Economic@mente, risultati e novità in arrivo

07/ott/2015 18.00.55 Anasf Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano, 6 ottobre 2015 – “Nell’ultimo anno scolastico con Economic@mente – Metti in conto il tuo futuro abbiamo raggiunto quasi duemila nuovi studenti, accrescendone la loro sensibilità rispetto ai temi del risparmio e della pianificazione: sono risultati che comunichiamo con orgoglio”. Così ha commentato il Direttore generale dell’Associazione Germana Martano.

Dei positivi riscontri raccolti dal 2009, anno del lancio dell’iniziativa, è stato fatto tesoro anche per l’anno scolastico 2014/2015, periodo in cui ancora una volta “abbiamo fatto centro nel trasmettere agli studenti l’importanza del tema della pensione, dello strumento della pianificazione e degli interlocutori giusti a cui far riferimento nelle scelte di investimento”, ha continuato Martano.  Ne è un esempio, tra coloro che hanno risposto ai questionari somministrati pre e post progetto, l’incremento del 100% dei ragazzi che pensano in futuro di sottoscrivere una pensione complementare, anche se la percentuale sfiora soltanto il 15%, e il decremento (-19 punti) di coloro che a fine corso continuano a non prestarvi attenzione. Non solo. Cresce di ben 17 punti la percentuale di chi acquisisce la consapevolezza che per raggiungere i propri obiettivi dovrà pianificare ogni traguardo valutando le proprie possibilità economiche (dal 60% a inizio corso al 77% a fine corso).

L’analisi di quest’anno propone anche un focus su tutti i sei anni di erogazione dell’iniziativa. L’anno scolastico 2011/2012 segnala un picco in termini di sensibilizzazione al tema della pensione, degli strumenti e dei prodotti che il mercato mette a disposizione per soddisfare le esigenze finanziarie dei risparmiatori come anche degli interlocutori giusti a cui rivolgersi.

“La fotografia che ne esce è significativa del contesto storico e sociale in cui si colloca questa nostra iniziativa: abbiamo rilevato in particolare dal 2011, una base di partenza in termini di interesse sul tema della pensione maggiore rispetto ad altri momenti storici. Il corso ha amplificato questo incremento di attenzione e ha risposto in modo efficace a un esigenza di informazione sul tema più consapevole e approfondita”, ha aggiunto il Direttore generale Anasf.

Forte dei risultati raggiunti in sei anni di erogazione del progetto, Anasf quest’anno, in collaborazione con Progetica, ha avviato una rivisitazione dei moduli formativi, che prevedono alcune modifiche al format originario: uno snellimento del percorso, da sei a quattro moduli, strutturati in modo più efficace e arricchiti di nuovi contenuti fruibili on line tra una lezione e l’altra. “Abbiamo voluto dare spazio ai cambiamenti demografici e sociali, quali fattori influenti nelle scelte di vita e di investimento degli individui, e abbiamo aggiornato i restanti moduli in maniera più organica, facendo particolare riferimento ai temi dell’investimento e dell’indebitamento ad esempio, in modo da rispondere alle nuove esigenze dei giovani e futuri lavoratori di domani”, ha sottolineato Germana Martano. “Le scuole che aderiranno all’iniziativa in questo nuovo anno scolastico potranno quindi usufruire di un progetto attuale, innovativo e ancora più efficace”, ha concluso il Direttore generale Anasf.

 

Economic@mente® - Metti in conto il tuo futuro è il progetto di educazione finanziaria rivolto alle scuole superiori di secondo grado, realizzato da Anasf in collaborazione con PROGeTICA; dal 2009, tra le iniziative più rilevanti dell’Associazione per l’innalzamento della cultura finanziaria dei risparmiatori.

 

Dal lancio di Economic@mente a oggi, l’impegno dei soci Anasf abilitati formatori ha portato ad una sua ampia diffusione sul territorio: sono quasi 200 le scuole coinvolte, nelle quali negli ultimi sei anni sono stati tenuto oltre 370 singole edizioni di corso.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl