Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Mon, 25 Jun 2018 21:46:52 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/1 CONTINUARE CON LA PREVENZIONE PER PORTARE A TERMINE IL LAVORO. Sat, 23 Jun 2018 22:25:22 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483986.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483986.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

 

Forse per molti può sembrare un sogno irrealizzabile, non è così per i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna, che da anni hanno ingaggiato un braccio di ferro con gli spacciatori e con i mercanti di bugie, contro la cultura dello sballo.

In numerose località dal sud al nord della Sardegna, migliaia di opuscoli informativi stanno portando corrette informazioni sulle droghe ad educatori, genitori e ragazzi.

Avere a che fare con un problema di questa portata, comporta un impegno costante, come minimo della stessa portata dell'impegno profuso dai pusher per rifornire il mercato della droga necessaria per rovinare decine di migliaia di ragazzi.

Ecco perchè anche questa settimana i volontari convinti che, come scriveva il filosofo americano L. Ron Hubbard " le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono coomunque l'unica ragione di vivere", saranno nelle strade e nei negozi di Cagliari, Olbia, Nuoro, Sassari, Quartu Sant'Elena, Decimomannu e Palau, dove distribuiranno migliaia di liibretti "Laverità sulla droga", per continuare e fare un altro passo per portare a termine l'opera di informazione che potrà salvare vite umane.

]]>
SARDI UNITI PER I DIRITTI UMANI Sat, 23 Jun 2018 13:23:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483976.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483976.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

 I 30 articoli della dichiarazione universale per i diritti umani hanno collegato la Sardegna negli ultimi 7 giorni: con attività capillare di divulgazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology hanno informato centinaia di sardi su questo documento che incita al rispetto e riconoscimento dei reali valori della vita.

Tasto dolente della nostra società è il fatto che la  Dichiarazione Universale dei Diritti Umani non sia effettivamente un codice di leggi applicato negli stati sovrani. Al momento resta un codice morale che talvolta viene citato a supporto di questa o quell'altra causa. L'educazione su esso e la consapevolezza riguardo quanto potrebbe contribuire alla creazione di una società migliore, rimangono attualmente in balia della curiosità di quegli individui che provano a consocerla.

 “I diritti umani devono esser resi una realtà, non un sogno idealistico” disse L. Ron Hubbard. Ecco perché i volontari si danno tanto da fare per informare i cittadini: facendo divenire i diritti umani una realtà, si può contare su un futuro di tolleranza e buttar giù il  muro della discriminazione e dell'intolleranza.

]]>
Attività commerciali supportano la prevenzione a Brescia Thu, 21 Jun 2018 18:25:39 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483796.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483796.html Scientology Brescia Scientology Brescia Incontriamo i giovani e parliamo di droghe.

Assieme ad alcuni esercizi commerciali di Brescia "Mondo libero dalla droga" si è fatta carico della distribuzione di oltre 400 opuscoli della serie "La verità sulla droga”.

In ogni negozio i volontari hanno lasciato gli opuscoli delle campagne "La Verità sulla droga" e "La Verità su alcol, marijuana e cocaina".

I giovani ed i genitori di adolescenti sono state le categorie più interessate. Gli opuscoli sono distribuiti anche in diverse modalità: seminari nelle scuole e distribuzione per le vie della città.

L’informazione costituisce naturalmente il principale strumento per la generazione di una nuova cultura. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi della campagna "La verità sulla droga", basati su fatti reali e di impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".

Il programma di prevenzione

Il programma "La Verità sulla Droga", attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, comunica in modo efficace i fatti reali relativi al suo utilizzo, sia su base individuale sia tramite prodotti multimediali.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology fondata da L. Ron Hubbard.

L'associazione “Mondo libero dalla Droga” è indipendente e tutte le sue attività sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali utilizzati sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per una preziosa prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della sofferenza che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite ed in quelle delle persone a loro care.

]]>
Prevenzione delle droghe a San Polo - Brescia. Thu, 21 Jun 2018 18:07:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483794.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483794.html Scientology Brescia Scientology Brescia Creiamo la cultura della droga inutile e dannosa.

L'associazione "Mondo Libero dalla Droga" ha diffuso informazioni distribuendo opuscoli a San Polo della serie La Verità sulla Droga con particolare riferimento al LSD.

L’LSD è tra le più potenti sostanze chimiche che alterano l’umore. Deriva dall’acido lisergico, che si trova nell’ergotina, un fungo che cresce sulla segale ed altri tipi di cereali.
Viene prodotto in forma di cristalli all’interno di laboratori illegali, principalmente negli Stati Uniti. Questi cristalli vengono poi convertiti in forma liquida per la distribuzione. È inodore, incolore e ha un sapore leggermente amaro.

Gli allucinogeni sono droghe che causano allucinazioni. Coloro che ne fanno uso vedono immagini, sentono suoni e provano sensazioni che sembrano molto reali ma non esistono. Alcuni allucinogeni producono anche cambiamenti improvvisi e imprevedibili nell’umore di coloro che ne fanno uso.

Per via della somiglianza con una sostanza chimica presente nel cervello e della sua corrispondenza, negli effetti, con vari tratti della psicosi, l’LSD fu usato in esperimenti psichiatrici negli anni ’40, ’50 e ’60. Malgrado le ricerche non dessero alcun frutto in merito a un possibile uso medico della droga, i campioni gratuiti prodotti dalla Sandoz Farmaceutici per la sperimentazione furono distribuiti ampiamente e ciò portò alla diffusione del suo uso.

L’LSD divenne popolare negli anni ’60, grazie a persone come lo psicologo Timothy Leary, che incoraggiava i suoi studenti ad “accendersi, sintonizzarsi e ritirarsi.” Questo diede il via ad un’intera cultura di controtendenza sull’abuso di droga, che diffuse questa droga dall’America al Regno Unito e al resto d’Europa. Ancor oggi, l’uso di LSD nel Regno Unito è decisamente più elevato che in qualsiasi altra parte del mondo.

Gli effetti dell’LSD sono imprevedibili. Dipendono dalla quantità assunta, dall’umore e dalla personalità della persona oltre che dall’ambiente nel quale la droga viene usata. È come giocare ai dadi: una dirompente, innaturale euforia o una grave depressione paranoica.

C'è anche la sezione "Cosa ti diranno gli spacciatori" che contiene molte delle bugie utilizzate. Per citarne alcune: “ti tirerà un po’ su”, “ti aiuterà a inserirti”, “essere alla moda” ed ovviamente “andrai alla grande con le ragazze”.

Prevenire con “La Verità sulla droga”

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

Gli interessati possono trovano una informazione completa, quanto oggettiva, che affronta gli argomenti in modo semplice, ma non banale.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per contribuire alla prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

Dal sito della campagna: "noalladroga.org" è possibile richiedere un kit informativo gratuito.

]]>
Consegnati i libretti di prevenzione a Manerba del Garda Thu, 21 Jun 2018 17:48:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483790.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483790.html Scientology Brescia Scientology Brescia Diffondere l'azione preventiva.

L'azione di prevenzione deve sempre essere diffusa e continuata visto che nuovi giovani si affacciano al problema in continuazione. Creare una conoscenza, completa e non allarmistica, nei giovani, li mette in grado di rispondere alle proposte.

A Manerba del Garda questa settimana sono stati deposti nelle cassette postali oltre 300 libretti informativi "La verità sulla droga". I ragazzi ed i loro genitori, possono così esaminarli ed effettuare le loro scelte in piena autonomia.

La diffusione di opuscoli informativi è l'azione di "Mondo libero dalla droga". La distribuzione è eseguita con continuità.

L’informazione è la pietra angolare del cambiamento. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi, basati su fatti reali e di forte impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".

Attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, il programma "La Verità sulla Droga" comunica in modo efficace i fatti reali relativi all’uso di droga, sia su base individuale sia tramite comunicazioni ad ampio raggio.

La forma della campagna

Fornire ai giovani fatti puri e semplici sui danni che la droga è in grado di causare, aumenta notevolmente le loro possibilità di rifiutarla di propria iniziativa. La Verità sulla Droga è un programma molto richiesto come strumento educativo da scuole, forze dell’ordine e svariati settori della società.

La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology. Tutte le attività della associazione sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali di comunicazione sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare. E' importante contribuire alla prevenzione sui giovani. Loro per primi, cresceranno nella consapevolezza della piaga che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.

]]>
Conoscere le droghe per scegliere liberamente Thu, 21 Jun 2018 17:36:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483788.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483788.html Scientology Brescia Scientology Brescia Non taciamo, ma parliamo di droghe.

Un tavolo informativo ed un gazebo di "Mondo libero dalle droghe" sono stati posizionati oggi in Corso Palestro all'angolo di Contrada Santa Croce. Sono stati anche appesi alcuni cartelloni che della serie "Dicevano-Mentivano" specifici per le principali sostanze che mettevano in evidenza le principali falsità che vengono diffuse per incitare i giovani alla assunzione delle sostanze da "sballo".

Molte persone hanno accettato con interesse l'opuscolo che veniva loro proposto. Alcuni si sono soffermati a leggere i vari cartelloni esposti.

Un gruppo di ragazzi dopo una loro breve discussione, si sono avvicinati chiedendo di poter avere alcune copie dei libretti informativi che ovviamente gli sono state prontamente consegnate, augurando loro un proficuo approfondimento.

Un altro ragazzo, probabilmente, sotto effetto di sostanze, al punto che faceva molta fatica ad esprimersi, si è avvicinato chiedendo un copia dell'opuscolo specifico sulla Marijuana. Il volontario gli ha consegnato il libretto e lo ha indirizzato al sito della campagna per ulteriori approfondimenti, augurandosi di avere aiutato un giovane a rendersi maggiormente consapevole in relazione alla marijuana.

Il programma di prevenzione

Il programma "La Verità sulla Droga", attingendo a decenni di esperienza nel campo della prevenzione alla droga, comunica in modo efficace i fatti reali relativi al suo utilizzo, sia su base individuale sia tramite prodotti multimediali.

L’informazione costituisce naturalmente il principale strumento per la generazione di una nuova cultura. Per questo motivo un’ampia serie di materiali educativi della campagna "La verità sulla droga", basati su fatti reali e di impatto, viene distribuita gratuitamente alle persone tramite i volontari di "Mondo Libero dalla Droga".
La campagna "La verità sulla droga" è stata istituita dalla Chiesa di Scientology fondata da L. Ron Hubbard.

L'associazione “Mondo libero dalla Droga” è indipendente e tutte le sue attività sono non confessionali, non discriminatorie e non a fine di lucro. I materiali utilizzati sono disponibili per chiunque li voglia esaminare ed utilizzare per una preziosa prevenzione sui giovani affinché, loro per primi, crescano nella consapevolezza della sofferenza che l'uso di sostanze viene a determinare nelle loro vite ed in quelle delle persone a loro care.

]]>
Psicofarmaci e comportamento violento Thu, 21 Jun 2018 17:22:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483785.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483785.html Scientology Brescia Scientology Brescia Informare davvero sugli effetti degli psicofarmaci

I volontari del CCDU hanno distribuito libretti informativi sui pericolosi effetti collaterali degli psicofarmaci a Castenedolo in provincia di Brescia.

Infatti uno studio conferma: i farmaci antidepressivi possono causare comportamento violento, fino all'omicidio.

Non lo dicono i soliti complottisti, ma alcune rispettabili testate giornalistiche americane nel riferire di uno studio pubblicato in un'autorevole rivista medica (il PLOS Medicine) secondo cui i giovani adulti di età compresa tra 15-24 hanno il 50% di probabilità in più di essere condannati per reati gravi quando prendono l'antidepressivo, rispetto a quando non erano in cura con questi psicofarmaci. La lista dei reati include omicidio, aggressione, rapina, incendio doloso, sequestro di persona, reati sessuali e altri crimini violenti.

Il legame tra psicofarmaci e atti di violenza è sempre stato ignorato dai media, anche se è sempre più difficile ignorarlo. Eppure il CCHR - organizzazione USA legata al CCDU - lo dice da oltre vent'anni. Già nel 1991 il CCHR ha contribuito a organizzare udienze davanti alla Food and Drug Administration (FDA - l'autorità statunitense per i farmaci) in cui vittime ed esperti riuniti testimoniavano come gli inibitori selettivi della ricaptazione di serotonina, (SSRI) causino non solo suicidio, ma anche violenza e omicidio.

La testimonianza dei genitori sui violenti suicidi dei loro bambini erano sconvolgenti, ma nonostante i dati schiaccianti forniti da esperti e le testimonianze dirette delle persone coinvolte, il comitato consultivo della FDA (composto in maggioranza da persone che avevano conflitti d'interessi con le multimilionarie aziende farmaceutiche) ha rifiutato di mettere in guardia il pubblico sul legame tra antidepressivi e suicidio o altri comportamenti violenti.

Gli avvertimenti a riquadro nero sugli psicofarmaci.

Come ci si aspettava, i suicidi e gli atti di violenza continuarono ad aumentare fino a quando, un decennio dopo, la FDA è stata ancora una volta costretta ad affrontare la questione. Questa volta, però, i dati forniti dagli informatori all'interno del settore non potevano più essere ignorati, e la FDA dovette ammettere le conseguenze mortali associate agli SSRI, obbligando i produttori a stampare un avvertimento "a scatola nera" (simile a quello visibile sui pacchetti di sigarette) circa il collegamento tra antidepressivi e suicidi.

Il collegamento con violenza e omicidio, invece, ha continuato a essere ignorato, e ancora oggi, nonostante una schiacciante evidenza (almeno 35 sparatorie nelle scuole e/o atti di violenza legati alla scuola sono stati commessi da persone in cura con psicofarmaci - un totale di 169 feriti e 79 morti - e ben 22 avvertenze da parte di varie agenzie di regolamentazione a livello internazionale) la FDA non ha ancora emesso avvisi "a riquadro nero" per violenza e omicidio.

Per quasi due decenni il CCHR ha preso l'iniziativa, richiedendo i rapporti tossicologici dei killer scolastici e fornendo i dati ai legislatori. Il recente studio di PLOS Medicine conferma ciò che il CCDU dice da vent'anni, e richiede attenzione immediata da parte delle Istituzioni. Tra il 2004 e il 2012, circa 15.000 persone hanno riferito all'FDA di avere sperimentato effetti collaterali di violenza associati all'uso di psicofarmaci.

Casualmente, lo studio che collega gli antidepressivi con comportamenti violenti arriva sulla scia di un'altra recente denuncia sulla ricerca fraudolenta di un antidepressivo della GlaxoSmithKline - il Paxil: secondo una revisione dei dati utilizzati per l'approvazione dell'antidepressivo, il Paxil non sarebbe efficace nel trattamento di bambini e vi sarebbe notevole rischio di suicidio associato con esso.

Il comitato internazionale.

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, è un'organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata a investigare e denunciare le violazioni psichiatriche dei diritti umani.

Il CCDU è stato fondato in Italia nel 1979 ed è diventato una Onlus nel 2004. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus è una organizzazione indipendente ed è collegato ideologicamente al CCHR (Citizen Commission on Human Rights), che ha sede a Los Angeles.

Il CCHR International è stato fondato nel 1969 dalla Chiesa di Scientology e dal Professor Thomas Szasz, professore emerito di psichiatria all'Università di Syracuse, Stato di New York e autore di fama internazionale. A quel tempo le vittime della psichiatria erano una minoranza dimenticata, segregate in condizioni terribili nei manicomi sparsi nel mondo. In seguito a ciò, il CCHR elaborò una dichiarazione dei Diritti Umani sulla Salute Mentale che è diventata la linea guida per le riforme nel campo della salute mentale.

]]>
Impresa, lavoro e valori Thu, 21 Jun 2018 17:09:33 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483782.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483782.html Scientology Brescia Scientology Brescia Imprese e valori tradizionali.

Le aziende sono, per loro natura, indirizzate verso la generazione di ricchezza per il proprio sviluppo, per la proprietà e per tutti i collaboratori e fornitori. Oltre a questo ruolo imprescindibile, alcuni imprenditori sostengono iniziative sociali e culturali.

Anche la campagna "La Via della felicità" è stata scelta da alcuni di loro per diffondere i principi morali.
Questi possano ispirare anche il mondo del lavoro alla correttezza, alla fiducia ed alla competenza professionale.

Anche le aziende sono, a volte, vittime di raggiri od imbrogli che a volte rischiano addirittura di distruggerle. Per questo anche le persone che svolgono attività economiche sono interessate a diffondere la cultura dei sani principi.

La campagna internazionale.

La guida infatti, contiene 21 precetti, brevemente illustrati, non religiosi e basati esclusivamente sul buon senso.

Fornire una bussola morale alle persone, colma efficacemente il vuoto di valori culturali di cui c'è sempre più bisogno nella nostra provincia. La distribuzione del testo su vasta scala, contribuisce alla creazione di un ambiente più sano, meno violento e basato su questi principi e valori improntati al buon senso.

La Via della Felicità, è stato pubblicato in 112 lingue. Ha portato calma in comunità lacerate dalla violenza e pace in zone devastate dalla guerra civile. Ha accresciuto il rispetto di sé in milioni di individui, nelle scuole, nelle prigioni e nei centri giovanili e comunitari.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard fondatore di Scientology: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.
Dal sito della campagna: "laviadellafelicita.org" è possibile richiedere un kit informativo gratuito.

]]>
DROGA E PREVENZIONE Thu, 21 Jun 2018 14:18:56 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483758.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483758.html Alessandro Alessandro Attualmente le droghe fanno molto presa sui giovani che, non informati sugli effetti negativi di queste ultime, le prendono incuranti dei pericoli. Infatti una cosa comune a tutte le droghe e che effettivamente è quella che causa più problemi è la dipendenza che essa crea. Le droghe hanno la capacità di disinibire la persona che la usa, rendendola più capace e più attiva. Ovviamente il rovescio della medaglia è di gran lunga più pesante.
Il gurppo di Verona “Dico no alla droga” ha promosso fino a poco tempo fa un opuscolo chiave per la lotta alla prevenzione. L’opuscolo si intitola “La verità sulle droghe”.
Le droghe menzionate nell’opuscolo sono: alcol, cannabis, sostanze da inalare, ecstasy, cocaina e crack, ritalin, crystal meth, metanfetamine, eroina, LSD, ossicodone. Per ogni tipo di droghe, nell’opuscolo, vengono riportati gli effetti a breve e lungo termine e i nomi più comuni utilizzati per la droga in questione.
L’opuscolo “La verità sulle droghe” e’ diretto a un pubblico giovane, in quanto, da una comprensione su quello che le droghe causano. E’ risaputo che, la corretta informazione, permette ai giovani di comprendere che la cosa migliore è quello di non usare droghe.
Oggi molti sono i mezzi usati per far si che non si utilizzi la droga, ma solo un mezzo ha veramente successo che è la corretta informazione.
Oggi il mondo continua sempre più a degradarsi togliendo ai giovani con le doghe, tutte le gioie del vivere perché, come disse il filosofo e umanitario Ron Hubbard: :<<Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere>>.” Un sentito riconoscimento alla Chiesa di Scientology per il continuo supporto.

]]>
UN OPUSCOLO CONTRO LE DROGHE Thu, 21 Jun 2018 14:15:21 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483757.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483757.html Alessandro Alessandro I volontari da piu’ di un mese, stanno continuando a rifornire di opuscoli i commercianti che hanno aderito alla campagna del " Dico no alla droga". I negozi che li supportano hanno un’espositore che contiene gli opuscoli.

 

Ogni settimana, grazie a questa iniziativa 100 persone circa vengono informate sugli effetti a breve e lungo termine delle droghe, anche se i volontari puntano a raggiungere almeno le 300 persone a settimana.

 

C’e’ da dire che in quasi sei mesi di lavoro, nel comune di Verona sono stati distribuiti circa 2000 opuscoli.

L’intento è quello di continuare con il lavoro di prevenzione, in quanto permette di informare correttamente i giovani sulle cause dell’utilizzo delle droghe. E’ infatti riscontrato che una persona che ha una conoscenza sul soggetto diventa piu’ inattaccabile e sicuramente meno propenso a “provare” la droga.

 

Il problema della droga, anche se ignorato, e’ pur sempre un problema e continua a rovinare famiglie, mettendo a dura prova i familiari che cercano di tirare fuori dal tunnel il proprio figlio.

 

I volontari continuano con il loro lavoro di prevenzione portando avanti il messaggio del filosofo e umanitario Ron Hubbard che dice: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”.

Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology di Verona che sta supportando la campagna.

]]>
UN OPUSCOLO EFFICACE Thu, 21 Jun 2018 13:58:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483754.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483754.html Alessandro Alessandro Da quasi 5 mesi ogni settimana le informazioni sotto forma di opuscolo dal titolo LA VERITA’ SULLE DROGHE, trova continua accoglienza presso uno dei luoghi maggiormente frequentati dalla gioventù veronese.

 

Decine di negozi e punti di ristoro all’interno del Centro Commerciale, permettono la distribuzione del messaggio di prevenzione contro le droghe, ospitando nei loro spazi espositori contenenti opuscoli che raggiungono così oltre 1000 persone a settimana.

 

La distribuzione di informazioni in forma chiara, semplice, gratuita, in collaborazione con i volontari del gruppo DICO NO ALLA DROGA, DICO SI’ ALLA VITA, finisce spontaneamente in mano al pubblico che più d’ogni altro può avvantaggiarsi di tali informazioni.

 

“Comprendere gli effetti delle droghe a breve e a lungo termine, su organismo, mente e vita, ha permesso di aiutare decine di migliaia di persone che, in tutto il mondo hanno potuto avere le informazioni corrette e prendere così decisioni più consapevoli per la loro vita e quella delle persone intorno a loro. Non dimentichiamoci infatti che il problema della droga coinvolge, anzi, sconvolge, decine di persone intorno a chi ne fa uso! La prevenzione fa davvero la differenza” ci ha detto l'incaricato del gruppo di Verona Nicola Sabattini che, coi suoi volontari fa suo il pensiero del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”.

 

Al posto dei test anti droga, comprensione e consapevolezza dei rischi.

L’impegno dei volontari continua affiancandosi alle altre iniziative: raccolta siringhe in città, conferenze nelle scuole, e per la primavera una festa di quartiere per riconquistare l’uso di aree verdi destinate ai bambini. Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology che è sempre rimasta molto sensibile alla tematica della droga.

]]>
CONTRO LA DROGA ALLA GRANDE MELA Thu, 21 Jun 2018 13:54:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483752.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483752.html Alessandro Alessandro Abbiamo assistito a decenni di consumi sfrenati e relativa indifferenza, tanto che il divertimento è ora perlopiù associato, nella cultura giovanile, all’idea dello “sballo”.

 

La società pareva guardare con distacco a questo fenomeno come potesse non intaccare il vivere comune, come se potesse riguardare unicamente una piccola schiera di infelici.

 

Ma l’aumento di crimini e  tragedie, come le statistiche ci mostrano, quasi sempre correlate all’uso ed abuso di sostanze stupefacenti, dall’alcool ai farmaci psicotropi diffusi nei luoghi deputati al divertimento tanto da diventare un triste binomio, ci sta bruscamente risvegliando.

 

E all’insegna del motto: “Con l’apertura all’informazione si può fare prevenzione”, con la collaborazione dei volontari di Dico no alla Droga, Dico sì alla Vita, al Centro Commerciale La Grande Mela sono stati collocati diversi espositori contenenti informazioni su cosa effettivamente le droghe siano e sugli effetti, a breve e lungo termine, su organismo, mente e vita.

 

In tal modo l’opuscolo, premiato per la sua semplicità ed efficacia, trasmetterà informazioni concrete e valide ad ulteriori migliaia di persone, oltre alle 50.000 già contattate mensilmente tra strade, scuole e discoteche.

 

Gli stessi materiali, saranno a disposizione di chiunque li desideri, all’interno dei negozi, diffondendo così un positivo invito alla comprensione e alla vita, come era anche nel pensiero del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard: “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”. Un grazie alla Chiesa di Scientology di Verona che continua a supportare la campagna.

]]>
AIUTARE I GIOVANI Thu, 21 Jun 2018 13:52:22 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483750.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483750.html Alessandro Alessandro Attualmente le droghe fanno molto presa sui giovani che, non informati sugli effetti negativi di queste ultime, le prendono incuranti dei pericoli. Infatti una cosa comune a tutte le droghe e che effettivamente è quella che causa più problemi è la dipendenza che essa crea. Le droghe hanno la capacità di disinibire la persona che la usa, rendendola più capace e più attiva. Ovviamente il rovescio della medaglia è di gran lunga più pesante.
Il gruppo di Verona “Dico no alla droga” ha promosso fino a poco tempo fa un opuscolo chiave per la lotta alla prevenzione. L’opuscolo si intitola “La verità sulle droghe”.
Le droghe menzionate nell’opuscolo sono: alcol, cannabis, sostanze da inalare, ecstasy, cocaina e crack, ritalin, crystal meth, metanfetamine, eroina, LSD, ossicodone. Per ogni tipo di droghe, nell’opuscolo, vengono riportati gli effetti a breve e lungo termine e i nomi più comuni utilizzati per la droga in questione.
L’opuscolo “La verità sulle droghe” e’ diretto a un pubblico giovane, in quanto, da una comprensione su quello che le droghe causano. E’ risaputo che, la corretta informazione, permette ai giovani di comprendere che la cosa migliore è quello di non usare droghe.
Oggi molti sono i mezzi usati per far si che non si utilizzi la droga, ma solo un mezzo ha veramente successo che è la corretta informazione.
Oggi il mondo continua sempre più a degradarsi togliendo ai giovani con le doghe, tutte le gioie del vivere perché, come disse il filosofo e umanitario Ron Hubbard: :<<Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere>>.” Un sentito riconosciemnto alla Chiesa di Scientology per il continuo supporto.

]]>
NEGOZI CONTRO LA DROGA Thu, 21 Jun 2018 13:49:21 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483748.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483748.html Alessandro Alessandro Alcuni commercianti  di Ferrara sostengono l’iniziativa della Campagna “Dico no alla droga”, promuovendo nei loro locali l’opuscolo “La Verità sulle droghe”.

L'incaricato e gli altri volontari, si ispirano alla frase del filosofo e umanitario Ron Hubbard che afferma:  “Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere.”

Sono oltre 10 le attività che sostengono e promuovono la campagna,  mettendo a disposizione dei giovani un espositore con all’interno gli opuscoli informativi.

Un commerciante ha affermato: “non credevo fosse un materiale così richiesto!” , mentre un altro ha detto: “Mi ha stupito vedere un gruppo di ragazzi che, mentre mangiavano, discutevano dell’opuscolo.”

L'incaricato, al seguito dei successi ottenuti sui giovani, continua la sua battaglia informativa, coinvolgendo altri commercianti. A oggi i volontari distribuiscono una media di 100 opuscoli a settimana. Un sentito ringraziamento va alla Chiesa di Scientology di Verona per il continuo supporto.

]]>
SCIENTOLOGY: L'AIUTO NEL SOCIALE COME PREROGATIVA Thu, 21 Jun 2018 13:48:47 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483747.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483747.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 Da mesi le principali città e della Sardegna, così come una lunga serie di comuni minori, ospitano iniziative di prevenzione all'uso di droga, divulgazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e attività di moralizzazione volte ad una vita migliore. A capeggiare queste attività la Chiesa di Scientology della Sardegna.

 

 Non passa settimana infatti, in cui i volontari della religione fondata da L. Ron Hubbard, non siano impegnati nel dare supporto alla comunità affinché possa esserci una maggior consapevolezza relativamente a ciò che nella vita è distruttivo, come la droga, così come di ciò che creerebbe un futuro migliore, come il rispetto dei diritti umani e una vita maggiormente improntata sui valori morali.

 

 Niente di tutto questo mette i volontari al di sopra di nessun altro, ma certamente la costanza e la persistenza devono essere sottolineati. Il motivo per cui i volontari sono impegnati in questo modo risiede nella volontà di una società migliore per tutti. D'altra parte, è dovere di ogni religione quella di garantire alla collettività una vita nella quale tolleranza e pace possano essere in pole position. Le attività proseguiranno per tutta l'estate: unendo le forze, è possibile portare avanti ideali condivisi da tutti e rendere questo, un posto migliore in cui vivere.

]]>
Solidarietà del CNBAC a Matteo D'Ingeo Thu, 21 Jun 2018 13:13:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483813.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483813.html ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca ferrovia Civitavecchia Capranica Orte Audizione Ca
---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Raimondo Chiricozzi <raimondo.chiricozzi@gmail.com>
Date: 19 giugno 2018 19:54
Oggetto: Solidarietà del CNBAC a Matteo D'Ingeo
A: coord.bonificaarmichimiche@gmail.com


cnbac (2).jpg

 

2018.06.19

Il Coordinamento nazionale Bonifica Armi Chimiche esprime piena solidarietà al suo Dirigente e coordinatore del “Liberatorio politico” di Molfetta, Matteo D’Ingeo, per gli ignobili atti a cui è stato ancora una volta sottoposto.

Dopo le innumerevoli minacce, ignoti hanno fatto esplodere una bomba, sventrando la porta blindata della sua abitazione. E’ la seconda volta in pochissimo tempo che a Matteo vengono fatte intimidazioni con lo scoppio di bombe.

Riteniamo, conoscendo Matteo, che queste intimidazioni non otterranno lo scopo prefissato. Sappiamo che Matteo continuerà a lottare nonostante tutto, anche a costo della sua morte.

Avanti Matteo, siamo con te. Sei la nostra guida e un esempio per tutti gli uomini.  

Lo stato tuteli chi si batte per la trasparenza e la legalità.

 

                                                                                  

                                                                                  Raimondo Chiricozzi
                                                                                   Presidente CNBAC

.

 

Allegato: articolo da bari.repubblica.it clicca qui

 

 

 

 

 

COORDINAMENTO NAZIONALE BONIFICA ARMI CHIMICHE

facebook - http://velenidistato.blogspot.com/  Email: coord.bonificaarmichimiche@gmail.com







--
Raimondo Chiricozzi
]]>
I LIBRETTI INFORMATIVI SUI DIRITTI UMANI NELLE FAMIGLIE DI VIA VERONESE A OLBIA Thu, 21 Jun 2018 11:54:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483727.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483727.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

Nei giorni nostri, anche nelle nostre città, assistiamo costantemenete alla flagrante violazione dei Diritti Umani. Migliaia di persone vivono ai limiti della sopravvivenza, e spesso anche al disotto, in barba al diritto umano che sancisce il diritto ad una vita dignitosa per tutti.

Dal 10 dicembre 1948 abbiamo un'arma che se usata risolvererbbe da sola tutti i problemi dell'umanità in un batter d'occhio, si chiama: DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI, approvata all'unanimità da tutte le nazioni presenti alle Nazioni Unite, quelle stesse nazioni che oggi sono le protagoniste principali nelle guerre che stanno creando morte e distruzione.

Probabilmente i Grandi del mondo attuale hanno dimenticato l'impegno preso allora dai padri illuminati che, guardando le rovine della guerra appena conclusa, avevano ricordato al mondo che esistono dei DIRITTI UMANI uguali per tutti.

Per divulgare i valori universali della Carta dei Diritti Umani, i volontari di Gioventù per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology di Olbia, ispirati dalle parole del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard che invitava tutti a lavorare affinchè "i Diritti Umani diventassero una realtà e non un sogno idealistico", nella mattinata di giovedì 21 giugno hanno distribuito nelle case divia Veronese, centinaia di libretti contenenti i 30 articoli e "La Storia dei Diritti Umani".

 

Info: www.gioventuperidirittiumani.it

]]>
POCHI CRIMINALI INFANGANO IL BUON NOME DI IS MIRRIONIS E SAN MICHELE Thu, 21 Jun 2018 11:29:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483721.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483721.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

Ormai non c'è casa dei quartieri di San Michele e Is Mirrionis che non abbia ricevuto i libretti di "la verità sulla droga". Una campagna capillare che sta portando l'informazione corretta a migliaia di persone sulle conseguenze che le droghe, leggere o pesanti, immancabilmente causano al corpo e alla mente di chi ne fa uso.

Anche nella serata di mercoledì 20 giugno i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology erano in forze nei due quartieri, famosi per "ospitare" tra le decine di migliaia di residenti, pochi facinorosi criminali che, con i loro traffici illeciti, infangano il buon nome dei cittadini onesti e del quartiere.

"Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l'unica ragione di vivere" così scriveva il filosofo L. Ron Hubbard quasi 50 anni fa, individuando nelle droghe il male endemico della nostra società. I volontari continueranno ad impegnarsi per soddisfare quella richiesta di informazione che si leva da più parti della società onesta, contribuendo in questo modo a far decidere di vivere una vita libera dalla droga, le nuove generazioni.

Info:www.it.drugfreeworld.org


]]>
A SASSARI LA VERITA' SULLA DROGA Thu, 21 Jun 2018 10:06:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483707.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483707.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

 

 

 

Volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology si schierano dalla parte dei sassaresi che sono per la vita sana: una nuova distribuzione di materiali informativi nel quartiere di Li Punti, nella serata di martedì 19 giugno, ha garantito a centinaia di cittadini la possibilità di conoscere i reali effetti degli stupefacenti.

 

La diffusione della droga, che sia quella da strada, quella leggera, quella pesante o quella legalizzata, nelle nostre città sta causando un fenomeno che il filosofo L. Ron Hubbard descrisse oltre 40 anni fa affermando che “la droga è l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”. Le lamentele, sempre più denunciate dalle generazioni di qualche tempo fa rispetto alle nuove, trova nella droga la risposta al perché i giovani di oggi sembrano aver dimenticato il rispetto, la bellezza dei rapporti sociali, la gioia di stringere una forte amicizia.

 

La vita libera dalla droga non solo è un obbiettivo dei volontari, è soprattutto una necessità che la società intera deve coltivare al fine di vedere un futuro roseo per i nostri ragazzi e veder fiorire un nuovo rinascimento.

]]>
Miss Italia e la sua prima volta a Napoli Thu, 21 Jun 2018 09:28:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483699.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/483699.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Bellezza, gastronomia, musica e solidarietà sugellate al Vomero

Come norma che fosse, unire quattro elementi di così tanta importanza, Bellezza, gastronomia, musica e solidarietà, non potevano che riscuotere un gran successo. Miss Italia Alice Rachele Arlanch, che è giunta a Napoli per la prima volta, accolta dal calore dei napoletani, in una magica atmosfera di mare e sole, tagliando il primo spicchio della pizza “Spicchi Solidali” è divenuta Madrina di questa pizza cerata da Luciano Sorbillo e da altri pizzaiuoli dell’UPTeR, che hanno voluto realizzare un gesto di solidarietà per aiutare i territori devastati e ancora sofferenti del sisma del centro Italia. La Miss visibilmente commossa, ha dichiarato: “da madrina del Giro Ciclistico d’Italia recentemente conclusosi, ho avuto ora modo di apprezzare il cuore grande che è capace di dimostrare solo Napoli e la sua gente facendo la testimonial del primo taglio di una pizza speciale che solo i napoletani potevano inventarsi anche per le buone finalità che intende perseguire l’iniziativa”. Spicchi solidali è infatti stata ideata e creata dal maestro Luciano Sorbillo che l’ha presentata l’11 aprile a Roma nell’aula Magna della Sapienza, invitato insieme alla Campania con il sindaco di Casamicciola alla manifestazione ideata da Sandro Sassoli presidente dell’associazione Alfa Fenice che ha dato sviluppo al “Laboratorio della Rinascita” presentato con il convegno “La Forza di Rinascere” con la finalità di sostegno alle zone terremotate del centro Italia attraverso la promozione dell’enogastronomia ed i prodotti tipici di questi territori. A Roma “Spicchi solidali” conquistò subito l’interesse e l’attenzione di tutti i mass media, dei relatori e dei sindaci giunti dalle regioni Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo e Campania con Casamicciola. Ad accogliere, Alice Rachele Arlanch, ci ha pensato Il maestro Sorbillo nella sua pizzeria, Pizza a’ Street, Via G. Merliani 51, dove ad attenderla c’era il noto tenore, ambasciatore del nostro bel canto italiano e napoletano nel mondo Giuseppe Gambi, che al suo arrivo ha intonato “o sole mio” dedicata alla splendida Alice, rendendosi poi interprete di altri brani dedicati alla più bella d’Italia, con “reginella”, per poi terminare con “Nessun dorma” come messaggio forte per la motivazione dell’incontro. Unitamente, a dare il benvenuto alla miss, sono intervenuti il presidente della UPTER Alfredo Folliero, Unione Pizzaiuoli Tradizionali e Ristoratori, insieme al figlio Mario, direttore generale dello stesso sodalizio, con i pizzaiuoli già aderenti all’iniziativa che attraverso un apposito cartello da apporre in pizzeria permetterà di raccogliere una quota parte del ricavato per ogni pizza “Spicchi Solidali” prodotta, che verrà devoluto a La Forza di Rinascere. E’ poi soggiunto il taglio del primo spicchio solidale e la ratifica dell’accordo stipulato tra le due associazioni UPTeR con Folliero e Alfa Fenice con Sassoli ed il segretario Generale Angelo Corona. Per presentare un così bello, simpatico, interessante e grande evento accorreva un vero professionista ed Erennio De Vita, che ha dimostrato sempre di esserlo, in particolare con Miss Italia che conduce da anni in Campania, è stato anche in questo caso protagonista. Ma c’erano anche la giornalista che da anni segue ed è molto vicina al concorso di bellezza più amato dagli italiani Sabrina Abbrunzo, ed ancora Franco Amodeo, il maggiore artefice delle finali e finalissime campane di Miss Italia, da anni collaboratore di Antonio Contaldo agente esclusivo del concorso per la nostra regione e poi ancora la giornalista che per anni ha collaborato brillantemente all’ufficio stampa campano del concorso condotto da Giuseppe De Girolamo uno dei quattro giornalisti storici in campo nazionale con Miss Italia dal 1988, Simona Buonaura, giunta con la figlia Chiara ora 11enne che, incredibilmente, esprimendo una propria determinata simpatia, indovina da anni le vincitrici di Miss Italia della Campania che poi partecipano alle finali nazionali ed ancor con più certezza la Miss Italia dell’anno. Fra le autorità che hanno voluto accogliere Miss Italia e la sua solidarietà con questa pizza, che con le pizzerie UPTeR si augura di poter offrire un contribuito alla ripresa dei territori più recentemente terremotati, va segnalata la presenza dell’On. Alfonso Longobardi, vice presidente commissione bilancio e finanza demanio e patrimonio Regione Campania e in rappresentanza di Paolo De Luca, Presidente della V Municipalità Vomero-Arenella, l’assessore al Turismo e Commercio con delega alla Cultura della stessa municipalità, Luigi Sica.  Un pomeriggio entusiasmante per Miss Italia, felicissima di aver dato il suo contributo alla nuova Pizza "Spicchi Solidali" un segno forte della tradizione napoletana e della solidarietà per i territori e le genti che hanno ancora bisogno di sostegno e che vedono nel progetto dell'Associazione Alfa Fenice, il Laboratorio della Rinascita, finalmente un atto concreto.
Alice ha gustato la prima pizza speciale divenendone subito una vera patita. "Spero di poterla trovare anche su nel mio Trentino", ha affermato. Altrimenti verrò più spesso a Napoli, ora conosco la strada. Ringrazio i Pizzaiuoli di UPTER, il Presidente Folliero e il maestro Luciano Sorbillo. Una esperienza unica, sia della pizza che umana. Qui tutto è speciale". Alla domanda su quale "spicchio" che rappresenta i prodotti tipici di una Regione le è piaciuto di più, la Miss mostra una buona dose di diplomazia. "La nuova pizza è tutta buona, non riesco proprio a fare preferenze. Lascio il quesito a chi la mangerà nei punti affiliati all'UPTER, che mi auguro siano tanti perché una parte del ricavato andrà proprio a finanziare i programmi concreti a sostegno dei territori del sisma. Lascio Napoli con tanto desiderio di tornarci presto, magari con il mio fidanzato, o con la patron di Miss Italia Patrizia Mirigliani, che mi ha dato la possibilità di vivere questa bellissima esperienza. Parola di Miss Italia”. Una gran folla, incuriosita dall’evento e dalla presenza di Miss Italia, ha affollato lo spazio del centro pedonale vomerese applaudendo la miss e gli stessi personaggi politici e delle due associazioni protagoniste dell’incontro. Apprezzatissimo il discorso del politico padrone della municipalità Luigi Sica, che si è fortemente compiaciuto con coloro che hanno portato al Vomero un evento di tanta importanza solidale. Come anche il momento di intervento di Longobardi che, oltre a plaudire ad un gesto così di cuore che parte proprio da Napoli che di amore per il prossimo ne ha tanto, ha molto apprezzato l’UPTeR per quella sua terza lettera di sigla “Tradizionali” che gli ha permesso anche di esprimere il proprio pensiero da tanti condiviso e che era a buon punto di soluzione con il precedente governo politici italiano e cioè l’impellente necessità che il pizziuolo ottenga una qualifica attraverso forme di insegnamento previste dallo Stato per gli istituti alberghieri. Questo in modo che possa avere un titolo per l’iscrizione ad un albo della Camera di Commercio per un lavoro specifico e di grande professionalità quale è quello che porta avanti con la sua Arte. La firma dell’accordo stipulato tra le due associazioni per portare avanti questo progetto di solidarietà, il taglio della prima pizza “Spicchi Speciali”, un brindisi augurale per il successo dell’iniziativa ed il saluto del giornalista caporedattore del tg3 Rai di Napoli, Gianfranco Coppola alla Miss, hanno sugellato un momento indimenticabile a Napoli di Miss Italia ed un altrettanto momento di speranza per il futuro e la ripresa delle zone terremotate partente proprio con “La forza di Rinascere”.

Alla kermesse hanno partecipato anche alcune delle pizzerie già aderenti all’iniziativa a cominciare da quella del presidente Folliero, a quella di Sorbillo, per continuare con le pizzerie: “110 e lode” di Salvatore Staiano a Napoli, “Da Pasqualino” di Raffaella Gallifuoco a Napoli, “Positano” di Domenico Caserta a Ostia, “Da Tony” di Antonio Di Lieto a Campobasso, “Funiculì Funiculà” di Salvatore Cito a San Sebastiano al Vesuvio, e “Il Colosseo” di Silvano Castagna a Chianciano Terme, tutti maestri pizzaiuoli istruttori delle scuole di impasti Arte bianca UPTeR.

Giuseppe De Girolamo

]]>