Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Mon, 30 Mar 2020 03:36:45 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/1 La MARIJUANA e la predisposizione a malattie polmonari Sat, 28 Mar 2020 15:22:39 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626528.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626528.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova L’uso prolungato può causare sintomi di psicosi. Può anche danneggiare i polmoni e il cuore, peggiorare i sintomi della bronchite e causare tosse e respiro affannoso. Potrebbe ridurre la capacità dell’organismo di lottare contro infezioni e malattie polmonari.

La cannabis, con il 16%, è al terzo posto fra le cinque principali sostanze che sono causa di ricovero in strutture per la disintossicazione negli Stati Uniti. Secondo un sondaggio nazionale popolare sull’assunzione di droga, i ragazzi che usano frequentemente marijuana sono quasi quattro volte più inclini della norma ad agire con violenza o a causare danni materiali. Sono cinque volte più propensi a rubare rispetto a chi non fa uso di droga.

Oggi la marijuana è molto più potente che in passato. Le tecniche di coltivazione e l’uso selezionato dei semi hanno prodotto una droga più forte. Di conseguenza, si è riscontrato un grosso aumento nel numero di giovani fumatori di spinelli che sono finiti al pronto soccorso.

Poiché si crea una tolleranza, la marijuana può portare i consumatori a far uso di droghe più pesanti per ottenere lo stesso “sballo”. Quando gli effetti cominciano a svanire, la persona può far ricorso a droghe più pesanti per liberarsi dalle condizioni indesiderate che l’avevano spinta ad assumere marijuana in primo luogo. La marijuana in se stessa non porta ad altre droghe: le persone assumono droga per liberarsi di situazioni o sensazioni indesiderate. La marijuana nasconde il problema per un certo periodo (cioè durante il periodo di “sballo” provocato dalla droga). Ma quando “l’effetto” sparisce, il problema, la situazione o condizione indesiderata ritornano, più intense di prima. A questo punto il consumatore potrebbe iniziare a prendere droghe più forti, dato che la marijuana non “funziona” più.

EFFETTI A BREVE TERMINE:

Mancanza di coordinazione nei movimenti e distorsione del senso del tempo, della vista e dell’udito, insonnia, occhi arrossati, aumento dell’appetito e rilassamento muscolare. Il battito cardiaco può accelerare. Di fatto, nella prima ora dopo aver fumato marijuana, il rischio di attacchi di cuore aumenta di almeno cinque volte. Il rendimento scolastico è notevolmente ridotto, dal momento che la memoria si indebolisce e le capacità di risolvere problemi diminuiscono.

EFFETTI A LUNGO TERMINE:

L’uso prolungato può causare sintomi di psicosi. Può anche danneggiare i polmoni e il cuore, peggiorare i sintomi della bronchite e causare tosse e respiro affannoso. Potrebbe ridurre la capacità dell’organismo di lottare contro infezioni e malattie polmonari.

www.drugfreeworld.org

 

]]>
Come ridurre la minaccia Sat, 28 Mar 2020 15:03:32 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626527.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626527.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova  

La gente cerca un ambiente meno minaccioso o almeno un modo per sopportare meglio l'ambiente in cui si vive. Scoprilo direttamente online

Per quanto crudamente possa venir presentato, una persona capirà molto bene che cosa significhi il concetto di ambiente pericoloso e opprimente, e non sa da dove provengono il pericolo e l’oppressione, è in se una grandissima fetta di saggezza. In fondo è quello che stiamo vivendo tutti i giorni e una delle soluzioni più efficaci al momento è #iorestoacasa

Ma, oltre a questo efficacissimo strumento -l’isolamento-, sarebbe buono avere degli strumenti che ci aiutano ad aumentare la capacità di controllare l’ambiente o sapere come ridurre la minaccia apparente del mondo attorno a noi.

Nella tecnologia dei Ministri Volontari di Scientology messa a disposizione nel corso online SOLUZIONI PER UN AMBIENTE PERICOLOSO ed il corrispondente opuscolo, L. Ron Hubbard prende in esame il fenomeno dell’ambiente pericoloso e fornisce alcuni metodi che non solo ci consentiranno di superare le paure, ma anche di aiutare gli altri. 

Se venissero utilizzate su vasta scala, queste informazioni avrebbero l’effetto di dar tranquillità e aiuterebbero la gente a vivere un po' meglio anche in situazioni come quella che stiamo vivendo. Mentre su un piano individuale, ci permetteranno di rendere migliori i nostri rapporti con i familiari, gli amici e i colleghi.

La salute di una persona, la sua sanità mentale, la sua attività e la sua ambizione dipendono molto dal concetto che ha della pericolosità dell'ambiente.

Ci sono alcuni metodi, per niente complicati, che possono aiutare una persona ad accrescere la sua capacita di controllare il suo ambiente.

La domanda fondamentale di tutte queste tecniche è: “Quale parte dell'ambiente non è minacciosa?”

Se si riesce a fare in modo che riconosca le differenze e scopra quali sono le parti dell'ambiente che non sono minacciose, la persona avrà un notevole miglioramento.

 Qualcosa si può fare con SOLUZIONI PER UN AMBIENTE PERICOLOSO

]]>
#iorestoacasa ma cos'altro posso fare? Sat, 28 Mar 2020 13:05:02 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626524.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626524.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Come mi proteggo? Ecco alcuni consigli, oltre a quelli delle autorità...


Ecco come i volontari de La via della felicità, con i suoi precetti tratti dall’omonimo libro di L. Ron Hubbard La via della felicità, invitano le persone a prendersi più cura di se stessi anche in situazioni di rischio come quelle che stiamo vivendo. 


Con la divulgazione del video #iorestoacasa ma cos'altro posso fare? Al seguente link: https://www.facebook.com/mejorandolasociedad/videos/905737893213071/

 

Ma ecco qualche consiglio specifico, oltre tra i tanti:

Aree da Disinfettare 

1. Pulisci e disinfetta le superfici toccate più di frequente e le aree ad alto traffico in casa e sul posto di lavoro diverse volte al giorno, in base alla frequenza dell’uso: 

Aree dei bambini

Maniglie delle Porte 

Corrimano delle scale 

Piani di lavoro

Telefoni

Scrivanie Tavoli

Braccioli delle sedie. 

Qualunque altra superfice toccata di frequente.


2.  Disinfetta il tuo bagno(i): 

Maniglie
Area del lavandino docce
WC 


3.  Se usi un veicolo per viaggiare, disinfetta tutte le superci: 

Volante
Maniglie degli sportelli
Qualunque altra superficie toccata di frequente.


Ma dopo aver lavorato o studiato, pulito, disinfettato, esserti ben nutrito e riposato, aver fatto esercizio fisico, se ti rimane un po' di tempo quello che potresti fare è di guardare questo video e di iscriverti al corso La via della felicità, direttamente online


https://www.facebook.com/mejorandolasociedad/videos/905737893213071/

 

]]>
Messaggio ai giovani: il Corona-virus uccide, anche la droga! Sat, 28 Mar 2020 12:54:10 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626522.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626522.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Sottovalutare i rischi potenziali della droga può portare alla morte.

Mondo Libero Dalla Droga con i suoi volontari in tutta la Romagna vuole tenere vivo il problema delle varie dipendenze da sostanze stupefacenti.

Oggi in particolare vi parlo della sostanza che si inizia ad assumere da molto giovane ed apre la strada ad altre droghe.

Qui voglio far chiarezza sulla Marijuana, non è una droga leggera E’ UNA DROGA, al giorno d’oggi la Marijuana è stata modificata e mi riferisco a “marijuana sintetica”. Non assomiglia assolutamente alla marijuana, è una miscela di erbe e spezie che vengono spruzzate con sostanze chimiche sconosciute e nocive per simulare il THC (uno dei maggiori e più noti principi attivi della cannabis), il componente che altera la mente che si trova nella marijuana. La “marijuana sintetica” ha l’aspetto di foglie secche e spesso viene venduta in sacchettini di plastica argentea come “incenso d’erbe” o “pot-pourri”.

Viene anche pubblicizzata in forma liquida da usare nei vaporizzatori. La si fuma spesso sotto forma di spinelli, con le pipe o le sigarette elettroniche, e alcuni tossicodipendenti ci fanno il tè o la usano nelle ricette di dolci al cioccolato. Una droga ricreativa è una versione sintetica (prodotta chimicamente) di una droga illegale che è stata leggermente modificata per evitare che venga classificata come illegale. È in sostanza un esperimento condotto da un chimico fatto per creare una nuova droga che possa essere venduta legalmente (su internet o nei negozi), permettendo agli spacciatori di fare soldi senza violare la legge. Man mano che le forze dell’ordine aggiornano la lista delle sostanze chimiche illegali, create in laboratorio, i fabbricanti ne variano le formule per evitare guai legali e il ciclo si ripete. Alcune di queste droghe vengono vendute su Internet o in alcuni negozi (come le “miscele di erbe da fumare). L'umanitario L. Ron Hubbard dice: “A quanto pare le droghe possono cambiare l’atteggiamento di una persona, trasformando la sua personalità originale in un’altra che cova rancori e odi nascosti a cui la persona non permette di mostrarsi in superficie.”

Come prevenzione la prima cosa da fare e forse la più importante: PARLA ai tuoi figli riguardo a droghe come la marijuana. Un sondaggio ha mostrato che nei casi in cui i genitori hanno parlato "molto" ai figli di abuso di droga, i ragazzi erano più propensi a non farne uso.

Occupati di una cosa alla volta. Dopo aver dato le informazioni, lascia che tuo figlio faccia domande o esprima le sue preoccupazioni senza criticarlo. Quindi passa al punto successivo in un'altra conversazione. Ottieni più informazioni sui problemi specifici di abuso di droghe, in modo da poter aiutare tuo figlio a comprendere i pericoli. Prova a cenare con i tuoi figli cinque sere a settimana. Un sondaggio ha dimostrato che quando i ragazzi cenano con i genitori cinque o più volte alla settimana, i loro rapporti con i genitori sono migliori e questo si traduce in un minore abuso di droga.

Maggiori informazioni sulle droghe le troverete nel sito: https://www.noalladroga.it

con supporti video e corsi gratuiti: https://www.noalladroga.it/course/

video: https://www.noalladroga.it/about-us/about-the-foundation.html

opuscoli informativi: https://www.noalladroga.it/drugfacts-booklets.html

 

]]>
Uniti spiritualmente per il bene universale Sat, 28 Mar 2020 12:49:41 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626521.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626521.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova  

L'ambizione di migliorare la vita delle persone, di dare supporto, di portare pace e soccorso quando necessario, è senz’altro un retaggio comune delle religioni.

Anche le chiese di Scientology condividono lo stesso impegno verso tali principi, che si possono trovare nelle scritture della Chiesa.

Scientology proviene da una lunga tradizione di pratiche religiose. Le sue radici affondano nelle più profonde convinzioni e aspirazioni di tutte le grandi religioni, abbracciando quindi un patrimonio religioso antico e vario come lo è quello dell’Uomo stesso.

In Scientology il concetto di Dio viene espresso come Ottava Dinamica, cioè la visione di una dimensione infinita. Essa è anche identificata come l’Essere Supremo. Come Ottava Dinamica, il concetto di Dio in Scientology rimane al culmine della sopravvivenza universale.

Nel libro “Scienza della Sopravvivenza” Ron Hubbard ha scritto:

“Nessuna cultura nella storia del mondo, ad eccezione di quelle completamente depravate e in via di estinzione, ha mancato di affermare l’esistenza di un Essere Supremo. E’ un’osservazione empirica che uomini senza una fede forte e duratura in un Essere Supremo sono meno capaci, meno etici e hanno un valore inferiore per la società e per se stessi […] Un uomo privo di una fede stabile è, in base alla sola osservazione, più un oggetto che un uomo.”

Anche se attinge alla saggezza antica di circa 50.000 anni, Scientology è una religione nuova, che ha isolato leggi fondamentali della vita e, per la prima volta, ha sviluppato una tecnologia funzionale che può essere applicata per aiutare le persone a raggiungere un’esistenza più felice e più spirituale da qui in avanti.

Per informazioni visita il sito www.scientology-padova.org, www.scientologyreligion.org




]]>
esposto procura, prefetto, commissario riserva naturale lagio di vico Sat, 28 Mar 2020 12:34:27 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626525.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626525.html ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca

Data: 2020.03.28
Oggetto: esposto

Alla Procura della Repubblica
Al Prefetto di Viterbo
Al Commissario Ente Parco riserva naturale Lago di Vico

Egregi,

faccio seguito alla mia precedente dell’11 marzo 2020 per inviare ulteriori immagini e chiedere il vostro intervento a che questa situazione finisca.

Le immagini che invio sono due una di Soriano nel Cimino e l’altra riguardante un campo loc Pantanello  lago di Vico.

A Soriano nel Cimino la persona che ha scattato la foto ha anche interessato i carabinieri che hanno constatato i fatti. Non sono in grado di sapere se a seguito della constatazione sia scattata la denuncia verso questo agricoltore che sembra abbia disperso nell’ambiente veleni in prossimità di abitazioni civili.

L’altra foto che mi è stata inviata e che rimetto riguarda un campo loc Pantanello sul lago di Vico, Riserva naturale. La persona che ha scattato la fotografia è anche proprietaria di tre cani che lasciati liberi in prossimità sono ora in cura per avvelenamento. La stessa signora mi ha assicurato che questa mattina avrebbe esposto i fatti ai carabinieri forestali.

Quanto sopra fa ritenere che le recenti costrizioni fatte dai decreti coranavirus, forse fermano i controlli, ma non fermano certo alcuni agricoltori, poco attenti alla propria e alla altrui salute, che utilizzano prodotti velenosi che inquinano l’ambiente e fanno danni alla salute di uomini e animali.

In considerazione di ciò chiedo al Prefetto e al Commissario Ente Parco Riserva naturale lago di Vico di farci conoscere se vengono attuati preventivamente accorgimenti idonei a fermare queste azioni .

Chiedo cortesemente riscontro a questa mia segnalazione di ipotetico reato ambientale. Distinti saluti              
                                                                                          Raimondo Chiricozzifirma raimondo c                                                                                                                Presidente Comitato provinciale AICS                                                                                                                            Membro commissione AICS Ambiente nazionale

All.:  immagini, lettera esposto dell’11 marzo 2020

 

ASSOCIAZIONE ITALIANA CULTURA E SPORT COMITATO PROVINCIALE VITERBO
Tel 3683065221 �“ viterbo@aics.it  aicscomitatoprovincialeviterb@poste-certificate.it

Via della Resistenza 3/c 01037 Ronciglione Vt

]]>
cs - Assegnato all'80% il gasolio agricolo Fri, 27 Mar 2020 19:09:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626501.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626501.html Cia Alessandria Cia Alessandria Gentili colleghi
l'Assessorato regionale di Marco Protopapa ha accolto la richiesta di Cia Piemonte di assegnare la quota del gasolio agricolo alle Azienda nella misura dell'80%, anziché al 50%, come sotto spiegato.
Grazie della collaborazione!
Genny Notarianni

Assegnato all'80% il gasolio agricolo

Accolta dall'Assessorato regionale la richiesta di Cia Piemonte

"Accolta dall'Assessorato regionale all'Agricoltura la nostra richiesta di portare all'80% la percentuale di assegnazione del carburante agevolato a titolo di anticipo per le aziende agricole": ad annunciarlo è Gabriele Carenini, presidente di Cia Piemonte. "Per primi, ci siamo fatti portavoce di questa importante misura, subito recepita dall'assessore Marco Protopapa, che ringraziamo. Poter fare rifornimento di gasolio a prezzi più bassi - conclude Carenini - consentirà alle aziende agricole di poter continuare a lavorare a pieno ritmo per assicurare a tutti le scorte necessarie in questo periodo".

In condizioni ordinarie, l'assegnazione sarebbe stata al massimo del 50% fino al completamento della Domanda Unica della Pac: adesso, considerato il momento eccezionale e i prezzi bassi del gasolio, attraverso l'impegno Cia che ha trovato accoglimento, la percentuale è stata alzata, anche senza avere completato la domanda Pac, soggetta a proroga di scadenza a causa dell'emergenza sanitaria.


--

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne Cia Alessandria
via Savonarola, 29
15121 Alessandria
+ 39 345 4528770
--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/CAMfW5pcEWAey%2Bu0XsZK-QRV9R%3DvT70aOczEeZ7yYpb4z5ZmMTw%40mail.gmail.com.
]]>
cs - Florovivaismo, permessa la vendita Fri, 27 Mar 2020 10:42:38 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626379.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626379.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

ieri sera è stata finalmente permessa la vendita al dettaglio anche per le aziende florovivaistiche.

In allegato, il commento Cia e di due associati. In foto, da sinistra: Alberto Tartara, Paolo Viarenghi e Maura Tassinario.

Grazie!
Genny Notarianni

 

Florovivaismo, permessa la vendita

Cia Alessandria: “Cerchiamo di salvare in corsa il comparto compromesso”

 

Soddisfazione di Cia Alessandria per la comunicazione da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri che permette la vendita di fiori, semi, piante e fertilizzanti, finora esclusi per la vendita al dettaglio secondo il Decreto relativo all’emergenza sanitaria in corso.

La chiusura di queste attività stava mettendo in ginocchio il settore, caratterizzato da un mercato stagionale e di breve durata. Spiega il direttore Cia Paolo Viarenghi: “Ci siamo battuti per avere chiarezza sulle disposizioni, che non condividevamo, relative a questo comparto: alcuni imprenditori stavano buttando le loro produzioni, con ingente perdita economica”.

Commenta il produttore Alberto Tartara, titolare dei Vivai Tassinario ad Alluvioni Cambiò - Grava: “Fino a ieri ero disperato. Vendo agrarie in Piemonte e Lombardia, avevo le serre piene, il 30% del mio fatturato era a rischio, con loro le 11 persone che ho impiegate in azienda per questo. Le preoccupazioni sono tante, con un investimento in corso. Per chi fa garden, bisogna piantare entro la prima settimana di maggio, altrimenti gli orti non si fanno. Stavo valutando di buttare via le produzioni. Il confronto con Cia è stato costante, la notizia arrivata dall’Organizzazione nel corso della notte non mi ha fatto più dormire, per il sollievo”. Giuliano Moretti, titolare dei vivai Il Boschetto a Sale: “Ora noi siamo aperti ma non viene nessuno ad acquistare, è tutto bloccato. Io mi occupo di vivai e arbusti e non ho grandi problemi per il deperimento merci, ma essendo tutto fermo, devo comunque capire come collocare i miei dipendenti. Inoltre c’è il problema dei pagamenti che non avvengono più, che crea un blocco ulteriore. I miei colleghi che fanno fiori recisi e piante annuali hanno sicuramente difficoltà diverse. Ma ciascuno di noi non è considerato un bene di prima necessità, anche se non potremmo respirare senza fiori e piante, e la gente non ci raggiunge per gli acquisti, in questo momento”.

 

http://comunicati.net/allegati/221262/cs21_florovivaismo-consentito.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://comunicati.net/allegati/221262/cs21_florovivaismo-consentito.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/221262/cs21_florovivaismo-consentito.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/221262/cs21_florovivaismo-consentito.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/221262/cs21_florovivaismo-consentito.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/042401d6041c%240e3db9d0%242ab92d70%24%40cia.it.
]]>
Ballare con la morte? Wed, 25 Mar 2020 21:25:30 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626029.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626029.html Affari Pubblici Novara Affari Pubblici Novara L’ecstasy è illegale. La Drug Enforcement Administration degli Stati Uniti la classifica come droga di Categoria I, descrizione riservata alle sostanze pericolose che non hanno alcun utilizzo medico riconosciuto. Altre droghe di Categoria I sono l’eroina e l’LSD.

Tragicamente, l’ecstasy è oggi una delle droghe più diffuse tra i giovani. L’Ufficio sulle Droghe e sul Crimine delle Nazioni Unite stima che i consumatori di ecstasy siano approssimativamente 9 milioni in tutto il mondo. La stragrande maggioranza di essi sono adolescenti e giovani.

Mischiata con l’alcol, l’ecstasy è estremamente pericolosa e, di fatto, può essere letale. Il danno di questa “droga progettata” è così ampio che i casi che finiscono al pronto soccorso sono saliti alle stelle, oltre il 1200% in più da quando l’ecstasy è diventata la “droga del club” scelta per i “rave party” e per le discoteche.

Vuoi davvero festeggiare?

Nikki era come tanti altri ragazzi che vanno ai rave. Sperava di sfuggire ai suoi problemi e divertirsi e decise di far festa per tutta la notte con molti amici. Uno di loro aveva una bottiglietta di ecstasy liquida in auto e tutti loro decisero di berne un po’. Presto la droga prese il sopravvento. Nikki ballò, ballò e ballò, spingendosi ben oltre i suoi consueti limiti. Come disse successivamente uno dei suoi amici e secondo il rapporto della polizia: “Nikki non sentiva nulla”.

Il mattino dopo Nikki era morta. Causa: avvelenamento da droga (ecstasy).

“Ma non succederà a me”, penserai. Forse no, ma vuoi davvero rischiare?

L’opuscolo gratuito “La verità sull’Ecstasy”

Insegna la verità su questa droga letale, trasmettendo informazioni dei fatti nudi e crudi su questa “droga progettata (designer drug)” direttamente dalle persone che ne hanno abusato.

L’opuscolo è visionabile in questa pagina dal sito internet “La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga”, che è un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga.

Facendo riferimento all’impatto devastante della droga sulla società, l’autore, umanitario e fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard ha scritto: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e altre sostanze biochimiche. Queste possono ridurre le persone in condizioni che non solo sono proibitive e distruttive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile verso il benessere mentale o spirituale”.

 
--
Ufficio Affari Pubblici
Chiesa di Scientology di Novara
Via G. Visconti 1 - 28100 Novara
Cell: 371 3613824
 
]]>
cs - Vinitaly 2020 cancellato, i commenti positivi dei produttori Cia Alessandria Wed, 25 Mar 2020 15:12:08 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626006.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/626006.html Cia Alessandria Cia Alessandria Gentili colleghi
come sapete, il Vinitaly è stato cancellato nell'edizione 2020 e rimandato al prossimo anno. In allegato invio i commenti di alcuni produttori Cia, unanimi nel ritenerla una scelta corretta.
In allegato le foto di Massimo Moccagatta (Villa Sparina) e Davide Cavelli (omonima azienda agricola, in foto sulla destra insieme al presidente Cia Piemonte Gabriele Carenini).
Grazie!
Genny Notarianni

 Vinitaly 2020 cancellato, i commenti positivi dei produttori Cia Alessandria

Rimandato al 2021 l’appuntamento più prestigioso del settore


Il CdA di Veronafiere ha deciso di cancellare l’edizione del Vinitaly di Verona in programma nel mese di aprile 2020, rimandando l’appuntamento al prossimo anno (già fissate le date, dal 18 al 21 aprile), causa Coronavirus. Dopo il ProWein di Dusseldorf, cancellato a inizio emergenza sanitaria, gli imprenditori del vino vedono così compromessi i loro affari anche per il prestigioso Salone italiano. I produttori Cia Alessandria sono tuttavia concordi nel ritenere corretta questa scelta, come dichiarano.

Massimo Moccagatta, titolare di Villa Sparina a Gavi: “Sono molto d'accordo con la decisione, coraggiosa ma giusta: in un anno tanto drammatico è la scelta migliore, tenendo anche conto che quasi la totalità del mercato Vinitaly è basata sull'export, non avrebbe senso focalizzarsi unicamente su un mercato italiano, che uscirà devastato dall'emergenza pandemica. È una fiera troppo importante per concludersi con un fallimento. Speravo in prima persona che si arrivasse a questa decisione”.

Gabriele Gaggino di Tenuta Gaggino a Ovada: “È la soluzione migliore, perché avremmo investito dei soldi inutilmente: dall’estero non sarebbe venuto nessuno. La prima ipotesi di fare la fiera nel mese di giugno ci aveva lasciato sconcertati, infatti”.

Davide Cavelli titolare dell’omonima azienda vitivinicola a Prasco: “Data la situazione ce lo aspettavamo. Gli altri Stati sono in ritardo sullo sviluppo del virus, sarebbe stato un flop, ad immaginare di recuperare la data in altri mesi”.

Lucia Salmaso di Tenuta San Pietro a Tassarolo: E' una scelta ben ponderata, non si può rischiare la sicurezza pubblica. A livello lavorativo può rappresentare un problema, perché il Vinitaly è un incontro annuale molto importante. La decisione creerà alcune ripercussioni ma ci adeguiamo: è più importante la salute pubblica”.

Silvio Morando titolare dell’omonima azienda vitivinicola a Vignale Monferrato: “E’ una decisione ovvia e condivisibile. Ma la questione da affrontare adesso è capire come gestire l’inevitabile crisi economica che seguirà, perché la ristorazione, collegata anche al settore del turismo, sarà duramente colpita ed è il nostro mercato di sbocco principale. Dovranno essere attuate politiche di sostegno per l’intero settore enoturistico e agroalimentare”.

Conclude il presidente provinciale Cia Alessandria Gian Piero Ameglio: “Sicuramente, con questo fermo, il settore avrà bisogno di ripartire con ancora più slancio: ci vorrà, quindi, una grande manifestazione a Verona, che superi tutte le precedenti e guardi al futuro del mondo del vino tricolore. Un comparto fondamentale per l’economia italiana, traino dell’agroalimentare con esportazioni che superano i 6 miliardi di euro annui”.  

--

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne Cia Alessandria
via Savonarola, 29
15121 Alessandria
+ 39 345 4528770
--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/CAMfW5pcyWR-q10StxoukS1%2BXjAkb-K3LHK4i40w1pBC91N1e%3Dw%40mail.gmail.com.
]]>
Ripristinare il Rispetto di sé in Adulti e Minori: Un programma per i professionisti del settore correttivo Tue, 24 Mar 2020 19:10:43 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625841.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625841.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Le scorse settimane con le prime precauzioni adottate per il Coronavirus abbiamo assistito in Italia ad un’esplosione di violenza nelle carceri, un momento veramente difficile per queste realtà.

Ripristinare il rispetto di sé, è uno degli obiettivi più importanti da raggiungere per ridurre la criminalità e la recidività, elementi che costituiscono una grave preoccupazione in tutto il campo della giustizia penale.

Come osservò nei suoi studi l’umanitario L. Ron Hubbard tra gli anni 70 ‘e l’inizio degli anni 80’, alla radice del crimine e del decadimento sociale troviamo la perdita dei valori morali fondamentali necessari a mantenere una cultura decorosa.

Ma ecco che da tali studi emerse però uno strumento efficace per avere un effetto sul comportamento negativo e ripristinare il rispetto: La Via della Felicità, scritto dallo stesso L. Ron Hubbard nel 1981, un codice morale basato esclusivamente sul buon senso, adatto a tutte le razze, credi e culture. Oltre 100 milioni di copie sono state vendute in oltre 100 lingue in oltre 170 paesi.

La Via della Felicità, aiuta funzionari correttivi di tutto il mondo ad assistere altri ad avere una seconda possibilità. Negli istituti penali, strutture giovanili e nei programmi comunitari di prevenzione della criminalità, questo notevole strumento si è rivelato avere un valore inestimabile.

Migliaia di detenuti che sono venuti in contatto con La Via della Felicità hanno affermato qualcosa di straordinario: “Ho riacquisito il rispetto di me stesso”. Laico e adatto a tutte le etnie e credi, dà all’autore del reato gli strumenti necessari per ristrutturare il suo pensiero e raddrizzare la sua vita con fiducia, rispetto e onestà.

Funzionari governativi, funzionari delle strutture penitenziarie ed ex detenuti sono tutti d’accordo sul fatto che La Via della Felicità è la soluzione per ridurre la criminalità e ripristinare il rispetto.

 

“Nel carcere di Ensenada abbiamo lavorato con i detenuti più incorreggibili e peggiori di tutto lo stato e li abbiamo visti cambiare con i metodi di L. Ron Hubbard, riacquistano il rispetto di sé. Si sono trasformati in esseri produttivi. Sono sicuro che questi individui non imboccheranno mai più la strada buia e solitaria della criminalità e della droga.” -Capo della Polizia, Mexicali, Messico

 

“I successi che ho avuto da La Via della Felicità mi hanno permesso di controllare le mie emozioni... ho imparato a soppesare e giudicare le mie decisioni prima di agire, e soprattutto ho imparato chi sono io, che è qualcosa che vorrei aver appreso prima di entrare nel sistema carcerario. Non ho avuto genitori che mi insegnassero la morale e i valori quand’ero un adolescente così l’ho imparato a mie spese, ma ora, grazie a questo corso, conosco un percorso migliore. Grazie.” - Detenuto, Prigione degli Stati Uniti

 

 

 

]]>
L’esperto risponde Tue, 24 Mar 2020 19:10:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625840.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625840.html Maria Gabriella Ferrazza Maria Gabriella Ferrazza  

COME MEGLIO INTERPRETARE ALCUNE DISPOSIZIONI PRESE DAL GOVERNO DURANTE L’EMERGENZA CORONAVIRUS (COVID19)

 

Abbiamo ritenuto urgente porre alcune domande ad uno dei nostri Avvocati di riferimento: l’Avvocato Maria Livia Ferrazza (Foro di Roma).

 

Avvocato Ferrazza buongiorno,

la ringraziamo per aver voluto rispondere ai nostri quesiti. Visto il momento nel quale viviamo le poniamo alcune domande finalizzate a chiarire i dubi di alcuni imprenditori.

 

D:. Quali sono, per Decreto, le iniziative che un’azienda deve prendere per mantenere un ambiente conforme alle normative?

R:. Il 14 marzo 2020 è stato sottoscritto un protocollo condiviso tra Confidustria, Confapi, Confartigianato e le maggiori sigle sindacali, per la regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro che riassumo brevemente

Le informazioni che è stato ritenuto opportuno rendere note nei posti di lavoro:

Viene indicato di affiggere un Avviso all’ingresso del posto di lavoro con riportate le indicazioni fornite dalle autorità sanitarie al fine di contenimento del Cronavirus;

1) obbligo di stare a casa con febbre oltre 37,5 o con altri sintomi influenzali; comunicarlo subito alle autorità competenti, ove tali sintomi si manifestino sul luogo di lavoro;

2) obbligo di dichiarare se si è stati in contatto nei 15 giorni precedenti con persone poi risultate positive al coronavirus;

3) obbligo di rispettare le distanze di sicurezza tra le persone ( m 1,00)

4) obbligo di mantenere una rigorosa pulizia delle mani.

Debbono essere inoltre stabilite le modalità di ingresso sul luogo di lavoro: dovranno essere applicare modalità di ingresso sul luogo di lavoro che evitino assembramenti o comunque contatti ravvicinati sempre ed in ogni occasione debbono essere rispettate le distanze di sicurezza tra le persone, stessa modalità dovranno essere applicate per le uscite dal luogo di lavoro.

Determinazione delle modalità di contatti con i fornitori: a secondo delle dimensioni dell’azienda dovranno essere individuate accessi dedicati per i fornitori esterni, ed ridotto o meglio evitato l’ingresso nei luoghi di lavoro ai visitatori. Se la dimensione dell’azienda non permette accessi dedicati allo scarico e al carico della merce, dovranno essere indicate con tempistiche definite e rese note le modalità di carico e scarico della merce sempre nel rispetto delle distanze di sicurezza tra le persone.

Osservanza scrupolosa dell’igiene delle mani: il datore di lavoro dovrà mettere a disposizione dei dipendenti idonei mezzi detergenti per la pulizia delle mani (acqua e sapone detergente e se possibile gel alcolici disinfettanti).

Ausili di protezione ( mascherini guanti ecc) : dove non sia possibile mantenere le distanze di sicurezza sopra prima indicate è necessario ed indispensabile l’uso di mascherine guanti e occhiali, cuffie e camici e comunque ausili di protezione in assenza dei quali si rende impossibile la prosecuzione dell’attività lavorativa.

Spazi comuni: dovrà essere controllato l’accesso agli spazi comuni ( mense spogliatoi ecc) dovrà essere prevista una buona ventilazione degli ambienti, permessa una sosta per un tempo ridotto e con rispetto delle distanze di sicurezza in assenza l’accesso dovrà essere contingentato.

Smartworking: chiusura dei reparti non produttivi e applicazione dello smartworking o comunque a distanza ove possibile.

Creazione di turni di lavoro: sempre nell’obiettivo principale di ridurre i contatti e creare gruppi di individui a distanza ravvicinata prevedere l’ applicazione di turni di lavoro.

Blocco a riunioni e trasferte: vanno sospese e annullate tutte le riuioni di lavoro, le trasferte, i corsi di formazione se non fruibili a distanza.

Ammortizzatori sociali: utilizzare le ferie e/o ammortizzatori sociali nell’ipotesi in cui non si possa rispettare le disposizioni precedenti.

Cosa fare nel caso di presenza all’interno del posto di lavoro di una persona con sintomi influenzali: innanzi tutto la persona che accusa sintomi influenzali dovrà comunicarlo immediatamente al superiore che dovrà provvedere ad isolarla immediatamente ed isolare le persone che ne sono state a contatto, avvisare immediatamente le autorità sanitarie ( numeri di emergenza Covid 19) offrendo inoltre massima collaborazione con le autorità sanitarie.

 

D:.il datore di lavoro pubblico o privato è obbligato a fornire a tutti i lavoratori la strumentazione necessaria a svolgere la prestazione lavorativa in modalità agile?

R.: Sono strumenti di lavoro e pertanto così come vengono forniti in azienda debbono essere forniti per il lavoro a distanza. Nella particolarità del lavoro a distanza comunque si dovrà far riferimento alla normativa vigente, si tenga presente che la particolare condizione di urgenza che stiamo vivendo ha reso applicabile in misura generale lo smartworking anche a quei CCNL che non lo prevedano al suo interno. Il DL n. 18 del 17.3.2020 all’art. 64 ha previsto inoltre un credito di imposta alle imprese per l’anno fiscale 2020 del 50% per le spesa di sanificazione degli ambienti di lavoro e degli strumenti di lavoro per un massimo di € 20.000,00.

 

D.: Cosa è previsto per le mansioni che non rientrano tra le prestazioni essenziali e che non possono adottare le modalità di lavoro agile, nell’ipotesi in cui tali soggetti abbiano esaurito le ferie maturate al 12 marzo 2020?

R.:E’ stata ampliata a larga scale l’applicazione della Cassa In Deroga; l’art 22 del decreto ha previsto la cassa in deroga per tutte quelle attività lavorative che non possano proseguire l’attività a causa del coronavirus anche per le imprese con un solo dipendente; la durata della sospensione non può essere superiore alle 9 settimane, la domanda si presenta all’INPS

c’è un tetto di spesa per cui verrà erogata sino al raggiungimento dello stesso.

 

D.: Lo svolgimento di lavori urgenti di riparazione della propria abitazione, rientrano tra le attività da sospendere per decreto?

R.: No, rimangono autorizzate le prosecuzione delle attività artigianali. E’ chiaro che il lavoratore dovrà in tal caso adottare tutte le precauzioni più idonee, quali mascherine, guanti, tute da lavoro, occhiali ed evitare sempre ove possibile contatti ravvicinati, si tenga presente a tal proposito è prevista la prosecuzione dell’attività lavorativa delle istallazioni e manutenzioni degli impianti di riscaldamento e condizionamento. E’ chiaro che nell’ambito di un criterio di opportunità ed urgenza chi stava effettuando lavori di riparazione della propria abitazione e/o condominio al momento dell’insorgenza della crisi sanitaria debba e possa portarli a termine, ma rinviare l’inizio dei lavori di chi ne aveva programmato l’inizio ma che non rivestano i caratteri dell’urgenza. Ricordare sempre che siamo in un periodo emergenziale.

 

D.: in caso di violazione delle norme, quali sono le sanzioni previste per le aziende?

R.: Sono previste sanzioni nei primi decreti, ma esclusivamente per le attività con obbligo di chiusura, ed altre so che se ne stanno prevedendo, comunque la mancata osservanza delle norme dettate - visto che riguardano la tutela della salute - che è il più alto valore protetto, comporta gravi responsabilità penali e civili. Quest’ultime nei confronti del lavoratore che dovesse avere dei danni dall’inosservanza delle norme.

 

D.: Quali sono le misure di sostegno finanziario alle imprese ed ai lavoratori dipendenti adottate dal Governo?

R.: Il decreto legge 18/2020, detto decreto” Cura Italia” di marzo, prevede tre linee di intervento a favore delle imprese:

1) nuova cassa integrazione ordinaria ma conteggiata oltre i limiti di legge;

2) fondo di integrazione salariale rafforzato per aziende con piu di 5 dipendenti , anche per chi utilizza assegni di solidarietà;

3) cassa integrazione in deroga per le aziende senza limitazioni nel numero di dipendenti;

 

1) Per periodi decorrenti dal 23 febbraio 2020 al mese di agosto 2020 per il personale alla data del 23 febbraio 2020, anche se non hanno raggiunto 90 giorni di anzianità, le imprese che nell’anno 2020 debbono sospendere o ridurre l’attività lavorativa per l’emergenza COVID-19, possono presentare domanda di trattamento ordinario di integrazione salariale o di accesso all’assegno ordinario con causale “emergenza COVID-19.

2) Le imprese che sono iscritte al Fondo di integrazione salariale, che al 23 febbraio 2020 hanno in corso un assegno di solidarietà, possono presentare domanda di concessione dell’assegno ordinario che sostituisce l’assegno di solidarietà. La concessione può riguardare anche la totale copertura dell’orario di lavoro.

3) Le Regioni e le Province autonome possono riconoscere ai datori di lavoro privati di tutti i settori non coperti dalle disposizioni di sostegno al reddito non rientranti nelle precedenti previsioni, tranne il lavoro domestico.

I trattamenti di cassa integrazione salariale in deroga, per la durata della sospensione del rapporto di lavoro debbono essere adottati con accordo sindacale che può essere concluso anche con modalità a distanza . L’accordo non è richiesto per le aziende che occupano meno di 5 dipendenti.

Debbo fare una precisazione che trovandoci in una situazione emergenziale, mai conosciuta e vissuta dalla maggior parte di noi, le normative si susseguono ad una velocità inusuale e che qualche cosa potrebbe cambiare o stare per cambiare nel momento che stiamo parlando

 

 

( MG Ferrazza ODG Roma n. 147811)

 

]]>
Coronavirus: stiamo risalendo la china Tue, 24 Mar 2020 19:04:59 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625839.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625839.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Bisogna continuare a fare ciò che sta producendo il miglioramento Ecco cosa ci chiedono a viva voce i governanti, i medici, infermieri, studiosi, e chiunque in questi giorni stia lavorando per l’emergenza Coronavirus. La nostra responsabilità come cittadini è proprio quella di aiutare contribuendo al miglioramento della condizione che stiamo vivendo. Si tratta di Etica e di Condizioni operative. Ed è responsabilità di ogni singola persona seguirle. Che vengano seguite in modo consapevole, autodeterminato o imposto, è quello che stanno contribuendo a migliorare, sebbene in forma lieve, le tragiche statistiche che ci vengono fornite tutti i giorni. Interessanti i dati trovati negli strumenti operativi dei Ministri Volontari di Scientology in merito al soggetto dell’Etica e delle Condizioni. Tecnologia disponibileon line sul sito www.ministrovolontario.it. Alla sezione L’Etica e le Condizioni si possono trovare delle interessanti risposte relative alle esatte formule per migliorare la vita. Conoscere le leggi che, se seguite esattamente, governano la sopravvivenza e che garantiscono un futuro felice e fiorente, e ancora, che cosa sono le statistiche, di cui sentiamo tanto parlare, come si possono usare per valutare l’andamento di qualunque attività e prevedere che cosa succederà nel futuro. Per finire sono disponibili le informazioni sui passi specifici che si possono applicare per migliorare qualsiasi situazione personale o professionale in cui ci si trova. “La scienza che riguarda l’etica e la giustizia ha avuto per lungo tempo un ruolo centrale per l’umanità. Siamo umani nella misura in cui lo è il nostro sistema di giustizia, e in base al comportamento che abbiamo con gli altri. Nel corso di Scientology dei Ministri Volontari sull’Etica e le Condizioni, L. Ron Hubbard ha presentato un sistema completo di strumenti da utilizzare per vivere le nostre vite. Insegnando alle persone come riconoscere le esatte condizioni di esistenza e come applicarne le formule e i passi, possono scoprire che i propri miglioramenti e quelli della loro vita non hanno limite. Seguendo i passi delle condizioni, mi sono ritrovato ad avere migliorato talmente tanti aspetti della mia vita e ad essere talmente indaffarato che il mio più grande problema, ora, è quello di saper distribuire bene le mie energie nelle varie aree della mia vita. Mai come ora ho condotto una vita che mi facesse sentire così felice. Ho anche avuto un momento di ‘realizzazione’ riguardo alla ragione per cui le persone che non hanno etica tendano a vivere in un’esistenza di livello molto più basso. …Le abilità di questo corso potrebbero essere apprese da chiunque, e la loro vita cambierebbe completamente.” - C.H. Per maggiori informazioni visita il sito: www.ministrovolontario.it e vai alla sezione L’Etica e le Condizioni.

]]>
Giornata Mondiale della Felicità: ABBI CURA DI TE STESSO Tue, 24 Mar 2020 19:00:29 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625837.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625837.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova

Il Primo precetto della guida al buon senso de La Via della Felicità.

 

Curati quando sei ammalato. Spesso le persone, quando sono ammalate, anche di malattie contagiose, non si isolano né cercano di ricevere una cura appropriata. Questo, come puoi facilmente capire, tende a metterti in pericolo. Insisti affinché, quando una persona è ammalata, prenda le precauzioni appropriate e si curi in modo adeguato”.

 

Queste sono le parole contenute nella guida basata sul buon senso per un vita migliore, La via della Felicità scritta dal filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard.

 

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La prima pubblicazione risale al 1981, e lo scopo è di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’Uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati quale libro secolare più tradotto al mondo.

 

Interamente non religioso, può essere seguito da persone di ogni razza, colore o credo per ripristinare i legami che uniscono l’umanità.

 

In queste circostanze, più che mai, dobbiamo attenerci al primo principio, in modo da poter arginare e fermare il nuovo virus COVID-19, quindi avere cura di sé stessi e curarci nel momento in cui contraiamo malattie.

 

Oltre a ciò, i volontari de La Via della Felicità, nel rispetto del principio numero 12 Proteggi e Migliora il tuo Ambiente, organizzano da anni, pulizie e raccolte rifiuti nelle aree verdi delle città del Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Campania e Puglia e in molte altre località del Paese.

 

I volontari, al momento non potendo organizzare attività di nessun genere, vogliono invitare la cittadinanza a conoscere comunque La Via della Felicità sul sito www.laviadellafelicita.org dove potrà trovare contenuti multimediali.

 

La Felicità consiste nell’impegnarsi in attività di valore.”

 

Ufficio Stampa

La Via della Felicità

]]>
MOLLY – DROGA DAL NOME INNOCUO – HA EFFETTI COLLATERALI DELETERI E LETALI Tue, 24 Mar 2020 18:59:14 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625836.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625836.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova

La MDMA, considerata una droga ricreativa e detta anche Molly o Ecstasy, la droga della festa.



Molly è uno dei nomi della MDMA – acronimo del nome chimico 3,4-metilenediossimetanfetamina – una droga sintetica simile a uno stimolante e ad un allucinogeno.



La MDMA può essere trovata in polvere bianca o cristalli, mentre l’Ecstasy, è tipicamente venduta sotto forma di pillola e include riempitivi per mantenerne la forma. Ma “Molly”, abbreviazione di “molecolare”, è il soprannome della forma “pura” della MDMA. Tuttavia, Molly è tutt’altro che pura. È spesso mischiata con altre droghe sintetiche come ad esempio sali da bagno, cocaina, meth e lo psicofarmaco Ritalin. Questo conduce a effetti collaterali pericolosi e a volte letali.



Gli effetti durano dalle tre alle sei ore e possono includere nausea, crampi muscolari, visione offuscata, brividi di freddo e sudore. La settimana dopo, il consumatore può provare irritabilità, aggressività, depressione, insonnia, ansia, perdita della memoria e problemi di attenzione, diminuzione dell’appetito e diminuzione di interesse e piacere sessuali. Alte dosi di MDMA possono condurre a un’impennata della temperatura corporea che può sfociare in danni al fegato, ai reni o insufficienza cardiaca o persino morte.



Mentre la droga venne sviluppata nel 1912 da una ditta farmaceutica tedesca come soppressore dell’appetito, divenne popolare negli anni ’70, quando gli psichiatri iniziarono a usarla nella psicoterapia, senza condurre test clinici o avere l’approvazione della US Food and Drug Administration (FDA). A causa dei suoi effetti euforici e allucinogeni, presto divenne popolare nel mondo delle feste. La FDA ha etichettato la MDMA nel 1985 come droga illegale senza nessun noto beneficio curativo.



Tutte queste informazioni possono essere trovate all’interno dell’opuscolo “La Verità sull’Ecstasy” nel programma di prevenzione La Verità sulla Droga di Mondo Libero dalla Droga.



La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga.



A nessuno, in particolare ai giovani, piace sentire la predica su ciò che si può o non si può fare. Perciò, noi forniamo le informazioni che permettono ai giovani di scegliere di non assumere droga in primo luogo.



Attraverso una rete globale di volontari, sono stati distribuiti 56 milioni di opuscoli educativi, sono state tenute decine di migliaia di manifestazioni di sensibilizzazione e prevenzione alla droga in 120 paesi e gli annunci di pubblica utilità de La Verità sulla Droga sono stati trasmessi in 275 stazioni televisive. Questi materiali ed attività hanno permesso a persone di tutto il mondo di conoscere gli effetti distruttivi delle droghe e decidere di non farne uso.



Inoltre al link https://www.noalladroga.it/course/ sono disponibili dei corsi formativi gratuiti sul soggetto della prevenzione alle dipendenze in quanto, come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard “L’arma più efficace nella guerra contro la droga è l’istruzione.”

 

Ufficio Stampa

Mondo Libero dalla Droga

]]>
Ruby Bridges: La Più Giovane Eroina dei Diritti Civili Tue, 24 Mar 2020 18:58:08 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625835.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625835.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova

I volontari di Gioventù per i Diritti Umani ricordano la storia della ragazzina di New Orleans.

 

Il 14 novembre 1960, una bimba di sei anni di nome Ruby Bridges percorse i pochi isolati che separavano la sua casa dalla scuola pubblica Wlliam Franz a New Orleans, in Louisiana. Le telecamere televisive la seguirono. Persone inferocite agitavano cartelli ostili, inveendo contro la piccola afroamericana col cerchietto fra i capelli, minacciando di farle del male. Ruby non diceva niente. Semplicemente entrava a scuola a testa alta, come sua madre le aveva detto di fare.

 

Ruby era una delle quattro bambine afroamericane per cui l'Associazione Nazionale per la Promozione delle Persone di Colore aveva chiesto al cancellazione di una vecchia legge dello Stato della Louisiana, secondo cui i bambini bianchi e neri dovevano andare in scuole differenti. Un giudice degli Stati Uniti aveva cancellato l'ingiusta legge dello Stato, permettendo così che i bambini bianchi e neri frequentassero le stesse scuole. Quindi Ruby accettò il ruolo di prima bambina afroamericana a studiare in una scuola di bianchi.

 

Ma le leggi non cambiano le persone. Sono le persone a cambiare le persone.

 

Ruby non aveva nessuno con cui giocare, nessuno con cui studiare, nessuno con cui pranzare, ma andava a scuola e faceva il suo lavoro col sorriso sul volto. Non permise che la rabbia degli altri la ostacolasse nel fare ciò che pensava fosse giusto.

 

Un giorno Ruby si dimenticò di fare la sua preghiera quotidiana, e nel tragitto per la scuola si fermò sul marciapiede per farla a voce alta in mezzo alla folla urlante che protestava contro di lei e disse: “Dio, ti prego, perdona queste persone. Perchè anche se dicono cose cattive, non sanno quello che stanno facendo. Perciò perdonale, come hai fatto con quella gente che tanto tempo fa diceva cose terribili su di te.” Dopo alcuni mesi i genitori di due bambini bianchi che andavano a scuola con lei iniziarono a protestare per il fatto che i loro figli andassero a scuola con Ruby, una bambina afroamericana.

 

Continuando i suoi studi, l'anno successivo le folle protestanti rinunciarono ai loro tentativi di allontanare Ruby dalla scuola e lei riuscì a finire la scuola elementare, e proseguì nei suoi studi fino a diplomarsi alla scuola superiore.

 

Anni dopo, la madre di Ruby, ricordando l'esperienza di sua figlia, disse: “La nostra Ruby ci ha insegnato parecchio. È diventata qualcuno che ha aiutato a cambiare il paese. È entrata nella storia, proprio conem fanno i generali e i Presidenti. Loro sono del leader e anche Ruby lo è stata. Ci ha fatti allontanare dall'odio e ci ha aiutati a conoscerci meglio gli uni con gli altri, i bianchi e i neri.”

 

Oggi Ruby parla in molte scuole e manifestazioni per raccontare la sua storia e diffondere il suo messaggio contro il pregiudizio e il razzismo.

 

Stesso obiettivo dei volontari di Gioventù per i Diritti Umani, che educa e informa migliaia di persone in tutto il mondo tramite i suoi opuscoli, DVD, kit per gli educatori che possono essere ordinati gratuitamente sul sito https://it.youthforhumanrights.org/ .

 

I volontari sostengono che “I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico.” come scrisse l'umanitario L. Ron Hubbard.

 

Ufficio Stampa

Gioventù per i Diritti Umani

]]>
Vincerò di Noi per Napoli, un appello ed un ringraziamento per chi salva vite umane Tue, 24 Mar 2020 12:51:33 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625756.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625756.html Associazione Culturale Noi Per Napoli Associazione Culturale Noi Per Napoli  

Vincerò ” di Noi per Napoli, un ringraziamento ed un appello per chi salva vite umane…

L’Associazione Culturale Noi per Napoli,dopo il lancio del messaggio #Iorestoacasa #conlamusicanelcuore , intende ringraziare , attraverso la dedica di questo stupendo brano operistico  Nessun dorma tratto dalla Turandot di Giacomo Puccini, intonato dal bel canto dei suoi artisti, il soprano Olga De Maio, i tenori Luca Lupoli e Lucio Lupoli, tutto il personale sanitario DELL’OSPEDALE COTUGNO e DELL’OSPEDALE DEI COLLI augurando che il Covid-19 possa essere sconfitto e vinto dal loro instancabile ed ammirevole operato!

” Vincerò ” e’ il culmine della romanza, portatore di un messaggio di speranza, di inno alla vita per coloro che in questo terribile periodo di pandemia del Covid-19 stanno sacrificando la propria vita per salvare vite umane.

Ringraziamento,augurio,sensibilizzazione, appello accorato che Noi per Napoli vuole lanciare attraverso la musica ed il canto, capaci di toccare profondamente l’animo umano, a collaborare in maniera responsabile con i sanitari, con una semplice modalità per combattere questo virus e cioè restando a casa per interrompere la catena e la diffusione del contagio, unica medicina ora utilizzabile, ma anche appello alla SOLIDARIETÀ,contribuendo attraverso la campagna di raccolta fondi promossa dagli Ospedali Cotugno e Pascale per la ricerca e la sperimentazione del vaccino contro il covid-19,di cui vi alleghiamo il link: https://www.gofundme.com/f/8f3ac-coronavirus-aiutiamo-la-ricerca-del-dott-ascierto?fbclid=IwAR2C9g4TUnAi-hT4btM84YW8MXpkMPSCQ5T1m7yHeGgC2jSHz3S1bw4xiy8

Siamo chiamati allora a contribuire,ognuno per la propria parte,in maniera responsabile con coscienza civile, rispettando tutte le norme del governo e contemporaneamente con la generosità del cuore !

COVID19#unitisivince#possiamofarcela

https://noipernapoli.it/

 

#Iorestoacasa #conlamusicanelcuore

]]>
Applicazioni per iPad e iPhone per i corsi on-line di Scientology Mon, 23 Mar 2020 17:02:05 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625611.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625611.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova  

Sei in ansia per le condizioni che stiamo affrontando? Qualcosa si può fare! 


Ministri Volontari: Strumenti di Scientology per la vita 


In questi giorni di pandemia, ci si ritrova dinanzi a molte difficoltà, che siano di salute o meno, nuove e vecchie che siano. … state cercando di aiutare voi stessi o i vostri cari.


Avete un problema che non riuscite a risolvere?


I Ministri Volontari di Scientology usano svariati strumenti con cui indirizzarsi ai problemi e alle difficoltà della vita: da assistenze per chi ha bisogno di aiuto, alle liti coniugali allo stress sul lavoro, o all’incertezza del momento. 


Mentre i Ministri Volontari aiutano individualmente persone in tutto il mondo, anche voi potete apprendere quest’efficace tecnologia per risolvere i problemi nella vita, usando i nostri CORSI GRATUITI ONLINE


Tutte le tecniche pratiche utilizzate dai Ministri Volontari sono tratte dai capitoli del Manuale di Scientology. L. Ron Hubbard nell’articolo dal titolo L’influenza religiosa nella società dove affronta il tema della natura dell’uomo e descrive l’importanza della spiritualità nella società scrisse: “Un Ministro Volontario non chiude gli occhi di fronte al dolore, al male e all’ingiustizia dell’esistenza. Al contrario, è addestrato per risolvere tali circostanze e per aiutare gli altri a ottenere sollievo da esse e a raggiungere una nuova forza spirituale…. Una società ottiene ciò su cui si concentra. Concentrandosi sui valori spirituali invece che sulla criminalità, una nuova era potrà ancora sorgere per l’uomo.”


Come fa un Ministro Volontario a conseguire questi miracoli? 

Fondamentalmente, usa la tecnologia di Scientology per cambiare in meglio le condizioni per se stesso, la sua famiglia, i suoi gruppi, amici, colleghi e per l’umanità.

Per mettere a disposizione il più possibile questi capitoli e la tecnologia che contengono, i corsi che trattano i singoli capitoli sono ora disponibili in semplice formato on line e possono essere fatti sotto la supervisione di professionisti addestrati.

Il corso e i materiali di cui avete bisogno sono un nostro regalo che potete cominciare ad usare oggi stesso. Ci auguriamo di cuore che il corso vi sia gradito.

Scegliete un corso nella lista che segue oppure, per scoprire quale corso è il più adatto per voi cliccate qui o visita il sito della chiesa di Scientology di Padova www.scientology-padova.org

 

]]>
Tour virtuale alla Chiesa di Scientology di Padova e le sue attività sociali. Mon, 23 Mar 2020 16:50:51 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625608.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625608.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Invito a chiunque desideri conoscere la sede padovana, alcuni principi della religione di Scientology e le attività sociali a beneficio della comunità sostenute dalla chiesa.


Sebbene non si possa farlo fisicamente, ecco una straordinaria opportunità di visitare la sede della Chiesa di Scientology di Padova; dal 2012 a disposizione della comunità nella storica villa Francesconi Lanza nel quartiere Arcella di Padova. 

Siamo molto fieri di accogliervi alla nostra Chiesa.

Dal 1980, abbiamo prestato il nostro servizio a una crescente congregazione nella provincia di Padova. Oggi, è nostro onore porgere il nostro aiuto a tutte le comunità del Veneto dalla nostra storica dimora ad Arcella.

La nostra Chiesa concretizza l’ideale del Fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, secondo il quale tutte le Chiese di Scientology diventino, come le definì lui, Organizzazioni Ideali (abbr. Org). Le Org Ideali non solo rappresentano le strutture ideali per prestare servizio agli Scientologist nella loro ascesa a stati più elevati di libertà spirituale, ma fungono anche da dimora per l’intera comunità e luogo di ritrovo per iniziative collaborative tese ad elevare persone di ogni fede.

A tale proposito, condividiamo la nostra Chiesa e i nostri numerosi programmi umanitari e di miglioramento sociale con l’intera regione. Si tratta di programmi che spaziano dalla prevenzione e recupero dalla droga, al ripristino dei valori morali, da un programma educativo sui basilari diritti umani, all’aiuto a 360° dei Ministri Volontari attivi in moltissime situazioni, specie in casi di calamità. 

In questa articolare circostanza di isolamento, con le dovute precauzioni in ottemperanza alle norme relative ai decreti ministeriali e regionali, i nostri Ministri Volontari sono a disposizione della comunità e dei commercianti del quartiere per la consegna della spesa o farmaci. Per richiesta di aiuto a tal proposito è possibile telefonare a Ettore 348 3332499.

Le nostre porte sono aperte. Il nostro aiuto è vostro.

Visita la Chiesa di Scientology di Padova al sito: www.scientology-padova.org

 

]]>
-Il Covid 19 non ci impedisce di enunciare “Dico NO alla droga e SI alla vita”. Mon, 23 Mar 2020 16:33:16 +0100 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625605.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/625605.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Ravenna: Mondo Libero Dalla Droga vuole continuare con l'informazione, nonostante la situazione mondiale per il Corona Virus che ci tiene reclusi in casa, ma ci sono persone come gli spacciatori di MORTE che non si fermano.

Oggi vorrei soffermarmi e mettere l'attenzione sull'EROINA, perché il suo uso non si è mai fermato.

Molte informazioni su questa droga in effetti derivano da chi le vende. Gli spacciatori che si sono ravveduti hanno confessato che avrebbero detto qualsiasi cosa pur di fare in modo che altre persone comprassero droga. Non farti ingannare, hai bisogno di informazioni a riguardo per evitare di caderci e per aiutare i tuoi amici a starne lontani.

L'eroina è una droga illegale che crea una forte dipendenza e in pochissimo tempo ne divieni schiavo. L'eroina (come l'oppio e la morfina) è fatta dalla resina del papavero. La maggior parte dell'eroina viene iniettata creando rischi ulteriori per chi ne fa uso, incorrendo il pericolo di ADS o altre infezioni che fanno provare il massimo dolore della dipendenza. Il consumatore che compra eroina in strada non è mai a conoscenza della reale potenza, cosi i consumatori sono a rischio di overdose cioè dose superiore al normale assumendo dosi eccessive che possono risultare letali per chi le assume. Gli effetti dall'uso continuo sono devastanti per l'organismo. Le infezioni frequenti dei vasi sanguigni e delle valvole cardiache può provocare tubercolosi (malattia che attacca i polmoni) come conseguenza della coattiva condizione generale dell'organismo. L'artrite è un'altro effetto a lungo termine della dipendenza da eroina

L'astinenza da eroina e molto terrificante che inizia a torturare il corpo per ore dopo l'ultima dose l'astinenza è molto dolorosa. La droga distrugge in poco tempo il sistema immunitario che porta una persona ad avere una salute cagionevole sino ad arrivare alla morte.

Si stima che nel mondo 9,2 milioni di persone assumono eroina. In Italia anche se tale consumo sia sensibilmente diminuito nel 2005, ci sono stati 603 morti di eroina causata dall'overdose. Droga uguale a morte se il tossicodipendente non fa niente per uscirne è come essere imprigionati verso una morte certa.

Quante volte l'abbiamo sentito, “la proverò una volta sola” ma anche una singola dose di eroina può far prendere a una persona la strada verso la dipendenza.

I giovani iniziano a far uso di eroina molto presto, distruggendo la loro vita e quella dei suoi genitori e parenti. L'umanitario L. Ron Hubbard scriveva: La scena mondiale della droga è mondiale. Sguazza nel sangue e nella sofferenza umana.

Noi volontari alla prevenzione della droga vogliamo dire che non serve nessuna droga per divertirsi e lo spacciatore non è un tuo amico ma il tuo ASSASSINO.

Corsi gratuiti online: https://www.noalladroga.it/course/

Altre informazioni: https://www.facebook.com/diconoalladroga.romagna.3

Fondazione Ufficiale per un Mondo Libero dalla Droga, eroina ...
https://images.app.goo.gl/8tWzpVE8sLtSSieJ9


]]>