"Diciamoci la verità": la campagna Royal Canin per far chiarezza sull'alimentazione di cani e gatti

Allegati

17/mag/2017 14.21.59 Royal Canin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Da un’indagine commissionata da Royal Canin alla società di ricerche Squadrati è emerso che i proprietari italiani di cani e gatti sono particolarmente attenti all’alimentazione dei loro amici a 4 zampe. Ben il 95% ha dichiarato di essere consapevole che il benessere del proprio pet passa attraverso una sana e corretta alimentazione e 8 intervistati su 10 hanno affermato di leggere attentamente le etichette degli ingredienti in quanto sono consapevoli che non tutti gli alimenti per cani e gatti sono uguali. La qualità, infatti, è la principale leva che spinge alla scelta e all’acquisto di uno specifico alimento.

Il 55% degli intervistati ha inoltre evidenziato come il Medico Veterinario sia la principale fonte per consigli e informazioni sull’alimentazione, seguito dai negozianti dei punti vendita specializzati (38%) e da internet (34%).

Per noi di Royal Canin è fondamentale aiutare i proprietari di cani e gatti ad orientarsi tra le miriadi di informazioni che riguardano l’alimentazione degli amici a 4 zampe” afferma Eric Bazin, Direttore della Comunicazione di Royal Canin Italia. “Con la campagna “Diciamoci la verità” vogliamo far chiarezza su alcune credenze, falsi miti e preconcetti sull’alimentazione industriale e far comprendere ai proprietari di cani e gatti che i loro pets hanno esigenze nutrizionali diverse, non paragonabili a quelle umane” conclude Eric Bazin.

 

  • Negli alimenti industriali ci sono scarti o materie prime di bassa qualità?

Dalla ricerca “Cibo per cani e gatti: quanto ne sanno gli italiani?” è emerso che, sebbene il 49% utilizzi indifferentemente sia l’alimentazione casalinga sia quella industriale, solo il 48% è consapevole che gli alimenti industriali per cani e gatti non contengono scarti o materie prime di bassa qualità.

Le materie prime a base proteica impiegate nella produzione dei nostri alimenti provengono dalla catena alimentare per uso umano e rispettano le medesime Norme Sanitarie. Inoltre, Royal Canin conduce analisi di controllo sul 100% delle materie prime in consegna, in modo da escludere la presenza di eventuali sostanze qualitativamente non idonee” spiega Antonio De Biase, Medico Veterinario e Technical Training Specialist Royal Canin.

 

  • Perché si utilizza il mais come ingrediente negli alimenti per i pet?

Il 44% dei proprietari di cani e gatti è convinto che il mais non abbia alcuna proprietà nutritiva e che venga utilizzato negli alimenti industriali per cani e gatti solo come riempitivo. “Al contrario, il mais è un alimento con ottime caratteristiche nutrizionali. E’ uno dei pochi ingredienti che contiene contemporaneamente proteine, carboidrati, grassi, minerali, vitamine e fibre” spiega il Medico Veterinario Royal Canin, Antonio De Biase.

  • Carne fresca o carne disidratata: qual è la scelta migliore per il proprio animale?

Solo il 57% è consapevole che la carne disidratatanon ha meno proprietà nutritive rispetto alla carne fresca. “La carne disidratata è una fonte più concentrata di sostanze nutritive. Il processo di disidratazione della carne, infatti, permette di eliminare circa il 75% dell’acqua presente in essa, oltre a contrastare la presenza di eventuali batteri, virus e parassiti. Pertanto l’apporto proteico della carne disidratata, a parità di peso, è superiore di oltre quattro volte quello della carne fresca” conclude Antonio De Biase.

 

 

Inoltre, per scoprire tante altre utili informazioni sulla corretta alimentazione degli amici a 4 zampe, basta visitare la sezione “Diciamoci la verità” del sito Royal Canin: http://royalcanin.it/diciamocilaverita o guardare i video sul canale Youtube Royal Canin Italia:

 

Infine, per tutti i proprietari di cani e gatti ci sarà la possibilità, fino al 30 giugno 2017, di partecipare al concorso “Diciamoci la verità”. I 10 più fortunati potranno visitare il Campus Royal Canin ad Aimargues, nel sud della Francia, uno dei più moderni ed efficientisiti di sviluppo e produzione del pet food e trascorrere un week end per due persone a Montpellier, dal 2 al 4 settembre 2017.

Per partecipare al concorso basta registrarsi sul sito http://royalcanin.it/vinciunweekend, compilare il form di iscrizione e rispondere a un breve quiz per approfondire, giocando, le proprie conoscenze sull’alimentazione corretta di cani e gatti.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl