SPACCIO FRA I GIOVANISSIMI QUALE E' LA SOLUZIONE?

26/nov/2020 10:35:51 campagna sociale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In data odierna e stata portata a compimento una importante operazione dei Carabinieri di Grassina , come riferisce il testo dei carabinieri e riportato da OK Mugello, “ Volta a frenare il fenomeno del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani di una località del comune di Bagno a Ripoli. Nei 4 mesi d’indagine, si sono stimate circa 500 occasioni di cessione dello stupefacente, per un totale di forse 2 kg tra hashish e marijuana, e un valore complessivo di svariate migliaia di euro”.

Il fenomeno dello spaccio e del consumo di droghe, leggere e non, è ormai dilagante 

Cosa è possibile fare per contenere e sconfiggere questo fenomeno che coinvolge adolescenti sempre di più giovani?

 L’associazione internazionale “Un Mondo Libero dalla Droga” crede che la prevenzione possa giocare un ruolo vitale per far sì che i ragazzi decidano con la loro testa, non con quella degli spacciatori o con quella degli amici che la sanno lunga. E neppure con la testa degli artisti irresponsabili che non fanno mistero delle loro dipendenze, delle serie TV che propongono protagonisti che si drogano con disinvoltura, dei media che propagandano le idee di chi vorrebbe la droga legale e libera.

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione. L’associazione organizza eventi pubblici e lezioni nelle scuole, per informare sugli effetti dannosi degli stupefacenti. A partire dal 2015 i volontari della campagna hanno tenuto lezioni a migliaia di ragazzi toscani delle scuole medie inferiori e superiori. Esattamente cinque anni fa, il gruppo dei volontari di Firenze ha portato proprio nell'Istituto Superiore Volta-Gobetti di Bagno a Ripoli lezioni informative sui pericoli delle droghe. Attualmente i volontari potrebbero fornire le stesse lezioni interattive servendosi della piattaforma zoom gestendo con i docenti orari al di fuori delle lezioni canoniche 

 

L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

 

Per informazioni 

Giovanni Trambusti

https://www.noalladroga.it/

comunicatifirenze@gmail.com

http://www.diconoalladroga.ch/wp-content/uploads/2013/05/droga.jpg

https://www.youtube.com/watch?v=4FOPfvk4_Ig

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl