Cori: avviso pubblico per l’affidamento in gestione decennale degli impianti sportivi di Stoza Campo di calcio, pista di atletica, spogliato, magazzini e locali tecnici

26/set/2015 11:42:54 comune di cori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

È stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Cori www.comune.cori.lt.it l’avviso pubblico per l’affidamento in gestione degli impianti sportivi comunali di Stoza, comprensivi di: campo di calcio; pista di atletica adiacente al campo sportivo; spogliatoio, magazzini e locali tecnici.

Tra i criteri di partecipazione rileva che la concessione in gestione degli impianti sportivi avverrà preferenzialmente a favore di: società o associazioni sportive dilettantistiche, affiliate alle federazioni sportive dilettantistiche o agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI operanti sul territorio; enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI operanti sul territorio; federazioni sportive nazionali o discipline sportive associate, riconosciute dal CONI.

La domanda, sottoscritta dal legale rappresentante, dovrà essere contenuta in un plico nel quale è espressamente indicato l’oggetto della gara e che, a pena di non ammissione, dovrà pervenire a mezzo posta o consegnato a mano, all’Ufficio Protocollo del Comune di Cori, via della Libertà, 36 entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 5 Ottobre 2015, in busta chiusa, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, recante sul frontespizio la seguente dicitura: DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA PER L’AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DI “STOZA” SITI IN CORI (LT), (CAMPO DI CALCIO E PISTA DI ATLETICA, ecc.).

La concessione avrà una durata 10 anni a far data dall’aggiudicazione definitiva. L’accesso e l’uso degli impianti dovrà essere garantito a tutti i cittadini secondo la valorizzazione del principio dello sport per tutti, quale pratica ad ogni età, con fine sociale e di prevenzione della salute. L’Amministrazione comunale si riserva la facoltà di utilizzare gli impianti affidati in gestione per iniziative o manifestazioni proprie o da essa promosse.

 

Tra i criteri di gestione si nota che saranno a carico dell’Amministrazione le spese di manutenzione straordinaria dell’impianto, purché non derivanti da una mancata o inadeguata attuazione degli interventi manutentivi ordinari da parte del concessionario. Saranno a carico del concessionario invece il pagamento delle utenze relative agli impianti (acqua, luce, riscaldamento etc.), la manutenzione ordinaria, il pagamento del canone di concessione. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl