[cs] VILLA COSTA, AMELLA (M5S): "Cittadini hanno diritto di godere di questo polmone verde. Comune ora rispetti gli impegni"

13/dic/2018 15:12:33 MoVimento 5 Stelle Palermo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa 13/12/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


VILLA COSTA, AMELLA (M5S): "Cittadini hanno diritto di godere di questo polmone verde. Comune ora rispetti gli impegni"

 

PALERMO, 13 dicembre 2018 -  "Vigileremo affinché in futuro Villa Costa possa mantenersi in buone condizioni e rimanere aperta al pubblico, senza ulteriori intoppi o pastoie burocratiche". Lo dichiara Concetta Amella, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, che da tempo si batte insieme al collega dell'ottava circoscrizione, Alessandro Amore, per la riapertura della Villa, per il ripristino delle aiuole e per la messa in sicurezza dei vialetti dall'asfalto sconnesso e degli alberi da anni non potati. Amella e Amore plaudono alla decisione di tenere aperta la biblioteca che si trova presso la struttura anche in orario serale, come da loro sarà richiesto, e valutano positivamente l'idea di unificare l'adiacente roseto dedicato a Rosa Balistreri con Villa Costa.

"I cittadini, soprattutto anziani e bambini, hanno pieno diritto di poter godere dei pochi polmoni verdi di cui la città dispone. - dicono Amella e Amore - Speriamo che i tempi per ridare Villa Costa ai cittadini vengano rispettati. Questa è un'area verde che ha un valore simbolico sia perché porta il nome di un magistrato assassinato per aver fatto il proprio dovere, Gaetano Costa, sia perché si tratta di un terreno, un tempo chiamato fondo Terrasi, sottratto alla lottizzazione selvaggia, considerato origine del famigerato 'sacco di Palermo'".

Informazioni su Villa Costa
Villa Costa è il rettangolo verde che si estende tra tra via Brigata Verona, viale Campania, viale Lazio e via Empedocle Restivo. La villa tornerà ad essere totalmente gestito dall'amministrazione comunale dopo la parentesi dell'affido ai proprietari del locale Costè, attraverso la società Velaria, di parte dello spazio previo l'onere dalla manutenzione. I gestori, dopo anni di rimpalli sulle rispettive competenze con il Comune, hanno deciso di rescindere, con alcuni mesi di anticipo, il contratto in scadenza al 31 dicembre 2018. 





L'addetto stampa
William Anselmo

 

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by Mailchimp
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl