Tra poche ore il via al nuovo Master in Pedagogia Familiare - la grande emozione di un nuovo inizio

04/ott/2017 13.35.00 Addetto Stampa I.N.PE.F Contatta l'autore

Grande emozione per l'imminente inizio di una nuova edizione del Master in Pedagogia Familiare INPEF.  Se "Notte prima degli esami" accompagna di generazione in generazione i giovani maturandi, "qualche giorno al via della nuova edizione" interpreta, allo stesso modo, l'emozione che caratterizza l'inizio di una nuova esperienza.

«È proprio questo il clima - afferma il Presidente Palmieri - che ci coinvolge in queste ore. Ed è anche il desiderio di abbracciare appieno quanto le "matricole" già ci inviano attraverso i social e in fitti scambi di mail: "non vedo l'ora che inizi... è per me un grande onore essere stata ammessa... sto realizzando un progetto che ho sempre desiderato portare avanti...".

In effetti, la professione del Pedagogista Familiare e il lavoro preparatorio attraverso il Master biennale rappresentano una grande sfida sia culturale che sociale. La Pedagogia Familiare, infatti, è la prima Scienza Professionale che ha come sua Carta di servizio, come sfondo integratore e come Linee Guida la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo e quella dei Diritti del Fanciullo».

Non si tratta, dunque, esclusivamente di un percorso formativo; la notizia, infatti, è che il lavoro scientifico intorno alla Pedagogia Familiare, nata in maniera pionieristica molti anni fa grazie alla intuizione italiana di Vincenza Palmieri, continua ad articolarsi e ad evolversi sempre di più, a seguito di stimoli da parte di tutti coloro i quali in questi anni hanno lavorato nell’ambito della Pedagogia Familiare.

L’ultimo Congresso Internazionale tenutosi a Montecitorio - con la partecipazione di rappresentanti ONU, testimonial dei Diritti Umani, esponenti del Governo, missionari africani, accademici internazionali - ha, poi, aperto nuovi, originali filoni di ricerca scientifica e nuove Intese.

Inoltre, la Pedagogia Familiare si connota come una Scienza in crescita, che tiene conto dell’evoluzione sociale, dell’organizzazione economica, dei cambiamenti geografici che stanno investendo la nostra società.

E, soprattutto, tiene conto delle nuove fragilità delle famiglie che sono portatrici di quei bisogni su cui il Pedagogista Familiare va ad intervenire. Non dimentichiamo le famiglie "oncologiche", le famiglie che hanno subito degli allontanamenti, quelle adottive, multirazziali, multiproblematiche che sono a loro volta il cuore della ricerca.

«In questa fase - conclude il Presidente Palmieri - ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla crescita della Pedagogia Familiare, gli studenti, i docenti e soprattutto i Pedagogisti Familiari ANPEF, con l'augurio di un nuovo anno accademico ricco e proficuo per tutti».


http://www.pedagogiafamiliare.it/file/Master_Pedagogisti_Familiari.html

Vi aspettiamo sempre più numerosi!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl