Maritato (Assotutela): “Rettifica con precisazioni sulla questione Ryanair”

26/ago/2012 13.47.16 Dr. Pietro Bardoscia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A seguito delle precisazioni della compagnia aerea Ryanair in base al quale ha dichiarato che sono del tutto false ed infondate le dichiarazioni del Sepla (riportate dalle varie agenzie di stampa, quotidiani e telegiornali) il quale ha denunciato nei giorni scorsi che la pressione esercitata da Ryanair sui piloti per ridurre i costi del combustibile "potrebbe compromettere la sicurezza in volo" dei passeggeri e ha sollecitato all'Agenzia statale di Sicurezza Aerea l'apertura di un'inchiesta sulla compagnia low cost, per accertare eventuali responsabilità negli atterraggi di emergenza compiuti lo scorso 14 agosto da due voli Ryanair nell'aereoporto di Valencia, che avevano terminato il carburante, vorremmo rettificare il nostro comunicato stampa del 16 e 17 Agosto 2012.

 

Lo dichiara il Presidente Assotutela Michel Emi Maritato.

 

Dal momento che la nostra associazione non vuole effettuare una caccia alle streghe verso nessuno, ma l’intento è solo quello di tutelare i cittadini, e appurando dalla compagnia Ryanair che le dichiarazioni della Sepla non corrispondono a verità,  non abbiamo problemi a rettificare le nostre dichiarazioni nei confronti della stessa, scusandoci per i toni un po’ accessi, a partire dalla denuncia per tentata strage nei confronti della compagnia, ribadendo comunque che sono stati usati solo ed unicamente a seguito di dichiarazioni, per noi molto gravi, del sindacato spagnolo. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl