Angelo Riccardi, le attività in ambito pubblico e culturale come Sindaco di Manfredonia

12/giu/2015 12:31:39 articolinews Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dal 2010 Angelo Riccardi è Sindaco di Manfredonia. All’interno del proprio mandato ha posto particolare attenzione all’aspetto di riqualifica pubblica e culturale del territorio, forte della sua precedente esperienza politica.

Angelo Riccardi, Sindaco di Manfredonia

Biografia di Angelo Riccardi

Angelo Riccardi è dal 2010 Sindaco di Manfredonia, carica per la quale si candiderà nuovamente a seguito della vincita delle primarie del Partito Democratico tenutesi nel dicembre 2014. La sua attività in ambito pubblico sul territorio inizia a livello sportivo, quando negli anni Ottanta entra a far parte della UISP (Unione Italiana Sport per tutti) dapprima solo nel contesto locale e, successivamente, in quello nazionale. La linea politica di Angelo Riccardi è da sempre improntata all'innovazione, tanto che nel 1992, a seguito della nomina ricevuta a Consigliere Comunale del P.d.S. (Partito Democratico della Sinistra), partecipa alla nascita di una nuova coalizione che si rivelerà poi in linea con il successivo Ulivo. Guadagna nel 1995 il rinnovo della nomina a Consigliere Comunale, incaricato di gestire questa volta Pubblica Istruzione, Cultura, Sport e Servizi sociali e cimiteriali. In questo ambito realizza manifestazioni artistiche e culturali come il "Manfredonia Festival", il "Sud-Est" e il Carnevale Dauno, oltre a nuovi servizi a favore dei giovani. Rieletto nel 2000 con il più alto numero di preferenze, acquisisce in questo mandato l'Assessorato alle Opere Pubbliche, all'interno del quale porta avanti importanti iniziative di recupero e riqualificazione di aree pubbliche e infrastrutture. Questo gli vale la delega, nel 2003, appunto ai "Lavori Pubblici e Infrastrutture". Due anni dopo ottiene l'elezione al Consiglio Regionale della Puglia, mentre nel 2007 aderisce al Partito Democratico all'interno del quale riceve l'elezione a Sindaco.

L'impegno rivolto da Angelo Riccardi alle opere e al territorio di Manfredonia

Sin da prima di assumere l'incarico di Sindaco di Manfredonia, l'impegno politico di Angelo Riccardi ha giocato un ruolo fondamentale nel recupero delle opere pubbliche e negli interventi di riqualificazione del territorio cittadino. Una volta a capo del Consiglio Comunale, il Sindaco continua a porre particolare attenzione a tutto ciò che è patrimonio culturale, architettonico, storico e archeologico. Proprio per questo ha intrapreso, nel corso del proprio mandato, degli importanti interventi legati ai beni culturali: sono state acquisite alcune opere prestigiose legate alla città di Manfredonia, come l'acquerello di Chatelet, la collezione Rizzon (77 reperti archeologici collocati nella Cappella della Maddalena) il "tesoretto di Arpi" e alcune campane di vetro. L'adesione, inoltre, al programma POin (Programma operativo interregionale - Ministero dei beni culturali) ha permesso di ottenere un ottimo finanziamento per i progetti presentati dal comune, che hanno previsto operazioni di restauro per monumenti simbolo di Manfredonia, come il Castello Svevo - Angioino, la Basilica di Santa Maria di Siponto, l'Abbazia di San Leonardo, il primo lotto del Parco Archeologico Ipogei Capparelli, l'ex convento San Francesco e il Fossato del Castello.
Il sistema ambientale e culturale ha ottenuto, poi, notevoli benefici dall'adesione al partenariato territoriale Sac Gargano.

Per maggiori informazioni sulle attività di Angelo Riccardi, visita il blog ufficiale del Sindaco di Manfredonia.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl