a napoli un nuovo prefetto per una nuova prefettura

28/nov/2012 18:59:26 siulc Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nell’augurare i migliori auguri di buon lavoro all’atto del suo insediamento al neo Prefetto di Napoli S. Ecc.za Francesco Antonio MUSOLINO, il Segretario Generale del Si.U.L.C., Salvatore DI BONITO, gli ha inoltrato una nota dove chiede che il nuovo Capo della Prefettura Napoletana concretizzi la sua idea, già posta in essere da altri suoi colleghi,: relativamente al controllo di tutti gli Istituti di Vigilanza Privata dove, alcuni, non riescono neanche a pagare gli stipendi da mesi e mesi lasciando le Guardie Giurate, e le loro famiglie, senza il becco di un quattrino. 

         L’appello scaturisce dalle continue denunce fatte dal Si.U.L.C. dove il Segretario DI BONITO aggiunge: ”tra i tanti network, società appaltanti, che prendono grandissimi contratti subappaltandoli, in modo speculativo, per pochi euro agli Istituti di Vigilanza che non riescono, così, a garantire il minimo salariale ai lavoratori costringendoli alla “canna del gas”, alle varie Agenzie di Portierato che fanno “travestire” gli addetti al portierato similmente alle Guardie Giurate e tanto altro ancora. Nonostante le continue denunce, da anni ancora non si vede nessun provvedimento utile a verificare quali siano, e se li hanno, i requisiti di questi NETWORK e perché, e come, le Agenzie di Portierato possano assumere appalti di guardiania, sempre travestite da Guardie, anche in Enti Pubblici, una pratica di Vigilanza abusiva della professione in palese violazione dell’art. 348 C.P.”

         Inoltre, aggiunge DI BONITO, ancora manca il famoso Registro od Albo delle Guardie Giurate messe in mobilità e/o licenziate, un elenco dove gli istituti di Vigilanza dovrebbero attingere ed evitare che ad ogni apertura di un nuovo Istituto di Vigilanza si facciano nuove assunzioni con il conseguente rilascio di porto d’arma. Napoli è stracolma di armi, sono più loro che le Forze di Polizia messe insieme!!!

         Il Segretario sottolinea anche il fatto che se esiste una crisi, incredibilmente, come è possibile rilasciare nuove licenze per nuovi Istituti di Vigilanza Privata?

       E ancora: “Esistono situazioni e condizioni scandalose a fronte di crisi aziendale precostituite e solo l’intervento di questo Sindacato ha evitato, nel tempo, vere e proprie speculazioni che gravavano solo sui lavoratori in situazioni evidenti, alla luce del sole, e senza che nessun’altra O.S. intervenisse per affiancarsi nel lanciare l’allarme”.

         “Ci sono, oggi, continua DI BONITO, Istituti di Vigilanza che, nonostante il Contratto sia fermo dal 2008, arrivano a prelevare, ingiustificatamente, soldi dalle già magre buste paga dei lavoratori, questo con riferiti pseudo accordi che, dicono, sono stati presi con altre sigle sindacali, per non parlare della maggiorazione del 30% per la banca ore disattesa, del 50% dovuto allorquando di supera la soglia lavorativa consentita dal CCNL, agli “strani ulteriori prelievi dalle buste paga”- una  appropriazione indebita, al continuo mobbing, alla pervicace persecuzione dei sindacalisti che dicono NO a questo stato di cose che subiscono decine e decine di procedimenti disciplinari, della mancanza di vestiario, dei diritti costituzionali e dello Statuto dei Diritti dei lavoratori continuamente calpestati e, ultima ma non ultima, la sicurezza su i posti di lavoro”.             Ecco perché il Si.U.L.C. chiede un urgente intervento del nuovo Prefetto di Napoli, perché a fronte di un Settore ancora miracolosamente florido, ci sono situazioni scandalose e censurabili che necessitano, oggi più che mai, di un intervento al pari di quello fatto dal Prefetto di Brindisi. A Napoli e provincia questo tipo di intervento, anche secondo quanto stabilito dal Decreto MARONI sulla Capacità Tecnica, è, ormai, improcrastinabile. Il Si.U.L.C. resta in attesa di un incontro con Sua Eccellenza MUSOLINO per evitare una vera e propria catastrofe nella Vigilanza Privata.

Si.U.L.C. - Il Segretario Generale Salvatore DI BONITO – Tel. 329.4218633 – www.myspace.com/siulc

yspac�o/�� `�� >

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl