Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Sicilia Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Sicilia Thu, 20 Sep 2018 20:21:43 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/1 [cs] Attivazione linea compost, M5S Palermo: "Ora stop a imprese private, affidare a Rap recupero rifiuti da verde da potatura" Wed, 19 Sep 2018 16:29:22 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492392.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492392.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 19/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


Attivazione linea compost, M5S Palermo: "Ora stop a imprese private, affidare a Rap recupero rifiuti da verde da potatura"

 

PALERMO, 19 settembre 2018 -  La nota dei consiglieri comunali del MoVImento 5 Stelle di Palermo, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo sull'attivazione della linea compost nella discarica di Bellolampo. "Apprendiamo con soddisfazione la notizia dell’attivazione della linea di compostaggio e al presidente della partecipata che ha finalmente consegnato alla città di Palermo il suo primo impianto per la produzione di compost va il nostro plauso. L'impianto fino ad oggi non era entrato in funzione per evidenti responsabilità di una amministrazione comunale che in questi anni non è riuscita a fare decollare la raccolta differenziata, ferma secondo l’ultimo dato ufficiale all’8,6%. Come gruppo consiliare, adesso ci aspettiamo che il Comune di Palermo si attivi rapidamente per procedere anche ad affidare alla Rap l’avvio al recupero dei rifiuti da verde da potatura di ville e giardini che per il momento è affidato a imprese private a pagamento. Non possiamo non notare infine la stranezza di un comunicato stampa in cui si fa cenno ad un solo capogruppo del consiglio comunale, quello del PD, partito del sindaco Orlando, che parteciperà domani all'attivazione della "vecchia" struttura; o meglio, è una cosa normale in una realtà in cui la maggioranza ha realizzato una spartizione partitica delle partecipate".






L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] FONDI PERSI, M5S PALERMO: "PERIFERIE IN TOTALE ABBANDONO. CITTADINI DEVONO SAPERE CHE RESPONSABILE È IL SINDACO" Wed, 19 Sep 2018 11:29:28 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492343.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492343.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 19/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA

FONDI PERSI, M5S PALERMO: "PERIFERIE IN TOTALE ABBANDONO. CITTADINI DEVONO SAPERE CHE RESPONSABILE È IL SINDACO"

 

PALERMO, 19 settembre 2018 - Questa mattina il deputato del M5S Adriano Varrica ha documentato come l'amministrazione Orlando, a causa di un clamoroso errore, abbia inviato fuori tempo massimo la documentazione per la partecipazione all'Avviso pubblico per l'Azione 9.6.6 del PO FESR 2014/2020, causando così l'esclusione dai finanziamenti per 1 milione di euro ad alcune opere. Sul finanziamento perso che avrebbe dovuto riqualificare una delle zone periferiche di Palermo si sono espressi il consigliere comunale cinquestelle Concetta Amella e il portavoce di circoscrizione Saverio Bruschetta.
 
“L’intervento di recupero e rifunzionalizzazione del verde attrezzato sportivo di via della Giraffa, via dell'Antilope e via Guido Rossa, nella periferia di Palermo, in zona Bonagia-Chiavelli, prevedeva un investimento di 490.515,46 euro, soldi che il sindaco Leoluca Orlando ha fatto perdere - scrivono in una nota i cinquestelle Concetta Amella e Saverio Bruschetta - Siamo tutti molto arrabbiati perché le periferie di Palermo sono da anni in totale stato di abbandono: i cittadini devono sapere che l’unico responsabile è chi amministra questa città. La perdita di questi fondi per le nostre periferie risulta ancora più grave se pensiamo che per farsi pubblicità il sindaco, al posto di lavorare, ha passato intere settimane ad attaccare senza motivo il Governo nazionale, quando è chiaro che è proprio lui la prima causa del degrado di Palermo. Il Movimento 5 stelle, oltretutto, prima della chiusura del bando, nell’esclusivo interesse della città di Palermo, aveva sollecitato ufficialmente il Sindaco e il Comune per ben due volte a migliorare i progetti presentati per farli rientrare in graduatoria per il finanziamento e presentare nuovi progetti riguardanti l’utilizzo dei beni confiscati, ritenendo questa una priorità per la città. Invece con la solita presunzione e incompetenza Orlando ha fatto l’ennesimo ‘regalino’ ai palermitani, mandando in fumo tanti soldi. Vedremo a chi scaricherà la colpa questa volta”.




L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] PISCINA COMUNALE FONDI PERSI, M5S PALERMO: "ORLANDO PROVI A RACCONTARE BUGIE ANCHE IN TRIBUNALE. ECCO L'INCAPACITÀ DELLA VECCHIA POLITICA" Wed, 19 Sep 2018 10:16:23 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492329.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492329.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 19/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA

PISCINA COMUNALE FONDI PERSI, M5S PALERMO: "ORLANDO PROVI A RACCONTARE BUGIE ANCHE IN TRIBUNALE. ECCO L'INCAPACITÀ DELLA VECCHIA POLITICA"

 

PALERMO, 19 settembre 2018 - Sul clamoroso errore del Comune di Palermo, svelato questa mattina dal deputato M5S Adriano Varrica che ha documentato come l'amministrazione Orlando abbia inviato fuori tempo la documentazione per la partecipazione all'Avviso pubblico per l'Azione 9.6.6 del PO FESR 2014/2020, che è costato l'esclusione dai finanziamenti per 1 milione di euro, si sono espressi il consigliere comunale cinquestelle Viviana Lo Monaco e la portavoce di circoscrizione Daniela Tumbarello relativamente agli investimenti persi che erano destinati alla piscina comunale di Palermo.

“Orlando ha tradito il suo mandato elettorale, confermando l’incapacità della vecchia politica - hanno affermato Lo Monaco e Tumbarello - Perdere un milione di euro di finanziamenti europei è gravissimo, soprattutto se avviene perché non si è stati capaci di inviare nei tempi una email. Da mesi il M5S si batte per migliorare le condizioni della piscina Comunale, alle prese con sistematici problemi di gestione delle risorse umane e della degradata struttura, ma dall’Amministrazionie riceviamo le solite risposte, secondo cui tutto va bene. No, non va bene niente, e siamo stanchi delle bugie di Orlando. Il sindaco - hanno concluso - si assuma le proprie responsabilità: ammonta a 594.297,64 euro l’investimento perso che avrebbe consentito la realizzazione della tribuna e dei servizi annessi. Spieghi ai cittadini e alle associazioni che si allenano ogni giorno nella piscina comunale tra mille problemi e nel frattempo provi a preparare delle risposte convincenti anche per la Corte dei Conti a cui il M5S invierà tutta la documentazione, perché se ai cittadini potrà raccontare le solite bugie, non potrà fare lo stesso davanti ad un tribunale”.




L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] RICORSI FUNZIONARI COMUNE, M5S PALERMO: "RISCHIO DANNO DA MEZZO MILIONE. CHIEDIAMO DIMISSIONI SINDACO ORLANDO" Wed, 19 Sep 2018 09:06:51 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492305.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492305.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 19/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


RICORSI FUNZIONARI COMUNE, M5S PALERMO: "RISCHIO DANNO DA MEZZO MILIONE. CHIEDIAMO DIMISSIONI SINDACO ORLANDO"

 

PALERMO, 19 settembre 2018 - "La notizia dei ricorsi al giudice del lavoro dei funzionari del Comune di Palermo, uomini di fiducia del Sindaco, è un'ulteriore conferma degli effetti distruttivi e disgregativi del "modello Orlando". Si rischia un danno di quasi 500 mila euro che, alla fine, sarebbe a carico delle casse comunali". A dichiararlo sono i consiglieri comunali del MoVImento 5 Stelle di Palermo, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo.

"La questione però è anche un'altra - continuano i cinquestelle - la città è allo sbando, l'amministrazione è contro le sue più importanti società partecipate, Rap e Amat, sulle quali vuole scaricare il peso dei disallineamenti; è nemico dei propri dipendenti ai quali ha richiesto la restituzione di somme già corrisposte (come l'indennità di video-terminale); non ha pagato gli adeguamenti contributivi dovuti ai lavoratori del COIME e non è capace di dare certezze ai quasi 700 dipendenti a tempo determinato. Il sindaco e la sua maggioranza, ormai scaricati anche dai loro più fidati funzionari, sono soprattutto lontani dai cittadini palermitani che hanno il diritto di voltare pagina e lasciarsi alle spalle il degrado e i disservizi di una città in ginocchio. Oggi più che mai, per tutte queste ragioni, chiediamo ad alta voce le dimissioni del Sindaco".




L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] VARRICA (M5S): "COMUNE PALERMO PRESENTA DOCUMENTI IN RITARDO E PERDE 1 MILIONE DI EURO. ATTI ALLA CORTE DEI CONTI" Wed, 19 Sep 2018 07:59:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492277.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/492277.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 19/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


VARRICA (M5S): "COMUNE PALERMO PRESENTA DOCUMENTI IN RITARDO E PERDE 1 MILIONE DI EURO. ATTI ALLA CORTE DEI CONTI"

 

PALERMO, 19 settembre 2018 - “Mentre il sindaco di Palermo propagandava la falsa notizia dei soldi scippati alle periferie dal Governo, nello stesso momento era consapevole di aver bruciato un milione di euro di fondi europei, persi per non aver saputo rispettare una scadenza. Un fatto gravissimo che denunceremo alla Corte dei Conti”. Lo dichiara il deputato del MoVimento 5 Stelle, Adriano Varrica, dopo aver visionato le carte che certificano il clamoroso errore del Comune di Palermo, colpevole di aver inviato fuori tempo la documentazione per la partecipazione all'Avviso pubblico per l'Azione 9.6.6 del PO FESR 2014/2020.

“La cosa inaccettabile è che un amministratore che ha portato al disastro i bilanci del Comune e delle partecipate, e che è responsabile coi suoi decenni di sindacatura del degrado di Palermo, si permetta di fare la morale, consapevole dei milioni di euro persi esclusivamente per sua mancanza - denuncia Varrica - Come la peggior classe politica, per lui la colpa è sempre di qualcun altro: ora dei cittadini, della Regione, ora del Governo nazionale o di qualche suo collaboratore”.

Il MoVimento 5 stelle, prima della chiusura del bando, nell’esclusivo interesse della città di Palermo, ha sollecitato il Sindaco e il Comune per ben due volte a migliorare i progetti presentati per farli rientrare in graduatoria per il finanziamento e a presentare nuovi progetti riguardanti l’utilizzo dei beni confiscati, ritenendo questa una priorità. I progetti riguardavano la piscina comunale, per la realizzazione della tribuna e dei servizi annessi per 594.297,64 euro e l’intervento di recupero e rifunzionalizzazione del verde attrezzato sportivo di via della Giraffa, via dell'Antilope e via Guido Rossa per 490.515,46 euro. Interventi già esclusi in una prima fase perché valutati sotto soglia di qualità progettuale.

Con D.D.G n. 1640 del 10 agosto 2018, il Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali ha pubblicato l’Elenco delle domande ammissibili e non ricevibili alla successiva fase di valutazione tecnico-finanziaria a valere sul PO FESR 2014-2020, Avviso Azione 9.6.6 per "Interventi di recupero funzionale e riuso di vecchi immobili di proprietà pubblica in collegamento con attività di animazione sociale e partecipazione collettiva, inclusi interventi per il riuso e la rifunzionalizzazione dei beni confiscati alle mafie”. L’Allegato B “Domande non ricevibili” del predetto D.D.G contiene le due istanze progettuali del Comune di Palermo. La motivazione della “non ricevibilità” delle due istanze progettuali sopracitate è la medesima e recita quanto segue: “Non ricevibile, ai sensi dell’art.4 �“ par. 4.4, comma 3 lett. a) punto primo dell’Avviso, in quanto l’istanza non è pervenuta entro le ore 13:00 del 17.05.2018, come stabilito dall’articolo 2 del DDG 254 del 06.02.2018 di apertura della II Finestra, Avviso Azione 9.6.6”

“Stiamo acquisendo la documentazione dall’Assessorato regionale e nelle prossime settimane trasmetteremo il tutto alla Corte dei conti per le valutazioni del caso rispetto alla responsabilità erariale dell’Amministrazione comunale, visto e considerato che su tale vicenda era stata avvertita già a marzo 2018, e successivamente a maggio dello stesso anno - spiega il deputato M5S Adriano Varrica - La sola cosa certa è che il Comune di Palermo ha perso la possibilità di finanziare due progetti con fondi europei per mera negligenza e per non aver voluto dare seguito alle sollecitazioni del Movimento 5 stelle”.





Ufficio Stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] SCUOLA, VERTENZA EX LSU. M5S IN PRIMA LINEA PER STABILIZZAZIONE 350 COLLABORATORI PALERMO Fri, 14 Sep 2018 17:32:44 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491935.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491935.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 14/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


SCUOLA, VERTENZA EX LSU. M5S IN PRIMA LINEA PER STABILIZZAZIONE 350 COLLABORATORI PALERMO

 

PALERMO, 14 settembre 2018 - "Il MoVimento 5 Stelle, sia a livello comunale che nazionale, è impegnato in prima linea nella ricerca di una rapida soluzione al problema della stabilizzazione dei 350 collaboratori scolastici ex Lsu di Palermo". Lo afferma in una nota il consigliere comunale del M5S di Palermo, Viviana Lo Monaco.

Il 28 agosto la deputata cinquestelle Vittoria Casa aveva già incontrato il direttore generale dell’USR Sicilia, Dott.ssa Altomonte, coinvolgendo anche il sottosegretario all’Istruzione Salvatore Giuliano, sulle diverse criticità del mondo della scuola. "Apprendiamo con favore - spiegano Vittoria Casa e Viviana Lo Monaco - della volontà di alcune parti politiche di maggioranza e di ANCI Sicilia di contribuire all’ampliamento dei posti che risultano già accantonati, pur rilevando che l’Amministrazione comunale non può in alcun modo sostenere economicamente un simile impegno".





L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] CONTE A PALERMO, PARLAMENTARI M5S: "ORLANDO CATTIVO MAESTRO, STRUMENTALIZZAZIONE MANCATO RISPETTO A STUDENTI IN GIORNO MEMORIA E CELEBRAZIONE" Fri, 14 Sep 2018 13:12:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491916.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491916.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 14/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


CONTE A PALERMO, I PARLAMENTARI M5S: "ORLANDO CATTIVO MAESTRO, STRUMENTALIZZAZIONE SINDACO MANCATO DI RISPETTO A STUDENTI IN GIORNO DI MEMORIA E CELEBRAZIONE"

 

PALERMO, 14 settembre 2018 - "In un giorno di memoria e celebrazione, quello che più dispiace è la strumentalizzazione del sindaco di Palermo e la mancanza di rispetto ai giovani studenti della scuola Don Puglisi per meri fini politici. Sappiamo bene che la politica del PD è fatta di mistificazione, ma il sindaco Orlando, sempre in cerca di visibilità e isolato nel suo (ennesimo) partito, si è spinto oltre, raccontando una realtà distorta, offendendo questi ragazzi con la sua assenza e mostrandosi anche cattivo maestro per via del suo disprezzo per le istituzioni". Lo dichiarano i parlamentari di Camera e Senato del MoVimento 5 Stelle di Palermo, Roberta Alaimo, Valentina D'Orso, Steni Di Piazza, Aldo Penna,  Giorgio Trizzino e Adriano Varrica commentando l'assenza del primo cittadino di Palermo, Leoluca Orlando, all'inaugurazione dell'anno scolastico nella scuola di Brancaccio dedicata a Don Puglisi.

"Entrando nello specifico - affermano i cinquestelle - il primo cittadino di Palermo, sempre afflitto da smania di protagonismo e personalismo, dovrebbe sapere che il Presidente Conte ha già trovato un accordo con i Comuni per ottimizzare le risorse, evitando che restino bloccate e inutilizzate, oltre a sanare l'incostituzionalità del bando creata proprio dal suo partito, il PD. Piuttosto, Leoluca Orlando dovrebbe indignarsi con se stesso: ad aprile, vista la sua incapacità di spendere le risorse per il Comune di Palermo, ha dovuto cancellare dal PON Metro progetti per 13 milioni e mezzo di euro, di cui 8 milioni destinati all’emergenza abitativa. Per Agenda Urbana del PO Fesr 2014-2020 si registrano importanti ritardi di programmazione con ben 94 milioni di euro. Per non parlare del disastroso esito della seconda finestra della misura 9.6.6 del PO Fesr, nonostante gli avvertimenti del M5S a mezzo PEC nel mese di marzo e aprile 2018, e dopo che nella prima finestra le richieste erano state respinte per insufficienza progettuale. Tutti progetti per cui Orlando è stato incapace di presentare in tempo l'adeguamento progettuale di interventi sulle periferie, come per quella di Bonagia o per la piscina comunale, facendo perdere un altro milione di euro. Per quanto riguarda Brancaccio, al quale Orlando si è riferito per giustificare la sua vergognosa assenza di oggi, sulla base delle delibere di giunta il progetto di trasformazione del centro postale in edificio scolastico e sportivo dovrebbe essere allo stadio di progetto preliminare e quindi ben lontano da essere pronto per il finanziamento".

Aldo Penna (Camera), Roberta Alaimo (Camera), Valentina D'Orso (Camera), Steni Di Piazza (Senato), Giorgio Trizzino (Camera) e Adriano Varrica (Camera).




Ufficio Stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] CONTE A PALERMO, I CONSIGLIERI COMUNALI M5S: "ASSENZA ORLANDO GRAVE, DIMOSTRA IRRESPONSABILITÀ DI CHI NON È IN GRADO DI RAPPRESENTARE CITTADINI" Fri, 14 Sep 2018 11:15:42 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491896.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491896.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 14/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


CONTE A PALERMO, I CONSIGLIERI COMUNALI M5S: "ASSENZA SINDACO GRAVE, DIMOSTRA IRRESPONSABILITÀ DI CHI NON È IN GRADO DI RAPPRESENTARE CITTADINI"

 

PALERMO, 14 settembre 2018 - "L'assenza del Sindaco di Palermo è molto grave e dimostra l'irresponsabilità di una persona che ormai non è più in grado rappresentare i cittadini palermitani. Come sa bene Orlando, infatti, il premier Conte si è impegnato con tutto il governo a trovare una soluzione sui finanziamenti alle periferie, e tutto questo subito dopo l'approvazione del decreto Milleproroghe". Lo dichiarano in una nota i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo commentando l'assenza del primo cittadino di Palermo, Leoluca Orlando, all'inaugurazione dell'anno scolastico nella scuola di Brancaccio dedicata a Don Puglisi.

"Invece di strumentalizzare questa vicenda per interessi politici personali e protagonismo fino a se stesso - concludono - il primo cittadino avrebbe dovuto accogliere il presidente del consiglio ed esternare le proprie considerazioni invece di "darsi alla macchia" così come ha fatto qualche giorno fa non partecipando alla riunione fra Anci e Governo nel corso della quale proprio sulle periferie è stato trovato un accordo".




L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] LUCI ZONA ORETO-STAZIONE, AMELLA (M5S PALERMO): "MAGGIORANZA SI VANTA DI AVER LASCIATO CITTADINI PER PIÙ DI 80 GIORNI AL BUIO" Mon, 10 Sep 2018 16:50:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491249.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491249.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 10/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


LUCI ZONA ORETO-STAZIONE, AMELLA (M5S PALERMO): "MAGGIORANZA SI VANTA DI AVER RISOLTO PARZIALMENTE PROBLEMA DOPO AVER LASCIATO CITTADINI PER PIÙ DI 80 GIORNI AL BUIO"

 

PALERMO, 10 settembre 2018 - Di seguito la nota del consigliere comunale del MoVimento 5 Stelle, Concetta Amella, componente della Terza Commissione al Comune di Palermo. 

"La situazione dell'illuminazione pubblica nella zona Oreto-Stazione, potrà definirsi normale soltanto quando sarà riattivata la cabina elttrica "Assunta" dell'Amg, in via Santa Rosalia, che è andata a fuoco nel giugno scorso e che finora ha lasciato al buio decine di strade, con grave pericolo per i cittadini. Ritengo sia riduttivo esultare per l'accensione della metà dei lampioni, tra l'altro non avendo fatto nulla di concreto a riguardo". Lo afferma il consigliere comunale del M5S Concetta Amella e componente della Terza Commissione, criticando il consigliere del Mov139, Paolo Caracausi, che insieme ad altri consiglieri di maggioranza ha tentato di prendersi i meriti per l'accensione di alcuni punti luce nel quartiere, quando mancano all'appello ancora quasi la metà di quelli presenti.

"Questo risultato, sebbene parziale - afferma Amella - è frutto dell'impegno del MoVimento 5 Stelle che ha organizzato iniziative a sostegno degli abitanti della zona e dei turisti, rimasti nell'oscurità e in balia della criminalità". A luglio, inoltre, sempre i consiglieri pentastellati a Palazzo delle Aquile, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo insieme a Saverio Bruschetta della III Circoscrizione e ad una delegazione di cittadini esasperati, avevano incontrato l’ex presidente di Amg, Giampaolo Galante, per parlare del guasto della zona Oreto-Stazione (poi sostituito da Mario Butera), indicando il problema come un tangibile segno del degrado in cui versa la città. "Mi stupisce - ha aggiunto Concetta Amella - che, Caracausi e Quartararo si intestino un successo dopo che l'unica cosa che hanno saputo fare come maggioranza è stata quella di lasciare i cittadini al buio per oltre 80 giorni".






Ufficio Stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] ASSISTENZA SPECIALISTICA ALUNNI DISABILI, M5S: "LAVORATORI NON PAGATI, SOMME STANZIATE INSUFFICIENTI A COPRIRE SERVIZIO" Mon, 10 Sep 2018 12:36:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491216.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491216.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 10/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


ASSISTENZA SPECIALISTICA ALUNNI DISABILI, M5S: "LAVORATORI NON PAGATI, SOMME STANZIATE INSUFFICIENTI A COPRIRE SERVIZIO"

 

PALERMO, 10 settembre 2018 - "Un ritardo nei pagamenti di tre mesi: è questo il disagio subito da circa 900 professionisti che hanno svolto servizio di assistenza specialistica per conto del Comune di Palermo presso le scuole e che attendono ancora l’ultima tranche del proprio 'rimborso' economico". Lo denuncia il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Palermo dopo aver verificato il mancato pagamento dei lavoratori da parte del Comune e raccolto le proteste di molti di loro per la difficoltà in cui versano per questo disagio.

"Si tratta di lavoratori che percepiscono in media circa 500 euro, talvolta anche meno, ma il Comune da tre mesi non li paga. E' una situazione che diventa insostenibile per ogni famiglia - afferma il consigliere del M5S, Viviana Lo Monaco - Ricordiamo che in base all’Art. 11 (Erogazione contributi) del vigente 'Regolamento recante modalità e criteri per l’Assistenza Specialistica agli alunni disabili', il contributo per il servizio di assistenza specialistica è assegnato a ciascuna istituzione ad inizio di ogni anno scolastico, per cui non si comprende come mai queste somme non risultino già stanziate e disponibili. Tutto ciò è molto grave, soprattutto alla luce della propaganda orlandiana del 'va tutto a gonfie vele' e quando i proclami vengono fatti sulle spalle di tanti diligenti lavoratori, sviliti nel loro ruolo di professionisti. Allo stesso modo, quando il Comune non è in grado di garantire con puntualità un servizio obbligatorio agli alunni con disabilità e alle loro famiglie. Non vi sono giustificazioni per scelte, valutazioni e azioni errate da parte di chi amministra questa città".

"Ma non è tutto - continua - a questo problema, se ne è aggiunto un'altro: quest'anno il servizio di Assistenza specialistica partirà in ritardo. Il Comune di Palermo ha pubblicato la “Graduatoria generale definitiva rimodulata” per il 2018/2019, nonostante il nostro emendamento al Regolamento (il n°12) sia stato approvato all’unanimità dal Consiglio, disattendendo anche l’art. 2 del Regolamento, così come modificato e approvato con i voti delle opposizioni, che avevano confidato in un cambio di rotta".





L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] TRATTENUTA A DIPENDENTI COMUNALI PALERMO, M5S: "DA AMMINISTRAZIONE SOLO PROPAGANDA POLITICA, VUOTA E PERICOLOSA" Fri, 07 Sep 2018 17:23:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491020.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/491020.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 07/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


TRATTENUTA A DIPENDENTI COMUNALI PALERMO, M5S: "DA AMMINISTRAZIONE SOLO PROPAGANDA POLITICA, VUOTA E PERICOLOSA"

 

PALERMO, 7 settembre 2018 - "Non è dato sapere da quale fonte normativa provengano simili notizie. Pagare le tasse è giusto e tutti lo dovrebbero fare, ma le procedure legali ed esecutive non prevedono alcuna forma di compensazione con eventuali crediti (di lavoro) vantati dai cittadini dipendenti del Comune". Lo dichiarano in una nota i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo commentando la notizia secondo cui a 2.100 dipendenti comunali morosi sulle tasse sarà applicata una trattenuta in busta paga.

"Bisogna comprendere, intanto, se i circa 2.000 dipendenti hanno ricevuto avvisi di accertamento non opposti e non pagati, così provocando l'attivazione delle procedure di riscossione coattiva, che prevede anche la possibilità di pignorare il quinto dello stipendio. Ecco perché - hanno affermano i cinquestelle - non si comprende la notizia di oggi, se non come forma di vuota propaganda; a meno che il Comune non abbia "inventato" qualcosa che giuridicamente non esiste. I dipendenti morosi vanno trattati come tutti gli altri cittadini palermitani morosi, con fermezza ma senza intenti persecutori".





L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
Primary Cells Market World Leading Key Players Revenue, Share, Analysis and Estimation Till 2023 Fri, 07 Sep 2018 15:53:10 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490966.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490966.html market Research Future market Research Future Market Highlights:

The global primary cells market is expected to grow significantly over the forecast period. It is estimated that the global primary cells market is expected to register a CAGR of ~ 9.5 % during the forecast period, from 2018 to 2023.
Primary human cells are the cells isolated directly from normal human tissues or blood cells via the enzymatic or mechanical method. Primary cells maintain their fundamental cellular functions hence, their use in cell-based research programs is increasing significantly. The rapid growth in biotechnology and biopharmaceutical industries, growing cancer research, increasing demand for monoclonal antibodies, and rising healthcare expenditure are anticipated to drive the growth of the market during the forecast period. Moreover, advantages of primary human cells over cell lines contribute to the growth of the market. For instance, endothelial cell lines, lack various functional markers, whereas primary endothelial cells retain these critical features. Despite these drivers, the high cost of advanced primary cells and risk of contamination may hamper the growth of the global primary cells market during the assessment period.

Get Premium Sample Report @ https://www.marketresearchfuture.com/sample_request/6296

Top Players in Primary Cells Market
:

  • Lonza (Switzerland)
  • Thermo Fisher Scientific (US)
  • Merck KGaA (Germany)
  • Cell Biologics (US)
  • Promocell (Germany)
  • ZenBio, Inc. (US)
  • STEMCELL Technologies (Canada)
  • ALLCells (US)
  • American Type Culture Collection (ATCC) (US)
  • Axol Biosciences (UK)


Market Segmentation of Primary Cells Market: 

The global primary cells market has been segmented into origin, type, and end user.
The market on the basis of origin has been segmented into skin cells, hematopoietic cells, gastrointestinal cells, liver cells, lung cells, renal cells, heart, skeletal and muscle cells, and others.

The market on the basis of type has been segmented into human primary cells and animal primary cells.
On the basis of end-user, the market has been segmented into research institutes and life science research companies.
The market has been segmented, by region, into the Americas, Europe, Asia-Pacific, and the Middle East and Africa. The primary cells market in the Americas has further been segmented into North America and South America, with the North American market divided into the US and Canada.

The European primary cells market has been segmented into Western Europe and Eastern Europe. Western Europe has further been classified as Germany, France, the UK, Italy, Spain, and the rest of Western Europe.

The primary cells market in Asia-Pacific has been segmented into Japan, China, India, South Korea, Australia, and the rest of Asia-Pacific. The primary cells market in the Middle East and Africa has been segmented into the Middle East and Africa.

 Intended Audience:

  • Research Laboratories
  • Cancer Research Institutes
  • Biotechnology and Biopharmaceutical Companies
  • Distributors of Primary Cells
  • Clinical Research Organizations (CROs)

Regional Analysis of Primary Cells Market:

Geographically, the Americas is anticipated to dominate the global primary cells market. The market growth in this region is attributed to the presence of a well-established healthcare system, increasing prevalence of cancer, growing government funding in research, and technological advancements. According to the National Cancer Institute, around 1,685,210 new cases of cancer were diagnosed in the US in 2016.

Europe is expected to be the second largest in the global primary cells market. It is expected that the government support towards research and development and growing prevalence of chronic diseases such as cancer are likely to drive the market growth in this region. According to the Office for National Statistics, the gross domestic expenditure on Research and Development (R&D) activities was Euro 33.1 billion (USD 35.2 billion) in 2016.

The primary cells market in Asia-Pacific consists of countries, namely, China, Japan, the Republic of Korea, India, and Australia. The market growth is mainly driven by rapidly expanding biopharmaceutical industries in the region, rising prevalence of cancer, growing pharmaceutical outsourcing, and increasing government funding in the life sciences sector. Moreover, countries such as India and China have established research institutes promoting cell-based research which contributes to the market growth.
The Middle East and Africa holds the lowest share of the global market owing to the slow economic development, lack of technical knowledge, and poor medical facilities.

Need More Information Ask to our experts @ https://www.marketresearchfuture.com/enquiry/6296

Major Points form TOC for Primary Cells Market Research Report – Forecast to 2023

Chapter 1. Report Prologue

Chapter 2. Market Introduction

Chapter 3. Research Methodology

Chapter 4. Market Dynamics

Chapter 5. Market Factor Analysis

Chapter 6. Global Primary Cells Market, By Type

Chapter 7. Global Primary Cells Market, By Origin

Chapter 8 Global Primary Cells Market, By End User

Chapter 9. Global Primary Cells Market, By Region

Chapter 10. Company Landscape

Chapter 11. Company Profiles

Chapter 12. MRFR Conclusion

Chapter 13. Appendix
 
TOC Continued….!

Get Amazing Discount on Report @ https://www.marketresearchfuture.com/check-discount/6296 


About US:
Market Research Future (MRFR), enable customers to unravel the complexity of various industries through Cooked Research Report (CRR), Half-Cooked Research Reports (HCRR), Raw Research Reports (3R), Continuous-Feed Research (CFR), and Market Research & Consulting Services.

Contact Us:
Market Research Future
Office No. 528, Amanora Chambers
Magarpatta Road, Hadapsar,
Pune - 411028
Maharashtra, India

]]>
[cs] ALDO PENNA (M5S): "Pene più severe e Daspo per i razzisti" Fri, 07 Sep 2018 10:54:05 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490988.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490988.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 07/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


ALDO PENNA (M5S): "Pene più severe e Daspo per i razzisti"

 

PALERMO, 7 settembre 2018 - Si segnala post su Facebook del deputato del M5S Aldo Penna sul tema razzismo.

LINK: https://www.facebook.com/aldopenna.M5S/photos/a.1467092336840100/2133893156826678/?type=3&theater

"I ripetuti episodi di violenza che si sono susseguiti, nelle ultime settimane, in molte aree della Sicilia (Raffadali, Partinico, Trappeto, Lercara Friddi, Bagheria), hanno avuto per oggetto atti di intolleranza razzista nei confronti di giovani migranti da parte, soprattutto, di altri giovani siciliani, è la spia di un malessere che bisogna condannare e fermare subito. I protagonisti di queste vicende devono sapere che il loro operato è giudicato come un atto vile da parte della gente di Sicilia, che l’unica cosa che riescono a conquistarsi con queste azioni è il disprezzo sociale e che la spinta verso l’integrazione non può che accelerare ed andare avanti. Quando maturerà il tempo, questi giovani migranti diverranno cittadini italiani: ci chiediamo se questi aggressori si comporteranno ancora così con chi condividerà con essi l’appartenenza alla stessa terra ed allo stesso popolo. Forse è giunto il tempo di condannare questi atti, dalla chiara connotazione razzista, prevedendo un accertamento più rigoroso e delle pene più severe per chi si rende protagonista di questi gesti, ad esempio pensando all’attribuzione di una sorta di DASPO, escludendo i responsabili da ogni possibilità di accesso alla Pubblica Amministrazione e la cessazione, come sperimentato con successo in Francia, di ogni provvidenza a loro favore (sussidi economici). La libertà va tutelata e salvaguardata, proteggendo chiunque, anche chi non è ancora cittadino, dagli atti violenti che ne comprimano l’autonomia e ne compromettano il futuro".






L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] DISCARICA BELLOLAMPO, ANCORA NESSUNA NOVITÀ SU AMPLIAMENTO SESTA VASCA. PRONTO ESPOSTO DEL M5S ALLA PROCURA Thu, 06 Sep 2018 07:59:19 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490840.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490840.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 06/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


DISCARICA BELLOLAMPO, ANCORA NESSUNA NOVITÀ SU AMPLIAMENTO SESTA VASCA. PRONTO ESPOSTO DEL M5S ALLA PROCURA

 

PALERMO, 6 settembre 2018 - Dopo le varie diffide del MoVimento 5 Stelle per sollecitare il procedimento amministrativo per le modifiche sostanziali per l'ampliamento della sesta vasca della discarica di Bellolampo, dal Dipartimento Regionale Acque e Rifiuti e dal Dipartimento regionale Ambiente sembrano non arrivare segnali positivi: tutto è fermo da diversi mesi, mentre la situazione si fa sempre più critica. Per interrompere l'inerzia che caratterizza questa vicenda, i parlamentari del M5S Adriano Varrica Caterina Licatini (componenti della commissione ambiente della Camera) insieme ad Aldo Penna, il deputato Ars, Giampiero Trizzino, e i consiglieri comunali cinquestelle di Palermo, Antonino Randazzo e Concetta Amella, ora minacciano di ricorrere ad un esposto in Procura, dopo che nelle scorse settimane avevano inoltrato una diffida affinché si provvedesse con la massima urgenza ad adottare ogni utile iniziativa e atto dovuto al fine di definire il procedimento amministrativo avviato su iniziativa del gestore del servizio di smaltimento dei rifiuti RAP S.p.A..

"Tra qualche settimana la sesta vasca dovrà chiudere e per la settima vasca ancora non è stata assegnata neanche la progettazione esecutiva, con un ritardo di oltre 6 mesi rispetto al cronoprogramma - denunciano i portavoce del MoVimento 5 Stelle - Se entro sette giorni non vi saranno significative novità rispetto alla chiusura, in un senso o nell'altro, del procedimento autorizzatorio della sesta vasca, dando seguito alla diffida del 13 agosto, procederemo ad un esposto presso la Procura della Repubblica di Palermo. A seguire, se la Regione dovesse malauguratamente decidere di spedire in emergenza i rifiuti in altre discariche o ancor peggio all'estero, allora coinvolgeremo anche la Corte dei Conti affinché si occupi di questo caso".

 



L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] STADIO PALERMO, M5S: "CONVENZIONE SCADUTA, COMUNE CONTINUA A PERDERE TEMPO" Wed, 05 Sep 2018 12:11:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490679.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490679.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 05/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA

STADIO PALERMO, M5S: "CONVENZIONE SCADUTA, COMUNE CONTINUA A PERDERE TEMPO"

 

PALERMO, 5 settembre 2018 - "L'immobilismo dell'amministrazione rappresenta una tegola sul Palermo Calcio: la concessione è scaduta da quattro anni per l'uso dello stadio 'Renzo Barbera' e la mancanza di un accordo sui pregressi rapporti fra la società e il Comune rendono il futuro della società rosanero ancora più incerto". Lo dichiarano i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle di Palermo, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo.

"Il Palermo Calcio - dicono i cinquestelle - ha scritto al Comune lo scorso 9 febbraio per una definizione della vicenda sullo stadio Barbera: bisogna solo compensare i canoni da corrispondere con i vari interventi di manutenzione straordinaria operati. Bisogna fare in pratica una semplice operazione matematica di sottrazione. Tutto però è ancora fermo e nessuna risposta è stata data. La Convenzione dell'utilizzo dello stadio, inoltre, è scaduta il 10 settembre del 2014 e la proposta per la nuova convenzione è stata depositata il 26 settembre 2017 in Consiglio Comunale e lí ancora giace nonostante i ripetuti solleciti del MoVimento 5 Stelle".





L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] I DEPUTATI ALAIMO E PERCONTI CONSEGNANO DOSSIER SULLA PALERMO-AGRIGENTO AL MINISTRO TONINELLI Wed, 05 Sep 2018 11:35:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490670.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490670.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 05/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


I DEPUTATI ALAIMO E PERCONTI CONSEGNANO DOSSIER SULLA PALERMO-AGRIGENTO AL MINISTRO TONINELLI

 

PALERMO, 5 settembre 2018 - Un dossier sullo stato della Palermo-Agrigento è stato consegnato dai deputati del MoVimento 5 Stelle, Roberta Alaimo e Filippo Perconti, al Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli.

Impropriamente chiamato "scorrimento veloce", attraversa da nord a sud la Sicilia ed è costituito dalla SS 121 ‘Catanese’ da Villabate al bivio Manganaro e dalla SS 189 ‘Della valle del platani’ dal bivio Manganaro ad Agrigento. Costruita negli anni ‘50, mal progettata, viene considerata una delle strade più pericolose dell'isola per via dell'asfalto di bassa qualità, con viadotti danneggiati dalle infiltrazioni d’acqua, senza illuminazione, con incroci pericolosi, trazzere che si immettono direttamente sulla strada, e con case lungo il percorso.

I lavori di ammodernamento prevedono la suddivisione del percorso in 4 tratti, 3 dei quali ancora in fase di progettazione e 1 soltanto in fase di esecuzione. Un’esecuzione lenta e travagliata che ha visto, per esempio, il crollo del viadotto Scorciavacche a soli 7 giorni dalla sua inaugurazione avvenuta il 23 dicembre 2013. Ad oggi i lavori dell’unico tratto in esecuzione, il cui bando di gara fu pubblicato nel lontano 2008, hanno uno stato di avanzamento del 68% circa. 

"Abbiamo allegato alla relazione tecnica anche la descrizione delle criticità e la documentazione fotografica a supporto - spiegano Alaimo e Perconti - Sono tanti i disagi per i circa 40 comuni che gravitano intorno a questo principale asse viario dell’isola. Riteniamo che sia una priorità assoluta tutelare la vita di migliaia di persone che quotidianamente percorrono quella che viene definita da tempo ‘la strada della morte’. Risolvere i problemi della Palermo-Agrigento, come già denunciato da tempo dal M5S siciliano, significherebbe portare uno sviluppo economico, turistico e culturale al nostro territorio, per troppi anni abbandonato a se stesso. Cambiamento significa anche passare dalla logica dell’emergenza alla logica della prevenzione".







L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[Evento] M5S, a Palermo "L'azzardo non è un gioco" sabato 8 settembre, ore 16.00, torneo di beach volley e agorà nella spiaggia di Mondello Tue, 04 Sep 2018 09:59:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490476.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490476.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 04/09/2018
Leggi su browser

 EVENTO

 

M5S, a Palermo "L'azzardo non è un gioco"
Sabato 8 settembre, ore 16.00, torneo di beach volley e agorà nella spiaggia di Mondello

 

PALERMO, 4 settembre 2018 - “L’azzardo non è un gioco” è l’evento del MoVimento 5 Stelle volto a disincentivare il gioco d’azzardo attraverso una giornata dedicata allo sport e alla sensibilizzazione sulla ludopatia.

Dopo il successo dell'iniziativa #ioSonoPlasticFree all'Arenella di sabato scorso, dove oltre 150 cittadini provenienti da tutta la provincia di Palermo hanno ripulito la spiaggia libera e proposto ai bagnanti un modello alternativo ecologico all'utilizzo della plastica monouso, sabato 8 settembre alle 16.00, nella spiaggia di Mondello, presso il lido “L’ombelico del Mondo” il M5S proporrà “L’azzardo non è un gioco”, un nuovo evento nazionale che dopo aver fatto tappa in varie città d'Italia, giungerà anche nel capoluogo siciliano. A partire dalle 16.00 si giocherà un torneo di beach volley con i portavoce del MoVimento 5 Stelle che si concluderà con una agorà sulla spiaggia.

Lo scopo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul delicato tema del gioco d’azzardo e sulle ripercussioni dello stesso nel tessuto economico e sociale. Durante la giornata sarà allestito un gazebo dove si potranno ricevere informazioni sul tema dell’evento e dove ci si potrà iscrivere al torneo sportivo di sabato. Possono iscriversi singoli cittadini o squadre di minimo 4 giocatori.

L'evento è organizzato dal gruppo dei parlamentari del Movimento eletti nel territorio di Palermo, Roberta Alaimo, Steni Di Piazza, Valentina D'Orso, Aldo Penna, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica, insieme ai consiglieri comunali e di circoscrizione, vedrà il coinvolgimento di attivisti e simpatizzanti, ma sarà aperto a tutti i cittadini.

Alla fine del torneo, presso la struttura, è prevista un’agorà sul contrasto al gioco d’azzardo.
Ci si può iscrivere tramite questo link ---> https://goo.gl/forms/LrZ9dYIRquZImTn43

Link Evento Facebook:
https://www.facebook.com/events/1142032355959134/

 

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] PARCO CASSARÀ, DOPO LA DIFFIDA DI PARLAMENTARI E CONSIGLIERI M5S, IL COMUNE DI PALERMO AVVIA PROCEDIMENTO AFFIDAMENTO LAVORI Mon, 03 Sep 2018 17:48:16 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490394.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490394.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 03/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


PARCO CASSARÀ, DOPO LA DIFFIDA DI PARLAMENTARI E CONSIGLIERI M5S, IL COMUNE DI PALERMO AVVIA PROCEDIMENTO AFFIDAMENTO LAVORI

 

PALERMO, 3 settembre 2018 - Dopo la diffida al Comune di Palermo firmata dai parlamentari nazionali Adriano Varrica, Aldo Penna, Roberta Alaimo, dal deputato regionale Giampiero Trizzino, dal consigliere comunale Concetta Amella e dal consigliere di circoscrizione Mirko Dentici, oggi il Comune ha finalmente pubblicato il nuovo bando.

Che l'apertura del Parco Cassarà non sia una priorità per l'Amministrazione di Palermo lo si evince dalla gestione della vicenda, portata avanti più a parole piuttosto che con i fatti. Inaugurato in pompa magna nel 2011, il parco dopo appena tre anni venne chiuso, sequestrato il 16 aprile 2014 per l’inquinamento del suolo. Da allora, da parte del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, sono arrivati soltanto proclami.

Nel 2017 il primo cittadino annunciò immediate indagini ambientali, ma soltanto a marzo 2018 venne pubblicato l'avviso, che però soltanto un mese dopo venne ritirato in autotutela per errori e lacune. Per sollecitare l'avvio dei lavori, il M5S nello stesso mese fece richiesta di correzione e ripubblicazione immediata dell'avviso ricevendo assicurazioni dal Comune che tutto sarebbe stato fatto entro maggio, scadenza anche questa volta disattesa. Il sindaco Orlando a giugno annunciò la pubblicazione 'entro dieci giorni', ma passarono anche quelli e allora il MoVimento decise di diffidare il Comune per costringere alla pubblicazione dell'avviso, cosa che finalmente è avvenuta dopo aver perso inutilmente ben cinque mesi.

"Staremo di sopra a questa vicenda perché le inaugurazioni non siano più passerelle funzionali alla campagna elettorale dei politici di turno, ma che siano invece opere per la collettività funzionali alle priorità dei cittadini a cui offre una città più verde - afferma il deputato e componente della Commissione ambiente, Adriano Varrica insieme agli altri portavoce che hanno seguito da vicino le vicende del Parco Cassarà - Siamo contenti di riscontrare che con le denunce del MoVImento 5 Stelle si sia sbloccata questa situazione che incredibilmente andava avanti senza motivo da troppo tempo".

In sintesi:
- 2017: sindaco Orlando annuncia reperimento fondi comunali per indagini ambientali Parco Cassarà e immediato svolgimento delle stesse
- Marzo 2018: pubblicazione avviso procedura su portale Comune di Palermo
- Aprile 2018: annullamento procedura in autotutela per errori/lacune nell'avviso che avrebbero portato ad un possibile contenzioso
- Aprile 2018: richiesta M5S di correzione e ripubblicazione immediata dell'avviso
- Maggio 2018: il Comune al telefono col sottoscritto afferma che entro la fine del mese l'avviso sarebbe stato ripubblicato
- 19 giugno 2018: il Sindaco afferma pubblicamente che entro il 28 giugno l'avviso sarebbe stata ripubblicata
- 29 giugno 2018: diffida M5S al Comune per ottenere la ripubblicazione dell'avviso, dopo l'ennesimo impegno temporale non mantenuto
- 3 settembre 2018: ripubblicazione avviso manifestazione di interesse per procedura







L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[CS] GRANDE SUCCESSO A PALERMO PER ioSonoPlasticFree. OLTRE 150 PERSONE AL FLASHMOB DEL M5S IN SPIAGGIA ALL'ARENELLA CON I PARLAMENTARI (FOTO E VIDEO) Sat, 01 Sep 2018 13:04:33 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490276.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490276.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 01/09/2018
Leggi su browser

 COMUNICATO STAMPA

 

Grande successo a Palermo per #ioSonoPlasticFree

OLTRE 150 PERSONE AL FLASHMOB DEL M5S IN SPIAGGIA ALL'ARENELLA CON I PARLAMENTARI

PALERMO, 1 settembre 2018 - Si sono presentati di primo mattino in più di 150, provenienti da tutta la provincia di Palermo, per partecipare a #IoSonoPlasticFree, l'evento nazionale di sensibilizzazione sul tema dell'inquinamento delle spiagge e del mare dovuto all'uso e al cattivo smaltimento della plastica monouso organizzato dal MoVimento 5 Stelle.

Alla tappa palermitana hanno preso parte i parlamentari nazionali M5S, Roberta Alaimo, Steni Di PiazzaValentina D'Orso, Giorgio Trizzino Adriano Varrica, insieme ai deputati regionali, ai consiglieri comunali e di circoscrizione. Alle 11.00 è scattato il flashmob sulla spiaggia dell'Arenella: le oltre 150 persone che si erano mischiate ai bagnanti si sono alzate dal proprio telo da mare e, insieme ai portavoce del MoVimento 5 Stelle, hanno proposto in cambio di sacchetti, bottiglie e bicchieri di plastica, delle soluzioni alternative come sacchetti in cotone, borracce in alluminio e bicchieri biodegradabili. La mattinata si è conclusa con la pulizia di una zona della spiaggia dell'Arenella. 

"Abbiamo voluto dare un segnale positivo, di cambiamento, e siamo felici della risposta ricevuta e della grande partecipazione - ha detto Adriano Varrica, deputato del M5S e componente della Commissione Ambiente - Abbiamo trovato dall'altra parte cittadini curiosi di conoscere l'alternativa alla plastica che hanno accettato la nostra proposta di scambio e il nostro materiale informativo con grande interesse. Nel prossimo weekend ci attende un nuovo evento che stavolta faremo a Mondello per sensibilizzare sulla ludopatia, 'L'azzardo non è un gioco'. Siamo sicuri che anche in questo caso i palermitani saranno con noi e parteciperanno ai nostri tornei sulla spiaggia".

 

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[CS] ALLE 11.00 FLASHMOB DEL M5S IN SPIAGGIA ALL'ARENELLA CON I PARLAMENTARI Sat, 01 Sep 2018 07:44:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490266.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/490266.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 01/09/2018
Leggi su browser

 EVENTO

 

#ioSonoPlasticFree sbarca a Palermo

ALLE 11.00 FLASHMOB DEL M5S IN SPIAGGIA ALL'ARENELLA CON I PARLAMENTARI

 

PALERMO, 1 settembre 2018 - Il MoVimento 5 Stelle di Palermo al gran completo parteciperà alla tappa nel capoluogo di #IoSonoPlasticFree, l'iniziativa volta a sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema dell'inquinamento delle spiagge e del mare dovuto all'uso e al cattivo smaltimento della plastica monouso.

I parlamentari nazionali Roberta Alaimo, Steni Di PiazzaValentina D'Orso, Giorgio TrizzinoAdriano Varrica e Cinzia Leone, insieme ai deputati regionali, ai consiglieri comunali e di circoscrizione saranno i protagonisti del flashmob in programma alle 11.00 sulla spiaggia dell'Arenella con la collaborazione di più di cento persone provenienti da tutta la città. I portavoce del M5S proporranno ai bagnanti in gita di scambiare i loro sacchetti con delle borse di cotone, le bottiglie di plastica con delle borracce e i bicchieri monouso con dei bicchieri in PLA biodegradabili del tutto simili a quelli usa e getta.

L'appuntamento è per le 9.30 in piazza Tonnara n.45, mentre l'inizio del flashmob sarà alle 11.00.

Dalla mattina fino al termine dell'evento saranno pubblicati contributi foto e video sulle pagine Facebook dei portavoce.
 

 

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>