VOGLIAMO TUTTO E A MODO NOSTRO! RIDERS VS DI MAIO (?)

15/giu/2018 05:48:51 Deliverance Milano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Oggi una rappresentanza di lavoratori milanesi dell'assemblea Strike Raiders e del nostro sindacato sociale Deliverance Milano ha partecipato in videoconferenza con il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio al secondo incontro consultivo tra ministro, il suo staff e alcuni fattorini delle piattaforme. Oltre a noi erano presenti i lavoratori autoorganizzati di Riders Union Bologna.
Il ministro ci ha sottoposto un bozza di testo che dovrebbe andare ad intervenire sul modello contrattuale che le aziende del food delivery applicano, estendendo la subordinazione a tutti i lavoratori digitali in relazione ai contratti collettivi di categoria. Nel nostro caso si tratterebbe del CCNL della Logistica, con diritti e indennità annesse. Si è parlato anche di un indennizzo di disponibilità, dell'abolizione del cottimo, dell'introduzione di un salario minimo orario e del diritto alla disconnessione.
I seguenti punti sarebbero contenuti all'interno di un Decreto Legge che avrebbe il carattere di urgenza, insieme ad altre norme che dovrebbero legiferare su precarietà e lavoro. All'interno di tale provvedimento andrebbe inclusa anche questa "clausola riders".
Il documento a noi dedicato, ancora in fase di valutazione, ci è stato sottoposto in via preliminare per la prima volta soltanto questo pomeriggio. Stiamo aspettando di studiare questa proposta e di discuterla all'interno delle nostre assemblee e con il nostro team di legali.
La settimana prossima, in data ancora da definire, si terrà invece un tavolo ufficiale con le aziende delle consegne del cibo. In quell'occasione avremo la possibilità di portare le nostre osservazioni e tutte le nostre ulteriori richieste. Il tavolo dovrebbe avere il compito, dal nostro punto di vista, di favorire l'apertura di una contrattazione collettiva nazionale, tra aziende e lavoratori.
Invitiamo quindi tutti i fattorini a scriverci e a prendere parola in merito al testo che a breve esamineremo e condivideremo con tutti.
E invitiamo anche tutti i nostri colleghi a partecipare alle assemblee che verranno convocate in questi giorni, perché questa possibilità non si trasformi nell'ennesima decisione calata dall'alto, in nome della pace sociale, ma in un'opportunità per tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori di rivendicare il nostro protagonismo, attraverso le nostre rappresentanze autonome, organizzandoci politicamente per far sentire ancora con più forza le nostre ragioni e i nostri diritti.
Deliverance Milano
Deliveroo Strike Raiders
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl