[cs] FONDI PERSI, M5S PALERMO: "PERIFERIE IN TOTALE ABBANDONO. CITTADINI DEVONO SAPERE CHE RESPONSABILE È IL SINDACO"

19/set/2018 11:29:28 MoVimento 5 Stelle Palermo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa 19/09/2018
Leggi su browser

COMUNICATO STAMPA

FONDI PERSI, M5S PALERMO: "PERIFERIE IN TOTALE ABBANDONO. CITTADINI DEVONO SAPERE CHE RESPONSABILE È IL SINDACO"

 

PALERMO, 19 settembre 2018 - Questa mattina il deputato del M5S Adriano Varrica ha documentato come l'amministrazione Orlando, a causa di un clamoroso errore, abbia inviato fuori tempo massimo la documentazione per la partecipazione all'Avviso pubblico per l'Azione 9.6.6 del PO FESR 2014/2020, causando così l'esclusione dai finanziamenti per 1 milione di euro ad alcune opere. Sul finanziamento perso che avrebbe dovuto riqualificare una delle zone periferiche di Palermo si sono espressi il consigliere comunale cinquestelle Concetta Amella e il portavoce di circoscrizione Saverio Bruschetta.
 
“L’intervento di recupero e rifunzionalizzazione del verde attrezzato sportivo di via della Giraffa, via dell'Antilope e via Guido Rossa, nella periferia di Palermo, in zona Bonagia-Chiavelli, prevedeva un investimento di 490.515,46 euro, soldi che il sindaco Leoluca Orlando ha fatto perdere - scrivono in una nota i cinquestelle Concetta Amella e Saverio Bruschetta - Siamo tutti molto arrabbiati perché le periferie di Palermo sono da anni in totale stato di abbandono: i cittadini devono sapere che l’unico responsabile è chi amministra questa città. La perdita di questi fondi per le nostre periferie risulta ancora più grave se pensiamo che per farsi pubblicità il sindaco, al posto di lavorare, ha passato intere settimane ad attaccare senza motivo il Governo nazionale, quando è chiaro che è proprio lui la prima causa del degrado di Palermo. Il Movimento 5 stelle, oltretutto, prima della chiusura del bando, nell’esclusivo interesse della città di Palermo, aveva sollecitato ufficialmente il Sindaco e il Comune per ben due volte a migliorare i progetti presentati per farli rientrare in graduatoria per il finanziamento e presentare nuovi progetti riguardanti l’utilizzo dei beni confiscati, ritenendo questa una priorità per la città. Invece con la solita presunzione e incompetenza Orlando ha fatto l’ennesimo ‘regalino’ ai palermitani, mandando in fumo tanti soldi. Vedremo a chi scaricherà la colpa questa volta”.




L'addetto stampa
William Anselmo

Puoi aggiornare le tue preferenzecancellarti da questa lista

Email Marketing Powered by MailChimp
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl