Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Scuola e Ricerca Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Scuola e Ricerca Mon, 23 Jul 2018 13:18:38 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/1 Global Wet Pet Food Market: Size, Share, Growth, Analysis & Demand 2023 Thu, 12 Jul 2018 11:52:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/485974.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/485974.html Sandhya Nair Sandhya Nair Bharat Book Bureau Provides the Trending Market Research Report on “Global Wet Pet Food Market by Manufacturers, Regions, Type and Application, Forecast to 2023”under Food & Beverage category. The report offers a collection of superior market research, market analysis, competitive intelligence and industry reports.

This report we mainly researched Wet Pet Food, Wet or canned pet food is significantly higher in moisture than dry or semi-moist food. Canned food is commercially sterile (cooked during canning); other wet foods may not be sterile. A given wet food will often be higher in protein or fat compared to a similar kibble on a dry matter basis (a measure which ignores moisture); given the canned food's high moisture content, however, a larger amount of canned food must be fed. Grain gluten and other protein gels may be used in wet pet food to create artificial meaty chunks, which look like real meat.


Request a free sample copy of Wet Pet Food Market Report @

https://www.bharatbook.com/MarketReports/Sample/Reports/1166535

 

 

   
 


Scope of the Report:

This report focuses on the Wet Pet Food in global market, especially in North America, Europe and Asia-Pacific, South America, Middle East and Africa. This report categorizes the market based on manufacturers, regions, type and application.

In the last several years, Latin America market of Wet Pet Food developed steadily, with an average growth rate of 4.7%. In 2016, Latin America sales of Wet Pet Food are nearly 123.4 K MT; the actual production is about 114.9 K MT.

The Latin America average price of Wet Pet Food is in the increasing trend, from 3857 USD/MT in 2011 to 4123 USD/MT in 2016. With the situation of Latin America economy, prices will be in increasing trend in the following five years.

The classification of Wet Pet Food includes 80-200g, 200-400g, 400-600g and others (by the container). The proportion of 200-400g in 2016 is about 39.5%, and the proportion of 80-200g in 2016 is about 30.7%.

The worldwide market for Wet Pet Food is expected to grow at a CAGR of roughly xx% over the next five years, will reach xx million US$ in 2023, from xx million US$ in 2017, according to a new GIR (Global Info Research) study.

 

Market Segment by Manufacturers, this report covers

- Nestle Purina

- Colgate-Palmolive

- Total Alimentos

- Nutriara Alimentos

- Heristo

- Diamond pet foods

- Empresas Iansa

- Unicharm

- Affinity Petcare

- Butcher's

- Nisshin Pet Food

 

Market Segment by Regions, regional analysis covers

- North America (United States, Canada and Mexico)

- Europe (Germany, France, UK, Russia and Italy)

- Asia-Pacific (China, Japan, Korea, India and Southeast Asia)

- South America (Brazil, Argentina, Colombia etc.)

- Middle East and Africa (Saudi Arabia, UAE, Egypt, Nigeria and South Africa)

 

Market Segment by Type, covers

- 80-200g

- 200-400g

- 400-600g

- Others

 

Market Segment by Applications, can be divided into

- Pet Dog

- Pet Cat

- Others

Browse our full report with Table of Contents :

https://www.bharatbook.com/MarketReports/Global-Wet-Pet-Food-Market-by-Manufacturers-Regions-Type-and-Application-Forecast-to-2023/1166535

About Bharat Book Bureau:

Bharat Book Bureau is the leading market research information provider for market research reports, company profiles, industry study, country reports, business reports, newsletters and online databases. Bharat Book Bureau provides over a million reports from more than 400 publishers around the globe. We cover sectors starting from Aeronautics to Zoology.

 

Contact us at:

Bharat Book Bureau

Tel: +91 22 27810772 / 27810773

Email: poonam@bharatbook.com

Website: www.bharatbook.com

 

Follow us on : Twitter, Facebook, LinkedIn, Google Plus

]]>
Alloggi a Bologna Wed, 11 Jul 2018 20:00:52 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/485882.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/485882.html venezia news venezia news ALLOGGI A BOLOGNA PER STUDENTI STRANIERI A BOLOGNA

nuove possibilia' 2018/ 2019

ospitalityv.oriani@libero.it    Aumentano in Bologna gli studenti stranieri , che frequentano le universita '

e i corsi di specializzazione . Bologna la piu' antica universita ' d'Italia insieme a Padova.

Situata in via Zamboni e Varie sedi , offre indirizzi di studi e scambi internazionali.

 


]]>
Aspiranti medici a lezione da Einstein Wed, 04 Jul 2018 15:26:11 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/485219.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/485219.html Redaclem Redaclem Sono giovani, italiani, innamorati della professione medica e odontoiatrica e hanno tutti una valigia in mano. Sono sempre più numerosi i ragazzi che con Medicor Tutor, vanno all’estero alla scoperta dei più prestigiosi atenei internazionali, tra cui la Charles University di Praga, l’università di Albert Einstein.

Medicor Tutor, nata nel 2010 grazie all’intuizione di Janina Holesovska e Luca Petti Cammarata, ha seguito solo lo scorso anno oltre 100 studenti italiani con altissime percentuali di ammissione nelle migliori università europee. La società, infatti, propone una consulenza su misura sostenendo i ragazzi non solo nella preparazione ai test di ingresso ma anche nella fase di orientamento nella delicata scelta del giusto corso di laurea e della sede universitaria, affiancandoli anche durante tutta la loro permanenza all’estero per i sei anni di corsi accademici. Secondo gli ultimi dati Unesco sono quasi 57 mila gli studenti italiani iscritti in atenei stranieri, con un balzo importante negli ultimi anni. Del resto, sono almeno 60 mila gli studenti che ogni anno provano ad accedere alle facoltà di medicina italiane, ma appena il 10% viene accettato. Così, circa un migliaio all’anno decide di guardare oltre confine.

Tra le mete possibili, in quanto offrono programmi per studenti stranieri in lingua inglese, spiccano: Spagna,  Repubblica Ceca, Slovacchia e Cipro. Ma l’accesso in alcuni atenei è difficilissimo, poiché sono richiesti alti standard di preparazione. Proprio per far fronte a questa selezione il metodo Medicor Tutor prevede corsi, differenziati a seconda delle richieste delle singole università, e si è dimostrato nel corso degli anni un efficace strumento di ammissione per oltre il 90% degli studenti italiani che sono stati ammessi nelle prestigiose università ceche: Charles University di Praga e Masaryk University di Brno. Secondo Top Universities, la Charles University, a circa 70 km da Praga, è tra le migliori 200 università al mondo e tra le top 30 in Europa. Fondata nel 1348, è tra le dieci più antiche Università in Europa e tra le più antiche Università al mondo. Qui insegnò anche Albert Einstein come Professore ordinario di Fisica Teorica dall'aprile del 1911 e le Facoltà di Medicina e Odontoiatria sono considerate leader nel campo della ricerca, anche grazie al la Summer School of Experimental Surgery dove è possibile fare pratica direttamente in sala operatoria e il Centro Biomedico per la ricerca scientifica.

Il secondo ateneo, la Masaryk University di Brno, 165° Università nel ranking europeo e tra le 500 migliori Università nel mondo. Fondata nel 1919 e intitolata al primo presidente della Cecoslovacchia Masaryk, vanta facoltà di Medicina, Odontoiatria e Fisioterapia riconosciute in tutta Europa, con due ospedali universitari (Bohunice e St. Anne's Teaching Hospitals) e 3.000 posti letto accessibili per l'insegnamento.

La Masaryk University è una delle più tecnologiche e moderne Università in Europa. L’innovativo Campus Library di 3.775 Mq dispone di oltre 560 postazioni studio, 120 postazioni con accesso libero ai computer, accesso gratuito all’ampia libreria universitaria, accesso elettronico a materiale di studio e ricerca, ampi spazi comuni e quite zone adibite allo studio e alla lettura.

Sono circa 50 gli studenti italiani che sono stati ammessi alle due università ceche di cui 42 sono affiancati da Medicor Tutor.

Ma per gli aspiranti medici che scelgono la strada dell’Università all’estero, ci sono anche altre mete europee ambite dagli studenti italiani e di primario valore come: l’Universidad Europea di Madrid, l’Universidad Europea di Valencia, l’European University Cyprus a Nicosia e la Università Pavol Josef Safarik di Kosice in Slovacchia. Atenei con ottimi posizionamenti nei ranking internazionali a cui i ragazzi riescono ad accedere grazie a tutoraggio e preparazioni dedicate, accesso alla piattaforma di e-learning e la possibilità di frequentare anche un corso di inglese e un corso di preparazione in lingua inglese alle materie di biologia, fisica e chimica.

«La scelta universitaria è sempre più difficile così come l’accesso alle facoltà di medicina in Italia. Per questo, selezioniamo all’estero solo gli atenei migliori, in cui i ragazzi possono collaborare a progetti di ricerca riconosciuti a livello mondiale, studiando e vivendo in ambienti stimolanti, competitivi ma anche sostenibili per loro e per le loro famiglie – dichiara il Direttore Generale Luca Petti Cammarata, precisando - Ciò che contraddistingue Medicor Tutor è la capacità di preparare i ragazzi anche ai test con accesso più difficili. E i risultati lo dimostrano: gli ultimi test per l’accesso alle nostre Università sono stati superati da 95 studenti su 106 candidati. A testimonianza dell’efficacia di un metodo basato sulle persone, sui singoli programmi e su un’attenzione alla formazione a 360°».

 

 

]]>
Comunicato stampa ANSA Tue, 26 Jun 2018 23:20:28 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/484286.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/484286.html Fiucci Fiucci
Aurora Fucci conquista tutti all’esame di terza media l’alunna dopo due anni passati in sordina il terzo anno ha fatto davvero vedere di che pasta è fatta inanellando voti altissimi si spera in un 10 come voto finale

Ansa

]]>
La campagna medico-educazionale che funziona: consegnato il primo riconoscimento ASTHMA TRAINING & TEENS Fri, 15 Jun 2018 20:43:05 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/483182.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/483182.html campagna medico educazionale asthma training & tee campagna medico educazionale asthma training & tee Giunta alla seconda edizione, la campagna medico-educazionale ASTHMA TRAINING & TEENS "AT&T" ha iniziato ad assegnare il primo riconoscimento alla scuola che si è distinta lo scorso anno per l'alto impegno dimostrato nella tutela e promozione della salute dei giovani. AT&T si aggiunge ai numerosi progetti di successo promossi da SIAAIC che hanno permesso di diventare un punto di riferimento esclusivo tra le altre associazioni medico-scientifiche italiane. Questa campagna medico-educazionale è una iniziativa impegnata a dare risposte concrete ai problemi reali sull'asma giovanile. Il merito va all'ideatrice dott.ssa Mariaelisabetta Conte ed ai tanti medici specialisti impegnati volontariamente a questo progetto di utilità sanitaria pubblica come la dott.ssa Elisa Olivieri che ha tenuto lezioni per oltre 1550 studenti. La prima edizione è stata patrocinata da Federasma e Allergie Onlus, dall'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona e sostenuta da Novartis Farma, GSK GlaxoSmithKline Industrie Farmaceutiche, A. Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite, Teva Pharmaceuticals Industries Ltd Italia e Chiesi Farmaceutici. La premiazione, ideata ed organizzata l'8 giugno 2018 presso l'ITI Guglielmo Marconi da Educational Provider Agency, ha consentito per la prima volta l'incontro partecipativo tra la scuola premiata, ITI Gugliemo Marconi, fiore all'occhiello nel panorama della formazione tecnico-industriale a Verona diretta dalla prof. ssa Gabriella Piccoli assistita dalla collaboratrice Prof.ssa Luisa Campedelli, il dirigente della direzione dell’Ufficio VII Ambito Territoriale di Verona dell’USR Veneto prof. Albino Barresi e l'on.le Orietta Salemi consigliere regionale membro della Quinta Commissione Consiliare impegnata in materia di politiche socio sanitarie. AT&T ha avuto un enorme successo tanto che la seconda edizione è stata allargata in tutta la penisola, isole comprese. Grande entusiasmo da parte del presidente eletto SIAAIC Prof. Dott. Gianenrico Senna che ha esordito evidenziando che questa campagna nata nel Triveneto ed ora nazionale, vada stabilizzata come modello assieme ad altri problemi come la anafilassi dei bambini allergici agli alimenti vincolati all'adrenalina “salvavita” e che dobbiamo istituzionalizzare questi problemi strutturando il modello medico-educazionale AT&T in modo continuativo e non spot.

Per maggiori maggiori informazioni si può visitare il portale web di AT&T https://campagnasanitaria.wixsite.com/asthmatrainingteensasthma training & teens

]]>
Progetto Alternanza Scuola Lavoro presso il Quirinale Wed, 06 Jun 2018 09:14:06 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481924.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481924.html campaniagustosa.it campaniagustosa.it “Ricevimento in occasione della Festa della Repubblica” - 02 Giugno 2018

Ancora un riconoscimento, e stavolta di portata nazionale, per l’ISIS “Luigi de’ 

Medici” di Ottaviano (NA), retto dal prof. Ing. Vincenzo Falco, che insieme ad altre

eccellenze italiane IPSEOA: “Tor Carbone”, “Vincenzo Gioberti”, “Pellegrino

Artusi”, tutte di Roma e l’IIS: “Bartolomeo Scappi” di Bologna, hanno partecipato

all’organizzazione del Ricevimento in occasione della Festa della Repubblica del

02 giugno, nella raffinata ed elegante cornice dei Giardini del Quirinale, unica nel

suo genere.

La bellissima serata ha visto protagonista il nostro Presidente della Repubblica

Sergio Mattarella che ha rivolto il suo saluto a tutti gli ospiti intervenuti al

“Concerto per la Repubblica” svoltosi nello storico Salone dei Corazzieri nel

Palazzo del Quirinale.

L’organizzazione del ricevimento è stata affidata alla cura degli alunni e dei docenti

delle scuole alberghiere selezionate che insieme al personale altamente specializzato

del Quirinale hanno preparato per l’occasione gustose prelibatezze caratteristiche

della cucina di tutte le regioni italiane.

Per la perfetta riuscita dell’evento sono state necessarie diverse riunioni preliminari

fin dal mese di febbraio ed in prossimità dell’evento, “una settimana full

immersion” a partire dal 28 maggio fino al 02 giugno, con giornate dedicate sia alla

preparazione culinaria nei laboratori delle scuole di Roma, sia dedicate

all’organizzazione dell’evento direttamente nei Giardini del Quirinale.

Gli allievi e i docenti dell’ISIS “Luigi de’ Medici”, come le altre scuole, si sono

distinti per la loro professionalità e per la loro serietà, ottenendo numerosi attestati di

stima sia dagli ospiti del Ricevimento sia dal personale del Quirinale e soprattutto

dal Presidente della Repubblica, che ha ringraziato personalmente gli Studenti, i

Docenti e i Dirigenti Scolastici, con attestati di partecipazione e targhe.

]]>
“Ricevimento in occasione della Festa della Repubblica” - 02 Giugno 2018 Wed, 06 Jun 2018 09:11:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481923.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481923.html campaniagustosa.it campaniagustosa.it Ancora un riconoscimento, e stavolta di portata nazionale, per l’ISIS “Luigi de’

Medici” di Ottaviano (NA), retto dal prof. Ing. Vincenzo Falco, che insieme ad altre

eccellenze italiane IPSEOA: “Tor Carbone”, “Vincenzo Gioberti”, “Pellegrino

Artusi”, tutte di Roma e l’IIS: “Bartolomeo Scappi” di Bologna, hanno partecipato

all’organizzazione del Ricevimento in occasione della Festa della Repubblica del

02 giugno, nella raffinata ed elegante cornice dei Giardini del Quirinale, unica nel

suo genere.

La bellissima serata ha visto protagonista il nostro Presidente della Repubblica

Sergio Mattarella che ha rivolto il suo saluto a tutti gli ospiti intervenuti al

“Concerto per la Repubblica” svoltosi nello storico Salone dei Corazzieri nel

Palazzo del Quirinale.

L’organizzazione del ricevimento è stata affidata alla cura degli alunni e dei docenti

delle scuole alberghiere selezionate che insieme al personale altamente specializzato

del Quirinale hanno preparato per l’occasione gustose prelibatezze caratteristiche

della cucina di tutte le regioni italiane.

Per la perfetta riuscita dell’evento sono state necessarie diverse riunioni preliminari

fin dal mese di febbraio ed in prossimità dell’evento, “una settimana full

immersion” a partire dal 28 maggio fino al 02 giugno, con giornate dedicate sia alla

preparazione culinaria nei laboratori delle scuole di Roma, sia dedicate

all’organizzazione dell’evento direttamente nei Giardini del Quirinale.

Gli allievi e i docenti dell’ISIS “Luigi de’ Medici”, come le altre scuole, si sono

distinti per la loro professionalità e per la loro serietà, ottenendo numerosi attestati di

stima sia dagli ospiti del Ricevimento sia dal personale del Quirinale e soprattutto

dal Presidente della Repubblica, che ha ringraziato personalmente gli Studenti, i

Docenti e i Dirigenti Scolastici, con attestati di partecipazione e targhe.

]]>
Festa dell’Europa: workshop e dibattiti alla Lum di Emanuele Degennaro Thu, 31 May 2018 17:31:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481377.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481377.html articolinews articolinews Come ogni anno, l'Università Lum Jean Monnet diventa luogo di dibattito e di incontri sul tema dell'internazionalizzazione: il Rettore Emanuele Degennaro interviene durante l'apertura dei lavori per la Festa d'Europa.

Emanuele Degennaro
Emanuele Degennaro per la Festa dell'Europa 2018

Incontri, workshop, dibattiti con personalità del mondo accademico: dal 9 al 18 maggio una fitta serie di eventi si svolge presso l'Università Lum Jean Monnet in occasione della Festa dell'Europa. Il tema primario è l'internazionalizzazione. Come ogni anno il Magnifico Rettore dell'Università, Emanuele Degennaro, si adopera per ricordare e sottolineare l'impegno che la Lum ha sempre mantenuto nell'ambito del programma europeo Jean Monnet Project, oltre che per l'apertura verso i Paesi esteri. I lavori sono iniziati il 9 maggio alle ore 10 nell'Aula 3 del Padiglione Facoltà con il primo convegno, dal titolo "Social Network, Big Data e tutela dei dati personali". Si parte con un tema estremamente attuale, che riguarda tutti noi. Emanuele Degennaro, presente alla mattinata d'apertura, sottolinea come la Settimana dell'Europa sia perfettamente in linea con gli originari intenti del fondatore dell'Università. La Lum infatti "da sempre è molto attenta al ruolo della formazione universitaria nella costruzione dell'edificio comunitario, ha ricevuto il riconoscimento da parte del Jean Monnet Project (Commissione Europea di Bruxelles) come sede di cattedre, corsi permanenti e moduli d'insegnamento, orientati a diffondere la cultura dell'integrazione europea".

La carriera di Emanuele Degennaro, Rettore dell'Università Lum

Classe 1963, Emanuele Degennaro nasce a Bari e si laurea in Diritto Internazionale, avviando così una carriera che lo porterà a diventare un professionista in ambito finanziario, immobiliare e commerciale. Nel 1983 inizia il suo percorso professionale: ricopre i ruoli di Amministratore Delegato, Consigliere di Amministrazione e Amministratore Unico per diverse società del settore. Nel 1993 Emanuele Degennaro contribuisce alla nascita della Fondazione religiosa "Centesimus Annus - Pro Pontefice", mentre nel 1995 fonda l'Università Lum Jean Monnet insieme al padre, il Sen On. Giuseppe Degennaro. Presidente del Consiglio di Amministrazione dell'Interporto Regionale della Puglia S.p.A. dal 2000 al 2011, Emanuele Degennaro ricopre in seguito lo stesso incarico per LBSC Lum Business School & Consoulting dal 2017. Attualmente è Magnifico Rettore e Presidente del CdA dell'Università. Membro del CdA di NOMISMA, Società di Studi Economici S.p.A. dal 2011, è anche autore di diversi saggi, come L'economia delle aziende immobiliari" (Cacucci Editore, 2009).

]]>
Siemens: alle Olimpiadi dell’automazione anche un podio per le soluzioni Industry 4.0 Wed, 30 May 2018 22:59:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481217.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481217.html IP Report IP Report di  Marco de’ Francesco ♦ Dominare le nuove tecnologie abilitanti della quarta rivoluzione industriale. Passare dalla teoria alla pratica elaborando progetti di automazione. Ecco il terreno di gara scelto dalla multinazionale tedesca per i giovani studenti che vogliono misurarsi nella sfida delle skills del futuro. Tutti i vincitori della nona edizione continua ]]> FESTA A CIELO APERTO - 11ª Edizione Wed, 30 May 2018 17:58:34 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481192.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/481192.html APULIA SET (spin-off by Filcantieri) APULIA SET (spin-off by Filcantieri) BREVE NOTA STAMPA:

La Festa dello Sport a “Cielo Aperto” ritorna quest’anno in Corso Aldo Moro, Martedì 5 giugno p.v., con nuove occasioni di sport e divertimento per i 550 alunni di scuola primaria del 1° Circolo Didattico “Papa Giovanni XXIII” diretto da Michela Lella.

Si trascorrerà un pomeriggio all’insegna dell’amicizia e della gioia di stare insieme.

L’iniziativa vede il coinvolgimento dell’Ente Locale, delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e di Volontariato operanti sul territorio, dei Tutor del Progetto Nazionale “Sport di classe”, nonché di alcune Federazioni Sportive Italiane e della preziosa collaborazione logistica e promozionale della della UNPLI-Pro Loco Valenzano e FILCANTIERI di Michele Filipponio.

Una manifestazione che rientra nei giochi sportivi del progetto “Educazione Motoria, Fisica e Sportiva" inserito nel calendario delle feste “Gio.Mo.Vi. A Cielo Aperto" voluto dal M.I.U.R. (Ministero dell’Istruzione) in cooperazione con l'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia.

Le attività proposte, volte all’acquisizione delle competenze motorie e corretti stili di vita, sono quelle praticate durante l’anno scolastico: ginnastica, calcio, basket, volley e judo.

]]>
Apre a Roma il nuovo campus della John Cabot University Mon, 14 May 2018 17:35:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/479185.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/479185.html articolinews articolinews In partenza a Roma il Caroline Critelli Guarini, campus universitario organizzato dalla John Cabot University.

Filo conduttore 'Building for the Future" per l'innovativo Caroline Critelli Guarini Campus

Roma 11 maggio 2018 - John Cabot University, la maggiore università americana in Italia, è lieta di annunciare l'inaugurazione del suo nuovo campus a Roma, il Caroline Critelli Guarini Campus. La cerimonia di apertura ufficiale si terrà domenica 13 maggio 2018 in presenza del Presidente Franco Pavoncello, delle autorità, dei consiglieri d'amministrazione e di una folta rappresentanza di ex-allievi e sostenitori della JCU. Il programma prevede inoltre l'investitura di Francesco Ruspoli a Presidente dell'Associazione Ex-Allievi (JCU Alumni Association).

Il Campus è stato completamente restaurato con particolare attenzione al tema "Building for the Future" (Costruire per il futuro) e con l'obiettivo di fornire agli studenti provenienti da tutto il mondo un nuovo punto di riferimento accademico nel cuore di Roma. Costruito nel 1907, l'edificio di 1600 metri quadrati presenta tre affreschi originali di Giovanni Battista Conti. Oltre alle aule e ad un laboratorio di Fisica, la struttura ospiterà uffici amministrativi ed un laboratorio informatico e sarà sede inoltre del Master of Arts in Art History di JCU, il primo Master in Storia dell'Arte, accreditato negli Stati Uniti, che si svolge interamente a Roma.

"Siamo orgogliosi di poter inaugurare un Campus Universitario unico nel suo genere che vuole interagire con il mondo e con la città di Roma" ha dichiarato Franco Pavoncello, Presidente della JCU. "L'Università è patrimonio di tutti, che lega tradizione e innovazione arricchendo, in un contesto sempre più internazionale, il percorso educativo dei protagonisti e dei leader di domani."

La John Cabot University si distingue per l'eccellenza accademica e l'internazionalità del corpo docente e degli studenti, coniugando approccio pragmatico e studio teorico, prestando grande attenzione agli sbocchi professionali. Gli studenti della John Cabot University giungono da più di 70 paesi. Circa la metà è americana, mentre il resto della popolazione studentesca è internazionale, proveniente dall'Asia, dall'Africa, dal Medio Oriente e da tutta l'Europa, con gli italiani che rappresentano circa il 26%..

]]>
Australia a Milano? Grazie ad Open Minds! Mon, 07 May 2018 11:35:42 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/478262.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/478262.html PressMilano PressMilano Open Minds organizza un evento a Milano il 12 maggio per conoscere la terra dei canguri

Milano, maggio 2018 - Open Minds, scuola di lingue a Milano, invita studenti e adulti all’evento promosso per scoprire l’Australia in tutte le sue peculiarità.

L’Australia è una terra lontana, piena di fascino ma ancora poco conosciuta. Soprattutto per chi, come noi in Italia, vive a migliaia di chilometri di distanza. Open Minds organizza una giornata rivolta ai ragazzi delle scuole superiori, anche ai genitori e ai docenti, per conoscere curiosità, abitudini e il famoso stile di vita Aussie.

Durante l’evento saranno esposte tutte le informazioni riguardo all’esame IELTS, certificazione necessaria per poter effettuare studi accademici in Australia, e alla proposta della scuola milanese per scambi studenteschi per poter fare una vacanza studio o un intero semestre nella scuola australiana ospitati da una famiglia, senza perdere l’anno scolastico in Italia. Nel pomeriggio ci sarà anche un vero quiz a premi, rivolto a tutti, per testare la conoscenza di questa terra affascinante e per imparare nuove curiosità sulle usanze australiane. Infine sarà possibile prenotare una consulenza personalizzata finalizzata per conseguire la certificazione IELTS o per programmare un viaggio di studio in Australia.

Open Minds è una scuola di lingue certificata che opera su Milano dal 2004, offre corsi di lingua Inglese per tutti, bambini e adulti, anche con il servizio di lezioni private a domicilio per soddisfare ogni esigenza del cliente. Tutti gli insegnanti sono madrelingua e i corsi sono organizzati per garantire un percorso di apprendimento regolare e personalizzato sulle effettive conoscenze dello studente. Open Minds opera anche nelle scuole e nelle aziende, propone corsi intensivi e lezioni di preparazioni alle certificazioni o anche agli esami universitari.

Per conoscere l’Australia e tutte le proposte di Open Minds, nella giornata del 12 maggio alle ore 15.00 presso Via Monte Santo al numero 5 a Milano, si terrà l’evento dedicato a questa terra meravigliosa, con il divertente gioco a premi e aperitivo finale.

Prenotazione obbligatoria chiamando il numero 02 671658091.


Per maggiori informazioni visitare questa pagina o contattare:

Open Minds srl

Via Meucci, 91 – 20128 Milano

Sede operativa: Piazza IV Novembre, 4 – 20124 Milano

 

Tel. 02 671658091 - www.open-minds.it


]]>
Emanuele Degennaro: il Comandante Alfa ospite dell’Università Lum Fri, 04 May 2018 15:01:03 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/478114.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/478114.html articolinews articolinews Il rettore Emanuele Degennaro ospita all'Università Lum Jean Monnet il Comandante Alfa: "Sono questi gli esempi positivi che i giovani devono seguire".

Emanuele Degennaro, fondatore università Lum

Emanuele Degennaro: "Importante conoscere gli uomini che lavorano nell'ombra"

Da oltre quarant'anni ha legato il proprio destino a quello che è considerato un reparto d'élite dei Carabinieri, il Gruppo di Intervento Speciale o GIS. Nome in codice Comandante Alfa, cela per motivi di sicurezza dietro il mefisto nero il suo vero volto e l'identità. Una vita avvolta dal mistero, in piccola parte svelata nel corso degli ultimi anni dai diversi libri che ha scritto. Recentemente, in occasione della presentazione della terza e ultima fatica letteraria "Missioni segrete", è stato ospite all'incontro organizzato dall'Università Lum Jean Monnet di Emanuele Degennaro. Accolto con grande entusiasmo dagli studenti, ha ricevuto un apprezzamento speciale da parte del magnifico rettore, il quale ha evidenziato come sia importante raccogliere e raccontare l'esperienza di coloro che "lavorano nell'ombra per difendere la nostra democrazia e la nostra libertà, a rischio della propria vita". Durante l'evento, a cui era presente anche il Generale Nicolò Pollari, ex Direttore del Sismi e docente di Diritto tributario della Lum, il Comandante Alfa ha spiegato quanto nella sua terra d'origine, la Sicilia, sia "facile cedere alla fascinazione del male, pensando che denaro, potere e comando possano rendere migliore la vita". Tentazione tuttavia spesso pagata a caro prezzo dai criminali: "Nel corso della mia carriera abbiamo stanato tantissimi esponenti di primo piano delle cosche che pur possedendo ricchezze sconfinate hanno sempre vissuto in buchi di due metri quadri". Anche per questo motivo Emanuele Degennaro, ha invitato i ragazzi a prendere esempio dai membri dei GIS: "Sono questi gli esempi positivi che i giovani devono seguire, tutto questo ci deve far riflettere sui veri valori cui dobbiamo dare importanza".

Emanuele Degennaro: esperienze e carriera professionale

Magnifico Rettore della Libera Università Mediterranea LUM Jean Monnet, da lui fondata insieme al padre e senatore Giuseppe, Emanuele Degennaro è un professionista pugliese specializzato in ambito finanziario, immobiliare e commerciale. Originario di Bari, si è laureato in Diritto Internazionale nel 1983. Dopo gli studi ha intrapreso una carriera che lo ha portato a ricoprire ruoli ai vertici di numerose società in qualità di Consigliere di Amministrazione, Amministratore Delegato e Amministratore Unico. Presidente del Consiglio di Amministrazione dell'Interporto Regionale della Puglia S.p.A dal 2000 al 2011, Emanuele Degennaro ricopre dal 2017 il medesimo incarico per la LBSC LUM Business School & Consulting. Fondatore della Fondazione "Centesimus Annus - Pro Pontefice", si è distinto anche come autore: tra i suoi volumi "L'economia delle aziende immobiliari" e "La finanziarizzazione del mercato immobiliare". A partire dal 2011 riveste inoltre il ruolo di membro del CdA di NOMISMA, Società di Studi Economici S.p.A.

]]>
Guida al mining Tue, 01 May 2018 23:28:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477705.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477705.html giuseppe giuseppe Cos’è il mining?, come funziona?, quali sono i migliori strumenti a disposizione online sul mining?

Dare le risposte a queste domande è l’obiettivo di miningcryptoitalia, sito emergente online per chi desidera dedicarsi all’estrazione di criptomonete utilizzando un computer basato su GPU o un ASICS.

Il sito si propone di analizzare ogni aspetto dell’argomento mining, dalle prime guide e definizioni su cosa sia il mining ai computer completi utilizzati dai minatori.

Sebbene l’obiettivo non sia quello di determinare se sia conveniente o meno fare mining viene anche analizzato l’aspetto economico della cosa in modo semplice e chiaro.

 

Visita mining cryptoitalia per essere aggiornato sulle news del settore e valutare come e se fare mining.

]]>
Guida al mining Tue, 01 May 2018 23:28:31 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477704.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477704.html giuseppe giuseppe Cos’è il mining?, come funziona?, quali sono i migliori strumenti a disposizione online sul mining?

Dare le risposte a queste domande è l’obiettivo di miningcryptoitalia, sito emergente online per chi desidera dedicarsi all’estrazione di criptomonete utilizzando un computer basato su GPU o un ASICS.

Il sito si propone di analizzare ogni aspetto dell’argomento mining, dalle prime guide e definizioni su cosa sia il mining ai computer completi utilizzati dai minatori.

Sebbene l’obiettivo non sia quello di determinare se sia conveniente o meno fare mining viene anche analizzato l’aspetto economico della cosa in modo semplice e chiaro.

 

Visita mining cryptoitalia per essere aggiornato sulle news del settore e valutare come e se fare mining.

]]>
Comunicato Stampa - Padova, Palazzo della Ragione si tinge di blu: sabato 5 maggio la Proclamazione Plenaria dei Diplomati DIEFFE Fri, 27 Apr 2018 16:28:03 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477501.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477501.html DIEFFE Accademia delle Professioni DIEFFE Accademia delle Professioni

Cerimonia di Proclamazione Plenaria

e Costituzione Albo "Alumni" DIEFFE


Sabato 5 maggio, ore 14.30

Palazzo della Ragione - Padova


Ospiti Istituzionali e dal Mondo Culturale e Scientifico:


Gli Assessori Regionali Elena Donazzan e Giuseppe Pan, il Direttore dell'Area Capitale Umano, Cultura e Programmazione Comunitaria Santo Romano, il Vicesindaco del Comune di Padova Arturo Lorenzoni, gli Assessori Comunali Andrea Colasio, Andrea Micalizzi e Antonio Bressa, il Direttore di Veneto Lavoro Tiziano Barone, il Presidente Giovanni Taliana di Confindustria Padova, il Presidente Patrizio Bertin di Ascom Confcommercio Padova, l’Amministratore Delegato di Banca Prossima Marco Morganti, il Presidente della Federazione Italiana Cuochi Rocco Pozzulo, il giornalista e critico enogastronomico Paolo Massobrio, l’imprenditore Giancarlo Moretti Polegato di Villa Sandi, la prof.ssa Lucia Bailoni, la prof.ssa Chiara Biasin e il prof. Enrico Novelli dell’Università degli Studi di Padova. 

Gentile redazione,

inviamo in allegato Comunicato Stampa relativo all'evento che la nostra Accademia delle Professioni DIEFFE terrà sabato 5 maggio 2018, a partire dalle ore 14.30, presso il Palazzo della Ragione di Padova.

A disposizione,

Veronica Drago

 Devolvi il tuo 5x1000 alla Cooperativa Sociale Dieffe: sostieni le nostre attività per il sociale. Scrivi il nostro codice fiscale 01277330286 sulla tua dichiarazione dei redditi.


Ai sensi e per gli effetti del D.lgs. 196/03 (tutela della privacy) si precisa che questa e-mail è inviata unicamente ai destinatari sopra esposti con espressa diffida di leggerlo, copiarlo, usarlo, senza autorizzazione.  Se avete ricevuto questa copia per errore, vogliate distruggerla o contattarci immediatamente. Grazie per la Vostra collaborazione.

This message may contain confidential and/or privileged information.  If you are not the addressee or authorized to receive this for the addressee, you must not use, copy,disclose or take any action based on this message or any information herein. If you have received this message in error, please advise the sender immediately by reply e-mail and delete this message. Thank you for your cooperation.
]]>
Dental Office Management - 1°ed. Bologna da Ottobre 18 Thu, 26 Apr 2018 17:06:33 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477387.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477387.html Key-Stone Network Key-Stone Network DENTAL OFFICE MANAGER: LA PROFESSIONE DEL FUTURO ESISTE GIÀ E HA UNA FORTE DOMANDA

Dal 2018 un nuovo percorso formativo, altamente orientato all’occupazione: un’occasione importante per rispondere alla domanda di professionisti della gestione della clinica odontoiatrica

Aperte le preiscrizioni per la prima sessione, organizzata dal Network Key-Stone presso la Bologna Business School 

In un mercato che si trasforma, in cui sono soprattutto i bisogni dei consumatori a cambiare, anche l’offerta deve essere in grado di adeguarsi a una nuova domanda. Ed è così che si prospettano nuove opportunità di lavoro, come quella del Dental Office Manager, una figura professionale già molto sviluppata negli Stati Uniti e già fortemente richiesta in Italia, che rappresenta per i giovani italiani una nuova e promettente opportunità di carriera.

Da qui l’idea di creare un progetto di formazione manageriale specialistica e innovativa, in cui gli studenti sono fin da subito immersi nell’esperienza lavorativa e a contatto con riconosciuti esperti del settore, per prepararsi a diventare i futuri protagonisti del cambiamento del settore dentale.

Infatti, il settore dentale sta vivendo una profonda evoluzione ed è da questo processo di cambiamento che nasce la necessità di una nuova figura, fondamentale sia all’interno di grandi cliniche (circa 5.000 gli studi più performanti con almeno 4 riuniti e oltre 400 pazienti unici trattati all’anno) e insegne di odontoiatria organizzata (oggi quasi 800 sedi, cresciute del + 262% dal 2012 a oggi), ma anche strategica per qualsiasi tipologia di studio dentistico che vuole rispondere al cambiamento, essere competitivo sul mercato e crescere. In Italia sono presenti 40.000 studi odontoiatrici di cui oltre 2.000 quelli con due o più sedi o di medio-grandi dimensioni, e il numero di studi strutturati che necessitano di gestione manageriale è destinato ad aumentare notevolmente nei prossimi anni.

Infatti, i principali fattori di cambiamento per cui lo studio dentistico moderno si sta strutturando come una vera e propria impresa si possono riassumere in tre milestone del settore: la possibilità per le attività professionali di promuoversi (introdotta dalla legge Bersani); uno scenario sempre più competitivo, con l’ingresso di fondi e investitori esteri, per cui lo studio dentistico va oltre la definizione di professionista che fornisce prestazioni specialistiche; e infine l’emergere di una domanda sempre più attenta alla qualità odontoiatrica e che richiede una maggiore focalizzazione del professionista sull’area clinica e di conseguenza la delega degli aspetti extra-clinici. 

Ecco perché, sempre più, lo studio-impresa si sta attrezzando per essere in grado di individuare obiettivi, strategie, punti di forza e di debolezza, di gestire in modo efficace pazienti e collaboratori, di aggiornarsi con le tecniche più moderne. Saranno questi gli obiettivi del Dental Office Manager che, garantendo un futuro solido, programmato e duraturo allo studio-impresa, rappresenterà sul mercato un professionista di alto profilo, molto specializzato e sempre più richiesto, perché rispondente a nuove e specifiche dinamiche.

Il Dental Office Manager – o Direttore di Clinica – nasce per rispondere a queste esigenze. È una figura manageriale altamente qualificata, un professionista extra-clinico che si occupa di marketing (per il mantenimento e l’acquisizione di nuovi pazienti), di sviluppo commerciale, di pianificazione e controllo dello studio nel suo complesso: dalla gestione e analisi di costi e performance dei singoli professionisti, al controllo dei risultati, passando dall’organizzazione e strategia del team di lavoro, dell’agenda e dei budget previsionali. È l’esecutore materiale delle decisioni strategiche del dentista-imprenditore, cui riferisce con regolarità in merito all’andamento della gestione. Coordina, con focus sulle necessità dei pazienti e obiettivi aziendali, l’operatività giornaliera al fine di espandere e rendere più profittevole il business.

Da un’idea di Key-Stone, società che da 20 anni si occupa di ricerche di mercato e consulenza strategica nel settore dentale, con un punto di vista privilegiato rispetto alle dinamiche evolutive che caratterizzano il comparto, nasce dunque l’idea di un programma di formazione specifico altamente professionalizzante, che consentirà ai giovani di trovare nello scenario del settore – che vale in Italia 10 miliardi di Euro - una innovativa opportunità di occupazione.

“Attiveremo quest’anno il primo ciclo formativo con la Bologna Business School – annuncia Roberto Rosso, fondatore e presidente di Key-Stone e profondo conoscitore del settore - ma abbiamo già ricevuto importanti segnali di interesse e richieste dal resto d’Italia, quindi stiamo già valutando la possibilità di replicare presto in altre città, perché il mercato italiano ha fortemente bisogno di questa nuova professionalità.”

Il percorso didattico è rivolto a laureati e laureandi negli ambiti economico-giuridico, gestionale e sociale, e si articola in 5 settimane di lezione in aula + 40 ore di stage in ambito clinico in fase iniziale + 3 mesi di tirocinio formativo a fine percorso, grazie alle partnership già attivate con primarie cliniche odontoiatriche.

Ecco nel dettaglio il calendario del corso che partirà a Bologna:

  • 15-18 ottobre 2018 – Lezioni in aula di introduzione al settore
  • 22-26 ottobre 2018 – Stage di consolidamento in clinica
  • 5 novembre-6 dicembre – Lezioni in aula di dental office management
  • Dicembre/gennaio 2019 – Start-up tirocini formativi

 

Il coordinamento complessivo è dell’Istituto Key-Stone mentre la direzione scientifica di questa prima edizione è affidata al Prof. Fabio Ancarani; le lezioni, coordinate da Roberto Rosso e tenute da primari docenti universitari e consulenti del panorama del management nazionale, affronteranno tematiche relative al management in odontoiatria, il marketing strategico e operativo, la comunicazione, la gestione dello studio e dei processi extra clinici, nonché l’uso di strumenti e software per l’analisi e il controllo e gli aspetti legali e le novità normative.

Il corso propone un’offerta formativa senza eguali e offre ai giovani la possibilità di diventare veri e propri pionieri di una nuova professione. Il programma è stato appositamente studiato per consentire ai partecipanti di diventare le colonne portanti delle cliniche dentali del futuro, acquisendo un know-how unico, che fornirà loro una professione nuova e dunque non soggetta allo stesso rischio di turnover di quelle ormai diffuse. A conferma del suo approccio fortemente job-oriented, il corso comincia con due settimane introduttive per prendere confidenza con l’ambiente “clinica odontoiatrica”. In particolare, ogni partecipante sarà inserito all’interno di una vera struttura per osservare in prima persona le dinamiche effettive dello studio: flussi, processi e terminologia specifica, per arrivare alle successive lezioni in aula con una maggiore consapevolezza. 

Durante il percorso formativo saranno garantiti almeno 3 colloqui di job placement con le cliniche partner in base ai quali saranno concordati i tirocini formativi.

 

Per informazioni e iscrizioni: 

www.dentalofficemanager.it

Federica Cortese

federica@dentalofficemanager.it 

Tel: 011/3119430

]]>
Il suono della liuteria 2018 Thu, 26 Apr 2018 11:58:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477334.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/477334.html archivio dedalus archivio dedalus

Domenica 13 Maggio 2018 ore 11:00, Spazio Rab, Corso San Gottardo 41 , Milano

 

IL SUONO DELLA LIUTERIA

Concerto e letture

 

BOTTICINO SERA: GIOVANNI PAOLO MAGGINI

Introduzione e letture dell’autore Vincenzo Pezzella

Con la partecipazione de “Il classico scuola di musica”. Accompagnati dal maestro Feyzi Brera e Cristiana Franco i giovani violinisti: Alice Ciacci, Maxim Maruotti, Marta Pugliese, Ernesto Spazzali

 

UN LIUTAIO, UNA STORIA: GIO’ PAOLO MAGGINI

RACCONTATO NEL SUO TEMPO

                                  

 

Con IL SUONO DELLA LIUTERIA 2018, l’Archivio Dedalus presenta l’opera di Vincenzo Pezzella, “Botticino Sera, vita possibile di Giovanni Paolo Maggini” pubblicato nella Collana Pulsar della suddetta casa editrice. L’evento sarà presentato e accolto da Spazio Rab, sarà presente l’autore del racconto Vincenzo Pezzella.

 

In questo breve racconto, presentato allo Spazio Monzino durante EXPO 2015, al conservatorio G.Verdi il 5 maggio 2015 di Milano, e prima ancora esso la Biblioteca Tibaldi nel 2013 ed altre sedi, viene narrata, in forma romanzata, la vita del celebre liutaio Giovanni Paolo Maggini.

Giovanni Paolo Maggini è stato un maestro artigiano, costruttore e codificatore di strumenti ad arco. Formatosi nella bottega di Gaspare da Salò, la sua sapienza così come la sua vita si intrecciano ad alcune biografie nobili e inaspettate del suo tempo, illustrandoci con vicende anche storiche un inedito paesaggio lombardo del 1600.

La sua arte nel costruire strumenti musicali si incontra con la maestria di Gemma Guastalla dei Torelli di Montechiarugolo, una giovane educanda, la quale riesce a dar corpo alle note, quasi come se il violino nelle sue mani prendesse la forma dell’amore. Difatti questa la storia di due amori, da un lato l’amore per la musica e dall’altro l’amore per Gemma, per la donna oltre il violino. Egli ci ha lasciato con la sua opera una lente preziosa per osservare da vicino quel mondo magico della liuteria italiana; mestiere votato, nei secoli passati come oggi, alla ricerca senza fine di perfezione e arte.

 Il Maggini operò in un periodo in cui il violino era ancora uno strumento dalle dimensioni e dal carattere musicale non compiutamente stabiliti. Con la sua opera egli contribuì alla definizione della morfologia di questo strumento e degli altri archi.

La sua influenza sulla liuteria successiva fu straordinaria: già nel corso del Seicento i suoi strumenti furono copiati e presi a modello da vari liutai e soprattutto a partire dal primo Ottocento ebbe inizio una produzione di copie più o meno fedeli, generalmente di facile identificazione e spesso di modesta o infima qualità. Inoltre costitui’ un modello per Stradivari e Guarnieri.

IL SUONO DELLA LIUTERIA intende sviluppare la partecipazione corale di tutte le parti: scuola e istituzioni pubbliche e private e si pone come obiettivo specifico quello di promuovere presso le istituzioni un progetto formativo sulla liuteria e la sua storia. Un progetto aperto, di conoscenza, accoglienza, utilizzo delle risorse umane vòlto al presente e futuro delle nostre generazioni, un “El sistema Abrau” italiano, cosi’ come si tenterà di replicare durante l’incontro di tale mattinata. Dare vita a un FORMAT di accoglienza culturale sul tema al fine di ravvivare l’attenzione verso uno dei più insigni patrimoni culturali del nostro paese, in quanto la liuteria è nostra lingua madre.

 

 

Sarà reso disponibile al pubblico il volume dell’opera presentata, pubblicata da Archivio Dedalus Edizioni.

 

L’autore sarà inoltre disponibile per il firmacopie.

 

]]>
Innovation in Language Learning International Conference - 11th edition Thu, 19 Apr 2018 16:49:46 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/476778.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/476778.html Pixel Pixel

The 11th edition of the Innovation in Language Learning International Conference will take place in Florence, Italy, on 8 - 9 November 2018.

The objective of the Innovation in Language Learning Conference is to promote transnational cooperation and share good practice in the field of the application of Information and Communication Technologies (ICT) to Language Learning and Teaching. The Innovation in Language Learning conference is also an excellent opportunity for the presentation of previous and current language learning projects and innovative initiatives. The Call for Papers is addressed to teachers, researchers and experts in the field of language teaching and learning as well as to coordinators of language teaching and training projects.

Experts in the field of language teaching and learning are therefore invited to submit an abstract of a paper to be presented in the conference.


Important dates:

- 30 July 2018: Extended Deadline for submitting abstracts

- 3 August 2018: Notification of Abstracts Acceptance / Rejection

- 17 September 2018: Deadline for final submission of papers

 

- 8 - 9 November 2018: Conference days 


There will be three presentation modalities: oral, poster and virtual presentations.

All accepted papers will be included in the Conference Proceedings published with ISBN and ISSN (2384-9509) codes. This publication will be sent to be reviewed for inclusion in SCOPUS (https://www.elsevier.com/solutions/scopus). Papers will also be included in ACADEMIA.EDU (https://www.academia.edu/) and Google Scholar.

 

For further information, please contact us at the following address: conference@pixel-online.net or visit the Future of Education conference website: https://conference.pixel-online.net/ICT4LL  

]]>
Emanuele Degennaro: aumentano gli iscritti all’Università Lum Jean Monnet Wed, 11 Apr 2018 13:17:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/475894.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/scuola_e_ricerca/475894.html articolinews articolinews La crescita complessiva del numero degli iscritti conferma e consolida il processo di accreditamento e legittimazione accademica dell'Università Lum Jean Monnet, diretta dal rettore Emanuele Degennaro.

Emanuele Degennaro

Emanuele Degennaro soddisfatto per la crescita delle immatricolazioni 2017/2018

Lo spessore accademico del corpo docente, la qualità dell'offerta formativa e la soddisfazione degli studenti sono gli elementi fondamentali per attrarre un numero sempre maggiore di iscritti. L'Università Lum Jean Monnet ha sin dalla sua fondazione, 23 anni fa, lavorato in questa direzione e la conferma arriva dall'incremento complessivo delle matricole per l'anno accademico 2017/2018. Una crescita dell'11% che si accompagna a un trend positivo registrato nell'ultimo periodo, con il picco raggiunto lo scorso anno (+35%). Attualmente l'Università vanta un numero di iscritti alle facoltà di Economia e Giurisprudenza superiore alle 1.400 unità. Un risultato per il quale il rettore Emanuele Degennaro esprime grande soddisfazione e che rappresenta il raggiungimento di uno dei principali obiettivi dell'istituto, ovvero "fare da argine alla fuga dei giovani neodiplomati verso gli atenei del Centro e del Nord Italia". Tutto questo è stato possibile grazie alla moltiplicazione degli sforzi nell'attenzione a un'offerta didattica di alta qualità, che tenesse conto anche della necessaria propensione all'innovazione. Alle facoltà di Economia e Giurisprudenza si sono affiancati i corsi post lauream e la Lum School of Management ha registrato un incremento del 19% di iscritti al master nell'ultimo anno accademico. Segnali di grande vitalità per l'istituto avviato nel 1995 da Emanuele Degennaro e dal padre, il Sen. On. Giuseppe Degennaro.

Le esperienze professionali di Emanuele Degennaro, rettore della Lum Jean Monnet

Classe 1963, originario di Bari, Emanuele Degennaro si laurea nel 1983 in Diritto Internazionale e successivamente avvia una carriera in cui mostra la sua versatilità, arrivando ad assumere importanti incarichi in qualità di Presidente, Consigliere di Amministrazione, Amministratore Unico e Amministratore Delegato di società attive nel settore finanziario, commerciale e immobiliare. Il 1993 segna la nascita della Fondazione "Centesimus Annus - Pro Pontefice", alla quale contribuisce a dar vita come socio fondatore. Presidente del CdA dell'Interporto Regionale della Puglia S.p.A. dal 2000 al 2011, nel 1995 affronta una nuova sfida: avvia insieme al padre, il Sen. On. Giuseppe Degennaro, la Libera Università Mediterranea Jean Monnet. Attualmente ne è Magnifico Rettore. Membro del CdA di Nomisma, Società di Studi Economici S.p.A. dal 2011, Emanuele Degennaro assume nel 2017 la carica di Presidente del CdA di LSBC LUM Business School & Consulting. La sua carriera annovera anche la pubblicazione di diversi saggi, tra i quali "La finanziarizzazione del mercato immobiliare" (Cacucci Editore, 2008) e "L'economia delle aziende immobiliari" (Cacucci Editore, 2009).

]]>