Droga e libertà individuale.

29/set/2019 17:40:26 campagna sociale Contatta l'autore

Per potersi definire libera, una persona deve avere la possibilità di poter scegliere liberamente, ma una scelta libera “ a caso” vuol dire semplicemente ciò che rappresenta: stupidità

Per questo motivo i volontari della campagna sociale La Verità sulla Droga, si impegnano al fine di eliminare la stupidità relativa all'uso di droga, nella sua fase di inizio della tossicodipendenza.

Quando ormai si è innescato il meccanismo della tossicodeipendenza, è molto difficile e quasi impossibile realizzare che ci si trova nel vortice distruttivo della droga solo per stupidità.

Dunque diremo che una persona che sceglie senza conoscere i dati, di fatto si affida al caso, quindi la sua libertà di una scelta consapevole viene meno, per questo affermiamo che eliminare la stupidità, equivale ad informare le persone con dati reali, educare dunque con la verità, di qualsiasi soggetto si tratti.

Quando il soggetto di cui si tratta è rappresentato dalla droga, diventa un dovere morale, oltre che civile, informare in maniera corretta le persone su ciò che sono queste sostanze, su come agiscono nell'organismo, sugli effetti a breve e lungo termine che provocano, di modo che sappiano scegliere e decidere consapevolmente.

Dovrebbero acquisire informazioni ed essere al corrente che ad esempio la droga si impadronisce della loro vita; prendiamo ad esempio la metanfetamina: esistono tre categorie di abuso

  • Abuso a bassa intensità coloro che ne abusano la inghiottono o la sniffano, per uno stimolo supplementare, magari per finire un compito, per rimanere svegli più a lungo o per sopprimere l'appetito e perdere peso. Queste persone si trovano ad un passo dal divenire persone che ne fanno uso in maniera “binge” ( uso incollato di una sostanza)

  • Abuso binge dove le persone fumano o si iniettano la Meth con una siringa. Questo permette di avere una dose di intensità maggiore r sperimentare il “rusch” che crea dipendenza psicologica

  • Abuso ad alta intensità sono i tossicodipendenti, spesso chiamati “speed freaks” ( patiti della speed, altro nome gergale della Meth). La loro intera esistenza si concentra nel prevenire il crollo, la dolorosa delusione che fa seguito alla fase “alta” dei uso della droga. Per cui, per realizzare il rush desiderato dalla droga, devono assumerne sempre di più, ma allo stesso modo di quello che succede con le altre droghe, ogni fase £alta” successiva, è sempre inferiore alla precedente, questo spinge il tossicodipendente di meth ad una oscura e mortale spirale di dipendenza.

Gli opuscoli che i volontari distribuiscono sono molto particolareggiati e danno informazioni reali oltre a riportare testimonianze di persone che per stupidità hanno distrutto la loro vita e quella delle persone vicine a loro.

“I dati falsi possono far commettere errori stupidi. Possono perfino impedire di assimilare i dati autentici . E' possibile risolvere i problemi dell'esistenza solo quando si posseggono dati autentici”. L. Ron Hubbard

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl