Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Sicilia Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Sicilia Sun, 22 Jul 2018 16:38:09 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/1 [cs] PERIFERIE, M5S PALERMO: "RISORSE DISPONIBILI, MA FONDI E LAVORI BLOCCATI DA TEMPO PER COLPA DEL COMUNE" Thu, 19 Jul 2018 11:22:40 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486713.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486713.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 19/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


PERIFERIE, M5S PALERMO: "RISORSE DISPONIBILI, MA FONDI E LAVORI BLOCCATI DA TEMPO PER COLPA DEL COMUNE"

 

PALERMO, 19 luglio 2018 - I fondi ci sono, ma il Comune di Palermo non fa partire i lavori. La denuncia del MoVImento 5 Stelle si concentra sul caso della Chiesa San Paolo Apostolo di Borgo Nuovo che avrebbe da tempo dovuto godere dei fondi per la riqualificazione delle periferie. 

Proprio il mese scorso, il sindaco Leoluca Orlando, durante un'assemblea pubblica organizzata dalla Giunta Comunale di Palermo, ha comunicato che i lavori di manutenzione della chiesa sarebbero bloccati per colpa della Regione, che pur avendo stanziato i fondi non li avrebbe trasferiti al Comune di Palermo. La notizia però si è rivelata falsa, in quanto il MoVimento 5 Stelle regionale, sollecitato l'Assessore competente per gli approfondimenti del caso, ha appreso che l'iter è bloccato in quanto gli uffici regionali sono in attesa del progetto da parte del Comune di Palermo.

"La buona notizia è che i fondi fortunatamente non sono andati persi e che le risorse sono ancora disponibili nonostante la superficialità dell'amministrazione Orlando che per voce del sindaco ha tentato di scaricare le proprie responsabilità alla Regione" dicono i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo.

Il gruppo consiliare del M5S, insieme alla consigliera di quinta circoscrizione Simona Di Gesù, ha depositato a giugno un'interrogazione attraverso la quale ha chiesto di conoscere, in forma scritta, i motivi che hanno impedito di portare a termine l’iter da parte del Comune e, contestualmente, ha chiesto di ottenere copia semplice degli elaborati progettuali.

"Come tutti i cittadini palermitani, siamo stanchi dei proclami del Sindaco Orlando e altrettanto stanchi del continuo scaricare ad altri le sue colpe e quelle della sua Amministrazione - dicono i Cinquestelle - Dove è il progetto per il recupero della chiesa di San Paolo Apostolo? Perché, nonostante le richieste e i solleciti, il progetto non viene consegnato alla Regione, sbloccando dunque l’iter per il finanziamento? Non vorremmo apprendere, dopo mesi di attesa e tante parole, che il progetto in realtà non esista o che sia stato prodotto in modo inappropriato, così come accaduto con questa Amministrazione, magari con uno studio di fattibilità non firmato e non datato".



L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] CAMPO ROM, M5S PALERMO: "AMMINISTRAZIONE ORLANDO RESPONSABILE, ORA DIA RISPOSTE" Wed, 18 Jul 2018 15:45:19 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486611.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486611.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 18/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


CAMPO ROM, M5S PALERMO: "AMMINISTRAZIONE ORLANDO RESPONSABILE, ORA DIA RISPOSTE"

 

PALERMO, 18 luglio 2018 - Oggi la Procura della Repubblica ha chiesto e ottenuto il sequestro del campo nomadi della Favorita per tutelare l'incolumità degli abitanti. È dovuta intervenire la magistratura per interrompere l'assoluta inerzia del Comune di Palermo, che per venti anni non è stata in grado di risolvere il problema del campo nomadi.

"È curioso che l'Amministrazione Comunale solo oggi, a seguito del sequestro, esterni i ‘meravigliosi’ progetti previsti per il campo Rom che negli ultimi 12 mesi sono rimasti solo sulla carta e che temiamo resteranno irrealizzati dato che l'Amministrazione non dispone attualmente delle somme previste per la dismissione del campo" dicono i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo, insieme alla consigliera della sesta circoscrizione, Daniela Tumbarello. "Il Comune, ben consapevole da diversi anni delle condizioni precarie in cui si trovano gli abitanti del Campo Rom, non è intervenuto, ma oggi deve dire dove verranno trasferite queste centinaia di persone; oggi deve dare immediatamente delle risposte e deve assumersi le proprie responsabilità. Purtroppo Palermo, a causa della cronica incapacità di programmare, è diventata la città delle emergenze".



L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] Commemorazione 19 luglio, Aldo Penna (M5S) lancia iniziativa per ricordare Borsellino e la scorta: "Vestiti di bianco contro oscurità e menzogna" Wed, 18 Jul 2018 08:59:33 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486542.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486542.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 18/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


Commemorazione 19 luglio, Aldo Penna (M5S) lancia iniziativa per ricordare Borsellino e la scorta: "Vestiti di bianco contro oscurità e menzogna"

 

PALERMO, 18 luglio 2018 - "Il candore del bianco, colore dell’innocenza e della pulizia morale, contro l’enorme mole di falsità e depistaggi che hanno avvolto la strage del 19 luglio. Vestiamoci di bianco per ricordare Borsellino e la sua scorta". L'iniziativa è stata lanciata dal parlamentare del MoVimento 5 Stelle, Aldo Penna.

"Come denuncia Fiammetta - scrive Penna - l’inadeguatezza di alcuni investigatori e forse non soltanto l’inadeguatezza, ci ha portato dopo ventisei anni a non avere ancora ottenuto giustizia per la morte di Paolo Borsellino e degli uomini e le donne della sua scorta. Per questo, dopo tanti anni, nonostante l’importante sentenza di Caltanissetta che finalmente apre uno squarcio di verità, occorre da parte di tutti noi, cittadini e servitori dello Stato a tutti i livelli, vigilare senza sosta, perché si scelga di seguire la difficile strada della lealtà e della chiarezza, contro l’oscurità e la menzogna: il 19 luglio, per ricordare Borsellino, coloriamoci di bianco e chiediamo giustizia e verità".





L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] #DisabilityDay, Aldo Penna (M5S): "In tanti prigionieri come me a causa di barriere architettoniche" Tue, 17 Jul 2018 14:27:07 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486459.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486459.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 17/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


#DisabilityDay, Aldo Penna (M5S): "In tanti prigionieri come me a causa di barriere architettoniche"

 

PALERMO, 17 luglio 2018 - Di seguito il pensiero sul #DisabilityDay del parlamentare del MoVimento 5 Stelle, Aldo Penna.

Nonostante condividessi tutte le finalità del #DisabilityDay (anche perché per problemi neuromotori attualmente sono sulla sedia a rotelle anche io), non ho potuto partecipare al corteo, perché l’appartamento dove risiedo a Roma ha gravi ostacoli architettonici che limitano drasticamente i miei spostamenti. E temo, anzi so, che come me migliaia di persone sono rimaste confinate tra le mura domestiche prigioniere delle innumerevoli barriere che li dividono dagli altri e dal diritto ad una piena mobilità. Faccio comunque mio l’appello di Marco Gentili e dell’Associazione Luca Coscioni: "Tutte le persone dovrebbero poter accedere alle cure, al lavoro, alla mobilità e a una vita indipendente, all’espressione e alla costruzione di una famiglia". E condivido l’invito al Governo, invito di cui mi farò tramite, a fare di più per "garantire a tutti pari diritti, all’accessibilità delle città, fino al consentire l’espressione della volontà, e al fornire a tutti le protesi e gli strumenti necessari per condurre una vita indipendente. Ci sono diverse priorità, come l’attuazione dei PEBA (i Piani di eliminazione delle barriere architettoniche) e l’utilizzo della firma digitale e/o elettronica per chi non può firmare e anche per affermare diritti politici". Giuste istanze che troveranno in Parlamento il mio sostegno e la mia voce.







L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] DISCARICA BELLOLAMPO, IL M5S LANCIA L'ALLARME: "INTERVENIRE O NUOVO STOP E RISCHIO SALUTE E AGGRAVIO COSTI" Fri, 13 Jul 2018 09:32:17 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486094.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/486094.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 13/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


DISCARICA BELLOLAMPO, IL M5S LANCIA L'ALLARME: "INTERVENIRE O NUOVO STOP E RISCHIO SALUTE E AGGRAVIO COSTI"

 

PALERMO, 13 luglio 2018 - La discarica di Bellolampo si sta esaurendo. Anche l’ultima vasca si sta rapidamente saturando e, pur nella gravità della situazione, si procede con lentezza nella prassi necessaria al rilascio dei pareri, nulla osta e autorizzazioni necessari ad allungare la vita della VI vasca in attesa della realizzazione della nuova: a breve i cittadini rischiano concretamente una nuova interruzione del servizio di smaltimento dei rifiuti urbani, con conseguente rischio di insorgenza di gravi problematiche igienico sanitarie, nonché di possibili danni ambientali ed economici nel Comune di Palermo.

A denunciare lo stato delle cose sono stati i parlamentari del M5S Adriano Varrica e Caterina Licatini (componenti della commissione ambiente della Camera), il deputato Ars, Giampiero Trizzino, e i consiglieri comunali cinquestelle di Palermo, Antonino Randazzo e Concetta Amella.

Con una nota trasmessa con carattere d’urgenza al Dipartimento Regionale Acque e Rifiuti, all’Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana e al Presidente della Regione Siciliana, i portavoce hanno sollecitato affinché si provveda con la massima urgenza al rilascio dei previsti pareri, nulla osta e autorizzazioni richiesti nonché di adottare ogni altra utile iniziativa al fine di definire i procedimenti amministrativi già avviati su iniziativa di RAP S.p.A. relativamente alla modifica sostanziale “per ampliamento della capacità ricettiva della VI (sesta) vasca della discarica di Bellolampo di circa 200.000 mc e alla modifica non sostanziale per l’implementazione complessiva di m.c. 24.000". 

A preoccupare, inoltre, è anche il procedimento per la nuova vasca (VII), in forte ritardo rispetto al cronoprogramma stabilito e necessario per evitare una nuova emergenza. 
Il rischio di un esaurimento dei volumi disponibili nella discarica di Bellolampo porterebbe come risultato ad una esportazione e smaltimento dei rifiuti al di fuori del territorio regionale, con conseguente inutile, quanto ingente, aggravio di costi per le casse dell’ente e, quindi, per la collettività. In caso di ulteriore ingiustificata inerzia delle amministrazioni competenti verso gli specifici obblighi previsti dalle leggi vigenti in materia, il MoVimento 5 Stelle adotterà tutte le iniziative necessarie al fine di far accertare e valere le singole responsabilità dei soggetti pubblici e privati a vario titolo coinvolti nella vicenda.

 






L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
Nikkei Asian Review Japan's newspaper Subscription - Bharat Book Bureau Thu, 12 Jul 2018 11:48:13 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485973.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485973.html jennifertan jennifertan [cs] LLARME AMIANTO, IL M5S PALERMO CHIEDE INTERVENTO URGENTE AL SINDACO ORLANDO Wed, 11 Jul 2018 15:13:51 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485887.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485887.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 11/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


ALLARME AMIANTO, IL M5S PALERMO CHIEDE INTERVENTO URGENTE AL SINDACO ORLANDO

 

PALERMO, 11 luglio 2018 - I sette portavoce di circoscrizione del Movimento 5 Stelle di Palermo, Pasquale Tusa, Saverio Bruschetta, Mirko Dentici, Simona Di Gesù, Daniela Tumbarello, Giovanni Galioto e Alessandro Amore, hanno trasmesso una nota urgente al Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, per chiedere la rimozione e lo smaltimento di amianto abbandonato sul territorio. 

“Chiediamo di intervenire per la sicurezza e la salute dei cittadini - spiegano i consiglieri cinquestelle - É necessario procedere con una ordinanza contingibile e urgente, dando priorità a quelle zone segnalate dai cittadini in prossimità di siti critici e sensibili come gli edifici scolastici. Per esempio, la scuola ‘Rosolino Pilo’ di via Sebastiano La Franca,

la Antonio Ugo e Pio La Torre in via Nina Siciliana. Il problema è da tempo noto e coinvolge tutta la città, arrivando fino alla via Rocky Marciano allo Zen e via Oreste Arena, all’angolo di via Ammiraglio Persano. Al sindaco però sembra importare poco la salute dei palermitani”. 

“Non è tollerabile che per situazioni del genere dovute alla scadenza del bando si debba attendere l’approvazione del bilancio preventivo mentre i servizi risultano sospesi - afferma il consigliere comunale del M5S Antonino Randazzo, membro della commissione igiene e sanità - Da circa 4 mesi l’amianto continua a restare nelle strade. Palermo ha bisogno di un sindaco meno dedito a inaugurazioni, festeggiamenti e passerelle, e più concentrato a svolgere il delicatissimo compito di Autorità Sanitaria, attraverso cui il primo cittadino potrebbe agire e predisporre atti e ordinanze per intervenire tempestivamente in caso di emergenza igienico-sanitaria e salute pubblica”.





L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] LICENZIAMENTO DIRETTORE ARTISTICO TEATRO MASSIMO, M5S: "PREOCCUPATI PER DECISIONE GIAMBRONE E POSSIBILI CONSEGUENZE. IN CONTATTO CON MINISTRO" Tue, 10 Jul 2018 12:00:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485719.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485719.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 10/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


LICENZIAMENTO DIRETTORE ARTISTICO TEATRO MASSIMO, M5S: "PREOCCUPATI PER DECISIONE GIAMBRONE E POSSIBILI CONSEGUENZE. IN CONTATTO CON MINISTRO PER FORNIRE INFORMAZIONI IN NOSTRO POSSESSO"

 

PALERMO, 10 luglio 2018 - “Il maestro Oscar Pizzo è stato licenziato, non sarà più direttore artistico. Ci risulta che finanziatori, registi e altri stakeholder del Teatro Massimo di Palermo già nei giorni passati abbiano rappresentato al Soprintendente Giambrone e al sindaco Orlando pesanti preoccupazioni per l’allontanamento di una figura che in quattro anni ha contribuito al rilancio artistico internazionale e cittadino del ‘Massimo’". A dichiararlo sono i parlamentari del MoVimento 5 Stelle di Palermo, Adriano Varrica, Steni Di PiazzaRoberta Alaimo, Valentina D'OrsoAldo Penna e Giorgio Trizzino.

"Temiamo che gli interessanti e innovativi progetti artistici su cui Pizzo stava lavorando per il Teatro, e che stavamo monitorando a livello nazionale da diversi mesi nell'ambito della riforma del F.U.S. per valorizzare questo genere di esperienze - spiegano i portavoce M5S - stiano subendo un brusco stop. Giambrone ha affermato che il Teatro con questo licenziamento si prepara a cambiamenti di rilievo e ad un diverso assestamento della sua struttura, ma questo significa che il Soprintendente si assumerà interamente la responsabilità delle conseguenze per il Teatro e la città. Il MoVimento 5 Stelle monitorerà con attenzione gli sviluppi, aggiornando il Ministro che tra meno di un anno dovrà nominare il nuovo soprintendente".







L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] M5S PALERMO SU ARCUR "IL SINDACO CONTINUA A FAR FINTA DI NIENTE. CHIEDIAMO NUOVAMENTE LA SOSTITUZIONE" Tue, 10 Jul 2018 07:29:26 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485676.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485676.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 10/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


M5S PALERMO SU ARCURI: "IL SINDACO CONTINUA A FAR FINTA DI NIENTE. CHIEDIAMO NUOVAMENTE LA SOSTITUZIONE"

 

PALERMO, 10 luglio 2018 - Il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Palermo chiede nuovamente la rimozione dall’incarico dell’assessore Emilio Arcuri.

"A distanza di un mese dalla richiesta da parte del MoVimento 5 Stelle di Palermo di rimuovere dall'incarico politico lo storico braccio destro del sindaco Leoluca Orlando, l'assessore Emilio Arcuri, per via 
delle gravi vicende giudiziarie che lo hanno coinvolto, il primo cittadino continua nel suo imbarazzante silenzio nonostante un nuovo, ulteriore, rinvio a giudizio, con capo d'accusa ancor più grave. Orlando, infatti, non solo non ha mosso un dito, ma non ha speso neanche una parola sull'argomento". Lo dichiarano i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle di Palermo, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo.

"Si aggiuga, così come registrato e denunciato con nota indirizzata all’ANAC, il reiterato ostruzionismo da parte di questa amministrazione a fornire le informazioni richieste dal Gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Palermo già a novembre scorso, e che ad oggi, pur essendo trascorsi 221 gironi, non hanno avuto alcuna risposta nonostante numerosi solleciti, nonostante 2 segnalazioni inoltrate al Segretario Generale, al Presidente del Consiglio Comunale e al Dirigente del Servizio 3 Coordinamento dell’Attività di Vigilanza e Controllo sugli Enti Locali e nonostante 2 convocazioni ufficiali di audizione sul tema in Commissione Consiliare, disattese senza alcun preavviso".

"Il M5S - precisano - con le 2 note inoltrate a novembre ha chiesto di conoscere l’elenco degli edifici scolastici di competenza comunale rispetto ai quali è stato espletato il collaudo tecnico-amministrativo e gli atti relativi alle Proposte Progettuali presentate nell’ambito dell'"Avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico”, PON Scuola 2014-20. Come appare di tutta evidenza, si tratta di informazioni necessarie a costruire quella consapevolezza, presupposto imprescindibile alla buona attività in Consiglio Comunale e, nello specifico, a delineare lo stato dell’arte sull’edilizia scolastica, la cui situazione sembrerebbe alquanto precaria e, alla luce delle informazioni che vengono omesse, anche poco seguita dalla Amministrazione comunale, nonostante la delicatezza del tema che riguarda la sicurezza quotidiana dei nostri bambini e ragazzi. Si aggiunga, in ultimo ma non per ultimo, una gestione quantomeno bizzarra e personalistica dell'iter di redazione della V.G. al PRG, che ha comportato la creazione di un intero ufficio ad esso dedicato, con numeroso personale tecnico trasferito, tale peraltro da sguarnire altri servizi, e che a distanza di quasi due anni dall'approvazione in consiglio dello schema di massima, ancora non è chiaro cosa abbia prodotto. 
Nota a margine, ma significativa di quanto sopra rappresentato, con riferimento alla gestione del tutto anomala di tale ufficio, una ispezione allo stesso, in orari nei quali era in corso l'attività, tentata dalla consigliera cinquestelle Giulia Argiroffi, anche in qualità di componente della commissione urbanistica, di fatto impedita nel suo svolgimento, con motivazioni risibili.
Da tutto quanto sopra esposto, emerge con evidenza una inadeguatezza al ruolo di assessore sia da un punto di vista tecnico che da un punto di vista politico, motivo per il quale il gruppo consiliare de Movimento 5 Stelle di Palermo ribadisce la sfiducia all’assessore Arcuri e chiede nuovamente e con rinnovata forza e convinzione il sollevamento dall’incarico politico".



L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] PORTICCIOLO DELLA BANDITA, FORELLO (M5S): "LE BUGIE DELL'ORLANDO PINOCCHIO. I PESCATORI VANNO TUTELATI" Sat, 07 Jul 2018 07:59:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485507.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485507.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 07/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


PORTICCIOLO DELLA BANDITA, FORELLO (M5S): "LE BUGIE DELL'ORLANDO PINOCCHIO. I PESCATORI VANNO TUTELATI"

 

PALERMO, 7 luglio 2018 -  Di seguito la nota del portavoce M5S al Comune di Palermo, Ugo Forello, sul porticciolo della Bandita.

"Quello del porticciolo della Bandita - spiega il capogruppo Forello - è una vicenda che dimostra, ulteriormente, la totale inadeguatezza e incapacità dell'amministrazione attiva di dare impulso e coordinare la struttura organizzativa, i dirigenti e i funzionari del Comune di Palermo. Il caos regna sovrano. Stiamo parlando dell'intervento di scavo e dragaggio dei fondali del porticciolo della Bandita, un appalto dell’importo di (appena) 340 mila euro. L'opera era stata inserita nel piano annuale delle opere pubbliche del 2017. L’amministrazione a guida Orlando aveva proclamato in pompa magna l’avvio della relativa procedura di gara avviata nel gennaio-febbraio del 2017, ma ad oggi la stessa procedura non si è ancora conclusa. Solo nel settembre del 2017 si sarebbe proceduto all’aggiudicazione definitiva alla ditta prima classificata e, da allora, sono passati dieci mesi senza che si sia proceduto alla stipula del contratto d'appalto. Il RUP, inoltre, non ha posto in essere gli adempimenti che gli spettavano e l'amministrazione nulla ha fatto. Tutto ciò è inaccettabile perché vengono ulteriormente calpestate le legittime aspettative dei cittadini e, soprattutto, dei pescatori del porticciolo della Bandita, ormai in uno stato di abbandono, pericoloso e spesso impraticabile".




L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] M5S PALERMO SU RILIEVI MEF: "ORLANDO PRENDE IN GIRO PALERMITANI. DOPO UN FATTO DEL GENERE QUALSIASI SINDACO SI SAREBBE GIÀ DIMESSO DA TEMPO" Fri, 06 Jul 2018 18:49:48 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485497.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485497.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 06/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


M5S PALERMO SU RILIEVI MEF: "ORLANDO PRENDE IN GIRO I PALERMITANI. DOPO UN FATTO DEL GENERE QUALSIASI SINDACO SI SAREBBE GIÀ DIMESSO DA TEMPO"

 

PALERMO, 6 luglio 2018 - "È incredibile che una Caporetto venga raccontata alla città come una vittoria: il Sindaco continua a prendere in giro i palermitani. Dei 46 rilievi del MEF, venti hanno portato all’adozione di misure correttive perché ritenuti fondati, altri dieci hanno portato ad una presa d'atto, mentre gli altri sono oggetto di contestazione". Lo dichiarano i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle di Palermo, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo.

"Con questa relazione, in altre parole, il Comune ha in gran parte riconosciuto di avere commesso diverse e molteplici irregolarità. Tra queste - dicono i portavoce cinquestelle - si ricordano le irregolarità nella costituzione del fondo per la produttività del personale di comparto, nelle procedure per l’attribuzione delle progressioni economiche orizzontali, nell’erogazione delle indennità per video terminale, nell’erogazione dell’incentivo tecnico, nella costituzione e utilizzo del fondo per il trattamento accessorio. Sulle società partecipate, infine, quasi tutti i rilievi hanno colpito e affondato il bersaglio". 

"In un mondo normale - concludono - un qualsiasi altro sindaco, dopo avere firmato una relazione del genere, avrebbe rassegnato le proprie dimissioni e liberato la città. A Palermo invece no, Leoluca Orlando continua a costringere i cittadini alla sua ormai ingombrante e opprimente presenza".





L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] RAP, M5S PALERMO: "CENTRI COMUNALI DI RACCOLTA E ISPETTORI AMBIENTALI ANNUNCIATI DAL 2014. NORATA NON FACCIA COME SINDACO ORLANDO" Wed, 04 Jul 2018 17:01:47 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485242.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485242.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 04/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


RAP, M5S PALERMO: "CENTRI COMUNALI DI RACCOLTA E ISPETTORI AMBIENTALI ANNUNCIATI DAL 2014. NORATA NON FACCIA COME SINDACO ORLANDO"

 

PALERMO, 4 luglio 2018 - La nota congiunta del deputato alla Camera e componente della commissione Ambiente, Adriano Varrica, del deputato all'Ars e componente della commissione Ambiente, Giampiero Trizzino, e dei consiglierei comunali di Palermo, Concetta AmellaAntonino Randazzo, sulle dichiarazioni del nuovo presidente della Rap, Giuseppe Norata.

Abbiamo letto con interesse le prime dichiarazioni del nuovo Presidente della RAP, Giuseppe Norata, ma non possiamo non notare che non si discostano molto dagli annunci del Sindaco che, a parole, già dal 2014, promette alla città otto centri comunali di raccolta o l'istituzione dell'importante figura degli ispettori ambientali. Ad oggi, a Palermo, non è stato fatto nulla di quanto annunciato da Orlando, per questo non possiamo fare altro che attendere gli atti concreti che verranno posti in essere. Una volta insediato, chiederemo un incontro a Norata per garantire il massimo supporto istituzionale affinché porti l'azienda partecipata ai livelli che ci si attende. Rispetto alla sua posizione su termovalorizzatore o bruciatori di rifiuti a Bellolampo, e alla possibile abolizione degli incentivi TARI per i cittadini virtuosi - peraltro argomenti non di competenza della RAP e dunque che interpretiamo come considerazioni personali - il MoVimento 5 Stelle tiene a ricordare che le complessità di una metropoli come Palermo non possono essere paragonate a comuni come Trabia e Caccamo, facendo presente all'ex presidente di Ecologia e Ambiente le grandissime difficoltà nel gestire la differenziata in paesi di medie dimensioni come Termini Imerese e Cefalù. Resta significativo il fatto che ancora una volta sia stata una diffida del M5S a sbloccare una nomina importante come quella dell'organo amministrativo di RAP dopo ben 9 mesi.




L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] PIANO REGOLATORE PALERMO, ASSENTE ARCURI E IN AULA SOLO 4 CONSIGLIERI DELLA MAGGIORANZA. IL M5S PALERMO: "COMPORTAMENTO IRRESPONSABILE" Wed, 04 Jul 2018 15:58:36 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485230.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/485230.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 04/07/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


PIANO REGOLATORE PALERMO, ASSENTE ARCURI E IN AULA SOLO 4 CONSIGLIERI DELLA MAGGIORANZA. IL M5S PALERMO: "COMPORTAMENTO IRRESPONSABILE"

 

PALERMO, 4 luglio 2018 - "Oggi in Aula era finalmente prevista la presenza dell’assessore Arcuri e degli uffici, per fare il punto della situazione sul Piano Regolatore Generale, cioè su quello che rappresenta una delle questioni più delicate su cui questo Consiglio comunale è chiamato a lavorare. La maggioranza di Orlando ha snobbato l’argomento e si è presentata in aula con soli quattro consiglieri. Gli altri 20 erano a occuparsi di cose evidentemente più importanti". Lo dichiarano i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle di Palermo, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo.

"Il gruppo consiliare del M5S denuncia con sdegno il comportamento irresponsabile e irrispettoso dei consiglieri comunali della maggioranza e li invita a dimettersi dal loro incarico politico visto che è evidente che non hanno capito il significato del loro ruolo a rappresentanza e tutela dei cittadini. I ritardi e la mancata chiarezza con cui l’amministrazione Orlando gestisce l’iter di questo importantissimo e delicato documento, il Piano da cui dipende il futuro della città e di tutti i suoi cittadini, avrebbero meritato oggi alcuni preziosi chiarimenti. È la città a chiederlo, e la risposta dei consiglieri della maggioranza, in difficoltà dal primo giorno nel tenere il numero legale a causa delle loro assenze sempre più frequenti e imbarazzanti, riempie tutto il consiglio di vergogna".




L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] VIGILI SOTTO ORGANICO, M5S PALERMO: "LAVORATORI IN DIFFICOLTÀ, IMPATTO NEGATIVO SU SICUREZZA E SERVIZI" Sat, 30 Jun 2018 12:39:02 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/484717.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/484717.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 30/06/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


VIGILI SOTTO ORGANICO, M5S PALERMO: "LAVORATORI IN DIFFICOLTÀ, IMPATTO NEGATIVO SU SICUREZZA E SERVIZI"

 

PALERMO, 30 giugno 2018 - "Non è un mistero che Palermo non sia una città sicura e che avrebbe bisogno di una maggiore vigilanza. Putroppo, però, come molti agenti ci riferiscono, il corpo dei vigili urbani è da tempo sotto organico: rispetto ai 2200 dipendenti previsti, ne abbiamo solo 1390 assunti, di cui 300 part-time, con un'età media superiore ai 50 anni, quindi prossimi alla pensione". Lo dichiarano i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle di Palermo, Viviana Lo Monaco, Ugo Forello, Giulia Argiroffi e Antonino Randazzo.

"L'ultima assunzione di personale, oltretutto non a tempo pieno, pare risalga a circa 9 anni fa, per non parlare dell'esiguo numero di pattuglie dedicate. In terza circoscrizione, per esempio, ne abbiamo stabilmente solo una a vigilare - spiegano i consiglieri cinquestelle - È una situazione non più sostenibile, anche perché i lavoratori non sono neanche messi nelle condizioni di svolgere bene il proprio dovere poiché privi della dotazione certa di un'auto di servizio, costretti a utilizzare i mezzi pubblici e tassativamente non quelli privati. Tutto questo impedisce di operare quell'attento lavoro di supervisione e controllo che sarebbe necessario svolgere soprattutto nei pressi degli istituti scolastici, per salvaguardare l'incolumità di bambini e ragazzi all'ingresso e all'uscita delle scuole, favorendo comportamenti virtuosi e inibendo i 'cattivi esempi'"

"Un'altra ricaduta negativa dovuta alla mancanza di organico e di mezzi - afferma Viviana Lo Monaco - è il fatto che diventa inapplicabile quanto previsto dall'attuale Regolamento dello Stadio delle Palme 'Vito Schifani', ovvero la presenza stabile di almeno un vigile che possa essere prontamente allertato dal Capo impianto in caso di cattiva condotta, tentata intrusione o atti vandalici che possano verificarsi in prossimità o all'interno dell'impianto sportivo stesso. In ultimo, ma non meno importante, un maggiore presidio e controllo del territorio, non solo con funzione sanzionatoria, in una città senza regole, con una mobilità caotica e priva di logica, potrebbe iniziare a  mettere un freno alla totale anarchia che regna tra le strade palermitane. E questo, aggiungerei, è tutt'altro che un dettaglio".
 

Viviana Lo Monaco, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Antonino Randazzo




L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] PARCO CASSARÀ, PARLAMENTARI E CONSIGLIERI M5S DIFFIDANO COMUNE PALERMO PER RITARDO PROCEDIMENTO AFFIDAMENTO LAVORI Fri, 29 Jun 2018 12:07:51 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/484673.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/484673.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 29/06/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


PARCO CASSARÀ, PARLAMENTARI E CONSIGLIERI M5S DIFFIDANO COMUNE PALERMO PER RITARDO PROCEDIMENTO AFFIDAMENTO LAVORI

"Si diffida il Comune di Palermo a provvedere con la massima urgenza all’avvio del nuovo procedimento per l’affidamento per l’esecuzione delle “indagini ambientali preliminari nella sub-area verde del parco urbano 'Ninni Cassarà' e alla relativa pubblicazione della procedura sul portale del Comune di Palermo. In caso di ulteriore ingiustificata inerzia verso gli specifici obblighi previsti dalla legge, si valuterà di procedere nelle opportuni sedi, sussistendone i presupposti di legge, al fine di far accertare le singole responsabilità dei soggetti a vario titolo coinvolti".
 

PALERMO, 29 giugno 2018 - Di seguito la nota di diffida al Comune di Palermo firmata dai parlamentari nazionali Adriano Varrica, Aldo Penna, Roberta Alaimo, dal deputato regionale Giampiero Trizzino, dal consigliere comunale Concetta Amella e dal consigliere di circoscrizione Mirko Dentici.


Oggetto: Pubblicazione procedura di gara per esecuzione di indagini ambientali preliminari nella sub-area verde del Parco Urbano “Ninni Cassarà” - Diffida ad adempiere

Premesso che:
- il D. Lgs. 152/2006 e s.m.i. stabilisce tempistiche stringenti per le bonifiche di siti inquinati;
- con Determinazione Dirigenziale a contrarre n. 147 del 22/12/2017 e s.m.i. n. 26 del 27/02/2018 si è dato avvio al procedimento volto all’affidamento del servizio per l’esecuzione delle “indagini ambientali preliminari nella sub-area verde del parco urbano Ninni Cassarà” mediante procedura negoziata;
 - in data 10 aprile 2018 è stato pubblicato l’Avviso per avviare la procedura negoziata relativa all’affidamento del servizio per l’esecuzione delle “indagini ambientali preliminari nella sub-area verde del parco urbano Ninni Cassarà”;
- in data 24 aprile 2018 con Determinazione Dirigenziale n. 53 è stata annullata la manifestazione di interesse di cui sopra per revisionare gli atti afferenti alla predetta procedura e avviare un nuovo procedimento.

Considerato che:
- sono trascorsi oltre due mesi e la procedura non risulta ancora pubblicata sul portale del Comune di Palermo, nonostante la Giunta comunale in un incontro pubblico del 18 giugno 2018 abbia dichiarato che sarebbero trascorsi non oltre 8 giorni ;
- il procedimento previsto ai sensi dell’art. 242 d.lgs. 152/2006 e s.m.i. è funzionale a tutelare le esigenze di igiene e salute pubblica; 
Tutto ciò premesso e considerato, si diffida il Comune di Palermo, nella persona del Responsabile Unico del Procedimento, Avv. Francesco Fiorino, a provvedere con la massima urgenza all’avvio del nuovo procedimento per l’affidamento per l’esecuzione delle “indagini ambientali preliminari nella sub-area verde del parco urbano Ninni Cassarà” e alla relativa pubblicazione della procedura sul portale del Comune di Palermo, adottando ogni più opportuno atto dovuto a tal fine.
Si chiede di informare gli scriventi, nell’ottica di una leale cooperazione istituzionale, sullo stato di avanzamento della vicenda.
Corre l’obbligo, infine, di avvertire che in caso di ulteriore ingiustificata inerzia verso gli specifici obblighi previsti dalla legge posti a fondamento della presente diffida, si valuterà di procedere nelle opportuni sedi, sussistendone i presupposti di legge, al fine di far accertare le singole responsabilità dei soggetti a vario titolo coinvolti nella vicenda de qua.






L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] RAP, IL M5S DIFFIDA IL SINDACO DI PALERMO PER OMESSA NOMINA CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE Thu, 28 Jun 2018 07:59:37 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/484457.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/484457.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 28/06/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


RAP, IL M5S DIFFIDA IL SINDACO DI PALERMO PER OMESSA NOMINA CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE

 

PALERMO, 28 giugno 2018 - Il deputato alla Camera e componente della commissione Ambiente, Adriano Varrica, il deputato all'Ars e componente della commissione Ambiente, Giampiero Trizzino, e i consiglierei comunali di Palermo, Concetta AmellaAntonino Randazzo, hanno inoltrato una diffida ufficiale al Comune di Palermo, nella persona del sindaco Leoluca Orlando, per le vicende relative alla partecipata RAP (download documento).

È passato esattamente un anno da quando si è insediata la nuova Giunta Comunale del Comune di Palermo, e in questo lungo periodo, nonostante la decadenza degli amministratori della società partecipata RAP, le denunce del collegio sindacale e del Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle che ha sollevato la questione attraverso numerosi interventi in Aula e anche un'interrogazione con richiesta di risposta scritta (a cui mai nessuno ha risposto), il sindaco Orlando ha ignorato ciò che la legge prevede: dare una guida all'azienda che oggi, senza un consiglio di amministrazione, procede alla deriva come una nave senza timoniere.

Oggi il M5S di Palermo è tornato a chiedere senza mezzi termini e con tutte le sue forze un intervento tempestivo attraverso i suoi portavoce nazionali, regionali e comunali: "Si diffida il Comune di Palermo, in persona del Sindaco pro tempore, a provvedere con la massima urgenza, in virtù dei poteri conferitigli dall’art. 50 del TUEL e dalle altre leggi e regolamenti vigenti in materia, a nominare il Consiglio di Amministrazione della partecipata R.A.P. RISORSE AMBIENTE PALERMO S.p.A. adottando ogni più opportuno atto dovuto a tal fine"

La diffida sarà l'ultimo preavviso da parte dei Cinquestelle indirizzato ad Orlando: "In caso di ulteriore ingiustificata inerzia del Comune di Palermo - si legge sul documento - si valuterà di procedere in sede civile, contabile e penale (ex art. 328 c.p.), sussistendone i presupposti di legge, al fine di far accertare le singole responsabilità dei soggetti pubblici e privati a vario titolo coinvolti nella vicenda".

"L'inerzia del Comune di Palermo nella qualità di Socio Unico e degli organi societari competenti della RAP S.p.A. - affermano Varrica, Trizzino, Amella e Randazzo - è certamente idonea a cagionare un grave danno al patrimonio dell’ente e quindi alla collettività, oltre ad essere fonte di responsabilità di natura civile, amministrativa-contabile e penale dei soggetti competenti rimasti inadempienti all’obbligo di ricostituzione degli organi amministrativi e di controllo cessati definitivamente dalla carica lo scorso 25 settembre 2017".






L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
Sports Equipment: Cost analysis , Strategy and Factor 2018-2022 Wed, 27 Jun 2018 09:19:53 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/484310.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/484310.html Sarah Davis Sarah Davis

Industry Reports 2018-2022 under  Service Industry category . Market Reports on China Provides the Trending Market Research Report on  Sports Equipment BRIC (Brazil, Russia, India, China) The report offers a superior collection of market research, market analysis, competitive intelligence and industry reports .  

Summary

The BRIC  Sports Equipment industry  provides top-line qualitative and quantitative summary information including: market size (value 2013-17, and forecast to 2022). Key financial metrics and analysis of competitive pressures within the market.

Synopsis    

Essential resource for top-line data and analysis covering the BRIC sports equipment market. Includes market size data, textual and graphical analysis of market growth trends and leading companies.

Key Highlights

Brazil, Russian Federation, India and China (BRIC) is a market for $ 30,844.0 million in 2017. India was the fastest growing country with a CAGR of 12.4% over the 2013 -17 period.

China is the leading country among the BRIC countries with market revenues of $ 20,906.4 million in 2017. This was followed by Russia, Brazil and India with a value of $ 4,189.1, $ 3,127.3, and $ 2,621.3 million, respectively.

China is expected to lead the $ 29,427.6 million in 2022, followed by Russia, India, Brazil with expected values ​​of $ 4,770.5, $ 4,679.9 and $ 3,915.5 million, respectively.

Scope

Entry-level time-out research by identifying the size, growth, and leading players in the BRIC sports equipment market

Use the Five Forces analysis to determine the competitive intensity and therefore the attractiveness of the BRIC sports equipment market

BRIC operations and financial performance

Adding to the future growth prospects of the BRIC sports equipment market with five years forecasts

Compares data from Brazil, Russia, India, and China, alongside individual chapters on each country

Reasons to buy

What was the size of the BRIC sports equipment market by value in 2017?

What will be the size of the BRIC sports equipment market in 2022?

What factors are affecting the strength of competition in the BRIC sports equipment market?

How has the market performed over the last five years?

How large is the BRIC sports equipment market in relation to its regional counterparts?

To read the complete report, click the link below: 

http://www.marketreportsonchina.com/service-industry-market-research-reports-30581/sports-equipment-bric.html

Table of Contents

Introduction 9

What is this report about? 9

Who is the target reader? 9

How to use this report 9

Definitions 9

BRIC Sports Equipment 10

Industry Outlook 10

Sports Equipment in Brazil 13

Market Overview 13

Market Date 14

Market Segmentation 15

Market outlook 17

Five forces analysis 18

Macroeconomic indicators 25

Sports Equipment in China 27

Market Overview 27

Market Date 28

Market Segmentation 29

Market outlook 31

Five forces analysis 32

Macroeconomic indicators 40

Sports Equipment in India 42

Market Overview 42

Market Data 43

Market Segmentation 44

Market outlook 46

Five forces analysis 47

Macroeconomic indicators 54

Sports Equipment in Russia 56

Market Overview 56

Market Data 57

Market Segmentation 58

Market outlook 60

Five forces analysis 61

Macroeconomic indicators 69

Company Profiles 71

Leading Companies 71

Appendix 87

Methodology 87

About MarketLine 88

Contact Us Market Reports on China Contact No: India:  +91 22 27810773 Email:  info@marketreportsonchina.com  Website: http://www.marketreportsonchina.com



 

Follow us on: Follow us on:  Twitter Facebook , LinkedIn Google Plus

]]>
[cs] VERDE, M5S PALERMO: "CONSIGLIO HA RESPINTO ODG PER RESTITUIRE SUPERFICI DA DESTINARE A GIARDINI E PARCHI OSPEDALE CERVELLO" Sat, 23 Jun 2018 08:59:26 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/483967.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/483967.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 23/06/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


VERDE, M5S PALERMO: "CONSIGLIO HA RESPINTO ODG PER RESTITUIRE SUPERFICI DA DESTINARE A GIARDINI E PARCHI OSPEDALE CERVELLO"

 

PALERMO, 23 giugno 2018

"La vecchia politica non smette mai di stupirci: come può essere bocciata una proposta a beneficio dei palermitani per avere più verde pubblico e tutela per i nostri monumenti?
Eppure ieri in consiglio comunale è stato respinto in maniera strumentale l’ordine del giorno proposto dal Movimento 5 Stelle, che chiedeva all’amministrazione del Comune di Palermo di impegnare la Regione, per i prossimi previsti interventi all’interno dell’ospedale Cervello, a restituire superfici da dedicare a giardini e parchi per l’ospedale, la città e per il quartiere anche in grado di compensare le carenze esistenti (mancano ad oggi circa 30.000 mq di verde) e contestualmente a recuperare e valorizzare i padiglioni ospedalieri progettati da Ernesto Basile, attualmente in stato di avanzato degrado e privi della consapevolezza che meritano, sia per il loro valore architettonico che storico: sono infatti il frutto di un prezioso sodalizio tra i Florio, Vincenzo Cervello e Ernesto Basile".

Giulia Argiroffi, consigliere comunale M5S Palermo




L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] GIORGIO TRIZZINO (M5S CAMERA): "SCIENZA E MEDICINA SI DEVONO BASARE SU EVIDENZE SCIENTIFICHE" Fri, 22 Jun 2018 22:37:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/483952.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/483952.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 22/06/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


GIORGIO TRIZZINO (M5S CAMERA): "SCIENZA E MEDICINA SI DEVONO BASARE SU EVIDENZE SCIENTIFICHE"

 

PALERMO, 22 giugno 2018 - Di seguito la nota del portavoce M5S alla Camera, Giorgio Trizzino, sul tema vaccini.

"A proposito di vaccini, concordo con quanto dichiarato dal Ministro della Salute Giulia Grillo, ma voglio anche ricordare quanto ho già affermato in campagna elettorale e cioè che scienza e medicina si devono basare esclusivamente sulle evidenze scientifiche. Quindi coloro che cavalcano l’idea che il vaccino sia un optional e non una necessità per la salute individuale e collettiva e che si possa affidare la sua attuazione a una decisione personale legata al rispetto di una presunta 'libertà di scelta', come oggi ha asserito il Ministro dell’Interno, dimostrano di non conoscere né riconoscere quale ruolo rivoluzionario abbia giocato, nella lotta alle malattie infettive, l’introduzione della pratica vaccinale. I pregiudizi sui pericoli legati alle vaccinazioni e i ritardi sull’attuazione del piano che ne autorizza l’obbligo per la popolazione scolastica non hanno ragione di essere. Serve invece un’adeguata e corretta informazione, un’alleanza conoscitiva senza preconcetti e pregiudizi, per non sprecare le opportunità che la medicina offre oggi a tutti per la tutela della salute. Medicina e scienza non possono mai essere democratiche in quanto la verità in questi campi non è quella dettata dalla maggioranza degli esperti del settore o da asserzioni politiche".




L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>
[cs] PONTE CORLEONE, M5S PALERMO: "LAVORI ANCHE DI NOTTE, SI PRETENDA STESSA COSA PER GLI ETERNI CANTIERI" Fri, 22 Jun 2018 15:56:43 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/483949.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/483949.html MoVimento 5 Stelle Palermo MoVimento 5 Stelle Palermo
Comunicato Stampa 22/06/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


PONTE CORLEONE, M5S PALERMO: "LAVORI ANCHE DI NOTTE, SI PRETENDA STESSA COSA PER GLI ETERNI CANTIERI"

 

PALERMO, 22 giugno 2018 -

"Il disagio ai cittadini palermitani causati dai lavori al ponte Corleone ci ha spinti qualche giorno fa ad avanzare un’idea, durante il consiglio comunale, che potesse accelerare i tempi dell’intervento, comunque necessario e non rinviabile. Prendendo in esempio i lavori pubblici condotti in altre nazioni, ci siamo chiesti come sia possibile che a Palermo anche per rattoppare una buca debba passare un’eternità, mentre in altri luoghi i grandi lavori vengono completati lavorando anche di notte. Per questo accogliamo in modo favorevole la decisione dell’assessore ai lavori pubblici, Emilio Arcuri, che ha pubblicamente annunciato che i lavori al ponte saranno condotti, come suggerito dal M5S, anche di notte. Queste sono proposte di buonsenso che non possiamo non sottolineare. Ne approfittiamo per invitare l’Amministrazione a pretendere questo tipo di impostazione di lavoro anche per gli eterni cantieri di Palermo, in modo da ridurre i disagi ai cittadini e soprattutto ai commercianti vessati dalla lentezza che in alcuni casi li ha portati al fallimento".

Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco, Antonino Randazzo




L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
]]>