[cs] COLLEGIO REVISORI, PARERE NEGATIVO AL RENDICONTO 2017. IL M5S: "AVEVAMO DENUNCIATO TUTTO. ORLANDO SI DIMETTA"

28/set/2018 19:25:38 MoVimento 5 Stelle Palermo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa 28/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA


COLLEGIO REVISORI, PARERE NEGATIVO AL RENDICONTO 2017. IL M5S: "AVEVAMO DENUNCIATO TUTTO. ORLANDO SI DIMETTA"

 

PALERMO, 28 settembre 2018 - Di seguito la nota del gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Palermo, composto dai consiglieri comunali Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo, sul parere negativo espresso nella Relazione del Collegio dei Revisori al Rendiconto di Gestione 2017.

"È la certificazione del fallimento del modello Orlando di una gestione contabile, finanziaria e amministrativa scriteriata e fuori controllo che, purtroppo, avrà nel medio-lungo periodo conseguenze negative sulla città e sui servizi comunali. Siamo arrivati al momento della verità e purtroppo ci si è arrivati nel modo peggiore, dopo mesi omissioni e inadempienze da parte del Sindaco, dopo i rilievi del Mef, le molteplici censure della Corte dei Conti e, adesso, il parere non positivo dei Revisori dei conti al rendiconto 2017. Da tempo il MoVimento 5 Stelle denuncia ciò che oggi si è palesato nero su bianco nella relazione; in particolare, quasi tre mesi fa (il 3 luglio 2018) il M5S aveva diffidato l’amministrazione attiva sulle irregolarità della proposta di rendiconto 2017 redatta dalla Giunta Municipale: “Si ritiene evidente che il redigendo rendiconto del 2017 non possa prevedere l’eliminazione di residui passivi de quibus con riferimento alla Società Amat, se prima la stessa società non proceda all’eventuale (e allo stato improbabile) cancellazione delle relative poste attive dal bilancio della partecipata”. Ma oltre al disastroso disallineamento, l’entità fuori controllo dei debiti fuori bilancio e il calcolo semplificato dei fondo crediti di dubbia esigibilità pesano come macigni sulle teste dei cittadini palermitani. Il Sindaco, invece, ha continuato a fare finta di nulla, ed è bene ricordare che Palermo è già commissariata per il rendiconto 2017. Proporremo al primo Consiglio Comunale utile, il 2 ottobre, una mozione di diffida al Sindaco e alla Giunta per attivarsi in tempi rapidissimi, per non compromettere definitivamente gli equilibri dell’ente, chiedendo altresì l’intervento immediato del Commissario Regionale al fine di valutare un possibile intervento di controllo o, se necessario, sostitutivo. Dopo di ciò, riteniamo che Orlando dovrebbe prendere atto di quanto di grave è successo e rassegnare le sue dimissioni".


Documenti allegati:
Relazione del Collegio dei Revisori al Rendiconto di Gestione 2017.pdf
diffida M5S redigendo rendiconto 2017.pdf


L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl