Scuola Medica Salernitana. Miele ai giovani: Sappiate cogliere ogni opportunità

27/ott/2018 18:25:51 RCS Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Una delle eccellenze di cui si sono pregiate le Giornate della Scuola Medica Salernitana è stata rappresentata dal Prof. Lucio Miele, Direttore del Dipartimento di Genetica della Lousiana School Univeristy, intervenuto con una relazione dal titolo “Bloccare l’infiammazione per migliorare l’immunoterapia del cancro”.

L’immunoterapia dei tumori - ha spiegato il Professore - è la nuova frontiera del progresso del trattamento dei tumori. L’infiammazione cronica è uno dei fattori che compromette l’immunoterapia, ed è causata nell’organismo da fattori quali obesità e diabete. Ridurre l’infiammazione cronica nel corso dell’immunoterapia può migliorare la risposta immunitaria ai tumori. Ciò è possibile con interventi farmacologici, ma anche con interventi sullo stile di vita che riducano lo stato dell’infiammazione”.

Il Prof. Lucio Miele, che esercita la professione a New Orleans, ci racconta di essersi trasferito in America negli anni 80, quando cominciò a lavorare per il National Institute. Pur avendo inizialmente previsto che questa esperienza negli Stati Uniti sarebbe durata solo per un breve tempo, il professore lavora di fatto in America da 32 anni. “Quello che dico spesso ai miei studenti è: non abbiate un piano fisso. Abbiate degli obiettivi, ma siate pronti a prendere al volo le opportunità che si presentano. Quello che io sapevo di voler fare era la ricerca medica di livello mondiale. Come e dove si sarebbero presentate le opportunità per raggiungere questo scopo l’ho scoperto solo più avanti. Il mio messaggio per i giovani italiani è l’adattabilità: sappiate cosa volete, ma non cercate di ottenerlo con un piano rigido”.

Fonte: Rcs Salute

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl