I rappresentanti del mondo dell’accoglienza e dell’ospitalità, a confronto con l’On. Alfonso Longobardi

22/lug/2020 12:17:13 Miss Italia 71a edizione Contatta l'autore

Un incontro al ristorante - pizzeria “La Contessa” ai Camaldoli per programmare la ripresa del settore turistico

 

Il Consigliere Regionale della Campania, On. Alfonso Longobardi, candidato nella Lista del Governatore uscente Vincenzo De Luca, si appresta alla rinomina del suo mandato, per altri nuovi e prossimi 5 anni, con le elezioni che si terranno il 20 e 21 settembre. Tanti sono i simpatizzanti che desidererebbero incontrarlo e nel tempo stringente l’apprezzato politico non ha voluto far mancare un appuntamento con i rappresentanti delle categorie del turismo, ospitalità e foo& beverage, settore di importanza strategica e vitale per la ripresa della nostra Regione e Nazione.

Una grave crisi economica ha colpito l’Italia ed il mondo, ma il Lockdown, che ha colpito anche il nostro Paese per fortuna è alle porte ed occorre ora affrontare al meglio, il post Covid. Necessita ora risollevare la regione, dalla grave situazione economica che sta attraversando, con tutte le sue problematiche, che hanno bisogno di essere arginate. L’On. Alfonso Longobardi, che in questi 5 anni di mandato, ha sempre dimostrato di essere al fianco dei cittadini, anche nel periodo del Lockdown non si è mai fermato incontrando quotidianamente, numerose argomentazioni di persone sulle piattaforme on-line, anche fino a tarda ora, per poter ascoltare e riportare in regione, le difficoltà che le diverse categorie di lavoro stavano vivendo. Ora nei non tanti giorni che precedono le elezioni per il rinnovo dei rappresentanti del Consiglio della Regione Campania, tanti sono gli incontri che Longobardi realizza con i suoi estimatori, ma anche con tanti che intendono conoscere le linee programmatiche della politica che intende portare avanti in caso di elezione per i prossimi 5 anni di legislatura.

Ospitati al ristorante “La Contessa” ai Camaldoli di Napoli, dai proprietari Salvatore con il papà Luigi che rappresenta la quarta generazione, della famiglia Di Maio da sempre dedita alla ristorazione, tutte le categorie del settore turismo, ospitalità e foo& beverage, sono intervenute, unitamente a tanti altri ospiti della zona, per sentire dalla viva voce di Longobardi, quel che sono le sue idee ed al tempo stesso, per esporgli le proprie necessità e visioni,  per accelerare la ripresa del lavoro di accoglienza del turista, che in questi ultimi anni, ha visto la Campania diventare una delle mete più ricercate in Italia e nel mondo.

I lunghi mesi di chiusura, non hanno mai fermato l’On. Longobardi che è fautore della “politica del fare e non del dire”, basti guardare il suo curriculum e verificare la credibilità che si è costruito negli anni, perché lui agisce da lavoratore e non da politico, al fianco dei cittadini, conquistandosi così, la fiducia delle persone, quelle più semplici, perché oltre ad ascoltare, riesce a trovare ed applicare le soluzioni al problema, non perché lui abbia le carte magiche nel cassetto, ma perché studia e ricerca le soluzioni, presentandole attivamente, al tavolo della Regione Campania. L’On. Alfonso Longobardi, nel suo sentitissimo ed applauditissimo intervento, ha ricordato di essere stato sempre al fianco delle persone deboli, che avevano bisogno di una voce, per essere ascoltati, sempre al fianco delle disabilità e della sanità, degli operai e dell’ambiente e la sua breve, ma intensa campagna elettorale, consiste nell’invitare le persone a vedere il suo da farsi, per il bene dei cittadini e non ricercare solo, sostenitori di voto, perché lui desidera che gli elettori possano credere nei suoi progetti di lavoro, continuativi e intensi a favore dei cittadini. Le sue esperienze e conoscenze, in questi 5 anni di mandato, lo hanno arricchito e come accanito lavoratore e non politico del dire, senza fare, ha compreso da subito i cambiamenti socio economici, che il Covid ha generato e purtoppo anco oggi sta generando. Ha iniziato quindi, a chiedere da subito e con immediatezza, le diverse soluzioni per le diverse categorie professionali, ognuna con le proprie esigenze, affinché potessero rialzarsi con dignità e con il passo giusto perché, se il Covid ha generato gravi danni socio economici, dall’altro lato, ci ha anche insegnato e indicato, la strada giusta da percorrere, rivalutando i vecchi errori commessi in passato. La sua manovra polita è incisiva e determinata perché i passi, per affrontare la risalita, devono essere decisi e sicuri e quindi, quotidianamente scende tra la gente, con le dovute norme di sicurezza e di distanziamento sociale, per ascoltare e invitare le persone a credere nel suo programma ma, in special modo, ad invitarli a valutare le sue competenze e il suo reale impegno, per gli interessi del proprio territorio al fianco, anche dell’ambiente. Longobardi, non ha mancato di esprimere al mondo dell’accoglienza turistica che ha incontrato a “La Contessa” la solidarietà per un settore che è un grande volano di economia e sviluppo del territorio, riaffermando l’impegno già espresso, con notevoli risultati positivi, nel mandato conferitogli in questi anni. I protagonisti e responsabili dell’ospitalità – dice Longobardi - devono avere il giusto sostegno, perché loro sono i veri portavoce del marketing nel mondo, in quanto, tutte le strutture ricettive e l’enogastronomia, sono il vero passaparola della Campania, dove regalano ai turisti ricordi, emozioni, storia e cultura di una regione che non ha nulla da invidiare nel mondo, ma solo da insegnare. Longobardi infatti, da sempre si è fatto portavoce di questa immensa e immisurabile fonte di risorsa economica del paese e ora a seguito di ciò,  per continuare a favorire la crescita di questo settore ricco di risorse, nel suo programma di lavoro ha inserito le nuove strategie da adottare, che prevede un accademia di formazione per tutti coloro che hanno le caratteristiche e la volontà di diventare Manager nell’ambito del turismo, dell’enogastronomia, della ristorazione e che la pizza continui a diventare, il simbolo e la nostra identità nel mondo, aiutando i giovani a non lasciare il proprio territorio, alla ricerca del lavoro all’estero, ma al contrario far sì che la Campania diventi punto di inizio e riferimento per chi dall’estero, voglia fare dei master, per diventare un esperto e qualificato operatore dell’ospitalità. La sua semplicità e il suo modo di colloquiare, ha conquistato tutti, riuscendo ad unire tutte le categorie dell’ospitalità perché, l’obiettivo dell’On. Longobardi è quello di ricercare soluzioni per un singolo problema, quello del turismo globale, che racchiude tutte le associazioni dell’accoglienza, solo così senza disperdere le energie tra le varie categorie, si può ottenere un risultato, quello di elevare la formazione ed essere al pari del mondo quando si parla di viaggi, ristorazione, arte, cultura storia e ambiente, l’ultimo dimenticato da tutti ma, che rappresenta la prima e vera grande risorsa economica e vita dell’umanità.

A cura di Sabrina Abbrunzo 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl