DISSOTTERRARE IL PERU’ DAL DISASTRO

11/ott/2017 14.50.36 Michele Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Squadre eccelse di Ministri Volontari hanno viaggiato verso il nord-ovest del Perù dopo che le devastanti inondazioni e frane hanno sfollato decine di migliaia di persone.


Nella  primavera scorsa, decine di Ministri Volontari di Scientology (VM) hanno viaggiato verso il nord-ovest del Perù per contribuire ai lavori di soccorso in seguito alla peggiore inondazione subita dal paese negli ultimi 30 anni.

Al loro arrivo, la squadra dei VM si è incontrata con gli addetti alla risposta ai disastri, che hanno richiesto di andare in una delle zone più colpite: la città costiera di Trujillo, nel nord-est del Perù, la terza più grande città nel paese, con più di mezzo milione di abitanti. Le condizioni erano estreme.

Con il ponte principale verso Trujillo danneggiato e altre strade d’accesso bloccate, far arrivare i rifornimenti alla città era molto difficile. Il governo ha assegnato i Los Topos (gruppo di volontari specializzati nella ricerca dei dispersi e dei corpi in mezzo alle macerie) e i VM a Trujillo, perché a causa delle cattive condizioni, erano poche le persone fidate che potevano andarci.

Le inondazioni e la devastazione a Trujillo ha raggiunto il centro città, danneggiando i condotti dell’acqua, costringendo le autorità a ridurre le riserve d’acqua per gran parte della città. Le inondazioni hanno anche fatto breccia nel sistema di trattamento dello scarico, inondando case di acqua e liquame, case ancora occupate da famiglie. I VM hanno cominciato a ripulire le case dal fango e dai detriti, prestando particolare attenzione a coloro che non sono in grado di aiutare se stessi... ai cittadini e le madri con bambini piccoli.

Ma il cataclisma non era per niente finito. A causa delle continue piogge, nuove inondazioni e frane che continuavano a verificarsi, ad esempio, nella città di Pedregal, il fiume è fuoriuscito dagli argini ed ha inondato la città. La richiesta di aiuto era così urgente che un generale Peruviano ha svegliato la squadra dei VM nel mezzo della notte per chiedere assistenza nell’evacuazione. La squadra dei VM e i Los Topos son stati portati nella città con un trasporto militare, dove hanno evacuato persone dalle loro case, famiglie con bambini.

A causa dell’intensificarsi della catastrofe, altre squadre di VM sono stati inviati in Perù per portare quell’aiuto estremamente necessario nelle zone più critiche.

I  ministri Volontari  fanno tutto il necessario per aiutare, per informazioni sui VM: http://www.scientology.it/how-we-help/voice-for-humanity/volunteer-ministers.html

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl