di conseguire il medesimo risultato attraverso altri interventi e i rischi di questi ultimi” (Caso Faith J. Myers contro Istituto Psichiatrico dell’Alaska Corte Suprema dell’Alaska, N. S-11021, Corte Superiore N. 3AN-03-00277 PR, Opinione N. 6021, 30 giugno 2006) .

E’ responsabilità di ognuno di noi informarsi, a volte uno per risolvere un problema agisce nell’immediato con scarsa conoscenza delle conseguenze alle quali può andare in contro. 

Informare è l’obiettivo dei volontari del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, un’organizzazione assistenziale senza scopo di lucro per la vigilanza sulla salute mentale, istituita nel 1969 da membri della Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard, è dedita all’eliminazione radicale di abusi psichiatrici e alla tutela dei pazienti.

 

]]>
Terza tappa Nordic walking Tour AICS Tuscia Sat, 21 Nov 2020 09:41:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673432.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673432.html ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca

20201122 locandina terza tappa.jpeg



TOUR AICS TUSCIA NORDIC WALKING

 

 

Domenica 22 novembre 2020 parte la terza tappa del tour

Luogo Stazione FS  CAPRANICA-SUTRI

Organizzazione AICS Comitato provinciale Viterbo �“ TUSCIA apd 

Assistenza e preparazione al Nordic Walking svolta da Istruttori qualificati NORDIC WALKING 

Potranno partecipare bambini e adulti

PERCORSO

Partenza in prossimità della stazione FS Capranica-Sutri
Percorso tratto della ferrovia Capranica Civitavecchia Km 5 + 5 Via Francigena

PROGRAMMA

Ore   9,30 Registrazioni stazione FS Capranica-Sutri

Ore 10,00 Partenza

Ore 12,30 Rientro

LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE sono comprensive della tessera associativa AICS, assicurazione, istruttori, noleggio bastoncini.

Iscritti AICS                        adulti                                   €             12,00
bambini fino a 12 anni                   gratis
giovani                               €               8,00

Non iscritti AICS                adulti                                  €             20,00
bambini fino a 12 anni                   gratis
giovani                               €             15,00

PRENOTAZIONI

               AICS COMITATO PROVINCIALE VITERBO Tel. 3683065221
               ACTIVE ACADEMY CHIRICOZZI FEDERICA                Tel. 3896495796
               ISTRUTTORE FORMATORE COUCH RICCARDO      Tel. 3475158626
               ISTRUTTORE BIANCHI DONATELLA                          Tel. 3473415234
               WHATSAPP AICS CP VITERBO
               FACEBOOK https://www.facebook.com/groups/468594373239250
               FACEBOOK
https://www.facebook.com/Aics-Nordic-Walking-Cp-Viterbo-106527201260511

 

 

]]>
DISTRIBUZIONE DI OPUSCOLI INFORMATIVI DI PREVENZIONE ALLE DROGHE Fri, 20 Nov 2020 18:18:11 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673393.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673393.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Martedì 24 Novembre alle 15 i volontari di Mondo libero dalla droga sono a Cervia per fare una distribuzione di opuscoli informativi su cosa fanno le droghe.

Ogni anno milioni di vite vengono distrutte da alcuni tipi di droghe. L’aspetto più preoccupante del problema è il danno creato ai giovani e la minaccia che ciò rappresenta per il futuro di ogni nazione. Dato che il numero dei giovani che cominciano a fare uso di droga aumenta sempre di più, è vitale fornire informazioni utili sui pericoli che essa rappresenta.

Nella società c’è chi purtroppo, cerca di promuovere e di diffondere l’uso della droga per proprio o guadagno.

Al giorno d’oggi nessuno dovrebbe più farsi turlupinare dalle pretestuose motivazioni a questo scopo.

I giovani d’oggi sono esposti alle droghe molto prima di quanto avveniva un tempo.

Pur essendosi espanse sul mercato negli anni ’60, l’escalation di consumo è vertiginosa, siamo nel 2020 e la scena è drammatica, con droghe di “nuova generazione” che raggiungono i ragazzi in ogni angolo del mondo, con gli effetti più devastanti mai visti prima.

Le sue conseguenze possono essere terrificanti e un tossicodipendente può perdere ogni speranza di uscirne. Le droghe non sono una soluzione ai problemi, ma diventano IL problema. Come osservò l’umanitario L. Ron Hubbard, la droga è l’elemento più distruttivo della cultura attuale.

Scopri la verità sulla droga! www.noalladroga.it

]]>
cs - Wayland Italia vince il "Bandiera Verde 2020" Fri, 20 Nov 2020 16:19:46 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673383.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673383.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

Wayland Italia ha vinto il riconoscimento nazionale Bandiera Verde Agricoltura 2020, sezione “Agri-Innovation”.

La Società di Umberto M. Signorini ha depositato le genetiche per l’utilizzo della cannabis a fine farmaceutico, con un progetto unico in Italia.

Dettagli in allegato e alcune foto.

Qui il servizio video girato qualche mese fa in una delle serre principali a Gattico (NO), con più dettagli non riportati nel comunicato: https://www.youtube.com/watch?v=8-ZE4F5cExQ&t=147s

Grazie!

Genny Notarianni

 

 

Wayland Italia vince il “Bandiera Verde 2020”

Riconoscimento nazionale per la Società che ha depositato le genetiche per l’impiego della cannabis sativa a fine farmaceutico

 

La Società agricola Wayland Italia di Umberto Massimiliano Signorini, associata Cia Alessandria, è la vincitrice di Bandiera Verde Agricoltura 2020, il premio nazionale Cia che promuove la migliore agricoltura del territorio.

A Wayland Italia è andato il riconoscimento per la sezione Agri-innovation (14 i premi conferiti in tutta Italia, uno solo in Piemonte). La Società fa parte del Gruppo B-Pharma che dal 2018 ha provveduto a registrare presso il CPVO (Ufficio Comunitario per le Varietà Vegetali) genetiche di cannabis sativa L. tra cui le genetiche ad alto contenuto di cannabinoidi, per un totale ad oggi di 10 Genetiche ad uso farmaceutico. Nel 2019 ha partecipato al bando del Ministero della Difesa come unica azienda italiana per la fornitura di 400 kg di cannabis medica ad alto contenuto di cannabinoidi; il Gruppo ha sviluppato un progetto di genetica per la produzione indoor e outdoor sia in modalità florovivaistica che agricola, fino alla produzione di farmaci a base di cannabinoidi per la terapia del dolore. Ad oggi il Gruppo è uno dei pochi soggetti giuridici che in Italia può importare e commercializzare prodotti medici a base di THC.

Bandiera Verde è un’iniziativa nazionale Cia che intende premiare aziende agricole, enti locali, associazioni, comuni, scuole e personalità che si sono particolarmente distinti nelle azioni e politiche svolte a favore dell’agricoltura, dell’ambiente, dello sviluppo territoriale, nonché di progetti didattici e di welfare relativi ad una migliore conoscenza del mondo agricolo, alla tutela dell’ambiente, della storia e dell’economia delle aree rurali. La tradizionale cerimonia di consegna ufficiale dei riconoscimenti Bandiera Verde, che si svolge da 18 edizioni in Campidoglio a Roma, è stata cancellata causa Covid.

Commenta il presidente nazionale Cia Dino Scanavino: “Mai come in questo periodo stiamo vedendo gli agricoltori fare grandi sacrifici, ma anche dimostrare grande tenacia e intraprendenza. Il Premio Bandiera Verde 2020 ne è ulteriore prova per come ha affrontato tutte le sue fasi di selezione e ha saputo portare a termine un’edizione, nonostante le tante difficoltà, ma soprattutto per le buone pratiche aziendali emerse nel corso dell'ultimo anno. Ai 14 campioni le nostre congratulazioni. Sono, oggi, protagonisti di un Premio che riconosciamo simbolicamente a tutti gli imprenditori agricoli italiani”. 

Approfondimento sull’azienda e la coltura, sul servizio video disponibile sul canale Youtube Cia Alessandria cercando il titolo “La canapa per l’industria farmaceutica”.

 

 

 

http://comunicati.net/allegati/223677/cs65_wayland-bandiera-verde-2020.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://comunicati.net/allegati/223677/cs65_wayland-bandiera-verde-2020.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/223677/cs65_wayland-bandiera-verde-2020.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/223677/cs65_wayland-bandiera-verde-2020.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/223677/cs65_wayland-bandiera-verde-2020.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/016e01d6bf50%24951ef050%24bf5cd0f0%24%40cia.it.
]]>
Antibiotici negli animali: gravi anche se minoritari i comportamenti sbagliati Thu, 19 Nov 2020 13:03:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673134.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/673134.html ANMVI ANMVI

E-mail  inviata dai servizi telematici di ANMVI / EV. Il tuo programma di posta la visualizza male? Guardala on-line



ANMVI

PRESENTATA LA NUOVA RICERCA CENSIS-UNIVERSITA' DI FOGGIA

Antibiotici negli animali, ANMVI: ancora ‘fai da te’ e disinformazione

Il Presidente Marco Melosi alla presentazione della ricerca: “I comportamenti sbagliati sono minoranza ma gravi. L’antimicrobico-resistenza si batte solo con l’uso a norma di legge e di protocollo veterinario”

(Cremona, 19 novembre 2020)- “ In fatto di uso corretto degli antibiotici negli animali, dobbiamo stigmatizzare una minoranza di comportamenti sbagliati nei proprietari: il fai da te fuori dal controllo terapeutico veterinario che in alcuni casi è addirittura fuori legge e in danno al Servizio Sanitario Nazionale”. Così il Presidente dell’ANMVI  Marco Melosi alla presentazione della ricerca del Censis-Università di Foggia  ("Gli italiani e gli antibiotici: informazione, utilizzo e consapevolezza del fenomeno dell’antimicrobico resistenza")  nel corso del webinar organizzato ieri in collaborazione con il Ministero della Salute, nella settimana mondiale della lotta all'antimicrobico-resistenza. 

Comportamenti non conformi alla normativa- Nella ricerca del Censis, il 54,5% dei  proprietari di animali da compagnia interpellati dal Censis ammette di avere comprato l’antibiotico veterinario direttamente in farmacia, senza la prescrizione del Medico Veterinario che è obbligatoria per legge. Il dato si riferisce all’ultima volta in cui si è manifestata la necessità terapeutica, senza un particolare anno di riferimento. L’introduzione della tracciabilità informatizzata dei medicinali veterinari potrà contribuire a correggere questo comportamento, essendo diventata obbligatoria, dall’aprile del 2019, l’emissione elettronica della ricetta veterinaria.

Più bassa (4,2%) ma da stigmatizzare è la percentuale di coloro che hanno chiesto al proprio medico di famiglia di prescrivere per sé un antibiotico per uso umano e lo hanno poi usato sul proprio animale, un comportamento dannoso per la salute del pet e potenzialmente in danno al Servizio Sanitario Nazionale.  Fuori legge anche quell’1,7% che acquista antibiotici su Internet: in Italia e in tutta Europa l’acquisto on line di medicinali veterinari con obbligo di prescrizione veterinaria è vietato.

Comportamenti terapeutici scorretti- Per un utilizzo appropriato degli antibiotici veterinari, che ne preservi l’efficacia, non sono corretti i comportamenti di chi (9,7%) ha usato un antibiotico veterinario che aveva già in casa, senza il parere del Medico Veterinario curante e di chi ha fatto ricorso (4,2%) ad un antibiotico per uso umano avanzato dopo una cura personale o di un familiare/amico; il 15, 8% ha smesso di darglielo quando sono scomparsi i sintomi/lo ha visto migliorare, non rispettando il protocollo terapeutico veterinario.

“E’ invece molto confortante- osserva  Melosi- quel 98,6% di proprietari che dichiara di aver usato un antibiotico prescritto dal veterinario e di averlo somministrato secondo le sue indicazioni (91,8%)”.

Ma oltre al fai da te, è la disinformazione a generare percezioni sbagliate: “I dati ufficiali sugli antibiotici veterinari vanno conosciuti e bisogna saperli interpretare per non pagare il prezzo della disinformazione”- ha osservato Marco Melosi, soffermandosi in particolare sulle attività di controllo dei residui dei farmaci veterinari nei prodotti di origine animale.

Disinformazione sugli antibiotici in allevamento e negli alimenti-  Dalla ricerca del Censis emerge una tendenza a considerare “pericolosi” gli antibiotici utilizzati per curare gli animali allevati. Inoltre, l’81,6% del campione nazionale non sa che gli antibiotici non non si usano  per stimolare la crescita degli animali  e non sa (70,0%)  dei controlli su carni e uova per escludere l’esposizione alimentare alla presenza di residui antibiotici nel piatto: una evenienza che non si verifica, come da ultimo rapporto Ministero della Salute/ISS.

Ufficio Stampa ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani- 0372/40.35.47

 



iBOX DEM

]]>
Natale per tutti con un gesto solidale Tue, 17 Nov 2020 17:39:54 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672646.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672646.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Padova: Anche quest’anno i volontari padovani propongono l’iniziativa di beneficenza: 

“Natale per tutti con un gesto solidale”.

E’ già iniziata a Novembre l’attività di sensibilizzazione e raccolta doni da parte dei volontari del gruppo La via della felicità e volontari di Scientology di Padova  che sensibilizzano negozianti e aziende a partecipare all’iniziativa Natalizia, informando i titolari delle attività riguardo alla raccolta doni per i nonni e le famiglie in difficoltà della nostra area.

Purtroppo, mentre negli anni scorsi i volontari facevano visita anche ai mercati, allestivano bancarelle e sensibilizzavano i cittadini che incontravano, quest’anno si limitano a coinvolgere aziende e commercianti, sempre nel rispetto di tutte le normative. Questo è il motivo per cui quest’anno l’attività si svolge anche attraverso una sensibilizzazione del pubblico con il passaparola e con i social. 

Nonostante tutte le problematiche legate alla pandemia che stiamo vivendo, il cuore dei Veneti è sempre grande. 

Ad oggi i volontari hanno già ricevuto una notevole disponibilità e l’iniziativa continua proprio con l’intento di raggiungere la quantità di materiale necessaria a preparare i borsoni famiglia, che come ogni anno, verranno consegnati prima delle festività natalizie a chiese, enti, e associazioni locali. 

I materiali che stanno venendo richiesti sono: abbigliamento per ogni componente della famiglia, materiale per l’igiene personale e generi di prima necessità non deteriorabili. 

Quest’anno la situazione economica è tale da coinvolgere  più famiglie. 

Ecco perché l’attività ha già avuto inizio e continuerà con lo scopo di riuscir ad ottenere materiale sufficiente a raggiungere un numero superiore di famiglie della città, per l’iniziativa proposta per il Natale 2020.

Le famiglie e i nostri anziani sono la nostra cultura, la tradizione, l’esperienza e la saggezza, per cui vale la pena dedicargli una certa attenzione, specie quando sono in difficoltà.  

Il filosofo L. Ron Hubbard scrisse: “La vera gioia e la vera felicità non hanno prezzo. Se non si riesce a sopravvivere, non si possono neppure ottenere gioia e felicità. Benché non si possa garantire che tutti gli altri siano felici, si possono aumentare le loro possibilità di sopravvivenza e di felicità. E, con le loro, aumenteranno anche le tue”.

 

I volontari invitano tutti i cittadini che vogliono far trascorrere un Natale migliore, e più felice anche a chi versa in maggiori difficoltà, di collaborare con un dono recapitabile anche direttamente ai volontari telefonando al numero 393 3332499 o 049 8756317.

]]>
La verità sugli INALANTI Tue, 17 Nov 2020 17:38:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672645.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672645.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Distribuiti a Cervia oltre 400 opuscoli informativi 

 

CHE COSA SONO LE SOSTANZE INALANTI?

Con 'sostanze inalanti' si intendono gas di sostanze tossiche che vengono inalati per ottenere velocemente uno sballo. Tra gli oltre 1.000 prodotti di comune uso casalingo di cui è possibile fare abuso come sostanze inalanti, quelle più spesso usate sono lucido da scarpe, colla, toluene, gasolina, gas per accendini, protossido di azoto, oppure 'spray', pittura spray, fluido correttore, smacchiatori, amile nitrito oppure 'poppers', deodoranti per la casa, o 'rush' e diluenti o altri solventi per pittura.


La maggior parte di questi produce effetti simili a quello degli anestetici, che rallentano le funzioni corporee. Dopo lo sballo e la perdita iniziale dell’inibizione, arrivano sonnolenza, debolezza e agitazione.
Le sostanze chimiche vengono assorbite rapidamente attraverso i polmoni nel flusso sanguigno e raggiungono velocemente il cervello e altri organi, causando talvolta un danno fisico e mentale irreversibile.
I consumatori inalano direttamente i gas chimici da contenitori aperti (sniffando) o respirano i fumi da stracci inumiditi nelle sostanze chimiche (detto anche 'huffing'). Alcuni spruzzano la sostanza direttamente nel naso o nella bocca o se la versano nel colletto, nelle maniche o nei polsini e la sniffano di tanto in tanto. I consumatori possono anche inalare fumi da sostanze che tengono in sacchetti di carta o di plastica. Questa pratica viene chiamata 'bagging' da 'bag': sacchetto o borsa. Fare 'bagging' in un’area chiusa aumenta di molto il rischio di soffocamento.
'Popper' e 'whippet', venduti ai concerti e in discoteche, sono composti di sostanze chimiche velenose che possono danneggiare permanentemente il corpo e il cervello.

COME INFLUISCONO SUL TUO CORPO LE SOSTANZE INALANTI?
L’uso di sostanze inalanti può causare danni al cuore, ai reni, al cervello, ai polmoni, al midollo e ad altri organi.
Le sostanze inalanti privano il corpo dell’ossigeno e costringono il cuore a battere in modo irregolare e più rapidamente.

I consumatori possono sperimentare nausea e perdita di sangue dal naso, perdita di udito e olfatto. L’uso cronico può portare a logorare i muscoli e ridurre il tono muscolare, e i prodotti chimici velenosi che vengono inalati danneggiano gradualmente i polmoni e il sistema immunitario.
Un consumatore di sostanze inalanti rischia la Sindrome di Morte Improvvisa da Inspirazione. La morte può avvenire la prima volta o la centesima volta che si usa la sostanza inalante.

L’uso cronico di sostanze inalanti è collegato ad un certo numero di seri problemi di salute. Sniffare la colla e i solventi dà problemi ai reni. Sniffare il toluene ed altri solventi provoca danni al fegato. L’abuso di sostanze inalanti provoca anche un deterioramento della memoria e diminuisce l’intelligenza.

LE SOSTANZE INALANTI PROVOCANO ASSUEFAZIONE?

Le sostanze inalanti possono dare assuefazione fisica e psichica. I consumatori dicono di provare un forte impulso a continuare ad usare sostanze inalanti, specialmente dopo averne fatto uso di continuo per molti giorni.
I consumatori abituali che smettono di prendere sostanze inalanti soffrono di sintomi di astinenza che includono nausea, sudorazione eccessiva, crampi muscolari, mal di testa, brividi, agitazione con tremore e allucinazioni. In casi gravi, l’astinenza può causare convulsioni. Le sostanze inalanti possono dare assuefazione fisica e psichica. I consumatori dicono di provare un forte impulso a continuare ad usare sostanze inalanti, specialmente dopo averne fatto uso di continuo per molti giorni. Queste spiegazioni su questo tipo di droga ci fa reagire e diffondere le serie problematiche nell'assumere Droga. Quindi come volontari 'Mondo Libero Dalla Droga' divulghiamo informazione su ogni tipo di stupefacente giorno per giorno con lo scopo di aiutare le persone ad essere informate correttamente e decidere in modo autodeterminato il loro futuro e la loro salute.
Come scriveva l'Umanitario L. Ron Hubbard:'Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e le altre sostanza chimiche'. 

 

Noi come volontari vogliamo che questo pianeta si liberi dalle barriere che impediscono il progresso sociale, cioè le droghe. Ecco perché continuiamo diffondere La verità sulla droga!

]]>
Qual è il valore più importante ora? Il diritto alla salute? Il diritto al lavoro? o il diritto alla vita? Conoscere i diritti umani per il rispetto e la tutela reciproci. Tue, 17 Nov 2020 17:00:07 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672634.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672634.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Sabato 14 novembre scorso, i volontari di 'UNITI PER I DIRITTI UMANI' sono tornati per le vie del centro di Tolentino per distribuire ai cittadini e alle attività commerciali la guida dedicata ad informare sui 30 Diritti descritti sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Nel corso della mattinata i volontari ne hanno consegnato ben 200 copie. Non sono mancate frasi del tipo: 'Diritti, ma qui c'è li hanno tolti tutti!' …frasi che lasciano capire quanto il disagio e la preoccupazione che stiamo attraversando genera un forte sentimento di sfiducia.
Ci si domanda come si può venir fuori da una situazione del genere: tra misure di distanziamento, come sistema di prevenzione, - che da una parte violano certi diritti - e dall'altra, la necessità di ricevere le cure necessarie negli ospedali, messe a rischio in questa particolare situazione. 
Certi che vivere in una condizione dove i nostri diritti vengano sempre meno rispettati ci lascia considerare che una soluzione ci deve pur essere. Ma quale?
Forse la soluzione più azzeccata è fermarsi un attimo per valutare come la nostra vita rifletta il valore dei nostri diritti. Eh sì perché per quanto vogliamo parlare, c'è un diritto che più di tutti gli altri risente della Sua libertà. Quale? 'il diritto alla Vita'. 
Anche se si parla del diritto alla salute, o del diritto al lavoro. In verità la gente si sente minacciata e di conseguenza ognuno riflette sul valore della propria esistenza e di cosa sia più importante.
E allora come si può innescare la fiducia in un momento così delicato? ... Conoscere i diritti umani è un passo importante per capire come poterli attuare. Rispettare i corretti protocolli diventa più semplice se si considera il rispetto della vita altrui. Magari così facendo, i diritti umani potrebbero essere resi una realtà, come scrisse l'umanitario L. Ron Hubbard, non un sogno idealistico. 
Usare tutti i protocolli, l'igiene anche fuori casa e dai locali, potrebbe sicuramente prevenire il dilagare della pandemia, cosa che si è dimostrata di valore già nella prima fase. 
Questa sarebbe la prima azione che permetterebbe di garantire tutela e salute e offrirebbe alle persone una chiara dimostrazione che 'La Vita prima di tutto!'
Ecco ciò che spinge i volontari a darsi da fare per far conoscere i Diritti Umani ampiamente, contribuire alla creazione di un ambiente sicuro per tutti!!!!
Luca Sampaolo 
Ufficio stampa Uniti per i diritti umani Macerata
]]>
riunioni prima commissione lettera aperta Tue, 17 Nov 2020 12:07:02 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672629.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672629.html ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca

---------- Forwarded message ---------
Da: viterbo <viterbo@aics.it>
Date: mar 17 nov 2020 alle ore 11:58
Subject: riunioni prima commissione lettera aperta
To: presidente@provincia.vt.it <presidente@provincia.vt.it>, aicscomitatoprovincialeviterbo@gmail.com <aicscomitatoprovincialeviterbo@gmail.com>


 
 
Data 17 novembre 2020
Oggetto: Commissione e audizioni - Lettera aperta
al Presidente Provincia di Viterbo Pietro Nocchi, al Presidente1°comm.consiliare Alessandro Romoli
epc Associazioni ambientaliste in indirizzo, pres Biodistretto sen Famiamo Crucianelli, Referente ISDE dott Antonella Litta, Prof Giuseppe Nascetti Università della Tuscia, Dottssa Milena Bruno ISS
 
Egregi,
ho letto dalla stampa il 13 novembre 2020 l’intenzione del presidente della prima commissione consiliare di favorire la elaborazione di un testo utile ad uniformare la disciplina in tutto il territorio provinciale che  regolamenti l’uso dei fitofarmaci in agricoltura, con norme uguali per tutti i Comuni e controlli più incisivi.
Il Comunicato del presidente della Commissione afferma giustamente che le esigenze della produzione agricola debbano contemperarsi alla tutela dell’ambiente. Dice anche che verranno audite le associazioni di categoria del mondo agricolo e i sindaci.
Purtroppo il comunicato non fa cenno alla audizione anche dei rappresentanti delle associazioni ambientaliste, dei medici per l’ambiente ISDE, del Biodistretto della via Amerina, dell’ISS, dell’Università della Tuscia i dipartimenti che da tempo s’interessano dei problemi derivanti dall’uso dei fertilizzanti e pesticidi.
Per giungere alla vera tutela dell’ambiente nel rispetto del lavoro degli agricoltori, credo sia necessario che a partire dalle riunioni già programmate la prima il  19 novembre in forma telematica siano allargate ai rappresentanti citati in precedenza.
In attesa di conferma si porgono distinti saluti.
                                                                                                                                     Raimondo Chiricozzi
Tel 3683065221
raimondo.chiricozzi@gmail.com
 
AICS COMMISSIONE NAZIONALE AMBIENTE
ASSOCIAZIONE ITALIANA CULTURA E SPORT �“ COMITATO PROVINCIALE VITERBO
COMITATO ACQUA POTABILE

viterbo@aics.it   comitato.acqua.potabile@gmail.com
 
 


--
Raimondo Chiricozzi
]]>
L’Eroe Quotidiano. Riflessioni di un Filosofo Sun, 15 Nov 2020 18:07:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672248.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672248.html Nuova Acropoli Verona Nuova Acropoli Verona

L’Eroe Quotidiano. Riflessioni di un Filosofo

di DELIA STEINBERG GUZMÀN

CON L’INTERVENTO STRAORDINARIO DELL’AUTRICE

GIOVEDI’ 19 NOVEMBRE ORE 19

IN DIRETTA STREAMING SUL CANALE YOUTUBE DI NUOVA ACROPOLI ITALIA

In occasione della Giornata Mondiale della Filosofia 2020

Un libro, oggi più che mai, può essere una preziosa fonte di ispirazione per comprendere meglio noi stessi ed il mondo, con i cambiamenti che stanno profondamente influenzando le nostre vite.

Giovedì 19 novembre alle ore 19, in diretta streaming sul suo canale YouTube, Nuova Acropoli presenta una nuova pubblicazione, l’edizione italiana del libro “L’Eroe quotidiano”, con l’intervento straordinario dell’autrice, la Prof.ssa Delia Steinberg Guzmán - Presidente Onorario Internazionale di Nuova Acropoli - una filosofa del nostro tempo, una donna che non soltanto ha studiato la filosofia, ma ne ha fatto uno stile di vita.

Tanto ed a ragione si è parlato di “eroi” in questa pandemia e tutti siamo grati per il lavoro straordinario che hanno svolto a beneficio della collettività, ma l’idea di eroe espressa in questo libro va oltre e si rivolge a tutti noi, chiamandoci a fare ciascuno la nostra parte.

Parlare dell’Eroe Quotidiano equivale ad ammettere lo straordinario nell’ordinario. Lo straordinario ci attrae perché ci parla di una nuova visione, di nuove opportunità, di potenzialità finalmente espresse. Tuttavia, spesso si preferisce continuare ad agire come si è sempre fatto, rimanendo nella propria comfort zone, anche quando le conseguenze sembrano essere poco felici se non addirittura dannose. Ed è qui che entra in gioco l’Eroe Quotidiano: colui che, vedendo i disagi che lo circondano, sceglie di rendersi protagonista del suo tempo storico e farsi fautore di un mondo migliore, iniziando con il dare importanza ai piccoli gesti quotidiani e lasciandosi guidare dalla filosofia nelle scelte di ogni giorno.

Con la presentazione al pubblico del nuovo libro, Nuova Acropoli vuole celebrare la Giornata Mondiale della Filosofia 2020, indetta dall’Unesco (https://www.un.org/en/events/philosophyday/), come fa ogni anno dal 2005. Si unisce così al doveroso omaggio alla Scienza delle Scienze, promuovendola in più di cinquanta Paesi nel mondo, dove è presente con la sua azione costante ispirata dalla Filosofia Attiva. Quest’anno tutte le iniziative saranno online, unendo tante realtà diverse sotto l’egida della Filosofia; ancora una volta il Filo della Saggezza permetterà una visione globale al di là delle differenze e farà sentire ad ogni essere umano la sua appartenenza all’umanità, con un sentimento di conforto e speranza ed al contempo di responsabilità, perché un mondo migliore nasce dall’impegno individuale ad essere migliori.

 

Vi invitiamo a riflettere insieme a noi sul tema dell’eroicità nel quotidiano ed a condividere pensieri e considerazioni commentando la diretta nell’apposito box su YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCVP8B1RDMghIqjsrJK4YYvQ

 

Per qualsiasi altra informazione, è possibile rivolgersi direttamente all’associazione dal lunedì al giovedì dalle 19 alle 21, scrivendo a verona@nuovaacropoli.it .

]]>
Parco Santa Teresa: Un Parco Per tutti! Sun, 15 Nov 2020 18:05:45 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672247.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672247.html Nuova Acropoli Verona Nuova Acropoli Verona

Diventa volontario e prendi parte a incontri e attività per migliorare il quartiere e aiutare anziani e bambini!

 

L’Organizzazione di Volontariato Nuova Acropoli Verona, presente da 33 anni in città, ha dato il via ad un progetto che ha l’obiettivo di offrire nuove proposte socio-culturali anche in aree decentrate della città, spesso ai margini della vita cittadina. Stiamo vivendo un momento storico molto particolare in cui c’è sempre maggior necessità che uomini e donne, di tutte le età, si mettano in gioco generosamente al servizio della nostra città e dei suoi abitanti.

Nel popoloso e multietnico quartiere di Borgo Roma, nella prima periferia della città, ci siamo chiesti “come possiamo essere utili, lì dove necessita? Come possiamo coinvolgere la cittadinanza affinché ad ognuno venga data l’opportunità di sentirsi protagonista ed essere parte attiva nella costruzione di un mondo nuovo e migliore?”.

Da queste domande è nato un patto di sussidiarietà con il Comune di Verona, in collaborazione con associazioni e cooperative sociali del territorio: un patto in cui ciascuna realtà coinvolta si impegna a proporre e realizzare, nel centrale Parco Santa Teresa, non solo un luogo fisico accogliente e ricreativo ma soprattutto uno spazio in cui la cittadinanza possa incontrarsi e diventare protagonista. Questi presupposti hanno portato, in questi ultimi mesi, alla realizzazione di numerose iniziative: dalle animazioni per i più piccoli ai laboratori creativi per grandi e bambini, dai laboratori musicali alla promozione della lettura attraverso la nostra “Bibliomobile” che mette a disposizione 100 libri, video e documentari per tutte le età!

Se sei interessato a partecipare alle nostre iniziative e a vivere il quartiere da protagonista, diventa volontario! Avrai l’opportunità di prendere parte ai prossimi eventi attraverso un percorso che vuole conciliare servizio e apprendimento di nuove competenze.

 

Le attività, il cui inizio è previsto in primavera 2021, sono:

-          Manutenzione del parco (attrezzature, panchine, bacheche, verde ecc.)

-          Mappatura degli alberi del parco per la app del comune

-          Animazione per bambini

-          Bibliomobile con prestito, consultazione e letture

-          Feste cittadine

-          Collaborazione con le altre realtà della rete

Durante queste iniziative imparerai:

-          A lavorare in gruppo

-          Ad organizzare eventi e feste

-          Ad animare attività per bambini e anziani

-          A prenderti cura di un bene comune

-          L’Etica del Volontariato

-          La comunicazione efficace

-          Elementi di front e back-office

Se ti piace la proposta contattaci all’indirizzo e-mail  verona@nuovaacropoli.it. Ti proporremo un incontro, in sede dell’associazione o online,  per conoscere l’esperienza del nostro gruppo di volontariato!

Maggiori informazioni sul progetto sul sito www.parcosantateresa.it oppure sul sito www.nuovaacropoli.it

Volontario R100.jpg

]]>
BUGIE, BUGIE E ANCORA BUGIE, ECCO COME INDURRE I RAGAZZI A FAR USO DI DROGA. Fri, 13 Nov 2020 21:44:33 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672226.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672226.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova

Scopri la verità sulle droghe

Se ne parla ovunque, appaiono tutti i giorni titoli allarmanti nelle notizie media. “Ma tutto questo genera anche molta confusione e dati falsi. La droga è droga, la morte è morte.” Sottolinea la responsabile della campagna. “E’ evidente quindi la reale necessità di diffondere la verità sulla droga.” E questo è lo scopo dei volontari di Scientology che attraverso le vaste distribuzioni di opuscoli sulle principali droghe di uso comune stanno facendo a livello capillare per creare un mondo libero dalla droga.

Per questo lunedì 16 novembre saranno in centro a Ravenna per distribuire opuscoli ai ragazzi.

Molte delle informazioni che si sentono sono false, testimonianze di ex dipendenti dalla droga ritornati sulla retta via, hanno rivelato che avrebbero detto qualsiasi cosa a qualcuno pur di fargli comprare droga. E i fatti parlano chiaro. Nel mondo si contano più di 200 MILIONI di persone che fanno uso di droga.

Leggiamo sull’opuscolo La verità sulle droghe: “Molte informazioni sulle droghe di cui si è sentito parlare per la strada provengono da persone che le vendono. Quindi, quanto accurate sono le loro informazioni? Non molto”.

I volontari di Scientology ritengono che per contrastare queste menzogne è necessaria un’adeguata educazione. Ritengono che reali fatti forniti riguardo ai pericoli delle comuni droghe da strada, hanno creato un’ impatto positivo sui giovani. Molte persone hanno riferito ai volontari che dopo aver letto uno degli opuscoli hanno o smesso di prenderle o deciso di non iniziare in primo luogo.

Ecco ciò che motiva le attività dei volontari.

“Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono, comunque, l’unica ragione di vita.” L. Ron Hubbard

]]>
REGALA UN SORRISO AI NONNI DELLA TUA CITTA’ Fri, 13 Nov 2020 21:34:34 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672225.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672225.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Martedì 17 novembre i volontari “La via della felicità Cervia - Amici di L. Ron Hubbard “ passano dai negozianti di Ravenna  e Cesena per raccogliere i doni da portare hai nonni delle case di riposo cittadine con gli auguri da parte di tutti i cittadini Romagnoli che hanno generosamente offerto doni e tanti dolcetti per i nonni ospiti delle case di riposo cittadina.

Questa iniziativa organizzata dai volontari viene ripetuta anche quest’anno per il suo grande successo nel portare allegria e gioia ai nonni, così da farli trascorrere, sebbene quest’anno distanti, un buon Natale con questo piccolo gesto che li unisce alla comunità!

Succede spesso che dopo una vita di lavoro, di tempo dedicato ai figli e di sacrifici fatti per il bene della propria famiglia, ci si trova a trascorrere la vecchiaia senza l’amore e il calore delle persone care, e anche se nella casa di riposo non manca nulla in termini di cure e assistenza, sappiamo che i nonni con molta gioia apprezzano queste iniziative e si divertono in un clima pieno di affetto.

Con i doni, i volontari vogliono regalare un sorriso a tanti nonni che anche solo per un attimo possono mettere da parte i dispiaceri, i loro disturbi fisici e la quotidianità per sentirsi vicini alla comunità.

“Benché non si possa garantire che tutti gli altri siano felici, si possono aumentare le loro possibilità di sopravvivenza e di felicità. E, con le loro, aumenteranno anche le tue.” L. Ron Hubbard

www.laviadellafelicità.org

]]>
AISM - COMUNICATO STAMPA Alla guida del nuovo Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana Sviluppo Marketing è confermato Massimo Giordani Fri, 13 Nov 2020 16:05:17 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672216.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672216.html AISM Associazione Italiana Marketing AISM Associazione Italiana Marketing

 

Logo Sviluppo Mktg piccolo

 

 

COMUNICATO STAMPA

Alla guida del nuovo Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana Sviluppo Marketing è confermato Massimo Giordani

 


Milano, 13 novembre 2020
AISM, la prima associazione italiana dedicata al marketing, fondata nel 1954, ha tenuto il 12 novembre la prima assemblea annuale degli associati completamente on-line. Si è così rinnovato il direttivo e tutti gli organi dell’associazione per il triennio 2020-2023.

 

Alla guida dell’associazione è stato confermato Massimo Giordani, fondatore di una delle prime new media agency italiane e appassionato studioso delle tematiche inerenti il rapporto tra mondo digitale, marketing e società.

 

- Considerando il ruolo centrale che il marketing ha nella nostra vita quotidiana, ritengo che questo incarico rappresenti una grande responsabilità perché l’AISM ha, da 66 anni, un ruolo importante per aiutare chi si occupa professionalmente di questa disciplina ad essere aggiornato e a confrontarsi con i maggiori esperti-, afferma Massimo Giordani, che aggiunge: -Credo davvero ci sia bisogno di quello che mi piace definire human marketing, un modo etico e coerente con i tempi che viviamo di fare marketing. Le imprese hanno bisogno di guardare ai mercati in modo diverso a causa della rapidità dei cambiamenti che si muove su due direttrici: una storicamente consolidata, l’innovazione tecnologica, e una sanitaria, dovuta alla pandemia. L’incrocio delle due tendenze ha reso questo momento storico drammaticamente unico. Da un lato, impone un ripensamento complessivo del nostro modo di lavorare, di studiare, di fare acquisti… in un parola, di vivere; dall’altro, offre una possibilità di evoluzione straordinaria verso un’economia attenta all’ambiente e alle esigenze primarie della società. Oltre alla triste perdita di vite umane, dovuta alla pandemia e alle sue conseguenze, stiamo assistendo all’agonia di interi settori economici che non erano pronti a questa situazione. Al contempo, vediamo i germi di un cambiamento che potrà essere esplosivo e portare con sé lo sviluppo di nuove imprese. In questo scenario, il marketing sarà sempre più centrale e occorrerà gestirlo in modo etico e coerente con le esigenze della società. In modo Human, appunto. -.

 

Nel triennio 2020-2023, sulla base del programma proposto dal nuovo consiglio direttivo, le attività dell’AISM proseguiranno su quattro macro-filoni principali:

-          human marketing: cioè una forte attenzione all’aspetto umano di un marketing che deve offrire soluzioni a esigenze reali;

-          marketing empatico: direttamente collegato allo human marketing, ha lo scopo di iniziare un colloquio vero, sincero e leale, tra aziende e mercati, basato sulla fiducia ed un rapporto onesto, cercando di capire ed interpretare i bisogni delle persone;

-          marketing relazionale: per dirla con il filosofo Luciano Floridi, occorre passare da un marketing cosale (cioè che propone cose) a un marketing che ha l’obiettivo di costruire relazioni;

-          sviluppo di indagini che mirino a evidenziare il sentiment della rete in merito a temi specifici. Si tratta di cogliere evidenze che stimolino il confronto, la ricerca e lo sviluppo di contenuti.

 

La squadra che guiderà AISM nei prossimi tre anni è composta da:

Consiglio direttivo:

Andrea BertinottiDavide CavalieriRaffaele CrispinoCarola GoglioFabio LazzariniAlessandro MartemucciAlberto PasquiniMoreno Tartaglini, Massimo Zaninelli.

Comitato associati
Mariella CalvelliGiorgio GandelliniAnton Peter MargoniMaurizio Meschiari.

Collegio dei probiviri
Daniele GanapiniErmes GnemmiPaolo MinutoDaniela Pilato.

Collegio dei revisori dei conti
Vittorio Albertoni, Emanuele Finaldi, Angelo Pezzoni.

Segretario generale
Giulia Zaia.

Responsabile della segreteria
Laura Abà.

AISM Associazione Italiana Sviluppo Marketing è l’Associazione senza fini di lucro che, per prima in Italia, si è impegnata per lo sviluppo della cultura e della professionalità del marketing.
Dal 1954, rappresenta un osservatorio privilegiato del marketing strategico e operativo e della loro evoluzione, contribuendo alla crescita e allo sviluppo delle competenze del suo network associativo. Nel tempo, è divenuta il punto di riferimento per manager, imprenditori, docenti universitari, professionisti, ricercatori interessati al marketing professionale.

Organizza corsi di formazione, seminari di aggiornamento e workshop, convegni ed eventi, che declinano la valenza scientifica e il contributo all’innovazione del marketing, esteso ai diversi scenari professionali, all’interno e all’esterno dell’impresa.

È, inoltre, membro della Consulta per le nuove professioni istituita dal CNEL, è stata socio fondatore di PIÙ Professioni Intellettuali Unite, è iscritta nel Registro regionale delle associazioni di prestatori di attività professionali non ordinistiche istituito dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e, da luglio 2019, è inserita iscrizione nell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) delle associazioni che rilasciano l’attestato di qualità.

La struttura di AISM si compone di un Consiglio Direttivo Nazionale, di Delegazioni Regionali per il presidio territoriale, di Dipartimenti per lo sviluppo delle competenze in aree professionali e di business, di un Comitato Scientifico.

 

Per informazioni:

www.aism.org

info@aism.org

 

Si prega di citare l’hashtag ufficiale del nuovo triennio AISM: #AllAboutMarketing

 

Cordiali saluti
AISM Associazione Italiana Sviluppo Marketing

 

 

AISM Associazione Italiana Sviluppo Marketing
via Leon Battista Alberti, 5
ï 20149 Milano

Tel.  +39 324 0735049   @  info@aism.org  |  www.aism.org  

Skype aismmktg-sedemilano

Orario Ufficio lunedì-venerdì ore 9.00-13.00 13.30-15.30  

 

 

Join us:  Fb   In linkedin   Twitter YouTube                      


Le informazioni di questa e-mail e tutti gli allegati sono confidenziali e destinati solamente all'intestatario della stessa.
Se avete ricevuto questa mail per errore, siete pregati di eliminarla, includendo gli allegati, e di informare il mittente per e-mail.

The information in this e-mail and any attachments are confidential and are intended for the addressee only.
Copying, disclosure or use by anybody else is not authorized. If you are not the intended recipient, please delete this message and any attachments and alert the sender by return e-mail.

 

]]>
A CESENATICO INIZIA LA RACCOLTA DONI PER I NONNI DELLA CITTA’, CON GRANDE SODDISFAZIONE DEI VOLONTARI PER LA GENEROSITA’ DEI COMMERCIANTI E CITTADINI. Fri, 13 Nov 2020 13:20:26 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672181.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672181.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Cesenatico: Oggi, venerdì 13 novembre i volontari dell’associazione ”La via della felicità Cervia - Amici di L. Ron Hubbard” continuano l’attività di raccolta doni per l’iniziativa di beneficenza dal titolo “Fai un dono ai nonni della tua città”. Giornata molto impegnativa per i volontari, nella quale son passati al mattino dai commercianti al mercato e nel pomeriggio passeranno dai negozianti del centro città, per raccogliere i doni che verranno consegnati in occasione delle festività natalizie attraverso gli operatori delle strutture.

L’iniziativa organizzata dai volontari viene ripetuta dopo il successo degli anni passati, con l’intento di continuare a portare un gesto d’affetto, tanta allegria e gioia alle persone anziane delle case di riposo. 

Succede spesso che dopo una vita di duro lavoro, e di tempo dedicato ai figli e di sacrifici per il bene della famiglia, si trovi a trascorrere la sua vecchiaia senza calore delle persone care.

Pur non mancando nulla in termini di cure ed esistenza, sappiamo che i nonni accolgono con molta gioia le nostre feste.

Questo semplice gesto spezza la quotidianità di molte persone dimenticate dai ritmi frenetici imposti dall’era moderna e ripristina i valori della famiglia e della comunità.

Il tutto perfettamente in linea con i principi che scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard nella guida al buon senso La via della felicità, che hanno ispirato l’iniziativa dei volontari. 

 

]]>
cs - Dario Capogrosso in onda su Italia 1 Thu, 12 Nov 2020 14:43:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672045.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/672045.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

il nostro socio Dario Capogrosso, allevatore di cani da pastore a Sarezzano (AL) è andato in onda in un reportage di Studio Aperto Mag, nell’edizione di ieri sera.

Dettagli in allegato.

Grazie!

Genny Notarianni

 

 

Dario Capogrosso in onda su Italia 1

Il Magazine di Studio Aperto sull’allevamento a Sarezzano

 

L’allevamento di cani da pastore del socio Cia Alessandria “Il Pastore Transumante” di Dario Capogrosso, a Sarezzano nel Tortonese, è stato al centro di un reportage a cura di Silvia Vada andato in onda nell’ambito di Studio Aperto Mag, lo spazio dedicato al mondo animale dopo il tg di Italia1, nell’edizione serale andata in onda mercoledì 11 novembre.

Il servizio è visibile su MediasetPlay e rilanciato sui canali Cia Alessandria (ciaal.it, Youtube, Facebook, Instagram, Telegram).

Nell’approfondimento di Mediaset, Capogrosso ha spiegato in pochi minuti l’essenza della professione: la selezione di razza, i fattori dominanti del cane da guardiania, la protezione del gregge, l’addestramento, le caratteristiche che un cane equilibrato deve avere e molto altro. Commenta il presidente provinciale Cia Alessandria Gian Piero Ameglio: “Capogrosso è testimone di un’agricoltura virtuosa, e qualificata. La sua preparazione professionale è attestata ad ampio raggio e anche i canali nazionali si sono interessati alla sua attività, non è la prima volta. Inoltre, la visibilità data da Studio Aperto valorizza ancora una volta a livello nazionale il territorio di Tortona e la nostra provincia nel suo insieme, caratterizzati da una sana imprenditoria e una valida agricoltura, che comprende anche l’allevamento dei cani”.

Nel frattempo, sono stati pubblicati nei giorni scorsi due nuovi episodi della webserie Cia Alessandria realizzata con Capogrosso, “E il cane tornò all’ovile”, dedicati alla guardiania dei Pastori maremmani abruzzesi a protezione del gregge di alpaca, e alla tartuficoltura, cinque ettari di nuovo impianto che l’imprenditore ha realizzato in azienda. Le puntate sono disponibili sulle piattaforme web Cia Alessandria sopra elencate.

 

 

http://comunicati.net/allegati/223489/capogrosso_studio-aperto.jpgimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://comunicati.net/allegati/223489/capogrosso_studio-aperto.jpgimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/223489/capogrosso_studio-aperto.jpgimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/223489/capogrosso_studio-aperto.jpgimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/223489/capogrosso_studio-aperto.jpgimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/005a01d6b8f9%24c4c83170%244e589450%24%40cia.it.
]]>
Cani vincono Sars Cov-2, il vettore è l'uomo Wed, 11 Nov 2020 20:24:13 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/671830.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/671830.html ANMVI ANMVI

E-mail  inviata dai servizi telematici di ANMVI / EV. Il tuo programma di posta la visualizza male? Guardala on-line



ANMVI

DOPO IL CASO DEL BARBONICINO DI BITONTO

I cani vincono contro SARS COV-2, la loro suscettibilità al virus è bassa e non corrono pericoli. Ma in caso di positività è bene usare anche verso il cane le stesse cautele di distanziamento adottate verso gli altri familiari

(Cremona, 11 novembre 2020)- Il cane di razza Barbone Nano contagiato dai proprietari positivi al Covid-19 non deve destare sorpresa né allarme. I pochi cani contagiati nel mondo sono stati tutti esposti a proprietari con COVID-19. Alle attuali evidenze scientifiche, i cani resistono al virus, non sviluppano la malattia e non contagiano né le persone né gli altri animali.

E’ opportuno richiamare le indicazioni precauzionali del Dipartimento Veterinario dell’Istituto Superiore di Sanità: se ci sono positivi in casa, sospetti o confermati, è opportuno evitare agli animali da compagnia conviventi contatti ravvicinati, con la stessa cautela che si ha verso gli altri familiari nel periodo di quarantena o isolamento. E' una misura di prevenzione.

Le indicazioni sono state sintetizzate dall'ANMVI in un post sulle proprie pagine social:  "Con me non attacca".

Ufficio Stampa ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani- 0372/40.35.47

 



iBOX DEM

]]>
AFFRONTARE LA PANDEMIA DIFFONDENDO TANTA FELICIÀ Wed, 11 Nov 2020 16:32:09 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/671771.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/671771.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova La via della felicità: per diffondere l’uso del buonsenso in contrapposizione alla paura generata dal contagio. 

Martedì 10 novembre, i volontari “La via della felicità Cervia - Amici di L. Ron Hubbard” sono a Viserba di Rimini per fare una distribuzione della guida al buonsenso La via della felicità.

Si legge nell’opuscolo “La gioia e la felicità’ autentiche non hanno prezzo”….

Se non si riesce a sopravvivere non si può ottenere gioia e felicità. 

Ogni giorno a causa del Covid, sentiamo parlare di problemi di sopravvivenza, sia a livello fisico che economico e sociale. 

“E’ difficile sopravvivere in questa società caotica e difficile, … dove la sopravvivenza può essere minacciata dalle continue azioni delle persone che ci vivono accanto, ogni uomo è importante per gli altri. Viene ascoltato e può influenzare gli altri. - Scrisse L. Ron Hubbard nei precetti dell’opuscolo La via della felicità - …Benché non si possa garantire che tutte le altre persone siano felici, si può aumentare la loro possibilità di sopravvivenza e di felicità.”

Questo è infatti lo scopo dei volontari che con il loro impegno vogliono sensibilizzare le persone sull’uso del buon senso, prendendosi cura di se stessi e anche dell’ambiente che li circonda. L’iniziativa prevede la distribuzione di questo opuscolo gratuito, una guida morale laica pubblicata in oltre 100 lingue in tutto il mondo, che offre un’efficace soluzione per vivere una vita migliore, più serena che spalanca le porte ad un percorso di felicità.

Gli opuscoli sono scaricabili al sito www.laviadellafelicita.org

 

]]>