Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Associazioni Wed, 21 Aug 2019 10:56:57 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/1 Prevenzione e informazione a Olbia vanno di pari passo Tue, 20 Aug 2019 20:01:54 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590850.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590850.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

Nella serata di mercoledì 21 agosto, l'opuscolo "La verità sulla droga" verrà distribuito nelle case e negozi del centro di Olbia.

L'iniziativa fa parte della campagna di prevenzione alla droga che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology stanno portando avanti ininterrottamente da oltre tre anni, in tutti i quartieri di Olbia. Lo scopo dei volontari è di creare quel movimento di opinione che scardini l’idea molto diffusa tra i giovani che scambiano il divertimento con lo sballo. L’informazione è l’unico mezzo per raggiungere questo obiettivo, considerato che sondaggi recenti ci dicono che oltre il 50% di chi non ha mai fatto uso di sostanze è stato raggiunto in tempi utili con la corretta informazione prima che ci arrivassero gli spacciatori con le loro bugie.

        Il migliore incoraggiamento a continuare nell’iniziativa – dichiara Barbara responsabile delle iniziative della Fondazione - è la massiccia adesione da parte dei commercianti, che mettono a disposizione i loro locali, esponendosi anche a possibili ritorsioni da parte dei criminali dl quartiere. Questo ci incoraggia e ci da forza per continuare nella nostra battaglia quotidiana”.

Si sa, la droga coinvolge direttamente o indirettamente sia chi ne fa uso sia coloro che in qualche modo per scelta o per forza di cose gli stanno attorno.

Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard descriveva la droga come "l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale". Sicuramente sono parole quanto mai reali per quelle persone oneste che non ci stanno a subire il degrado sociale e morale che la il mondo della droga inevitabilmente porta con sé  per i volontari che continueranno nelle loro iniziative con l'obiettivo di trovare, tra quei cittadini onesti, gli alleati per creare una città libera dalla droga.

Info: www.noalladroga.it

]]>
NO ALLA DROGA, SI ALLA VITA a Porto Torres i commercianti si schierano con i volontari Tue, 20 Aug 2019 19:18:41 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590845.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590845.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

È proseguita nel pomeriggio di lunedì 19 agosto, la distribuzione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, degli opuscoli sulla Marijuana e sulle droghe illegali, ai negozianti di Porto Torres e continua la loro estrema ricettività per una campagna che viene lodata come un'iniziativa di cui si sentiva veramente il bisogno.
Da diverse settimane, ormai i volontari sono impegnati a distribuire gli opuscoli della serie "La Verità sulla Droga" relativi alla Marijuana, su specifica richiesta di alcuni commercianti molto scontenti dell'apertura nel loro vicinato di un "Cannabis Store", attività commerciale che, pur essendo legale, tende a dare l'idea ai giovani che la Marijuana e i prodotti da essa derivati siano innocui per la salute e possano essere assunti senza rischi a puro scopo ricreativo.
Niente di più falso, ovviamente, come spiegato in modo molto dettagliato negli opuscoli che mirano ad elevare la consapevolezza sui veri effetti di tale droga e a sfatare i vari "miti" sul fatto che possa essere consumata senza rischi.
Incuriosito dall'incredibile ricettività riscontrata a Porto Torres dalla campagna (approdata nella cittadina da due mesi) un volontario che procedeva alla distribuzione ha chiesto ai negozianti quale fosse l'effettiva entità del problema delle droghe in città.
I negozianti interpellati si sono dimostrati preoccupati, visto che il problema c'è sempre stato e per un po' pareva essere stato messo sotto controllo dalle forze dell'ordine, ma di recente si è nuovamente amplificato, portando alla preoccupazione molte persone.

Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, al quale i volontari si ispirano, in un suo celebre scritto diceva: “le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”, la marijuana è riconosciuta dagli stessi consumatori di droghe pesanti, è la prima uscita di strada apparentemente “leggera” che ti immette nel tunnel nel quale non si vede la luce.

I volontari intendono continuare la campagna di distribuzione degli opuscoli con la collaborazione dei commercianti locali, con l'obiettivo di sensibilizzare le persone al pericolo dei vari tipi di droghe andando ad affrontare il problema alla radice, tra i potenziali consumatori, che se raggiunti e informati in tempo, si terranno alla larga da queste pericolose sostanze.

]]>
L’informazione sugli effetti di alcol e marijuana passa ad Assemini Tue, 20 Aug 2019 18:48:23 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590842.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590842.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

            Sono proseguite nella serata di lunedì 19 agosto le azioni di prevenzione alle droghe che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology stanno portando avanti da diverse settimane nei negozi e strade di Assemini. In questa occasione si è voluto dare risalto agli effetti derivati dall’abuso di alcol e dal fumo di marijuana, due sostanze che quasi sempre si abbinano ottenendo uno sballo maggiore. Alcol e marijuana sono le prime droghe che i ragazzi “provano” per procurarsi lo sballo. Due sostanze facili da trovare, la prima addirittura nei supermercati e la seconda tra un po’ se la coltivano in casa, nella vasca da bagno inutilizzata.  Due sostanze dagli effetti imprevedibili quando assunte insieme, come provano gli interventi nei pronto soccorso il sabato sera, dei ragazzini in coma etilico.  Non è azzardato dire che queste due sostanze, una legale (l’alcol) e l’altra che si vorrebbe legalizzare (la marijuana) siano le porte d’ingresso per sperimentare le droghe più pesanti e conoscere quel mondo che nessuno vorrebbe mai conoscere.

L’informazione corretta su queste sostanze e su tutte le droghe legali e illegali, non è mai abbastanza. I volontari sono costantemente impegnati nella loro azione di prevenzione, convinti che, come dichiarava qualche decennio fa il filosofo L. Ron Hubbard: “l’arma più efficace nella guerra contro la droga è L’ISTRUZIONE”. Ecco perché è di fondamentale importanza la collaborazione con le Istituzioni, le scuole, le associazioni di volontariato e i commercianti per promuovere il messaggio che il futuro dei nostri giovani sarà luminoso solo con una vita libera dalla droga.

 

]]>
Non scherziamo con le droghe! Giù le mani dagli adolescenti. Tue, 20 Aug 2019 18:07:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590839.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590839.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI  

            Quando si parla del problema droga non è azzardato dire che in gioco non ci sono semplici situazioni personali o degli stretti familiari, né di un problema circoscritto ad un quartiere o a una regione particolare, magari controllata da organizzazioni mafiose. Da decenni il problema droga ha assunto dimensioni di carattere planetario, coinvolgendo forze di intelligens di paesi da tutti i continenti. Un problema che ha radici lontane tanto che già negli anni ‘7’ il filosofo e umanitario L. Ron Hubbad definiva le droghe come “l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”.

Fin qui, potremmo dire, niente di nuovo. Ciò che maggiormente preoccupa è la nuova strategia che i criminali stanno adottando: l’attacco agli adolescenti. Si, perché nel mirino di pusher senza scrupoli non ci sono solo i giovani o coloro che già sono caduti nella trappola mortale, ma con messaggi subdoli e accattivanti si stanno assicurando li ragazzini di 11/12 anni destinati a diventare le nuove vittime inconsapevoli (come potrebbero esserlo a quell’età?) dei loro sporchi traffici e le nuove leve come futuri spacciatori. Ormai a detta degli stessi spacciatori, è venuto meno quel patto “etico” tra loro, di non passare la roba ai minorenni. Un progetto criminale che nessuna persona mentalmente sana potrebbe accettare.

I volontari di Fondazione per un Mondo Libero alla Droga e della Chiesa di Scientology, hanno fatto della lotta allo spaccio la loro ragione di vita. Si, perché il nemico da combattere senza esclusione di colpi è lo spacciatore non certo il debole consumatore, tradito dalle false promesse dell’elisir della bella vita fatta dai pusher.

“ E’ assolutamente necessario fermare questo progetto insensato – dichiara il responsabile regionale della Fondazione, da anni impegnato in azioni di prevenzione in tutta la Sardegna – è in gioco il futuro dell’intera società, perché gli adolescenti di oggi saranno gli adulti di domani e, continuando così, avremo le prossime generazioni in mano alla droga e a tutto ciò che essa genera: morte, distruzione, degrado fisico, sociale e ambientale e criminalità incontrollata, che costringerebbe anche le persone oneste a perdere il diritto di vivere una vita degna di essere vissuta.

            Anche questa settimana, i volontari non risparmieranno le energie con lo scopo di contrastare l’avanzata della barbarie e distribuiranno i libretti informativi con la verità su tutte le droghe e l’abuso di farmaci prescritti, in diversi quartieri di Cagliari, Olbia, Nuoro, Sassari, Porto Torres, Quartu Sant’Elena, Assemini e Villasor, convinti che solo l’informazione potrà contrastare seriamente questo progetto, evitando di far cadere nelle mani dei criminali i nostri ragazzi e assicurando loro un futuro libero dalla droga.

Info: www.noalladroga.it 

]]>
«RILASCIATO IN NATURA IL SECONDO FELIS SILVESTRIS GRAMPIA» Tue, 20 Aug 2019 11:03:21 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/590604.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/animaliste/590604.html Forests' Lodge A.P.S. Forests' Lodge A.P.S. Felix Silvestris GrampiaGatto iconico per Pitti, Celti, Scozzesi e Irlandesi, molti dei Clan riportano tutt'oggi la sua immagine o il suo nome nel Crest; da 12.000 anni isolato in Gran Bretagna al momento dell'inizio del disgelo dell'ultima glaciazione, di questo "gattone" ne restano in vita circa 35 in tutta la Scozia e, forse, un centinaio su tutta l'isola di Gran Bretagna.

A giugno 2018 abbiamo accolto in Wildcat Haven una coppia di fratelli di "Gatto Selvatico Scozzese" che dai test del DNA sono risultati essere due gatti in purezza di razza Felis silvestri grampia. Questa razza è stata dichiarata "funzionalmente estinta" dal International Union for Conservation of Nature (IUCN) tanto che i Grampia, sono già stati depennati dagli elenchi dei mammiferi felini esistenti sul pianeta terra.   A giugno 2019 abbiamo rilasciato uno di questi due fratelli gatti che ospitavamo in Wildcat Haven, è monitorato e sta bene, caccia e si nutre in modo indipendente all'interno della riserva di Glencoe Wood.   Sempre nel 2018, ma a ottobre, ci fu consegnato un terzo gatto catturato mentre tentava l'attacco ad un pollaio. Così abbiamo accolto, sfamato, vaccinato e curato anche questo.  Bene, il 16 agosto scorso lo abbiamo abbiamo finalmente rilasciandolo in natura, sempre all'interno della foresta. Questo è quello che viene chiamato "rilascio leggero", il che significa che c'è ancora disponibilità di cibo e riparo qualora il suo istinto gli suggerisse di tornare o se le sue abilità di caccia gli stia rendendo difficile trovare cibo a sufficienza. Tuttavia, a distanza di giorni, non è tornato... nemmeno una volta, quindi supponiamo che tutto vada bene, anche lui è monitorato. 

Questo gatto però non soddisfaceva i criteri di valutazione del pelage, la colorazione del pelo, eseguiti gli esami del DNA è stato dichiarato non in purezza. Quindi, prima di essere rilasciato ha dovuto sostenere una piccola visita dai nostri specialisti veterinari di Fort William i "Crown Vet" che hanno proceduto alla sterilizzazione. Questo fa parte di un piano di sterilizzazione che da oltre 6 anni è praticato su tutti i gatti domestici delle West Highland proprio per preservare la purezza dei Felis silvestris grampia superstiti, in quanto, il problema più grosso per la sopravvivenza di questa razza, che non si avvicina all'uomo, è che si accoppia con i gatti domestici degli umani e i cuccioli nati da questi rapporti, purtroppo non riescono a sopravvivere a lungo in natura e non riescono a vivere alle dipendenze degli umani.   Insomma i Gatti un giorno domineranno il mondo, se riusciremo a fare riprodurre i Felis silvestris grampia liberi in natura e non in uno zoo sarà un successo per tutta l'umanità.

Come sempre chi volesse sostenere i progetti di conservazione ambientale di Highland Titles può visitare il sito web www.highlandtitles.it e acquistare una piccola porzione di terreno delle nostre Riserve Naturali per sè o per fare un regalo ecologico ed eco sostenibile e a zero impatto ambientale. Così facendo si sostiene anche l'iniziativa di Wildcat Haven che, ricordiamo essere "unica in tutta Europa". Per ulteriori informazioni potete scrivermi a info@highlandtitles.it

]]>
Ministri Volontari Scientology: Perché aiutiamo Mon, 19 Aug 2019 20:08:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590493.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590493.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova L’ultimo decennio è stato uno dei più turbolenti della nostra storia. Conflitti ideologici, rivoluzioni violente ed una struttura economica fragile hanno sottoposto più di un terzo della popolazione mondiale ad oppressione, povertà e brutali violazioni dei diritti umani. Il terrorismo e una crisi economica globale stracciano il tessuto più profondo della società, propagando una mentalità governata da isterismo, paura ed ansietà.

In ogni modo lo stress emozionale non si limita ai confini di nazioni devastate dalla guerra. Anche a casa queste epidemie dilagano: da abuso di droga, delinquenza e famiglie distrutte, ad analfabetismo, disoccupazione e lo stress che accompagna questi problemi. In tali circostanze, il personale civico, amministrativo e dei servizi umanitari porta un onere enorme.

Ma ci sono risposte, risposte vere che funzionano, date dai Ministri Volontari, ogni volta e in qualsiasi luogo sia necessario, con notevoli risultati. Il Programma dei Ministri Volontari è stato lanciato più di trent'anni fa, in risposta ad un appello fatto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology.

Tali risposte vengono dal più grande corpo della tecnologia di Scientology e sono per persone di tutte le fedi. In più di 200.000, in tutti i continenti della Terra, i Ministri Volontari lavorano direttamente con leader di comunità, funzionari, personale di assistenza e cittadini per portare ordine e aiuto vero qualunque sia la situazione.

 

I Ministri Volontari operano anche in un raggio di azione più ampio con campagne che portano aiuto nelle principali città e comunità di tutto il mondo. Tali campagne visitano una città diversa ogni mese ed entrano in contatto con migliaia di persone alla volta.

Dentro le familiari tende gialle chiunque può ricevere aiuto su base individuale per indirizzarsi alle difficoltà che si trova ad affrontare.

Oltre al loro lavoro giornaliero svolto per risanare le piaghe della società, i Ministri Volontari sono anche tra i primi ad arrivare in luoghi colpiti da catastrofi. Addestrati a rispondere a situazioni di emergenza, forniscono tutto ciò che può essere necessario per alleviare immediatamente la sofferenza e portare ordine. Dato che la tecnologia di cui si servono è semplice ed efficace, addestrano rapidamente altri in modo che anche essi possano aiutare.

Per le loro abilità organizzative e la capacità di portare ordine, oltre all’aiuto effettivo a vittime e personale di emergenza, migliaia di persone sono entrate nelle loro fila e i Ministri Volontari di Scientology sono emersi come una delle forze di soccorso indipendenti più vaste sulla Terra.

Sono anche diventati una forza mondiale che offre soluzioni efficaci in aree disastrate che non fanno notizia: a casa e a scuola, nell’ambiente di lavoro e nel vicinato. Sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7, sulla loro linea telefonica internazionale. 

Chiunque, qualunque sia la sua fede, voglia fare qualcosa per migliorare le condizioni del suo ambiente, può diventare un Ministro Volontario imparando le semplici tecniche offerte dai corsi gratuiti in questo sito. Armato di tali soluzioni, un Ministro Volontario può aiutare a creare un mondo migliore riportando ordine, gentilezza e onestà ovunque siano necessarie.

]]>
Informazione sulla droga = prevenzione Mon, 19 Aug 2019 20:07:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590492.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590492.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Estate, vacanze è sinonimo di svago e …sballo. Specie nelle strepitose serate estive della fantastica costa romagnola, famosa per la sua movida.

Ma ci si può divertire anche senza lo sballo e proprio per contrastare questa cultura della droga i volontari del gruppo Mondo libero dalla droga di Scientology della Romagna, sabato 17 in centro a Riccione hanno messo a disposizione dei ragazzi l’opuscolo informativo di prevenzione gratuito “La verità sulla droga”.

Questo materiale spiega in modo chiaro e semplice come agiscono le droghe nel corpo e quali effetti creano anche a livello mentale, inoltre portano a conoscenza le numerose testimonianze di ragazzi che ne hanno fatto uso.

Le droghe sono diventate parte della nostra cultura nella metà dell’ultimo secolo. Nel 1960 queste sostanze venivano pubblicizzate dalla musica e dai mass media, permeando ogni aspetto della società. Come osservò l’umanitario L. Ron Hubbard nelle sue ricerche, dove emerse chiaramente che l’uso di droghe va di pari passo al degrado sociale.

E’ stato stimato che 208 milioni di persone in tutto il mondo fanno uso di droghe illegali.

In Italia l’Istituto di Ricerca Nazionale sulla Salute e sulla Tossicodipendenza ha stimato che il 20% della popolazione all’età di 12-15 anni fa uso di droghe illegali. Il 74% degli incidenti stradali che si verificano nei fine settimana sono dovuti all’abuso di alcol. La droga più comunemente usata è la marijuana e ne abusano circa il 3,9% della popolazione mondiale compresa tra i 15e 64 anni.

Per questo i volontari mettono a disposizione il materiale di tutte quelle persone, gruppi autorità ed organizzazioni che lavorano per salvare altri dagli effetti devastanti delle droghe, per ulteriori informazioni www.noalladroga.it



]]>
Senigallia: combattere la leggerezza dell’approccio alla droga Mon, 19 Aug 2019 20:05:54 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590491.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590491.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Anche questa settimana i volontari Mondo libero dalla droga sono presenti sul lungomare di Senigallia per distribuire opuscoli informativi sulle droghe ai tantissimi giovani che affollano la costa.

 

Venerdì pomeriggio i volontari hanno distribuito gli opuscoli della campagna La verità sulla droga, che offrono informazioni che partono dall’abuso di alcol e marijuana, cocaina, eroina e droghe sintetiche per arrivare alle droghe legali come antidolorifici e psicofarmaci.

 

Spritz, aperitivi, alcol in generale, spinelli, pastiglie, ecc… sono, specie d’estate, le cause principali di incidenti mortali, di violenza tra i giovani.

 

Per questo i volontari si impegnano, ormai da più di 20 anni a sensibilizzare i giovani e fornire loro le corrette informazioni in merito agli effetti della droga e dell’abuso di alcol.

 

Benché l’umanitario - L. Ron Hubbard- fosse già da tempo conscio della potenziale influenza della droga sul deterioramento morale delle persone, fu la cosiddetta “rivoluzione psichedelica” degli anni Sessanta a dare impulso al suo più intenso impegno su questo fronte. La droga non solo mette a repentaglio la salute, ma anche la capacità di apprendere, il modo di fare e di pensare, la personalità e la consapevolezza spirituale in genere. Infatti, in seguito a un’indagine condotta del 1972 sugli effetti dell’uso dilagante di droga fra i giovani di New York, L. Ron Hubbard cominciò a parlare di questa epidemia di sostanze stupefacenti come di un cataclisma sociale devastante. In questo aveva ragione, se consideriamo le conseguenze dell’età psichedelica fra cui il consumo dilagante di cocaina ed eroina e la violenza che lo accompagna. La devastazione sociale si è dimostrata un vero e proprio cataclisma.

 

Oggi il mercato si è ampliato, il prezzo diminuito e siamo passati anche ad altre sostanze, sintetiche e velenose tanto che mietono vittime come un insetticida per le mosche.

 

Gli spacciatori e i promoter di queste droghe ti diranno che “Sono assolutamente stupefacenti!”, “Ti sentirai da dio” e “Ti fa arrivare in un altro regno”.

Anche se questo è marketing furbo, non corrisponde alla realtà degli effetti e delle conseguenze che queste droghe hanno veramente.

Scopri la verità sulle droghe. Prendi le tue decisioni.

]]>
I fatti sulla droga, non opinioni Mon, 19 Aug 2019 20:05:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590490.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590490.html Affari Pubblici Padova Affari Pubblici Padova Tutto disponibile online gratuitamente

Se ne sente parlare tutti i giorni. Crea devastazione ovunque, distrugge le vite dei nostri ragazzi … quindi come si può pensare che l’assunzione di sostanze, siano esse legali che illegali, possano essere d’aiuto?

Criminalità e violenza sono le sue conseguenze più ovvie, per non parlare dell'amoralità, dei fallimenti nel campo dell'istruzione e delle vite rovinate, conseguenze altrettanto gravi e diffuse. Il problema non è circoscritto alle cosiddette droghe di strada.

Gli effetti dei farmaci prescritti da medici e psichiatri - analgesici, tranquillanti e "antidepressivi" - sono altrettanto disastrosi.

L’umanitario e fondatore di Scientology - L. Ron Hubbard che ha affrontato questo problema, non tanto per risolvere i disagi fisici delle persone, quanto per continuare la sua ricerca indirizzata a rendere libero l'uomo spiritualmente, da oltre 30 anni ispira attività di prevenzione, che i volontari di Scientology, associazioni, enti, autorità, scuole, chiese, educatori e ragazzi stanno condividendo ed attuando quotidianamente con grande successo in tutto il mondo. Una di queste è la campagna Mondo libero dalla droga, disponibile anche online con video informativi, testimonianze, materiali informativi e corsi gratuiti online.

In primo luogo uno dovrebbe comprendere che può vivere, ballare e divertirsi senza sballarsi.

Poi dovrebbe conoscere i fatti, non le opinioni di chi magari ha tutto l’interesse a venderla.

Presto o tardi, se non è già successo, a te, o a qualcuno vicino a te, verrà offerta della droga.

La decisione di assumerla o meno potrebbe influenzare drasticamente la tua vita. Qualsiasi tossicodipendente ti dirà che non si sarebbe mai aspettato che una droga avrebbe preso il controllo della sua vita o forse ha cominciato con “solo marijuana” e che era “solo qualcosa da fare” con gli amici. Pensavano di poterla gestire, e quando hanno scoperto di non poterlo fare era troppo tardi.

Hai il diritto di conoscere i FATTI sulla droga, non opinioni, esagerazioni o tattiche intimidatorie. Quindi, come si distingue la realtà dalla fantasia? Questo è il motivo per cui abbiamo preparato questo sito web… per te.

Visita il sito www.drugfreeworld.org, è per te!

]]>
Deciso NO ALLA DROGA dei commercianti Nuoresi Mon, 19 Aug 2019 14:03:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590442.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590442.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

Uno slogan per la vita libera dalla droga e le tante attività di prevenzione settimanali stanno a dimostrare che i volontari continuano a credere che questo sogno sia ancora realizzabile e che i commercianti nuoresi hanno abbracciato la crociata di questo gruppo di sognatori.

Con l'ennesima iniziativa, nella serata di lunedì 19 agosto i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, distribuiranno centinaia di opuscoli informativi “la verità sulla droga” e i cittadini del capoluogo barbaricino potranno avere le corrette informazioni su che cosa comporti il consumo di queste sostanze.

Non è di secondaria importanza segnalare come da anni i commercianti del capoluogo barbaricino abbiano condiviso con i volontari questa battaglia di civiltà. Nessuna persona razionale e sana di mente vuole vedere i ragazzi rovinati dalla droga e, paradossalmente, anche gli spacciatori non lo vorrebbero, ma, come ha dichiarato un ex spacciatore pentito dopo aver pagato il suo debito con la giustizia: “lo facevo solo per i soldi facili. Sapevo benissimo che li stavo rovinando ma, pensavo che nessuno li obbligava a comprarla.” E un altro ex spacciatore, che sta scontando la pena in una comunità, coraggiosamente racconta la sua storia: “Ho smesso di spacciare quando mi sono reso conto dei danni che stavo creando alle persone intorno a me, e ho pensato alla mia bambina di tre anni” - ha affermato - suggerendo ai più giovani di stare sempre alla larga dalla droga.  

Le droghe sono l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale” affermò il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard in un suo celebre scritto. I volontari della Fondazione e della Chiesa di Scientology lavorano costantemente per creare un mondo più felice e vivibile per le generazioni future e questo avverrà in modo quasi del tutto naturale se cesserà il consumo di droga.

Info si materiali e le iniziative di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga su: www.noalladroga.it

 

]]>
cs - Grandinata nel Casalese: la conta dei danni Mon, 19 Aug 2019 12:16:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590456.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590456.html Cia Alessandria Cia Alessandria

Gentili colleghi

In allegato un comunicato di aggiornamento dopo la grandinata della scorsa settimana che ha colpito le colture in alcune aree del Casalese.

In foto, come si presentava un vigneto a Sala Monferrato dopo la grandinata.

Grazie!
Genny Notarianni

 

Grandinata nel Casalese: la conta dei danni

Ad una settimana dal maltempo, le considerazioni della Cia

 

Dopo alcuni giorni dalla pesante grandinata che ha coinvolto la zona del Casalese, in particolar modo le aree vitate, si procede con la conta dei danni. I consulenti tecnici Cia hanno seguito l’attività delle aziende associate che hanno chiesto supporto dopo il maltempo e ne emerge un quadro critico, soprattutto nelle zone dei comuni di Sala, Cellamonte, Treville, Rosignano Monferrato e parte della Valcerrina.

Spiega il responsabile tecnico Cia Alessandria Fabrizio Bullano: “Dove la grandine ha colpito, i danni sono importanti e in alcune aziende addirittura non si vendemmierà. La zona è limitata ma le conseguenze sono pesantissime. La notizia buona è che dove i legni della vite sono maturati bene, la produzione riprenderà e il prossimo anno non ci saranno strascichi, come invece si era immaginato in un primo momento. Molte aziende sono coperte da polizze assicurative per questo tipo di danni, nei prossimi giorni i periti incaricati effettueranno i sopralluoghi”.

Nel Casalese è in elaborazione un bollettino tecnico per gli agricoltori che si apprestano alla vendemmia, con i consigli su cosa fare in questo momento per la difesa ottimale delle colture (consultare il sito www.ciaal.it alla sezione “Consulenza tecnica per le aziende – Bollettini fitopatologici”). Inoltre, per la vite il problema è aggravato dai segnali di Flavescenza dorata e Mal dell’Esca, le patologie diffuse sul nostro territorio agricolo per cui il clima ha contribuito alla loro estensione. A salvarsi è stato il frumento, il primo ad essere stato raccolto.

Infine, la conta dei danni riguarda anche il mais i cui bastoni sono in piedi senza foglia, la soia completamente defogliata con baccelli a terra e rotti, le produzioni orticole spaccate dalla grandine, dove non c’era la protezione delle reti. A soffrire di più: meloni, peperoni, pomodori, melanzane.

 

 

 

 

http://comunicati.net/allegati/217875/cs53_grandine-conta-danni.docimage003.png@01D37A7F.A8968B70

 

Genny Notarianni
Ufficio stampa e Relazioni esterne | Cia - Agricoltori Italiani Alessandria

Via G. Savonarola, 29 – 15121 Alessandria
Tel +39 0131 1961339 | Fax +39 0131 41361 | Mobile + 39 345 4528770

e-mail g.notarianni@cia.it | sito web www.ciaal.it

_________________

 

http://comunicati.net/allegati/217875/cs53_grandine-conta-danni.docimage004.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/217875/cs53_grandine-conta-danni.docimage005.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/217875/cs53_grandine-conta-danni.docimage006.png@01D37A7F.A8968B70 http://comunicati.net/allegati/217875/cs53_grandine-conta-danni.docimage007.png@01D37A7F.A8968B70

 

 

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "stampa Cia Alessandria" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a stampa-cia-alessandria.mailing+unsubscribe@cia.it.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/a/cia.it/d/msgid/stampa-cia-alessandria.mailing/004301d55677%2431c46870%24954d3950%24%40cia.it.
]]>
Il quartiere Luna e Sole a Sassari illuminato con la verità sulla droga Mon, 19 Aug 2019 10:11:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590280.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590280.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

         Non possiamo non osservare come un numero sempre più maggiore di adolescenti sia coinvolto nel mondo della droga. Gli spacciatori hanno rotto gli argini e non rispettano più neanche quelli che una volta erano considerarti dei codici “etici” al loro interno.

         “Fino a qualche anno fa c’era un codice d’onore tra noi spacciatori – ha dichiarato A. un tossicodipendente e spacciatore di un quartiere periferico di Cagliari, ora in comunità per riprendere in mano la sua vita – nessuno doveva toccare i ragazzi minorenni. Chi lo faceva rischiava grosso”. Sembrerà strano ma anche i criminali avevano il loro codice etico di riferimento. Oggi la bramosia dei soldi subito non fa guardare in faccia nessuno e l’età di riferimento non è più un vincolo, anzi, più è giovane più sarà un “cliente” di lungo corso!

         La domanda sorge spontanea: possiamo stare a guardare di fronte a questa realtà? Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard negli anni ’70 considerava le droghe “l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”. Se questo mondo ti porta a perdere anche quel minimo di regole che lo stesso ambiente criminale aveva dettato, significa che abbiamo toccato il fondo e bisogna dare la scossa per risalire la china. È ciò che stanno facendo i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, che persistendo nella loro azione di prevenzione anche lunedì 19 agosto faranno ritrovare nei negozi del quartiere Luna e Sole a Sassari, l’informazione corretta affinché i ragazzi possano scegliere di vivere liberi dalla droga. Info: www.noalladroga.it


]]>
La marijuana non è un gioco! Conosci la verità? A Porto Torres continua l’informazione dei volontari Mon, 19 Aug 2019 10:06:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590277.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590277.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

         Sono ormai due mesi che i negozi della zona porto di Porto Torres vengono forniti dei libretti informativi “la verità sulla marijuana” dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology. Con regolarità settimanale i volontari fanno visita ai commercianti del quartiere e constatano che i libretti della scorsa settimana sono esauriti e gli esercenti ne richiedono altri. “Non facciamo altro che tenerli nei banchi di vendita e vicino alla cassa – ha dichiarato un esercente - e i nostri clienti chiedono se possono averli, naturalmente noi siamo ben contenti di collaborare a questa bellissima iniziativa. La droga è una brutta bestia e dobbiamo essere tutti impegnati a combatterla”. E un altro esercente che ha il negozio a pochi metri dal “Cannabis store” aperto recentemente nel quartiere dichiara: “qualcuno è convinto che la Marijuana sia un gioco o un diversivo per trascorrere le serate in modo “spensierato”, ma si sbagliano! Ciò che contestiamo è il messaggio che questi negozi volenti o nolenti divulgano.”

         È questo spirito di collaborazione che incoraggia i volontari a continuare nella loro azione di prevenzione, anche se sarebbe necessario un coinvolgimento più generale della popolazione a partire dalle famiglie, le Istituzioni e le associazioni di volontariato. E con questo spirito guerriero davanti al nemico spacciatore, i volontari nella serata di lunedì 19 agosto, saranno a Porto Torres, nelle strade della zona portuale, dove distribuiranno centinaia di libretti “la verità sulla Marijuana” contribuendo così ad arginare quella che il filosofo L. Ron Hubbard definiva come “l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”.  Info: www.noalladroga.it  

 

]]>
Ad Assemini continua la prevenzione alle droghe Sun, 18 Aug 2019 19:49:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590202.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590202.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

         i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology non mollano la presa e, nonostante tutto sembrerebbe remare contro, vista la diffusione sempre maggiore del consumo tra i giovani e la rassegnazione che sta prendendo piede tra la gente, continuano nella campagna di prevenzione alle droghe con la collaborazione dei commercianti di Assemini.

         Se da una parte è assolutamente necessaria l’azione di repressione delle forze dell’ordine, azione che anche in questi giorni di ferragosto ha chiuso dietro le sbarre diverse persone dedite allo spaccio, è altrettanto importante l’azione di informazione per prevenire che i ragazzi caschino nelle maglie degli spacciatori e in tanti di loro nella criminalità che necessariamente questo mondo porta con sé.

         È sempre più reale a tutti come il problema droga non coinvolga solo le persone che ne fanno uso. Lo sanno bene gli anziani vittime delle “visite” dei nipoti tossicodipendenti, capaci di violenze inaudite pur di impossessarsi di quei pochi euro della pensione, per procurarsi la dose giornaliera. Lo sanno altrettanto bene molti genitori che pur di evitare scandali, sono disposti addirittura a procurare la dose andando loro stessi dagli spacciatori. Sembrano fantasie di chi scrive ma sono notizie che i notiziari e i media locali e nazionali pubblicano quotidianamente.

         “Le droghe privano la vita delle gioie e delle emozioni che sono comunque l’unica ragione di vivere…. e sono l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” scriveva il filosofo L. Ron Hubbard. Impossibile non concordare con questa analisi e altrettanto impossibile per i volontari non entrare in azione e, nella serata di lunedì 19 agosto saranno nuovamente nelle strade di Assemini per distribuire centinaia di libretti “la verità sulla droga” e promuovere il messaggio di vivere liberi dalla droga.

]]>
La settimana si apre con un messaggio: rispetta i Diritti Umani Sun, 18 Aug 2019 18:54:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590201.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590201.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

Forse è l'andamento della società che lo impone, forse il rispetto che si insegnava una volta nelle nostre case, oggi necessità di un pò di carica, forse i nostri giovani sono troppo attenti a cose frivole e alla notorietà ed hanno perso di vista la vera vita sociale, accecati da quella virtuale. Tanti “forse” dietro concetti che in realtà sono stati già affrontati, discussi e codificati dal consiglio delle Nazioni Unite il quale ha dato luce, nel 1948, alla pubblicazione dei trenta articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Risposte a che cosa sia più importante e doveroso da parte di un individuo rispetto all'altro; a cosa una nazione debba stare attenta nella cura dei propri cittadini e nel regolare i confini; a che cosa sia diritto e perfino a che cosa sia dovere. Ebbene questo lavoro che ha della filosofia, della storiografia, della spiritualità e soprattutto concretezza, sembra essere rimasto solamente alla vista di coloro che vogliono approfondire, studiare ed affacciarsi alla finestra per dire che cosa sia giusto o no, senza mai dare modo a questi 30 articoli di divenire vere e proprie leggi. Quali siano i motivi non è un elemento importante da affrontare perché si entra nell'ambito dei pareri e dei dibattiti fatti da coloro che fanno usi propagandistici di questo tipo di documenti. I Diritti Umani sono della gente e la gente deve conoscerli.

Ispirati da quanto disse il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard: “i diritti umani devono essere resi una realtà non un sogno idealistico”, i volontari Cagliaritani di Uniti per i Diritti Umani hanno deciso di continuare con la distribuzione di materiale informativo che dia alle persone la corretta comprensione di che cosa sia questo documento e li faccia riflettere in merito alla semplicità grazie alla quale si può ottenere pace, tolleranza, uguaglianza di fronte alla legge, se solo i primi ad essere d'esempio sono le persone semplici, quelle umane.

Appuntamento dunque per la serata di lunedì 19 agosto per le strade del centro di Cagliari.

]]>
Prevenire il consumo di droga per evitare inutili crimini Sun, 18 Aug 2019 18:46:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590200.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590200.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

Continua a Cagliari, con lo scopo di contribuire ad una diminuzione dei crimini legati al consumo e spaccio di droga, così come per promuovere una vita che metta sempre la salute al centro dell'attenzione, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, nella serata di lunedì 19 agosto, nel quartiere “Mulinu Becciu” a Cagliari, distribuiranno materiale informativo volto a far conoscere i reali effetti che la droga causa sul consumatore.

Quando si pensa agli effetti della droga la prima cosa che salta alla mente sono i momenti di sballo. Questo è ciò che maggiormente viene messo in risalto ma che di fatto è il gioco dello spacciatore: lo sballo è un momento in cui il consumatore di droga, provando gli effetti di quella sostanza, ha un distacco dalla realtà tale da non prendere in considerazione i problemi che ha nella vita e perfino le conseguenze che le sue azioni potrebbero causare. Di fatto il consumatore, in quei pochi minuti, sente pure piacere in ciò che fa, motivo per cui inizia a vivere alla ricerca della dose.

Peccato che questo veleno che è la droga, di volta in volta viene assorbito dal corpo il quale aumenta anche la sua tolleranza alla stessa. Per questo le dosi devono diventare sempre più ampie e le sostanze sempre più forti. Così come l'associazione divertimento-sballo da droga è da ritenersi nient'altro se non crisi d'astinenza.

Purtroppo, collegato al distacco dalla realtà grazie allo sballo, c'è il fatto di non comprendere che cosa si stia facendo e per questo i danni che insorgono per mano dei consumatori di droga coinvolgono persone che non hanno mai fatto uso di queste sostanze, distruggono relazioni interpersonali, famiglie e conti in banca.

La prevenzione risulta dunque la prima arma contro la droga. D'altra parte, come disse il filosofo L. Ron Hubbard, “la droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”. Sicuramente il compito di cambiare le idee delle persone in relazione a “non poter fare nulla contro questo fenomeno che è diventato così parte del nostro vivere”, sembra essere insormontabile. Ma ad ogni modo, poiché la salute e la capacità di gestire la vita nel bene e nel male, rimane sempre nelle nostre mani, è bene darsi battaglia per la vita libera dalla droga.

 

]]>
Volontari contro la droga: anche questa settimana Quartu S. Elena bersaglio della prevenzione Sun, 18 Aug 2019 18:35:04 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590199.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590199.html CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI CHIESA DI SCIENTOLOGY CAGLIARI

 

Pronti per una nuova iniziativa di prevenzione all'uso di droga, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, saranno presenti ancora una volta per le strade di Quartu S.Elena affinché siano smascherati gli effetti che la droga provoca sul consumatore e chi sta intorno a lui.

Tramite la distribuzione di materiale informativo, nella serata di lunedì 19 agosto, verranno coinvolti i commercianti quartesi affinché siano in prima linea nella lotta all'uso e abuso di queste sostanze. I volontari infatti stanno facendo in modo che tutte le attività commerciali della città siano costantemente rifornite di libretti informativi che possono loro stessi suggerire di leggere.

Il motivo per cui la campagna avviene proprio in questo modo è legato ad un'ispirazione data dal filosofo L. Ron Hubbard il quale mise in luce come “la droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”. C'è da dire che la nostra cultura ha come suo schema di vita, il fatto di lasciare chiunque libero di fare ciò che vuole, anche se quanto commette è palesemente dannoso per lui e per chi lo circonda. Nel caso della droga ci troviamo di fronte ad una società che vorrebbe vedere l'abolizione definitiva di queste sostanze ma che tuttavia si ritrova incapace di farlo per mancanza di iniziativa.

Stuzzicare i commercianti e di riflesso le persone e divulgare centinaia e centinaia di libretti informativi che diano le corrette informazioni è un modo per cambiare cultura, un modo per rendere combattive le persone che sanno quanto male facciano queste sostanze ma che non hanno strumenti per combatterle; questo è il modo per incitare ad una vita libera dalla droga.

]]>
San Benedetto del Tronto: goditi l’estate, ma senza “sballo”. Sat, 17 Aug 2019 19:31:13 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590189.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590189.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Siamo in piena estate, magico momento per divertirsi e sballarsi. Ma il divertimento non dipende dall’uso di sostanze, anzi, molto spesso queste portano alla rovina. 

Proprio per questo motivo in questi giorni si intensifica, come ogni anno, la campagna educativa sulle droghe promossa dai volontari Mondo libero dalla droga, che domenica 18 agosto ritorneranno a San Benedetto del Tronto per distribuire gratuitamente centinaia di copie di opuscoli informativi ai ragazzi.

Droga uguale a morte. Se non si fa niente per uscirne, si finisce col morire. Essere un tossicodipendente è come essere imprigionati.

All’inizio si pensa che la droga sia un’amica, sembra che aiuti a uscire dalle cose che danno fastidio e dai sentimenti.

Alla fine si scopre che ti svegli e pensi solo a come procurarti la dose giornaliera, sei su di giri tutto il giorno, e la sera vai a letto che sei fatto.

Il tossico vive solo per questo. Sei imprigionato, sbatti la testa contro il muro ma non vai da nessuna parte, con il continuo uso di droga, ne avrai sempre bisogno in quantità maggiore.

“Prima o poi la droga li distruggerà fisicamente. – scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard - Dissuadili dall’assumere droga e, se lo stanno facendo, persuadili a cercare aiuto per smettere di assumerla”.

Per informazioni visita il sito: www.drugfreeworld.org


 

]]>
La marijuana influisce sulla guida Sat, 17 Aug 2019 19:30:14 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590188.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590188.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova E’ di qualche giorno fa la notizia dell’ultimo incidente stradale avvenuta a Cervia: sembra che l’alcol e la droga abbiano contribuito alla strage.

L’ennesima notizia che spinge i volontari di Mondo libero dalla droga ad impegnarsi ulteriormente nel fare qualcosa per Dire SI alla vita e NO alla droga. Attivi da oltre 30 anni nell’ambito della prevenzione, trasmettono giornalmente questo messaggio durante le attività di sensibilizzazione rivolte ai ragazzi, famiglie e a chiunque sia interessato ad attivarsi per fornire la verità sulla droga. Lo fanno in ogni angolo d’Italia, dal Veneto alla Puglia, dall’Emilia alle Marche, dal Piemonte alla Toscana. Ma non basta mai. Questa settimana passeranno nei bagni di Cervia per distribuire copie di opuscoli informativi da mettere a disposizione dei clienti degli stabilimenti.

Purtroppo oggi, c’è un mare di informazioni disponibili sul web, molte di queste sono vere e molte false. 

Per questo, dopo quasi 30 anni di prevenzione a contatto con i ragazzi, internazionalmente è stato realizzato il sito drugfreeworld.org dov’è possibile trovare tutte le informazioni, opuscoli, materiali per educatori e corsi gratuiti online per fornire la verità sulla droga. Informazioni essenziali, attuali e semplici che possono condurre una persona a decidere di vivere una vita libera dal desiderio dello sballo. 

Sul sito è possibile trovare le risposte a domande, come: cosa succede ad una persona che guida sotto l’effetto di marijuana e alcol?

L’uso di marijuana danneggia notevolmente la capacità di giudizio, la coordinazione e il tempo di reazione, tutte abilità necessarie per guidare in modo sicuro. La marijuana è la seconda sostanza psicoattiva dopo l’alcol che si trova più comunemente tra gli automobilisti. 

I consumatori di marijuana hanno da 3 a 7 volte più probabilità di avere un incidente d’auto. 

Guidare sotto l’influenza della cannabis è associato a un aumento del 92% del rischio di incidenti stradali. È importante il fatto che tale guida sia associata ad un aumento del 110% di incidenti fatali. 

Il Servizio Stradale degli Stati Uniti ha riferito che gli incidenti stradali legati alla cannabis sono aumentati dall’8% nel 2013 
al 17% nel 2014. 

In Colorado, l’uso di marijuana è aumentato sensibilmente a partire dal 2009, e uno studio ha rivelato che, nel Colorado, la percentuale di automobilisti coinvolti in un incidente stradale – risultati positivi alla marijuana – è salito dal 5,9% nel 2009 al 10% nel 2011. 

Nello stato di Washington, gli incidenti stradali mortali sono aumentati del 122% tra il 2010 e il 2014. 

In California, la percentuale di automobilisti positivi alla marijuana coinvolti in incidenti d’auto è salita dal 9% nel 2005 al 16,5% nel 2014. 

Quando la quantità di alcol nel sangue eccede un certo livello, il sistema respiratorio rallenta in modo marcato, e può causare il coma o il decesso, a causa del fatto che l’ossigeno non raggiunge più il cervello. 

Non diventare parte di una statistica di questo tipo. Scopri la verità sulla droga al sito www.drugfreeworld.org


 

]]>
Il Ruolo del Ministro Volontario nella società Sat, 17 Aug 2019 19:29:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590187.html http://comunicati.net/comunicati/societa_civile/associazioni/varie/590187.html Chiesa di Scientology di Padova Chiesa di Scientology di Padova Nel 1973, il Fondatore di Dianetics e Scientology L. Ron Hubbard condusse una ricerca sociologica a New York e scoprì una società drammaticamente peggiore di quella che ricordava da anni precedenti. Da tale ricerca previde la direzione presa dalla cultura: flagrante immoralità, violenza per il compiacimento personale e infine politica tramite terrorismo.

Era necessario un modo di aiutare altri a vivere la propria vita e creare il proprio futuro. In risposta, L. Ron Hubbard tracciò i piani di un movimento popolare che potesse instillare di nuovo tali valori nella società fermandone in tal modo il declino: il programma dei Ministri Volontari di Scientology.
 

“In questo momento ci troviamo di fronte ad un bivio nella storia e le nostre azioni di oggi determineranno se il mondo da qui si farà strada o se continuerà a slittare in qualche nuova era oscura.

“È importante capire che le cattive condizioni non sorgono per pura coincidenza. Il decadimento culturale che ci circonda non è dovuto al caso. È stato causato. Se non si comprende questo fatto non ci si può difendere né si può estendere efficacemente la propria influenza nella società.

“Una società può sopravvivere per migliaia di anni a meno che non venga attaccata dall’interno o dall’esterno da forze ostili. Quando si verifica un tale attacco, gli obiettivi principali sono i suoi dei ed eroi nazionali e religiosi, il suo potenziale di leadership, nonché l’amor proprio e l’integrità dei suoi membri.

Il punto più critico in cui una cultura può essere attaccata è probabilmente la sua esperienza religiosa. Quando si possono distruggere o minare le istituzioni religiose, allora l’intera struttura della società può essere rapidamente demolita o condotta alla rovina.

La religione è il primo senso di comunità. Il tuo senso di comunità si forma grazie all’esperienza reciproca con gli altri. La società in cui si può distruggere il senso religioso di comunità, e con esso la vera fiducia e la vera integrità, è come un castello di sabbia incapace di difendersi dall’inesorabile mare.

Durante l’ultimo centinaio di anni, la religione è stata tormentata da attacchi incessanti. Ti è stato detto che è “l’oppio dei popoli”, che non è scientifica, che è primitiva: in poche parole, che è un’illusione.

Ma alla base di tutti questi attacchi contro la religione organizzata c’era un obbiettivo più fondamentale: la spiritualità dell’uomo, la tua stessa natura fondamentale e spirituale, il tuo amor proprio e la tua tranquillità. Questa propaganda negativa potrebbe essere stata efficace a tal punto che forse non credi più di avere una natura spirituale, ma ti assicuro che ce l’hai.

In realtà tu non hai un’anima, tu sei la tua anima. In altre parole, tu non sei la tua carta d’identità, il tuo corpo o la tua mente. Tu sei tu.

Le grandi forze religiose e civilizzatrici del passato, Buddismo, Giudaismo, Cristianesimo e altre, hanno tutte enfatizzato sia la differenziazione fra il buono e il cattivo che i valori etici più elevati.

La contrazione del numero di persone che frequentano le chiese negli Stati Uniti coincide con un aumento della pornografia e dell’immoralità in generale e con un crescendo della criminalità, che a sua volta ha prodotto un aumento della polizia senza una conseguente diminuzione dell’aberrazione morale stessa.

Sebbene esista la libertà dell’uomo, essa deve essere accompagnata da decenza e rispetto dei valori affinché possa prosperare. Il programma del Ministro Volontario offre gli strumenti per comprendere ed affrontare meglio la vita, con i suoi 19 aspetti che ti permettono di rimanere libero ma efficace nel vivere la vita.

Visita il sito www.ministrovolontario.it e trova le soluzioni più adatte a te!


 

]]>