Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Lombardia Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Lombardia Fri, 17 Aug 2018 03:56:36 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/1 Global Telehealth/Telemedicine Market : Survey and Trend Research 2023 Mon, 06 Aug 2018 12:45:49 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/488212.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/488212.html Sandhya Nair Sandhya Nair Bharat Book Bureau Provides the Trending Market Research Report on “Telehealth/Telemedicine Market By Component, Mode Of Delivery, Application, End User - Global Forecast To 2023” under Life Sciences  category. The report offers a collection of superior market research, market analysis, competitive intelligence and industry reports.

Telehealth/Telemedicine Market by Component (Service, Software, Device), Mode of Delivery (On premise, Web, Cloud), Application (Radiology, Cardiology, Primary/Urgent Care, ICU, Mental Health), End User (Physician, Payor, Patient) - Global Forecast to 2023

Telehealth refers to the use of modern information and communication technologies to improve access to health care and information, primarily among providers and patients, initially targeted to serve rural and underserved areas. This market is characterized by constant technological advancements to keep pace with the changing patient needs. The growth of this market is majorly fuelled by improving healthcare IT infrastructure, aging population & rising prevalence to chronic diseases, increasing awareness about benefits of telemedicine, shortage of healthcare professionals, favorable government initiatives & reforms/policies supporting digital health, and growing focus on population health management.

Request a free sample copy of  Telehealth/Telemedicine Market Report @ https://www.bharatbook.com/MarketReports/Sample/Reports/1179510

Global Telehealth Market is expected to reach USD 12,105.2 million by 2023, at a CAGR of 23.0% during the forecast period of 2018 to 2023.

Succeeding an extensive secondary and primary research and in-depth analysis of the market scenario, the report carries out an impact analysis of the key industry drivers, restraints, opportunities, and challenges in the market dynamics segment. Apart from the developed countries like the U.S., emerging economies of Asia-Pacific also provide immense growth opportunities for various stakeholders in the telehealth market. However, lack of adequate reimbursement and lack of telehealth standards may hinder the market growth to some extent.

In addition, the report further gives an extensive outlook on various end users of telehealth such as healthcare providers, payers, patients. These end user segments further briefly talk about the factors impacting their growth. Apart from end users, the report provides insights on adoption of various deployment models, components, and applications of telehealth.

Geographical scenario of the industry provides detailed qualitative and quantitative insights about the five major geographies (North America, Europe, Asia-Pacific, Latin America, and Middle East & Africa) along with the coverage of major countries in each region. The geographical analysis provides detailed insights on the key trends of the industry in the listed regions & countries, identifying the demographic & economic impact, government & private investments, and regulatory scenario. The report identifies North America to be the largest market followed by Europe, Asia-Pacific, and Rest of the World.

The geographical analysis section also comments on the key market players shaping the growth of the industry in the respective countries.

These vendors employed various strategies to expand their product and service offerings, global footprint, and augment their market share. The key strategies followed by most companies in the global telehealth market include agreements, partnerships, & collaborations, new product/service launch and product upgradations, mergers & acquisitions, and expansion.

The key players in global telehealth market are Aerotel Medical Systems, AMD Global Telemedicine, Inc., American Well, Care Innovations, LLC (Intel Corporation), Cerner Corporation, Chunyu Yisheng, Cisco Systems, Inc., Doctor On Demand, Honeywell Life Care Solutions, Intouch Health, MDLive, Medtronic PLC, McKesson Corporation, Philips Healthcare, Sherpaa Health, Siemens Healthineers, SnapMD, Inc. Teladoc, Inc., Vidyo, Inc., Iris Telehealth, Zipnosis, BioTelemetry, Inc., Welch Allyn, Inc., and CareClix among others.

Key questions answered in the report

Increasing use of web & cloud-based deployment model help to increase adoption of telehealth market

• How is the penetration of web & cloud-based solutions?

• What impact does this have on the adoption of on-premise telehealth solutions?

• Which are the high growth market segments in terms of component, deployment model, application, end-user, and regions/countries?

Telehealth Services segment account for a relatively large proportion of telehealth solutions globally

• What factors contribute to the frequent usage of services in telehealth market?

• Conversely, which geographic segment is expected to experience the fastest growth in telehealth services market?

The North American telehealth market favors both larger and local players that compete in multiple segments

• Who are the top competitors in this market and what strategies do they employ to gain shares?

• Which segments of the telehealth market are expected to offer lucrative revenue growth over the forecast period and why?

• What strategies should the new companies focus to enter this market and to compete effectively?

• What are the major drivers, restraints, opportunities, and challenges in the telehealth market?

• Who are the major players in various countries and what share of the market do they hold in the global market?

• What are the geographic trends and high growth regions/countries?

Recent partnerships, acquisitions, new product launches, and expansions that have taken place in the telehealth market

• What companies have recently merged/acquired and how will these unions affect the competitive landscape of the telehealth space?

• What companies have created partnerships and how will these partnerships promote a competitive advantage?

• Who are the major players in the telehealth market and what share of the market do they hold?

• Who are the local emerging players in the telehealth market and how do they compete with the global players?

Browse our full report with Table of Contents : 
https://www.bharatbook.com/MarketReports/TelehealthTelemedicine-Market-By-Component-Mode-Of-Delivery-Application-End-User-Global-Forecast-To-2023/1179510

About Bharat Book Bureau:

Bharat Book is Your One-Stop-Shop with an exhaustive coverage of 4,80,000 reports and insights that includes latest Market Study, Industry Trends & Analysis, Forecasts Customized Intelligence, Newsletters and Online Databases. Overall a comprehensive coverage of major industries with a further segmentation of 100+ subsectors.

Contact us at:

Bharat Book Bureau
Tel: +91 22 27810772 / 27810773
Email: poonam@bharatbook.com
Website: www.bharatbook.com

Follow us on : Twitter, Facebook, LinkedIn, Google Plus

]]>
Global Compression Wear and Shapewear Market Size to reach $6.4 billion by 2024 Mon, 06 Aug 2018 08:13:27 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/488182.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/488182.html Kbv Research Kbv Research According to a new report published by KBV research, the Global Compression Wear and Shapewear Market size is expected to reach $6.4 billion by 2024, rising at a market growth of 5.8% CAGR during the forecast period.

The Male market held the largest share in the Global Compression Wear and Shape wear Market by Gender in 2017 and is expected to witness a CAGR of 5.1 % during the forecast period.

The North America market was the major revenue generating region in the Global Compression Wear and Shape wear Market in 2017 and expected to maintain its lead throughout the forecast period.  The Asia Pacific market is expected to witness a CAGR of 7.1% during (2018 – 2024).

The Compression wear would be the most lucrative segment in the Global Compression Wear and Shape wear Market by Product Type throughout the forecast period. The Shape wear market is expected to witness a CAGR of 7.4% during (2018 – 2024).

Full Report: https://kbvresearch.com/compression-wear-shapewear-market/

The market research report has exhaustive quantitative insights providing a clear picture of the market potential in various segments across the globe with country wise analysis in each discussed region. The key impacting factors of the market have been discussed in the report with the elaborated company profiles of Nike Inc., Adidas AG, Triumph International Corporation, Spanx Inc., Leonisa SA, Wacoal America Inc., Under Armour Inc., Skins International Trading AG, Ann Chery, and 2XU Pty Ltd.

Global Compression Wear and Shapewear Market Size and Segmentation

By Gender

  • Male
  • Female

By Product Type

  • Compression wear
    • Bottoms
    • Tops
    • Sleeves
    • Socks, Stockings, & Others
  • Shapewear

By Application

  • Performance & Recovery
  • Body Shaping & Lifestyle

By Distribution Channel

  • Multi-Retail Stores
  • Specialty Retail Stores
  • Online Channels

 By Geography

  • North America
    • US
    • Canada
    • Mexico
    • Rest of North America
  • Europe
    • Germany
    • UK
    • France
    • Russia
    • Spain
    • Italy
    • Rest of Europe
  • Asia Pacific
    • China
    • Japan
    • India
    • South Korea
    • Singapore
    • Malaysia
    • Rest of Asia Pacific
  • LAMEA
    • Brazil
    • Argentina
    • UAE
    • Saudi Arabia
    • South Africa
    • Nigeria
    • Rest of LAMEA

Companies Profiled

  • Nike Inc.
  • Adidas AG
  • Triumph International Corporation
  • Spanx Inc.
  • Leonisa SA
  • Wacoal America Inc.
  • Under Armour Inc.
  • Skins International Trading AG
  • Ann Chery
  • 2XU Pty Ltd.

Unique Offerings from KBV Research

  • Exhaustive coverage
  • Highest number of market tables and figures
  • Subscription based model available
  • Guaranteed best price
  • Assured post sales research support with 10% customization free

Related Reports:

North America Market

Europe Market

Asia Pacific Market

LAMEA Market

]]>
Università degli Studi di Bergamo: sport in aula Wed, 01 Aug 2018 12:47:05 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/487863.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/487863.html Redaclem Redaclem Quali sono le peculiarità delle discipline sportive nel contesto europeo? Come sono normati gli sport elettronici? In che modo il credo religioso si rapporta al mondo sportivo? Sono solo alcune delle attuali domande  a cui risponde il corso di «Diritto europeo dello sport» tenuto dal Prof. Stefano Bastianon dell’Università degli studi di Bergamo, afferente al Dipartimento di Giurisprudenza, oggi importante punto di riferimento nel nostro Paese per studenti e aspiranti specialisti di diritto sportivo.

L’ateneo bergamasco si è infatti specializzato nella formazione in diritto dello sport, uno tra i primi settori industriali in Italia, dove la componente sociale e quella commerciale coesistono in un delicato equilibrio.

 

“Nonostante lo sport sia una chiave di sviluppo nell’attuale scenario nazionale ed internazionale, spiega il rettore dell’Università, Remo Morzenti Pellegrini -  siamo una delle poche Università italiane che investono nella disciplina perché oggi, per sostenere al meglio lo sportivo, serve anche formare quelle figure professionali che orbitano attorno all’atleta. Al corso di Diritto europeo dello sport si aggiunge  il programma presente in soli dieci atenei italiani, il  Dual Career Up4Sport - University Program for Student-Athletes, il programma promosso dall’Unione Europea finalizzato a favorire la duplice carriera (sportiva ed educativa) degli studenti-atleti, con agevolazioni nelle tasse universitare fino al 60%”.

 

Strettamente connesso a tale programma si presenta il progetto di ricerca biennale finanziato dall’Università di Bergamo dal titolo «I programmi sulla duplice carriera degli studenti-atleti quale strumento per la costruzione di un’Europa sociale» attraverso il quale l’ateneo sta realizzando una mappatura di tutte le Università italiane in relazione al loro impegno nel favorire la duplice carriera degli studenti universitari attraverso l’attuazione di appositi programmi, come richiesto dalle Linee guida della Commissione europea.

 

 

«A Bergamo – conferma il prof. Stefano Bastianon, titolare del corso - stiamo affrontando temi molto rilevanti nella giurisprudenza sportiva europea. Gli studenti si stanno mettendo alla prova con tesi dall’alto valore scientifico su temi innovativi che possono aiutare a tracciare il futuro del diritto sportivo europeo, leggendone le sue implicazioni economiche e sociali e declinandole rispetto ad alcuni argomenti centrali, come la religione, l’innovazione e la parità di genere».

 

In particolare, il fenomeno degli eSport, gli sport elettronici e video giochi, ha una straordinaria rilevanza economica: secondo il report Global Esports Market targato Newzoo, nel 2020 raggiungerà un valore complessivo di 1,4 miliardi di dollari e oltre 300 milioni di persone guarderanno almeno occasionalmente un evento eSports. Solo in Italia, Pay Pal e Superdata stimano che circa 1 milione e 200 mila persone siano coinvolte negli eSports con un giro d’affari da 12 milioni di dollari. E per un settore tanto in crescita, servono professionisti che sappiano come intervenire per affrontarne tutti i profili giuridici.

 

Altra tematica in evoluzione è il rapporto tra lo sport e i simboli e le tradizioni religiose. Da tempo il settore sportivo ha dovuto riconoscere appositi interventi, anche di carattere normativo e regolamentare, al fine di assicurare che la pratica sportiva non andasse a urtare la fede religiosa dei singoli atleti e/o della collettività che assiste all’evento sportivo. Basti pensare al riconoscimento da parte della FIFA della possibilità per le atlete musulmane di indossare il velo durante lo svolgimento delle partite di calcio. E in futuro? Con tutta probabilità si dovrà ricorrere molto più spesso alla legislazione per regolamentare un ambito tanto vasto.

 

Non meno complesso è il tema della disparità di genere e del dilettantismo sportivo, con un raffronto, ad esempio, tra il sistema sportivo italiano e quello svizzero in riferimento alla pallavolo. Attualmente in Italia le discipline sportive professionistiche sono 4: calcio, golf, basket e ciclismo, tutte declinate solo al maschile.

 

E proprio alla differenza di genere è dedicato il tradizionale convegno organizzato dal Prof. Bastianon «L’Europa e lo sport: profili giuridici, economici e sociali» in programma il prossimo 30 novembre in Università a Bergamo. L’edizione di quest’anno, anche grazie alla preziosa collaborazione della UISP (Unione Italiana Sport Per tutti), vuole rappresentare un momento di incontro e di studio per riflettere sulla discriminazione delle donne nello sport, confrontando le esperienze italiane e quelle straniere.  

]]>
LAINATE (Mi) - I NINE BELOW ZERO APRONO IL ‘SOUND TRACK & BLUES FESTIVAL’ Fri, 20 Jul 2018 09:21:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/486800.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/486800.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate

Logo_esteso.jpg


COMUNICATO STAMPA

 

Al via la quattordicesima edizione della rassegna che ha un’anima anche benefica

I NINE BELOW ZERO APRONO A LAINATE

IL ‘SOUND TRACK & BLUES FESTIVAL’

Hanno diviso il palco con titani della musica come Eric Clapton, Sting e i Queen

 

Mercoledì 25 Luglio
ore 21.00 Teatro Naturale di Villa Litta, Lainate (MI)
Sound Track Jazz&Blues Festival - NINE BELOW ZERO
Ingresso gratuito

 

Per la prima volta nei suoi 14 anni di storia il SOUND TRACK JAZZ & BLUES FESTIVAL fa tappa a Lainate. Anzi, parte proprio da qui, aprendo la nuova edizione nel teatro naturale della nostra storica Villa Visconti Borromeo Litta.

Lo farà mercoledì 25 luglio, alle 21.00, con una formazione di fama internazionale ed estrema bravura: i NINE BELOW ZERO che, dall’alto della loro lunga carriera hanno diviso il palco con veri Titani del tempio della musica come Eric Clapton, Ray Davies (Kinks), Sting e Brian May (Queen). Un gruppo che sa coinvolgere e mandare in visibilio il pubblico come pochi altri.

Proporranno un mix esplosivo di blues e rock che lascia entusiasmo fra gli spettatori. C’è qualcosa di intrinsecamente romantico nei Nine Below Zero, la formazione nei secoli fedele al verbo BLUES a dispetto delle mode, che fa della passione per la musica un punto di forza costante nel tempo.

 

 

Direzione artistica Luciano Oggioni

Direzione e organizzazione Daniela Rossi

 

L’evento è patrocinato dal Comune di Lainate affiancato dai Comuni di Nerviano, Legnano, Busto Garolfo, Canegrate, Parabiago e Cerro Maggiore dove si terranno le atre tappe fino al 14 settembre.


“La scelta di entrare in un circuito così importante e con nomi di questo calibro ci riempie di orgoglio - commenta l’assessore alla Cultura Ivo Merli - E siamo certi che incontrerà il favore di un grande pubblico che si lascerà trasportare da una musica che tocca molte corde. Colgo l’occasione anche per ringraziare tutti gli artisti che hanno accolto l’idea di ospitare associazioni benefiche del territorio che avranno non solo una vetrina importante ma un’occasione speciale per raccogliere fondi per il territorio”.

 

 

Per le altre tappe vedi il programma dettagliato

 

NINE BELOW ZERO - abstract

 

La cult-band del British Blues

 

Formata nel 1977 in piena esplosione punk, con un nome ispirato da una canzone del leggendario Sonny Boy Williamson II, la band di Dennis Greaves (voce, chitarra) e Mark Feltham (voce, armonica) decide di andare controcorrente e mescola l’energia del punk al sound viscerale del blues.

Dal ’77 in poi, i NINE BELOW ZERO hanno realizzato un percorso costellato di innumerevoli successi accreditandosi come una delle migliori band-blues europee.

L’acclamato debutto discografico “Live at Marquee” (1980) testimonia una fulminea ascesa nel circuito dei club londinesi e diventa un “cult”.

Atmosfere alla John Mayall, ritmiche funk e rhythm’n blues, canzoni impreziosite da una strepitosa armonica, sfoderano tecnica, bravura e passione Dennis Greaves, front-leader della band, canta e suona la chitarra meglio ora che in qualunque altro momento della sua carriera, dietro di lui la possente sezione ritmica costituita da Brian Bethell (basso) e Micky Burney (batteria), e su tutto l’inconfondibile armonica di Mark Feltham, membro fondatore della band con Dennis.

Oltre alle collaborazioni d’eccezione, ricordiamo anche che l’attore Bruce Willis li ha voluti per l’inaugurazione del Planet Hollywood a Londra.

 

Line Up: Dennis Greaves (voce, chitarra) ∙ Mark Feltham (voce, armonica)

Brian Bethell (basso) ∙ Micky Burney (batteria).

 

 

Il lato benefico del Blues

Fin dal primo concerto, 14 anni fa, il SOUND TRACK JAZZ & BLUES FESTIVAL ha cercato di sostenere l’attività di numerose associazioni di volontariato presenti sul territorio legando la cultura della buona musica alla cultura del dono. Lo ha fatto concretamente destinando spazio e risorse economiche a circa 70 associazioni a cui sono stati destinati altrettanti concerti benefici.

Lo farà anche per l’edizione 2018 con la presenza di sette associazioni tra quelle attive da anni sul territorio. A Lainate sarà al fianco delle Caritas e del Banco Alimentare.

È stato proprio “il toccare con mano” la drammatica situazione in cui si trova coinvolto un numero sempre maggiore di persone, anche a noi vicine, che ci ha avvicinati al BANCO ALIMENTARE. IL BANCO provvede, in particolare, al ricupero delle eccedenze di produzione agricola, dell’industria, specialmente alimentare, della Grande Distribuzione.

La dirigenza del Banco Alimentare Lombardia è stata felice di accogliere l’invito del SOUND TRACKS JAZZ &BLUES FESTIVAL e di presenziare con materiale divulgativo al concerto di Lainate.

L’Amministrazione comunale e il Comitato promotore hanno voluto mantenere l’ingresso gratuito a tutti i concerti a favore delle associazioni di volontariato: un gesto concreto verso chi, in tanti modi, arriva là dove c’è veramente bisogno.

 






Ufficio Comunicazioni 
Comune di Lainate e Villa Litta
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate
Pagina Facebook: l'Ariston Lainate Urban Center

P Evitate di stampare questo messaggio, se non ne avete reale necessità
]]>
DROGA E ALCOOL UN PROBLEMA DEL PRESENTE O DEL FUTURO ? Thu, 12 Jul 2018 18:57:53 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/486046.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/486046.html Massimo Massimo

 

DROGA E ALCOOL UN PROBLEMA DEL PRESENTE O DEL FUTURO ?

Spacciatori davanti alle scuole, consumo e spaccio nei giardini pubblici, questo è lo scenario a cui siamo arrivati con il problema droga, un mercato fiorente anche in un periodo di crisi. In un anno si spendono oltre 14 miliardi di euro per l’acquisto di sostanze stupefacenti. Che i nostri figli siano al sicuro nel loro percorso scolastico, anche questa certezza si frantuma di fronte alle cifre fornite dal Ministero della Salute, veramente impressionanti. Senza contare che quasi ogni giorno possiamo trovare nella cronaca del nostro “Bel Paese” stupri, violenze, incidenti legati all’uso ed abuso di sostanze stupefacenti o alcool. In particolare, in Italia, secondo quanto riportato dall’ Osservatorio Adolescenti di Telefono Azzurro e DoxaKids (2014), al 50,6% degli adolescenti intervistati, dagli 11 ai 19 anni, è capitato di bere alcolici; di questi il 49,9% si è ubriacato almeno una volta. Inoltre, sebbene l’alcol rappresenti la sostanza assunta con più frequenza, il 13% dei ragazzi intervistati ha anche dichiarato di fare uso di droghe (senza distinzione tra“leggere” e “pesanti”), percentuale almeno in parte sottostimata, dato che più della metà dei ragazzi (53,6%) conosce almeno una persona che ne fa uso. Si tratta di percentuali non trascurabili e che evidenziano un peggioramento rispetto agli anni precedenti. Da apprezzare il lavoro di alcune associazioni come “DICO NO ALLA DROGA” che fanno prevenzione nelle scuole fornendo informazioni sui rischi delle varie sostanze e centri come NARCONON, uno di recente è stato aperto a Osnago, che si occupa del recupero dei tossico dipendenti attraverso un programma basato sugli studi di L.Ron Hubbard. Il  passaggio da bambino ad adulto, che avviene durante il periodo adolescenziale, è estremamente difficile. Questo, specialmente se prendiamo in considerazione un altro fenomeno che sta dilagando nelle scuole “il Bullismo” che mette a dura prova la resistenza e la forza d’animo di chiunque, unito   alla facile disponibilità di droghe e alcol,  rappresentano sempre  una preoccupazione per  genitori e  insegnanti, soprattutto considerando i rischi per la salute e per la sicurezza, di se stessi e degli altri, a breve o a lungo termine come: la ridotta lucidità mentale, il rischio di incidenti stradali, ridotte performance o drop-out scolastico, sviluppo di una dipendenza (da una sola sostanza o mista). I giovani usano spesso queste sostanze per sperimentare sensazioni di piacere o per sentirsi a proprio agio nel trascorrere una serata con i loro amici, eliminando le inibizioni e le barriere psicologiche o educative alle proprie capacità espressive e comunicative, sia fisiche che verbali. Di fronte ad un insuccesso scolastico o ad una lite familiare, per fare qualcosa di diverso in gruppo o al contrario per non sentirsi estraniati dal gruppo, per assomigliare agli adulti, per noia, curiosità o desiderio di rilassarsi, ricorrono alle bevande alcoliche e alle droghe in generale. Alcol, cannabis e altre sostanze psicoattive sono spesso un mezzo per evitare l’ansia e la paura legate al presente e al futuro. I ragazzi infatti, non sempre sono consapevoli delle conseguenze negative determinate non soltanto dalle cosiddette droghe “pesanti”, ma anche dalle sostanze considerate “leggere” come la cannabis (peraltro maggiormente diffuse). Questi saranno gli uomini di domani che dovranno affrontare le sfide di una società sempre più competitiva e malgrado l’avvento dei “SOCIAL”, sempre più emarginante e dove troveranno la forza e la tenacia per affrontare il duro lavoro del vivere? La risposta la lascio alla vostra immaginazione.  

 

Clavenna Massimo
]]>
NUOVO CDU FAVOREVOLE AL RADDOPPIO DEL BINARIO DA ALESSANDRIA-MORTARA AD ALBAIRATE-VERMEZZO Tue, 10 Jul 2018 16:30:01 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/485750.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/485750.html Maurizio Zanoni Maurizio Zanoni MILANO, 10 luglio 2018 – Avendo il Nuovo CDU piena consapevolezza che la stazione ferroviaria di Albairate-Vermezzo, inaugurata il 12 giugno 2011, sia la più importante novità infrastrutturale ferroviaria dal lontano 1870 (anno di apertura della linea Mortara-Milano), risulta necessario un adeguamento strutturale che consenta spostamenti agevoli ai pendolari.

La stazione di Albairate-Vermezzo vanta 4 binari attivi dove ogni ora tre treni si dirigono verso Milano e i suoi nodi di interscambio.

Dalla medesima stazione, ma dal senso inverso, invece si potrebbero raggiungere diverse località italiane, tra cui Pisa, Vercelli, Savona o addirittura Genova. «Il condizionale, in questo caso, è d’obbligo - dichiara Lorenzo Annoni, referente milanese del Nuovo CDU -. Sfortunatamente queste possibilità sono ancora poco sfruttabili a causa dell’unico binario esistente una volta superata la stazione di Albairate-Vermezzo, perciò riteniamo sia urgente procedere al raddoppio del binario come richiesto dai comitati locali».

Oltre alle questioni più tecniche (tracciato, costi, ecc.), delle quali dopo le ferie estive si occuperà l’ing. Luca Scateni, responsabile trasporti del partito, è sostanziale sottolineare un altro aspetto: al di là dell’indispensabile raddoppio del binario verso il Piemonte di cui è già stato detto, è fondamentale anche l’esternalizzazione del tracciato ferroviario rispetto al centro storico di Abbiategrasso.

«Questa scelta pro esternalizzazione - aggiunge Lorenzo Annoni - ha il pregio di risolvere in un colpo solo i frequenti problemi di viabilità causati dai passaggi a livello abbassati per il transito dei treni, disagio che si verifica con la cadenza di quasi 50 volte al giorno, e gli investimenti costosi nonché i tempi dei lavori troppo lunghi come quelli prevedibili in caso di interramento totale o almeno di 80 cm dei binari».

]]>
NUOVO CDU FAVOREVOLE AL RADDOPPIO DEL BINARIO DA ALESSANDRIA-MORTARA AD ALBAIRATE-VERMEZZO Tue, 10 Jul 2018 16:29:29 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/485749.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/485749.html Maurizio Zanoni Maurizio Zanoni MILANO, 10 luglio 2018 – Avendo il Nuovo CDU piena consapevolezza che la stazione ferroviaria di Albairate-Vermezzo, inaugurata il 12 giugno 2011, sia la più importante novità infrastrutturale ferroviaria dal lontano 1870 (anno di apertura della linea Mortara-Milano), risulta necessario un adeguamento strutturale che consenta spostamenti agevoli ai pendolari.

La stazione di Albairate-Vermezzo vanta 4 binari attivi dove ogni ora tre treni si dirigono verso Milano e i suoi nodi di interscambio.

Dalla medesima stazione, ma dal senso inverso, invece si potrebbero raggiungere diverse località italiane, tra cui Pisa, Vercelli, Savona o addirittura Genova. «Il condizionale, in questo caso, è d’obbligo - dichiara Lorenzo Annoni, referente milanese del Nuovo CDU -. Sfortunatamente queste possibilità sono ancora poco sfruttabili a causa dell’unico binario esistente una volta superata la stazione di Albairate-Vermezzo, perciò riteniamo sia urgente procedere al raddoppio del binario come richiesto dai comitati locali».

Oltre alle questioni più tecniche (tracciato, costi, ecc.), delle quali dopo le ferie estive si occuperà l’ing. Luca Scateni, responsabile trasporti del partito, è sostanziale sottolineare un altro aspetto: al di là dell’indispensabile raddoppio del binario verso il Piemonte di cui è già stato detto, è fondamentale anche l’esternalizzazione del tracciato ferroviario rispetto al centro storico di Abbiategrasso.

«Questa scelta pro esternalizzazione - aggiunge Lorenzo Annoni - ha il pregio di risolvere in un colpo solo i frequenti problemi di viabilità causati dai passaggi a livello abbassati per il transito dei treni, disagio che si verifica con la cadenza di quasi 50 volte al giorno, e gli investimenti costosi nonché i tempi dei lavori troppo lunghi come quelli prevedibili in caso di interramento totale o almeno di 80 cm dei binari».

]]>
World Chocolate Day – Sinfully Pure Happiness Sat, 07 Jul 2018 10:48:58 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/485520.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/485520.html Sandhya Nair Sandhya Nair Be the season, the thought of chocolate  itself makes us lick our lips in the sweetest day of the year. World Chocolate Day  - sometimes called International Chocolate Day is celebrated annually on July 7.  

As some chocolate lovers plan to celebrate Chocolate Week in style, we would like to share some interesting facts about chocolate. Chocolate is made from the fruit of cocoa trees - a native to Central and South America. The beans are called pods containing around 40 cocoa beans, which are dried and roasted to create cocoa beans. In ancient times, chocolate was considered as the "food of the gods." Historians have found that chocolate was produced by pre-Olmec cultures in 1900 BC . The Mesoamericans who first cultivated cocoa plants, fermented, roasted and grounded the cocoa beans into a paste mixed with water, vanilla, honey, chili peppers and other spices to frothy chocolate drink.  

Chocolate arrived in Florida on a Spanish ship in 1641 . America opened its first chocolate house in Boston in 1682 and by 1773 cocoa beans were a major American colony import. Even though cocoa beans were discovered in America, about three quarters of the world's cocoa is produced in Africa. The main cocoa-producing country was the Ivory Coast in 2016-2017, followed by Ghana and Indonesia. The Ivory Coast was also reported as one of the main cocoa beans processors in that year, second only to the Netherlands.

In 1847, the British chocolate company JS Fry & Sons  created the first solid edible chocolate bar from cocoa butter, cocoa powder and sugar. Family-owned companies such as Cadbury, Mars and Hershey in the late 1800s and early 1900s. In  2015-2016, about 7.3 million tons  of retail chocolate confectionery was consumed worldwide, with 7.7 million tons by 2018/2019. Global retail sales reached 101 billion US dollars in 2015, with the US accounting for the largest portion of chocolate confectionary sales worldwide. According to industry experts, Switzerland had the highest chocolate confectionery consumption per person of any other country. On an average, Swiss citizen consumed about 8.8 kilograms   of chocolate in 2017, with the United States coming in at the nineteenth position at 4.4 kilograms per person.

Giving you a brief history of chocolate:


Chocolate can be described as unsweetened, bittersweet, semisweet or dark, milk, white and cocoa powder. It is also available to drink, but it is often enjoyed as an edible confection or in desserts and baked goods. Some scientists say that eating chocolate. While your average is not considered healthy, dark chocolate has earned its place as a heart- healthy, antioxidant-rich treat.

Chocolates have a special relationship with everyone. It has a delicious taste that no one can describe. It is a magic, when you look at it, hear it, smell it and taste it. It has a variety of ingredients that you can use to improve your mood. No wonder chocolate and Valentine's Day go hand-in-hand. A food that is delicious, romantic and good for you too.

Click here for more details:  https://www.bharatbook.com/blog/world-chocolate-day-sinfully-pure-happiness/

About Bharat Book Bureau:

Bharat Book Bureau is the leading market research provider for market research reports, company profiles, industry studies, country reports, business reports, newsletters and online databases. Bharat Book Bureau provides more than 400 publishers around the globe. We cover sectors starting from Aeronautics to Zoology.

Contact us at:

Bharat Book Bureau
Tel : +91 22 27810772/27810773
Email : poonam@bharatbook.com Website : www.bharatbook.com Follow us on : Twitter, Facebook, LinkedIn, Google Plus 
 
 

]]>
Piani di zona 2018-2020: La nuova programmazione sociale locale Tue, 19 Jun 2018 13:31:47 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/483447.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/483447.html Redaclem Redaclem Entro il 30 giugno 2018 l’ATS di Bergamo invierà a Regione Lombardia i Piani di Zona 2018-2020 degli Ambiti Territoriali.

Il Piano di Zona, una sorta di piano regolatore delle politiche sociali, è lo strumento programmatorio attraverso il quale gli Ambiti Territoriali dell’ATS di Bergamo, in forma associata e in collaborazione con altri soggetti che a diverso titolo sono attivi sul territorio, progettano un piano integrato di interventi per realizzare la rete locale di servizi sociali. Questo significa far collaborare e lavorare, in modo coordinato ed efficace per i cittadini, soggetti istituzionali e non, pubblici e privati, per l’attuazione di interventi a favore di anziani, disabili, minori e famiglie, ma anche di interventi relativi a politiche giovanili e prevenzione, disagio adulto, salute mentale.

Una novità significativa per questa nuova triennalità è che i Piani di Zona dovranno ricomprendere nella loro programmazione anche i nuovi provvedimenti nazionali e regionali per il contrasto alla povertà (Re.I-Reddito di Inclusione), per il sostegno a persone affette da grave disabilità ma prive del sostegno familiare (Dopo di Noi) e per il welfare abitativo.

Per i cittadini bergamaschi questa è una notizia importante: basti pensare che nei 243 Comuni del territorio dell’ATS di Bergamo l’investimento per i Servizi Sociali ammonta a più di  140 milioni di Euro all’anno ed è garantita per il 74,06% dai Comuni stessi, per il 10,68% dalla compartecipazione alla spesa da parte del cittadino e solo dal restante 15% da trasferimenti nazionali e regionali a favore dei Comuni associati.

I Comuni dell’ATS di Bergamo hanno aumentato costantemente negli anni la spesa per l’investimento sociale: in dieci anni sono passati da 90 milioni agli attuali 140 milioni di Euro all’anno, registrando un aumento delle risorse allocate nelle aree disabilità, minori e famiglie.

]]>
LAINATE, ALVEARI D’AUTORE E API ‘URBANE’ ARRIV ANO IN VILLA LITTA E NEL PARCO DI VIA TEVERE Tue, 19 Jun 2018 08:51:09 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/483403.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/483403.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate


                                             Logo_esteso b.jpg                                  
LOGO MUSEO NINFEO COLORI ORIZZONTALE.png




Il progetto internazionale, dopo New York approda anche a Lainate

ALVEARI D’AUTORE E API ‘URBANE’

ARRIVANO IN VILLA LITTA E NEL PARCO DI VIA TEVERE

In autunno una giornata per seminare fiori melliferi e corsi di apicoltura

 

 

I più attenti le avranno già notate! Nel parco di Villa Litta (e non solo) sono arrivate arnie e api.

Il progetto Alveari Urbani, presentato dall’Amministrazione comunale, Museo il Ninfeo di Villa Litta e l’Associazione degli Amici di Villa Litta, durante la scorsa edizione della manifestazione Ninfeamus, è entrato infatti nel vivo.

 

Green Island, il progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi (con la collaboratrice Natalia Pezzi) che ha portato lo scorso anno anche a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives, mirato alla salvaguardia delle api e alla valorizzazione del territorio, ha infatti cominciato a Lainate la fase operativa. Se nella Grande Mela molto spesso le case per le api sono comparse sui tetti-Rooftop, nei giorni scorsi in città due arnie d’artista sono state posizionate nel parchetto di via Tevere, un’arnia completa nel Parco Storico, accanto ad altre arnie dimostrative.

 

Il primo Apiario d’Artista al mondo in collaborazione con Legambiente è stato creato nel 2015. Giovani artisti e designer erano stati invitati a ideare nuove arnie, pensate come installazioni creative, poi realizzate da artigiani locali e infine posizionate in vari spazi verdi di Milano. Le arnie d’artista posizionate a Lainate, su disegno di artisti olandesi, sono state realizzate in legno (dal colore giallo vivo) portano la firma di artigiani lombardi.

Da menzionare che il progetto internazionale ha vinto vari premi internazionali tra cui il premio EXPOINCITTA’ 2015 e Premio Timberland, stimolato mostre e eventi, seminari con studenti all’Università di Londra e del Politecnico di Milano.

“Il progetto ecologico e architettonico dedicato al mondo delle api e degli impollinatori, alla biodiversità e creatività - spiega Paola Ferrario, conservatore del Museo Il Ninfeo - è stato realizzato grazie ad una parte dei proventi della manifestazione che ogni anno apre la nuova stagione di visite ed eventi in Villa Visconti Borromeo Litta. Con l’obiettivo di valorizzare e migliorare la conoscenza del parco storico, abbiamo voluto sottolineare l’importantissima funzione delle api sentinelle dell’ambiente. Piante, uomini e insetti possono cooperare per creare una nuova cultura sintesi di paesaggio, bellezza e natura”.

Ma questo è solo l’inizio. Il progetto, in autunno continuerà con una giornata di conoscenza e degustazione dei mieli e la semina, nel parco di via Tevere, di specie vegetali adatte a richiamare le api-impollinatori.

 

“Con questo intervento l’Amministrazione comunale intende dare il buon esempio e sensibilizzare i cittadini su un tema davvero importante come la biodiversità e la sostenibilità - aggiunge l’assessore all’Ambiente Vincenzo Zini - Le api sono responsabili, attraverso l'impollinazione, di gran parte dei raccolti e rappresentano un cardine dell’alimentazione e degli equilibri della natura. La scomparsa delle api è un grave rischio che dobbiamo evitare - e aggiunge - L’Ufficio Ecologia, nei prossimi mesi, si farà promotore di corsi per coloro che per passione o professione intenderanno dedicarsi al mondo dell’apicoltura. Certo il nostro è un progetto di piccole dimensioni, ma potrebbe innescare un processo virtuoso. Migliorare l’ambiente in cui viviamo si può, a partire dalle piccole azioni. Un ringraziamento particolare va alla Commissione ecologia in cui è stata presentata la proposta del progetto per la prima volta su segnalazione di una componente”.






Ufficio Comunicazioni 
Comune di Lainate e Villa Litta
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate
Pagina Facebook: l'Ariston Lainate Urban Center

P Evitate di stampare questo messaggio, se non ne avete reale necessità
]]>
Il Mod. 730 Precompilato: un’occasione di incontro tra l’Agenzia delle Entrate e l’Università degli Studi di Bergamo Thu, 14 Jun 2018 14:56:38 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482994.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482994.html Redaclem Redaclem Nell’ambito delle sue attività istituzionali l’Agenzia delle Entrate sta promuovendo, in questo periodo, una serie di iniziative conoscitive sul Modello730 Precompilato. Tante le Istituzioni Pubbliche e gli Enti che hanno aderito, in primis l’Università degli Studi di Bergamo, la quale ha aperto le porte per accogliere l’Agenzia nell’Aula “Galeotti” di Via dei Caniana, Sede dell’Università in città.

A dare il benvenuto, il padrone di casa, Professor Remo Morzenti Pellegrini, Rettore dell’Università bergamasca, insieme al Direttore Generale dell’Università, dottor Marco Rucci.

Presenti il Direttore provinciale, Antonino Lucido e i Funzionari dell’Agenzia delle Entrate di Bergamo, in qualità di Tutor Facilitatori. In platea:  funzionari dipendenti, docenti, professori, impiegati e studenti dell’Università.

Il Rettore ha colto l’occasione per ribadire l’importanza della trasparenza amministrativa e dei notevoli passi avanti compiuti dall’Amministrazione Finanziaria in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (Legge 7 agosto 1990, n. 241), confermando il forte impegno nel campo della semplificazione e della informatizzazione dell’Agenzia delle Entrate nonché il “Cambia Verso” in atto.

In questo contesto, molto apprezzato, per quel che concerne la trasparenza, è stata la slide dimostrativa dell’Agenzia delle Entrate, dove nell’ambito della dichiarazione del Mod. 730 Precompilato, la stessa Agenzia comunica, per ogni Cittadino, la sua partecipazione alla spesa pubblica (Sanità, Sicurezza sociale, Istruzione, ecc. ecc.) in base ai propri redditi percepiti e dichiarati.

 Il Direttore provinciale Lucido ha spiegato i dieci punti salienti dei vantaggi del 730 Precompilato, mentre i Funzionari dell’Agenzia delle Entrate hanno approfondito la materia spiegando  chi riguarda, come accedervi e quali dati (circa un miliardo) sono già inseriti da parte dell’Agenzia delle Entrate, nonché come modificare/integrare e trasmettere on-line il 730 Precompilato, in autonomia comodamente da casa o dall’ufficio, entro i termini previsti per l’invio.

L’iniziativa, inserita in una nuova politica di Cooperative Tax Compliance che vede a Bergamo e in provincia tutti gli attori di parte pubblica e privata lavorare insieme per un miglioramento del Sistema, in tutte le sue componenti, ha avuto successo: tanti i partecipanti all’incontro.

Oltre ai vantaggi offerti con questa campagna promozionale sul 730 Precompilato, l’incontro è stata un’occasione  per confermare il costruttivo rapporto di fiducia improntato al dialogo, instauratosi tra l’Agenzia delle Entrate di Bergamo e l’Università degli Studi di Bergamo, con l'impegno delle due Istituzioni a promuovere azioni tese a sviluppare nei giovani la cultura della legalità fiscale. 

Il Rettore Morzenti Pellegrini e il Direttore provinciale Lucido, infatti, si sono ripromessi di continuare questa collaborazione istituzionale  che vede interessate entrambi le parti, per coinvolgere gli studenti universitari e la società civile onde diffondere la cultura solidale e contributiva, intesa come "educazione" alla concreta partecipazione dei cittadini al funzionamento dello Stato, partendo dai principi della Carta Costituzionale.

In quest’ottica, la spesa per l’istruzione dalle Scuole elementari fino all’Università va vista come una spesa in conto capitale per le nuove generazioni e per il Paese, capace così di vincere la sfida mondiale della globalizzazione per una Italia 4.0.

Il mondo della scuola e dell’università rappresenta un sito strategico per trasmettere tale messaggio; l’Istruzione ha infatti il compito di promuovere e favorire nelle scuole, interventi di supporto all’educazione e alla convivenza civile, cercando di favorire sempre più l'inserimento degli studenti nella vita sociale e nel mondo del lavoro, sempre più digitalizzato, professionalizzato, eticamente sostenibile. Fondamentale per questo scopo risulta l'attività di informazione civica della materia fiscale, anche nell’ottica del ruolo dei giovani quali futuri contribuenti, eticamente coinvolti.

In quest’ottica, è da apprezzare il lodevole sforzo praticato dall’Agenzia delle Entrate,  Direzione provinciale di Bergamo.

 

 

]]>
T.E.D Il tavolo per educare al dono Thu, 14 Jun 2018 12:54:55 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482963.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482963.html Redaclem Redaclem Questa mattina, in occasione della Giornata mondiale del Donatore di Sangue, Avis comunale Bergamo, in rappresentanza dei suoi  3258 donatori, ha presentato il nuovo progetto di impegno sociale, il Tavolo per Educare al Dono T.E.D..

Il Tavolo, nato dalla collaborazione tra Avis comunale Bergamo, soggetto promotore e il Vicariato Urbano della Diocesi di Bergamo, nasce con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini rispetto a un maggior senso del dovere per la società, non solo in riferimento al dono del sangue, ma in maniera universale rispetto alle altre esigenze della comunità.

Il progetto si ispira a quanto dichiarato all’art.2 comma 2 dello Statuto Avis Nazionale, alla Lettera Enciclica «Laudato Sì», Capitolo IV - Un’ecologia integrale – III. Ecologia della vita quotidiana (147-155) e alle Direttive della Direzione Sanitaria, Dipartimento Di Igiene e Prevenzione Sanitaria, Uoc Igiene E Sanità Pubblica, Salute-Ambiente, Servizio Igiene e Sanità Pubblica.

Partendo da queste basi, il Tavolo promuoverà azioni e iniziative in collaborazione con tutta la rete del dono. Il primo appuntamento sarà un convegno aperto a tutte le agenzie educative e alla cittadinanza che si terrà il 15 settembre 2018. Il convegno punterà alla formulazione di proposte concrete per consolidare e radicare nell’opinione pubblica la sensibilità verso le donazioni. Inoltre, verrà attivato un sondaggio i cui risultati saranno pubblicati il 15 dicembre 2018 avviando così i lavori per il secondo convegno del T.E.D che si terrà nell’estate del 2019. La coordinatrice sarà suor Antonella Sana del monastero di Matris Domini, anche lei donatrice di Avis Comunale Bergamo.

«È fondamentale per noi di Avis educare alla responsabilità e alla bellezza del dono. Tutti sappiamo quanto siano importanti le donazioni del sangue: in alcuni casi, salvano letteralmente la vita. Ma con il Vicariato Urbano abbiamo deciso di ampliare il raggio d’azione e di portare i bergamaschi a riflettere sulla responsabilità generale della comunità rispetto all’intero universo delle donazioni. Un gesto che caratterizza società aperte, coese, solidali, in cui chiunque può essere donatore di se stesso agli altri» - sottolinea il presidente di Avis Comunale Bergamo, Roberto Guerini.

«I dati raccolti dal Centro Nazionale Sangue hanno evidenziato un calo considerevole dei donatori di sangue i quali sono stati presentati insieme a una campagna di sensibilizzazione realizzata con il CIVIS, il Coordinamento delle Associazioni di volontari del dono del sangue in previsione del World Blood Donor Day, che l’OMS celebra il 14 giugno. In contro tendenza Avis Comunale Bergamo registra negli ultimi 4 anni un buon incremento circa 100 donatori in più all’anno. Questo dato porta ovviamente ad un aumento delle donazioni che l’anno scorso si è chiuso con 6505 (+71 rispetto al 2016) » aggiunge il Direttore Sanitario di Avis Comunale Bergamo Dott. Pasquale Scopelliti.

«Coinvolgere le scuole di ogni ordine e grado, le famiglie, le associazioni e il terzo settore, il comparto sanitario, il mondo del volontariato, i vari ambiti lavorativi, la comunicazione, la curia, vuol dire parlare all’intera società. È questo il grande valore aggiunto di T.E.D. Solo così possiamo davvero stimolare una presa di coscienza circa l’educazione al dono. L’impegno verso l’altro è un valore che deve tornare a essere centrale nelle nostre comunità. Per questo ringrazio a nome del Vicariato Urbano e del mondo ecclesiastico Avis Comunale Bergamo per aver promosso la costituzione di questo tavolo che, sono certo, opererà con coscienza, proattività e forte senso di solidarietà» - commenta Monsignor Nozza vicario episcopale.

]]>
Bergamo cardioprotetta. Ats installa due defibrillatori per le sue sedi a Bergamo Wed, 13 Jun 2018 17:22:54 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482824.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482824.html Redaclem Redaclem Salgono a 135 i defibrillatori in città. 16 operatori Ats già abilitati all’utilizzo. Presto un nuovo corso di formazione per altri 15.  Ats Bergamo ha installato due nuovi defibrillatori nelle sue due sedi cittadine di via Galliccioli 4 e via Borgo Palazzo 130. 


Gli apparecchi salvavita saranno a disposizione della cittadinanza in caso di improvviso arresto cardiaco all’interno delle strutture o nelle immediate vicinanze. Un ulteriore passo verso Bergamo cardioprotetta: ad oggi, secondo la rilevazione aggiornata a giugno 2018 di Areu, l’Azienda Sanitaria con il compito di promuovere l'evoluzione del sistema di emergenza e urgenza sanitaria sul territorio della Regione Lombardia, sul territorio Bergamasco sono presenti 950 defibrillatori di cui 135 in città e i restanti nei comuni della provincia. Numeri destinati a crescere in quanto l’installazione degli apparecchi è in continua evoluzione. Parallelamente all’installazione, in Ats prosegue la formazione rivolta agli operatori per insegnare il corretto utilizzo degli apparecchi salvavita in caso di un improvviso arresto cardiaco. Gli operatori già abilitati sono 16 e altri 15, tra cui il direttore generale, Mara Azzi, e tutti i vertici della dirigenza, sono già stati selezionati per un nuovo corso di formazione che li porterà presto ad avere l’abilitazione. 

La presenza del defibrillatore è obbligatoria dal 2017 per le società sportive, sia professionistiche che dilettantistiche e per gli impianti sportivi. L’obbligo non è ancora stato esteso alle sedi delle Agenzie di Tutela della Salute, tuttavia Ats Bergamo ha deciso di dotarsi dei due nuovi apparecchi che, in caso di necessità, potranno essere utilizzati anche per soccorrere persone che si trovano all’esterno delle strutture dell’agenzia. 

Grazie alla mappatura dettagliata dei defibrillatori presenti in città, in caso di necessità, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza, il 118 può comunicare la presenza del defibrillatore più vicino; una pratica salvavita per intervenire con estrema tempestività.

]]>
PROMOSSI IN ENERGIA PULITA: IL COMUNE UTILIZZA SOLO ENERGIA 100% VERDE Tue, 12 Jun 2018 15:01:57 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482680.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482680.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate

Logo_esteso b.jpg

PROMOSSI IN ENERGIA PULITA:

IL COMUNE UTILIZZA SOLO ENERGIA 100% VERDE

 

 

Giugno 2018

 

Il nostro Comune utilizza energia verde al 100%!

Nei giorni scorsi, in occasione della Settimana Europea dell’Energia 4/8 giugno 2018 il Consorzio CEV, in qualità di Sostenitore della Campagna Patto dei Sindaci, ci ha comunicato i dati relativi al nostro risparmio in termini di emissioni di C02 consegnandoci un attestato di Comune virtuoso sul fronte energia. Certifica così la provenienza da fonti rinnovabili di tutta l’energia elettrica utilizzata per l’Illuminazione Pubblica e gli edifici di proprietà dell’Ente.

 

Dal 2010 ad oggi sono stati utilizzati 28.280.780 kWh totalmente derivanti da energia verde, un dato che ha consentito di evitare l’emissione di 13.659,62 ton di CO2. 

Dalla primavera 2010 il Comune di Lainate ha aderito al ‘Patto dei Sindaci’, un documento che ci ha impegnati in questi anni ad avviare azioni nell’ottica di una maggiore sostenibilità ambientale. Siamo andati oltre gli obiettivi fissati per l’Unione Europea al 2020, riducendo le emissioni di CO2 di oltre il 20 per cento attraverso l’attuazione di un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile. Dal monitoraggio dei consumi elettrici e termici del nostro comune siamo passati alla formazione del personale interno e alla pianificazione di interventi adeguati per ridurre costi anche in termini ambientali. L’obiettivo? Oltre a un risparmio concreto sulla spesa corrente, incentivare anche le aziende e i cittadini a fare altrettanto a partire dal buon esempio pubblico. L’Amministrazione comunale ha scelto dal 2010 di utilizzare energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili. Una misura che è riconosciuta dalla Commissione Europea come azione fondamentale per raggiungere l’obiettivo 20-20-20 indicato nel Pacchetto Clima-Energia.

 

 

 

 

 




Ufficio Comunicazioni 
Comune di Lainate e Villa Litta
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate
Pagina Facebook: l'Ariston Lainate Urban Center

P Evitate di stampare questo messaggio, se non ne avete reale necessità
]]>
ZANZARE: SCATTA IL PIANO DISINFESTAZIONE IN 12 TAPPE, INSTALLATE NELLE AREE VERDI DELLA CITTA’ ANCHE 50 BAT BO X Tue, 12 Jun 2018 14:42:50 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482674.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/482674.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate

Logo_esteso.jpg

ZANZARE: SCATTA IL PIANO DISINFESTAZIONE IN 12 TAPPE,

INSTALLATE NELLE AREE VERDI DELLA CITTA’ ANCHE 50 BAT BOX

 

Giugno 2018

 

Al via la campagna di prevenzione contro le zanzare a doppio canale. Piano disinfestazione e bat box in azione. Il Comune di Lainate nei giorni scorsi ha avviato la prima di una serie di azioni che fanno parte del Piano di disinfestazione 2018-2019 mirata a prevenire e contenere la diffusione delle zanzare nelle aree più a rischio della città.  Aree a verde, zone con possibile ristagno d’acqua, zone ‘sensibili’ e molto frequentate.

Un’azienda specializzata ha iniziato nei giorni scorsi ad attivare il primo degli 8 interventi larvicida e 4 interventi adulticida che interesseranno pozzetti e caditoie d’acqua piovana, lungo la rete stradale, nei parcheggi e nelle piazze.

Si interverrà, in particolare, nelle aree verdi ed in particolare nell’area Mercato del Podere Toselli, Mercato via Barbaiana, nelle aree verdi presso le scuole e l’Asilo nido, aree via dei Tigli/via S. Bernardo (cimitero Barbaiana), nel Parco storico Villa Litta, al Centro estivo di Barbaiana (via Cairoli). E ancora nei parchi: via Roma, via Labriola, via Marche/Scrivia, via Monte Grappa/Gran Paradiso, via Tevere, via Pagliera/Toscana, via Prima Strada, via Carducci, via Cattaneo, via De Nicola, al Centro sportivo di via Circonvallazione, Centro sportivo di via Cagnola, Centro sportivo via don Luigi Radice, al Centro diurno Disabili via S. Bernardo. Interessati dalla disinfestazione anche i viali alberati lungo le vie: Rimembranze, Ischia, San Bernardo, De Gasperi, Re Umberto, Leonardo da Vinci/Mameli, Manzoni, Italia e Prima Strada.

 

A supportare il necessario intervento generalizzato e capillare, sono state installate - come suggerito da un cittadino durante la prima edizione del Bilancio in Comune e ritenuta idea meritevole dall’Amministrazione comunale - anche una cinquantina di bat box sul territorio comunale. Si tratta di piccole cassettine in legno da posizionare su alti alberi, facili rifugi per i pipistrelli nemici numero uno delle zanzare di cui sono particolarmente ghiotti. Le bat box rappresentano per i pipistrelli, soprattutto in città, un luogo protetto dove posizionarsi e volgere la propria importante funzione ecologica di predatori d’insetti.

A Lainate le bat box sono state installate nell’area verde in via Kennedy, nell’area verde in via Pompeo Litta, nell’area verde presso il parco pubblico AVAL/AVIS in via Mengato/via Caduti di Nassiriya, nell’area verde del parco Grapà in Via Marche/via Scrivia, nel ‘cannocchiale’ verde in via Grancia/via Friuli, nell’area verde in via delle Rose, nel parco pubblico in via Roma, parco di Via Tevere, parco di villa Litta, parco di via Monte Grappa e parco di via Labriola.

 

“Ricordiamo inoltre che - tiene a precisare l’assessore all’ambiente Vincenzo Zini - per una maggiore efficacia degli interventi, è necessaria la collaborazione dei cittadini nel mantenere pulite e senza acqua stagnante le aree private secondo le direttive che ogni anno vengono diffuse dall’ATS (ex Asl)”.

 

In particolare si consiglia vivamente di:

 

• di non abbandonare contenitori in cui possa raccogliersi l’acqua piovana (barattoli, materiale vario..)

• di svuotare ogni giorno contenitore di uso comune con presenza d’acqua (bacinelle, bidoni, secchi, annaffiatoi)

• di coprire ermeticamente i contenitori d’acqua che non si possono spostare (bidoni, cisterne)

• di evitare qualsiasi tipo di ristagno d’acqua, imputridimento delle acque di piscine, vasche… terreno fertile per le zanzare e insetti

• di ispezionare, pulire e trattare periodicamente con prodotto disinfestante larvicida le caditoie interne ai tombini per la raccolta dell’acqua piovana, presenti in giardini e cortili…

• di impedire la formazione di acqua stagnante nei cortili e nei giardini

• di procedere periodicamente alle disinfestazioni e alla pulizia delle aree verdi eliminando erbacce e rifiuti di ogni genere

 

 

 

 

 

CALENDARIO INTERVENTI ANTIZANZARE 2018 (suscettibile di piccole variazioni a seconda delle condizioni atmosferiche)

 

31 maggio- 1 giugno

1° larvicida

15 giugno

2° larvicida + 1° adulticida

2 luglio

3° larvicida + 2° adulticida

18 luglio

4° larvicida + 3° adulticida

6 agosto

5° larvicida + 4° adulticida

23 agosto

6° larvicida

11 settembre

7° larvicida

2 ottobre

8° larvicida

 

Il piano disinfestazione prevede anche interventi di derattizzazione nelle fognature e lungo gli argini dei canali.

 




Ufficio Comunicazioni 
Comune di Lainate e Villa Litta
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate
Pagina Facebook: l'Ariston Lainate Urban Center

P Evitate di stampare questo messaggio, se non ne avete reale necessità
]]>
La salute nelle città come bene comune Wed, 06 Jun 2018 15:08:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/481977.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/481977.html Redaclem Redaclem A Bergamo il 9 giugno 2018 presso la Sala del Mosaico della Camera di Commercio si confrontano i massimi esperti regionali e locali sul tema della salute nelle città, con focus sul fenomeno dell'Urban Diabetes.

I cambiamenti demografici in corso, che includono l’urbanizzazione, il peggioramento degli stili di vita, l’invecchiamento della popolazione e l’isolamento sociale si riflettono in una crescita costante della prevalenza del diabete, una delle malattie croniche a più ampia diffusione nel mondo nonché una delle più costose malattie sociali della nostra epoca.

Nelle città vivono oggi i due terzi delle persone affette da diabete: a Bergamo sono 6.000 le persone con diabete e nell’intera provincia oltre 50.000. Da qui la necessità di mettere in atto nelle aree urbane una strategia integrata, finalizzata a costruire un’idea di città come “promotore della salute”. 

In tale direzione Ats Bergamo e Comune di Bergamo hanno aderito al progetto Cities Changing Diabetes® adottando il Manifesto della Salute nelle città che delinea le azioni da intraprendere per studiare i determinanti della salute nelle Città e migliorare la qualità di vita dei cittadini.

]]>
Lainate - 260 MILA EURO DI INTERVENTI SULLE CASE POPOLARI, RISTRUTTURATI NOVE ALLOGGI Tue, 05 Jun 2018 09:54:08 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/481804.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/481804.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate

Logo_esteso b.jpg


Investiti oltre 260mila euro per assicurare un’abitazione a famiglie in difficoltà

INTERVENTI SULLE CASE POPOLARI

RISTRUTTURATI NOVE ALLOGGI

 

 

5 giugno 2018

 

Prosegue a pieno ritmo il piano sistematico di riqualificazione delle case popolari a Lainate.

Investiti oltre 260 mila euro per la ristrutturazione di 9 alloggi (6 in largo Vittorio Veneto, 1 in via Franzoso, e 2 in via Turati) in parte già destinati a famiglie in difficoltà.

Nell’ambito delle ‘misure urgenti per l’emergenza abitativa’ attivate da Regione Lombardia,

con cui sono stati messi a disposizione fondi del Ministero per il recupero e la riqualificazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica definito ‘Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei Comuni’, il Comune di Lainate si è dato da fare per avanzare progetti e accedere ai finanziamenti.

 

In tre anni, al nostro Comune, sono stati assegnati fondi sufficienti per la ristrutturazione di 9 alloggi. I primi 160.000 euro hanno consentito la ristrutturazione di 6 alloggi (in parte non assegnabili perché in versavano in cattive condizioni), di cui uno predisposto per ospitare persone disabili, alloggi che sono stati già assegnati in base alle graduatorie vigenti.

Altri 100.000 euro sono stati assegnati a fine 2017 per la ristrutturazione di altri 3 alloggi (anche in questo caso uno dei quali predisposto per persone disabili) che avrà inizio durante l’estate.

Gli uffici comunali hanno, inoltre, presentato progetti per la riqualificazioni delle parti comuni degli edifici ad alloggi ERP e per il superamento delle barriere architettoniche (montascale e rampe), al momento in attesa di finanziamenti provenienti dalle eventuali economie di progetto.

 

Sempre nell’ottica di una politica abitativa mirata alle persone più fragili, in questi mesi grazie ad altri fondi regionali (17.200,00 in due anni), l’Amministrazione comunale è riuscita ad attivare azioni per l’accesso ed il mantenimento dell’abitazione in locazione, compresi gli alloggi SAP (Servizi Abitativi Pubblici), sostenendo il pagamento delle spese condominiali per situazioni temporanee di disagio e morosità contenute (gli inquilini non dovevano avere una morosità oltre i € 4.000/6.000), con la sottoscrizione di un patto di servizio in cui gli inquilini si impegnavano al pagamento regolare dell’affitto.

 

 

 

 

 







Ufficio Comunicazioni 
Comune di Lainate e Villa Litta
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate
Pagina Facebook: l'Ariston Lainate Urban Center

P Evitate di stampare questo messaggio, se non ne avete reale necessità
]]>
RIGENERARE LA CITTA’ VALORIZZANDO GLI 88 QUARTIERI CHE LA FORMANO Thu, 31 May 2018 18:06:26 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/481381.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/481381.html Dr. Pietro Bardoscia Dr. Pietro Bardoscia Fonte: Giornale Informazione Quotidiana

Milano 2030 RIGENERARE LA CITTA’ VALORIZZANDO GLI 88 QUARTIERI CHE LA FORMANO Convegno alla Triennale – Giugno 2018 – Assoedilizia informa

Ultimo dei tre dibattiti su quella che sarà la Milano del 2030

RIGENERARE LA CITTA’ VALORIZZANDO GLI 88 QUARTIERI CHE LA FORMANO

Rigenerare la città valorizzando i suoi 88 quartieri a partire dalla “riscoperta” dello spazio pubblico, concepito finalmente come bene comune. E’ uno degli obiettivi del nuovo Piano di Governo del Territorio che delinea lo sviluppo della città di qui ai prossimi dieci anni. Se ne è parlato alla Triennale di Milano nel corso del terzo e conclusivo incontro del ciclo “Milano 2030” alla presenza del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, del vicesindaco  Anna Scavuzzo e degli assessori Pierfrancesco Maran (Urbanistica, Verde e Agricoltura),  Gabriele Rabaiotti (Casa e Lavori Pubblici) e Pierfrancesco Majorino (Politiche Sociali, Salute e Diritti).

La riqualificazione delle piazze è la prima strategia da attuare per rafforzare l’identità dei quartieri. La fase di crescita di Milano si esprime infatti non solo attraverso il cambio di ‘skyline’, ma anche a partire dalla nascita dei nuovi spazi urbani e luoghi di aggregazione che hanno inciso sulla dimensione strutturale della città, allargandone il centro proprio a partire dalla vocazione pedonale. Basti pensare alla pedonalizzazione di Piazza Castello e alla Darsena, a Piazza Tre Torri e al Parco di CityLife, a Piazza Aulenti e alla Biblioteca degli Alberi, o in prospettiva, ai 675.000 mq di verde e spazi pubblici previsti negli scali ferroviari.

Con questo approccio, il Piano pone lo spazio pubblico al centro della rigenerazione, e lo fa partire da 6 piazze: Loreto, Maciachini, Lotto, Romolo, Trento e Corvetto. Si tratta di luoghi a cavallo tra centro e periferia, punti di discontinuità della rete pedonale, in cui la qualità del progetto di rigenerazione dello spazio pubblico è condizione sine qua non per accedere a possibili interventi di densificazione.

La rigenerazione delle piazze d’altra parte è un obiettivo già messo in atto da tempo dall’Amministrazione con gli obietti di rafforzare le identità locali di quartiere, favorire lo spazio pedonale e la mobilità dolce, incrementare le aree verdi, accrescere attrattività, bellezza e vivibilità della città, favorire il commercio locale e il turismo, favorire la sicurezza, la coesione e l’inclusione sociale. Da Sant’Agostino, a San Luigi, da Castello a Piazzale Archinto, sono tante le piazze per cui esiste già un progetto che va in questa direzione.
La politica urbanistica prende in considerazione una città che nel 2030  conterà 1.500.000 abitanti con un netto incremento della popolazione anziana (gli  over 85 saranno 12.000) ma anche una maggiore presenza di giovani cui Milano offre opportunità maggiori di altre città italiane. Per la riqualificazione delle periferie sono stati stanziati 350 milioni di euro e una cinquantina di interventi sono già stati eseguiti o sono in programma.
Sul recupero degli edifici fatiscenti il Comune conferma la linea: se il proprietario non ha la disponibilità economica per provvedere al ripristino, l’edificio è destinato all’ abbattimento  e il proprietario viene rimborsato con una volumetria edificabile pari a quella dell’edificio abbattuto. In corso la ristrutturazione di circa 3.000 alloggi popolari ed è in via di attuazione un progetto destinato a disabili che hanno perso i familiari che li accudivano.

]]>
NINFEAMUS 2018: DAL MERCATO DELLE MERAVIGLIE AGLI ALVEARI URBANI, MACROMONDO E GIARDINO DEGLI ANGELI Tue, 17 Apr 2018 11:25:35 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/476513.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/476513.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate

             




Sabato 28 - domenica 29 aprile 2018

 

dalle 10.30 alle 20

 

Villa Borromeo Visconti Litta,

         VII edizione - 2018

l.go Vittorio Veneto, Lainate (Milano)

             WWW.NINFEAMUS.IT

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Nel parco storico di Villa Litta a Lainate

NINFEAMUS 2018: DAL MERCATO DELLE MERAVIGLIE

AGLI ALVEARI URBANI, MACROMONDO E GIARDINO DEGLI ANGELI

Confermata la collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brera

 

 

 

‘Il Mercato delle meraviglie’, ma anche gli ‘Alveari Urbani’, un ‘Macromondo’ dell’Accademia di Brera dedicato al Parco Storico di Villa Litta, un ‘Giardino degli angeli’. Saranno questi i pezzi forti della VII edizione di NINFEAMUS. 

 

Sabato 28 e domenica 29 apriletorna a Villa Visconti Borromeo Litta di Lainate (MI) l’annuale appuntamento dedicato alla promozione della cultura della natura e del paesaggio, organizzata da Paola Ferrario, conservatore del Museo Il Ninfeo di Lainate, con la collaborazione del Comune di Lainate e dell’Associazione ‘Amici di Villa Litta’.

Con il biglietto d’ingresso alla manifestazione si potrà accedere liberamente anche alle Serre delle Orchidee per ammirare il nuovo allestimento, accedere alla visita guidata al parco con l’esperto Emilio Trabella.

 

Tra riconferme…
Torna a Ninfeamus ‘Il Mercato delle meraviglie’

Dopo lo straordinario successo della passata edizione, torna ospite di Ninfeamus ‘Wunder Mrkt - Il Mercato delle Meraviglie’, nel magnifico scenario del Parco Storico di Villa Litta. Conosciuto e apprezzato dal pubblico milanese, il Wunder Mrkt è un mercato della creatività nelle forme più varie, dall'arte al design, dalle creazioni artigianali agli oggetti ricercati. Non mancheranno spazi vintage, musica e isole tematiche per il Food&drink.

 

… e novità
Gli Alveari Urbani

Tra le chicche dell’edizione 2018 ci saranno gli Alveari Urbani, un progetto ecologico e architettonico dedicato al mondo delle api e degli impollinatori, alla biodiversità e creatività.

Nato dal progetto internazionale GREEN ISLAND, il percorso lainatese porta la firma della storica dell’arte e paesaggista Claudia Zanfi. In una parte del parco storico di Villa Litta sarà allestito un percorso di sensibilizzazione sui temi dell’impollinazione e della biodiversità urbana, per la città e i suoi cittadini. Un progetto che rimarrà alla città, con la possibilità di installazione di arnie permanenti presso i futuri orti collettivi (o in altro luogo da definire), attivando la raccolta di miele urbano (MI_LA Miele Lainate).

Il progetto (che ha vinto vari premi internazionali tra cui il premio EXPOINCITTA’ 2015 e Premio Timberland, stimolato mostre e eventi, seminari con studenti all’Università di Londra e del Politecnico di Milano) rimarrà alla città, con la possibilità di installazione di arnie permanenti.

 

 

Dal safari fotografico all’installazione Macromondo

Grazie alla consolidata collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brera, sarà proposta una nuova installazione ‘Macromondo’: partendo da un ‘safari’ fotografico nel parco della Villa, si procederà alla creazione di una raccolta di immagini di microcosmi vegetali molto simili ad anatomie umane, installate a pagine libere, fluttuanti come foglie, scattate e riallestite dagli studenti del corso di Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica dell’Accademia, guidati dalla prof.ssa Laura Tonani.

Il progetto prevede l'ampliamento dell'installazione realizzata per l’Orti Botanico di Brera con una personalizzazione del ‘set’ lainatese. Un'opera che work in progress crescerà nella nuova dimora di delizia.

 

Un giardino degli angeli

Gioca in casa l’artista lainatese Maria Grazia Baggio che allestirà la mostra ‘Il giardino degli angeli’ con opere interamente realizzate assemblando petali e fiori.

 

Le visite guidata a Ninfeo, Parco e Serre delle Orchidee

Nella due giorni dedicata alla natura ci sarà spazio anche per le visite guidate al Ninfeo di Villa Litta con i suoi irriverenti giochi d'acqua organizzate dall’associazione Amici di Villa Litta; la visita botanica al Parco storico con l'esperto Emilio Trabella (nella giornata di domenica); e le visite alle restaurate Serre delle Orchidee.

 

 

 

INGRESSO:

Sabato 28 e domenica 29 aprile

€ 10,00 intero / € 8,00 ridotto �“ manifestazione + serre + Ninfeo

€ 5,00 �“manifestazione + serre

€ 0,50 (under 18) �“ manifestazione + serre + Ninfeo

 

QUI LINK CON ALCUNE IMMAGINI IN ALTA RISOLUZIONE DI VILLA, NINFEO E GIOCHI D'ACQUA + EDIZIONE NINFEAMUS SCORSA:


https://we.tl/d8JEw2zR5b




 

Per informazioni sull’organizzazione:

Paola Ferrario

Mobile 333 7805140

 

Per la stampa:                                                                                  

Idee e Parole                                                                                                         

Paola Busto, ufficiostampa@comune.lainate.mi.it                                              

Mobile 333 2162119                                                                                                

 

Giulia Leone, giulia.leone@idee-parole.it                                                           

Mobile 347 9830985                                                                                                              

                                                        

                                                                                  

 


]]>
Il 21 e 22 Aprile 2018, 3° Concorso per Cori Amatoriali “Città di Lainate” Mon, 16 Apr 2018 16:53:45 +0200 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/476389.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/476389.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate  
Buongiorno a tutti, 
Sarà un fine settimana all'insegna della musica a Lainate.  Il 21 e 22 Aprile 2018,  nella Sala della Musica - 1°piano Villa Visconti Borromeo Litta (L.go Vittorio Veneto, 12 - Lainate) va in scena il  3° Concorso per Cori Amatoriali “Città di Lainate”.
Sarà un'occasione unica per poter ascoltare oltre 20 formazioni corali provenienti non solo da tutta la Lombardia (dalla Provincia di Bergamo a quella di Brescia, dalla provincia di Lecco e Monza e Brianza e Cremona), ma anche fuori regione come la formazione di Pont-Saint - Martin (AO). 
Molti i generi rappresentati: dai cori di voci bianche al Gospel, dal jazz alla classica.  
L'invito a partecipare è rivolto a tutti, soprattutto nelle esibizioni serali con la proclamazione dei vincitori in concerto.
 
 
Ecco il programma delle esibizioni. 
 
14.00 - 18.30 CONCORSO - sala della Musica - 1°piano Villa Litta
14.00 esibizione PICCOLO CORO “GIULIO RUSCONI”
14.30 esibizione OLD SPIRIT GOSPEL SINGERS
15.00 esibizione CORO DEI CIVICI CORSI DI JAZZ DI MILANO
15.30 esibizione coro FIORI DI MONTAGNA
16.00 esibizione ENSEMBLE ALCHIMISTY
16.30 esibizione ENSEMBLE VOCALE FEMMINILE I PICCOLI MUSICI
17.00 esibizione coro VOCI BIANCHE S.BERNARDINO
17.30 esibizione coro VOIXlà
18.00 esibizione ENSEMBLE VIRGOVOX
21.00 - 22.30 PROCLAMAZIONE CORI VINCITORI CATEGORIA UNICA
ENSEMBLE CORALI E CORI VOCI BIANCHE - CONCERTO FINALE
Presso l’Ariston Urban Center - L.go Vittorio Veneto, 17/21
 
 
22 APRILE
10.00 - 12.30 CONCORSO sala della Musica - 1°piano Villa Litta
10.00 esibizione CORO ENJOY
10.30 esibizione SANKOFA GOSPEL ENSEMBLE
11.00 esibizione ENSEMBLE VOCALE MOUSIKE’
11.30 esibizione coro CANTORI DI RINASCITA
12.00 esibizione coro LA MINIERA
 
14.00 - 17.30 CONCORSO sala della Musica - 1°piano Villa Litta
14.00 esibizione ENSEMBLE FEMMINILE FONTE GAIA
14.30 esibizione ENSEMBLE VOCALE FEMMINILE I PICCOLI MUSICI
15.00 esibizione CORO CIVICO DI BASIANO
15.30 esibizione coro I PICCOLI CANTORI DELLE COLLINE DI BRIANZA
16.00 esibizione coro L’ESTRO ARMONICO
16.30 esibizione CORO BRIANZA
17.00 esibizione coro DULCIS MEMORIA
 
20.30 - 22.30 PROCLAMAZIONE CORI VINCITORI CATEGORIA B-CONCERTO
FINALE
Presso l’Ariston Urban Center - L.go Vittorio Veneto, 17/21
 
Info: ufficio Cultura 02.93598266/267
Si ringrazia per la collaborazione IN LAETITIA CHORUS
 
In allegato:
Il programma dettagliato + un'immagine delle passate edizioni
 
Paola Busto
Ufficio Comunicazioni 
Comune di Lainate e Villa Litta
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate
Pagina Facebook: l'Ariston Lainate Urban Center
 
 
 
 
 
]]>