Assopam: Il Governo del Premier Giuseppe Conte vada avanti più forte e motivato di prima

19/ago/2019 13:20:30 COMUNICATO ONLINE FLASH Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con grande stupore abbiamo assistito in questi giorni alla volontà del Ministro e Vice Premier Matteo Salvini di voler staccare (a tutti i costi) la spina del Governo, dove lui stesso è uno dei protagonisti assoluti!


Lo ha fatto in un momento storico in cui tutti gli indici economici ed occupazionali segnano dati incoraggianti per l'economia (come non accadeva da decenni).

In sequenza, alcuni imprenditori (tra cui un noto imprenditore locale) hanno manifestato con sterili comunicati stampa, che l'azione del Ministro Salvini è necessaria e/o l'unica soluzione per salvare il paese!

Alcuni "addirittura" hanno dichiarato di essere pronti a scendere in campo!

Per essere più convincenti, hanno illustrato i propri fatturati e la loro storia imprenditoriale!

Sono imprenditori, hanno investito su l'uomo che avanza! Ma hanno commesso un grave errore, hanno sottovalutato le possibili variabili e la forza del buonsenso.

Dal 2014 ho l'onore di essere per la terza volta consecutiva il Presidente nazionale Assopam che oggi grazie all'immane lavoro del direttivo, dei responsabili Regionali e dei volontari, rappresenta 1000 imprese creditizie e 2milioni di Consumatori (che tra finanziamenti erogati e reddito collettivo generano circa 50miliardi di euro annui)!

Nel mese di Febbraio abbiamo iniziato un percorso di reciproca collaborazione sia con esponenti della Lega che con esponenti del Movimento Cinque Stelle.

Abbiamo portato le ns. idee sulle scrivanie (ne cito alcuni) dei Sottosegretari del Mef Massimo Bitonci e Alessio Villarosa del Deputato Adolfo Zordan del Deputato Raphael Raduzzi del Deputato Andrea Caso della Deputata Antonella Papiro e interloquito con componenti di alcune commissioni parlamentari di Camera e Senato e ovviamente loro stretti collaboratori.

Interlocutori disponibili, preparati e con grande voglia di lavorare e fare bene per cambiare positivamente il ns difficile paese!

Di recente abbiamo messo nelle mani del Ministro e Vice Premier Luigi Di Maio importanti documenti che attestano la mala gestio e la coscienza sporca di alcuni rappresentanti Istituzionali del ns settore.

Il primo Governo che con Grande Coraggio sta finalmente estirpando tutto il marcio pregresso, sfidando anche colossi come Atlantia!

Governo che vanta il Premier più amato nella storia della Repubblica Italiana (indice di gradimento 95%) che parla una lingua per ogni interlocutore internazionale, possiede una cultura impressionante ed è sempre pronto e composto in tutte le sue apparizioni pubbliche...insomma il Presidente che ogni nazione vorrebbe avere!

Abbiamo illustrato, proposto e ottenuto la prima importante vittoria per la collettività, la modifica della Legge Bassanini che teneva in ostaggio migliaia di Imprese Italiane il tutto grazie e soprattutto al lavoro svolto del Relatore Decreto Crescita Onorevole Raphael Raduzzi.

Tra le varie proposte, una in particolare, coinvolge le teste di circa 16milioni di Italiani letteralmente schiavizzati dal sistema delle segnalazioni come Cattivi Pagatori in CrifCtcExperian e Assilea che spero entro e non oltre la fine dell'anno sarà finalmente formalizzata.

Oltre ad altre importanti proposte che senza dubbio alcuno, faciliteranno l'accesso al credito delle famiglie italiane e PMI a condizioni economiche decisamente più vantaggiose.

Adesso con l'eventuale caduta del Governo verrebbe vanificato tutto il lavoro fin ad ora svolto.

Nella nostra stessa situazione si trovano migliaia di Associazioni e Imprese che senza scopo di lucro stanno collaborando attivamente con il Governo con l'unico scopo di migliorare il Paese!

Adesso vedendo le dichiarazioni di questi imprenditori che forti dal loro delirio di onnipotenza incitano la caduta del Governo mi sorge qualche domanda spontanea:

Quanti finanziamenti a fondo perduto (e quindi soldi nostri) hanno ottenuto in tutti questi anni per arrivare sulla cresta dell'onda?

Quante infrazioni e reati hanno commesso e rimasti impuniti, per sentirsi così forti da incitare la caduta del Primo Governo del Cambiamento?

Quante proposte di Legge hanno presentato per migliorare il paese in cui vivono e loro stessi hanno fatto fortuna?

Sarei proprio curioso di sapere. E penso di non essere il solo!

Nei prossimi giorni sapremo con certezza le sorti dell'attuale Governo ma dal canto mio mi auguro con tutto il cuore che prevalga il buonsenso e quindi che il Governo Giuseppe Conte vada avanti più forte e motivato di prima per i prossimi anni e che si continui sulla strada intrapresa ossia quella del necessario e non più rimandabile cambiamento.

 

Il Presidente Nazionale Assopam

Raffaele Tafuro

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl