FARMER’S MARKET CORVIALE: DALL’AULA OK A PROSIEGUO ESPERIENZA MA TORNI LA LEGALITA’

Il Consiglio del Municipio XI ha approvato oggi un atto affinché il Farmer's Market di Corviale continui ad operare ma in condizioni di legalità e sicurezza, continuando così a garantire un importante servizio per il territorio; inoltre, considerati gli imminenti lavori di ristrutturazione dello stabile, si è chiesto che le attività possano essere trasferite in un'area limitrofa e che gli operatori siano scelti attraverso un bando pubblico premiando chi nel tempo ha sempre operato nelle regole.

Persone Emanuela Mino
Luoghi Massachusetts, Oklahoma
Argomenti food, music, commerce, gastronomy

17/apr/2015 20:53:10 Emanuela Mino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Consiglio del Municipio XI ha approvato oggi un atto affinché il Farmer’s Market di Corviale continui ad operare ma in condizioni di legalità e sicurezza, continuando così a garantire un importante servizio per il territorio; inoltre, considerati gli imminenti lavori di ristrutturazione dello stabile, si è chiesto che le attività possano essere trasferite in un’area limitrofa e che gli operatori siano scelti attraverso un bando pubblico premiando chi nel tempo ha sempre operato nelle regole. – Lo dichiarano Emanuela Mino, Presidente del Consiglio del Municipio XI e Gianluca Lanzi Capogruppo del Partito Democratico, primi firmatari dell’atto

 

Noi dobbiamo preservare lo spirito del Farmer’s Market, dei prodotti a chilometro zero e tutelare i piccoli agricoltori che lavorano nella legalità e gli acquirenti che devono aver garanzie rispetto alla filiera produttiva degli alimenti: ad oggi non ci sono queste condizioni, come è stato rilevato in diversi sopralluoghi della polizia municipale e della autorità competenti. Inoltre, per inerzia dell’Amministrazione Alemanno, oggi ereditiamo una struttura dove non esiste un soggetto titolato a gestirla, fatto che ha generato una situazione di promiscuità, di operatività al di fuori delle regole amministrative e di insicurezza, al cui si accompagna una non idoneità dei luoghi dal punto di vista strutturale e sanitario.

 

La risposta che arriva oggi dall’Aula segna uno stop a tutto questo, pone le basi perchè l’esperienza del Farmer’s Market, dopo i necessari lavori di ristrutturazione, non vada perduta ma venga rilanciata e, nel contempo, forte del successo riscosso tra i cittadini, individua nell’area poco distante, sede dell’attuale mercato infrasettimanale in via Mazzacurati, il luogo dove continuare temporaneamente a svolgere l’attività di mercato, con operatori selezionati attraverso un bando che premierà quelli, risultati idonei nel 2011, che abbiano garantito sinora una presenza continua.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl