Lo Stato taglia le risorse per la sicurezza mentre la gente muore sotto la neve

24/gen/2017 19.05.48 Polizia Nuova Forza Democratica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La vergogna  dello Stato non ha precedenti! Una classe dirigenziale incompetente e capace di curare solo i propri interessi! E’ proprio cosi’ l’ultima delle tragedie, per la valanga di neve abbattutasi sull’hotel Rigopiano, segna nell’opinione pubblica una sfiducia verso le alte Istituzioni ! Il processo inizia con il governo Monti che taglio’ le  risorse economiche alla Protezione Civile  sottovalutando le reali e gravi situazioni geofisiche sul territorio italiano ed il rischio per l’incolumità pubblica!

Dove sono i soldi e i macchinari per soccorrere la gente intrappolata dalla neve e dagli eventi sismici? occorrerebbe chiederlo a chi ha governato questo paese in questi ultimi anni e che ha  pensato solo a gestire le proprie posizioni politiche disinteressandosi minimamente della sicurezza!

La magistratura apre le inchieste per omicidio colposo? Dovrebbe iniziare dai politici che scaricano su altri enti,  Prefetture e Sindaci, Enti che da decenni, rappresentano la necessità di interventi urgenti e richieste economiche per fronteggiare fenomeni ordinari e straordinari della natura, richieste da sempre ignorate! “Non abbiamo parole” !!!

Anni ed anni spesi da chi continua a governare questo Paese dimenticandosi della sicurezza, che taglia le risorse nella consapevolezza che sta mettendo anche in pericolo migliaia di vite umane senza mai risponederne o pagarne direttamente le conseguenze di queste sciagurate decisioni sotto qualsiasi punto di vista.

Costui dovrebbe vergognarsi di rappresentare i cittadini italliani, dovrebbe dimettersi immediatamente, fare un esame di coscienza per gli irreparabili danni e lutti causati alle tante famiglie colpite dalle conseguenze di scelte criminali fatte in passato e dal terremoto e dalla “prevedibile” neve… oggi!  

Ai cittadini abbandonati a loro stessi, risponde solo l’inerzia, il coraggio  di  tanti uomini e donne in divisa, senza mezzi ed adeguate strutture che  hanno evitato il peggio, quel personale, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza, Polizia e Protezione Civile  che si sono lanciati senza esitazione e con le proprie forze per soccorrere i colpiti dal terremoto e sepolti dalla neve!

A quel personale, va espressa la massima  ammirazione e stima da parte di tutti !

Diciamo basta, nei funerali, “ alle ultradecennali passarelle dei politici “ basta ai tagli della sicurezza  ! Vogliamo certezze e risposte risolutive !

Occorre avere il coraggio di fare investimenti concreti per la tutela e sicurezza dei cittadini e del territorio nazionale, non è davvero possibile che la richiesta dei soccorsi era stata lanciata molte ore prima dell’evento e  nessuno poteva intervenire per l’assenza dei mezzi di supporto ! Dove i soldi per garantire la sicurezza ? Sicuramente dirottati per salvare Banche e stipendi dei politici !

Il Sindacato Polizia Nuova Forza Democratica  esprime la massima vicinanza a tutte le famiglie colpite e chede che i responsabili, Governi e/o Politici che siano, rispondano in tutto e per tutto dei  lutti e delle devastazioni provocate con le loro scellerate decisioni.

                      Il Segretario Nazionale PICARDI Franco            

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl