Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Comuni Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Comuni Sat, 16 Dec 2017 14:10:37 +0100 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/1 Lavoro, Palmeri: “Il REI, la politica attiva contro la povertà.” Thu, 07 Dec 2017 20:12:50 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461867.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461867.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza  È di circa 1,5 miliardi di euro la dotazione finanziaria messa a disposizione sulla misura del Reddito di Inclusione e si stima che in Campania sia interessata una platea di oltre 100 mila nuclei familiari.

I servizi sociali dei comuni di residenza presso cui si presenta la domanda REI, valuteranno il disagio economico e predisporranno un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa, operando in rete tra gli operatori.

Il Direttore regionale INPS Giuseppe Greco, nel rilevare l’alto livello di coinvolgimento conseguente all’azione sinergica messa in campo dai due rispettivi Enti, ha auspicato che tale modalità di approccio possa presto divenire consuetudine operativa.

Per il direttore regionale INPS, Greco, l’idea dell’Assessore Regionale Palmeri di costruire un modello che, nel rispetto del rigore amministrativo, si basi su una forte sensibilità sociale per dare risposte sempre più adeguate alle esigenze del territorio è fondamentale.

“E su questa linea- afferma Sonia Palmeri-che l’INPS ha nella propria missione istituzionale, ogni struttura dell’Istituto in Campania è fin da ora impegnata.

Per il direttore del coordinamento metropolitano Bafundi, questa misura funzionerà solo se la Rete della protezione e del l'inclusione sociale si attiva in modo permanente.

Non vogliamo essere solo l'ente erogatore, ma vogliamo vigilare affinché i progetti multidisciplinari- conclude poi- ed i patti di servizio siano sottoscritti per favorire inclusione sociale e inserimento lavorativo.”

 

 

SEGRETERIA ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO SONIA PALMERI

]]>
Top Lace Wedding Dresses Online Thu, 07 Dec 2017 11:02:43 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/emilia_romagna/comune_di_castiglione_dei_pepoli/461810.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/emilia_romagna/comune_di_castiglione_dei_pepoli/461810.html EvWedding EvWedding Lace wedding gowns are a timeless classic that has been beautifully brought into contemporary wedding fashion in a number of beautiful and unique ways. Wedding dresses should be extravagant and eye-catching. It is feasible for a wedding dress that appears too busy likewise to look cheap. A traditional lace wedding dress is only ideal for a romantic wedding.So let us share some perfect lace wedding dresses.wedding dresses

lace wedding dresses from pinterest

wedding dresses

chiffon wedding dresses from pinterest

wedding dresses

Chic Lace Wedding Dress from Ca-dress

wedding dresses

Ivory lace gown from romantique

wedding dresses

Jenny Packham lace wedding dresses form Boho

 

wedding dresses

Engracia from Donna Salado

wedding dresses

Style F161003 from Jasmine Bridal

wedding dresses

strapless wedding dress from mywedding

wedding dresses

Lace style wedding dresses from southboundbride

 

Relared : https://www.bloglovin.com/@evweddingau/13-ways-british-american-weddings-are-different

https://www.bloglovin.com/@evweddingau/top-lace-wedding-dresses-online

]]>
Campania, Palmeri: “Parte il REI.” Wed, 06 Dec 2017 19:57:48 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461743.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461743.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza

L’assessore: “Lanciata la rete dell'inclusione attiva.”

 

Stamattina, mercoledì 6 dicembre presso la Regione Campania, primo ricco confronto della giornata sul REI (Reddito di inclusione) insieme al Direttore del coordinamento metropolitano dell'Inps Roberto Bafundi, al Presidente ANCI Campania Domenico Tuccillo e:

- sindaci dei comuni dell'area;

- coordinatori degli ambiti sociali di zona;

- responsabili centri per l'impiego;

- organizzazioni sindacali

Tutti operatori della rete che dovrà gestire nell'area metropolitana la nuova misura nazionale di contrasto alla povertà.

Si sono affrontati i temi del beneficio economico, ma soprattutto del progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa.

Il compito dei Comuni e degli ambiti, dopo aver accolto l'istanza, sarà quello di valutare le cause del disagio personale e familiare, costruendo intorno alla famiglia una rete di servizi opportuni per sanare le difficoltà che portano allo stato di povertà.

Il compito dell'INPS è quello di verificare il possesso dei requisiti e riconoscere il beneficio economico.

Poste Italiane S.p.A provvede all'emissione della carta REI con l'accredito dell'importo spettante.

La Regione Campania insieme all'INPS opererà un ruolo di coordinamento e regia.

“Oggi pomeriggio, presso la sede regionale dell'INPS- afferma Sonia Palmeri- insieme al Direttore Regionale Pino Greco, in collegamento con le sedi provinciali Inps di AV, BN, CE, SA e le agenzie complesse di Battipaglia e di Nocera Inferiore, abbiamo aperto un importante confronto sul REI.

In collegamento fra le varie sedi, più di 500 operatori in rappresentanza di comuni ed ambiti sociali di zona, raggiunti grazie al sistema di videoconferenza dell'INPS.

Anche oggi pomeriggio, come questa mattina, spunti interessanti e risposte chiare e precise su come affrontare e superare le eventuali difficoltà con l'utenza.

Il modello che stiamo costruendo è quello giusto: rigore amministrativo ma forte sensibilità inclusiva e sociale per dare risposta ai territori.

Il Governo Regionale, con iniziative concrete e la creazione della Rete, è passata fin da subito alla fase operativa.

Noi intendiamo interpretare appieno- conclude poi- il senso della nuova misura: non solo un beneficio economico, ma un'attenta valutazione delle cause che portano alla povertà, per iniziare a costruire un progetto di attivazione anche lavorativa.”

 

SEGRETERIA ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO SONIA PALMERI

]]>
Campania, Palmeri: “Forum su crescita e occupazione.” Tue, 05 Dec 2017 21:18:43 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461628.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461628.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza L’Assessore: “Regione ai primi posti in Italia.”

 

Sonia Palmeri, assessore al Lavoro e alle Risorse Umane della Regione Campania interviene in merito a crescita e occupazione in Regione Campania.

L’assessore sottolinea i risultati ottenuti dalla Regione che risulta essere ai primi posti in Italia per crescita e occupazione.

Stamattina, una settimana prima dell'incontro dell'11, con il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni sul tema dei giovani, abbiamo fatto il bilancio di tutte le azioni messe in campo dalla nostra Giunta Regionale su occupazione e occupabilita- afferma Sonia Palmeri-' presso l'autorevole sede de' Il Mattino, con il Direttore Alessandro Barbano e l'esperto di giornalismo economico Nando Santonastaso.

Le testimonianze in diretta di alcuni tra i 18 mila giovani assunti con Garanzia Giovani, di quelli che hanno creato aziende con il contributo dai 5 mila ai 50 mila euro della misura Selfiemploymen, delle aziende che hanno avuto profonda fiducia negli strumenti messi in campo ha reso chiaro il senso di ciò che si è messo in moto in Campania: una accelerazione dei processi di sviluppo ed occupazione.

Più di 18 mila assunzioni con Garanzia Giovani, circa 8 mila con la Decontribuzione e 10 milioni già utilizzati per far nascere le nuove aziende, tanti giovani avviati verso una qualificazione appetibile ad un mercato del lavoro in continuo movimento, le misure per affiancare i giovani professionisti che prevedono un impegno finanziario pari a 17 milioni di euro, le misure per i fuoriusciti da aziende in crisi ecc., sono solo alcuni dei punti toccati nel corso del forum.

Abbiamo dato impulso ha continuato L assessore PALMERI in ogni campo ed inizio ad essere soddisfatta anche del crescente numero di assunzioni di disabili ed altre categorie protette: ben 2.101 nelle 5 province campane.

L’ obiettivo del governo De Luca- conclude poi l’assessore- è stato fin dal primo giorno quello di creare le condizioni per una crescita sostenuta e strutturale coniugata con una forte spinta alla coesione sociale. I risultati si vedono. Andiamo avanti spediti.”

 

 

SEGRETERIA ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO SONIA PALMERI

]]>
Piano di Zona S2, al via la programmazione partecipata Tue, 05 Dec 2017 13:16:07 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461585.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461585.html salerno trading salerno trading                                                  

L’Ambito Territoriale S2 – Comune Capofila Cava de’ Tirreni sta procedendo alla programmazione della Seconda Annualità del Terzo Piano Sociale Regionale.

I Soggetti portatori di interesse pubblico: ASL, scuole, cooperative, organizzazioni di volontariato, associazioni ed enti di promozione sociale, fondazioni, enti di patronato, sindacati ed altri soggetti privati sono invitati alla progettazione partecipata attraverso i Tavoli di Concertazione, che si terranno presso la Sala gemellaggi del Palazzo di Citta di Cava de’ Tirreni.

Gli incontri saranno articolati secondo il seguente calendario:

- lunedì 11 dicembre, ore 9.00 estreme povertà, ore 11.00 anziani e disabili;

- martedì 12 dicembre ore 9.30 minori e responsabilità familiari – ore 11 sindacati.

 

Sarà comunicata in seguito la data di presentazione del documento di programmazione approvato dal Coordinamento Istituzionale e sottoscrizione degli attori della concertazione.

]]>
Piano di Zona S2: da oggi si possono presentare le domande per il REI Fri, 01 Dec 2017 10:05:34 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461308.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461308.html salerno trading salerno trading Il Piano di Zona Ambito S2 informa che da oggi –come precisato in una circolare Inps appena pubblicata - sarà possibile fare la domanda per il REI (Reddito di Inclusione attiva) che oltre a un beneficio economico prevede un progetto personalizzato per la persona in situazione di bisogno. Il beneficio che in prima battuta riguarderà le famiglie con minori, disabili, donne in gravidanza a quattro mesi dal parto e over 55 disoccupati avrà un tetto di 485 euro al mese (5.824,80 l'anno). Destinatari della misura, che sarà attiva dal 1 gennaio 2018, sono i nuclei con Isee inferiore ai 6000 euro, aventi un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20.000 euro e un valore del patrimonio mobiliare, non superiore a 6.000 euro. Soglia che può salire di 2000 euro per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino ad un massimo di euro 10.000.

 

Sarà possibile presentare domanda per il REI presso gli uffici dei Servizi Sociali dei Comuni dell’Ambito. La modulistica sarà fornita direttamente dagli uffici preposti.

]]>
Campania, Palmeri: “Reddito di inclusione ai nastri di partenza.” Thu, 30 Nov 2017 19:38:46 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461239.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461239.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza  

L’assessore: “Attivata rete Istituzionale tra Regione, INPS, ambiti sociali, comuni.”

"Da domani 1 dicembre - dichiara l'Assessore regionale al Lavoro Sonia Palmeri - inizia l'operatività del ReI, reddito di inclusione, che riguarda migliaia di cittadini campani, ed è la prima misura unica di contrasto alla povertà.

Non è solo un beneficio economico, erogato attraverso una carta di pagamento elettronica (carta REI), ma è anche un progetto personalizzato di inserimento o reinserimento lavorativo e di inclusione sociale, al fine dell'uscita dalla povertà.

La forte sinergia con l'INPS ci permetterà di supportare i comuni e gli ambiti sociali di zona nell'avvio della misura nazionale.

Mercoledì 6 dicembre sarà la "giornata" dedicata al confronto tecnico sulla misura, prima presso la sede regionale di A6, con INPS coordinamento metropolitano, sindaci, centri per l'impiego e coordinatori degli ambiti sociali di zona e poi a seguire direttamente presso la sede INPS regionale per la videoconferenza destinata ai referenti dei comuni delle altre 4 province, riuniti presso le sedi INPS in videoconferenza, dalle 14.30.

Insomma, la comunicazione non deve mancare in ogni fase dei nuovi processi, ancor più in fase di avvio.”

 

Il Direttore regionale dell’INPS Giuseppe Greco, assicura che l’Istituto fornirà ai Comuni ed agli Ambiti interessati ogni necessario supporto tecnico-amministrativo.

Il 6 dicembre è già stata programmata presso le Sedi dell’INPS una videoconferenza destinata agli Amministratori ed agli operatori comunali, nel corso della quale verranno fornite indicazioni di natura generale e sarà illustrata la procedura informatica.

Successivamente, i referenti INPS sul territorio concorderanno con i Comuni interessati ulteriori momenti formativi o di affiancamento.

Fermo restando che la competenza a ricevere le domande è dei Comuni, presso cui dovranno recarsi gli utenti ai quali è rivolta la misura, il Direttore regionale assicura che coloro che dovessero recarsi presso una delle strutture INPS del territorio campano potranno trovare sempre le necessarie informazioni per l’accesso al beneficio.

Il Direttore del Coordinamento metropolitano dell'INPS, Roberto Bafundi, sottolinea l'importanza della misura, soprattutto in una realtà così complessa come l'area metropolitana di Napoli, ed assicura la massima collaborazione e sinergia con tutti gli attori coinvolti per la costruzione di una solida rete di protezione sociale.

Cosi come è stato realizzato per l'Isola di Ischia -conclude Sonia Palmeri - la tempestività è un alleato fondamentale.”

 

 

SEGRETERIA ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO SONIA PALMERI

]]>
Campania, Palmeri: “Reddito di inclusione ai nastri di partenza.” Thu, 30 Nov 2017 19:38:44 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461238.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461238.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza  

L’assessore: “Attivata rete Istituzionale tra Regione, INPS, ambiti sociali, comuni.”

"Da domani 1 dicembre - dichiara l'Assessore regionale al Lavoro Sonia Palmeri - inizia l'operatività del ReI, reddito di inclusione, che riguarda migliaia di cittadini campani, ed è la prima misura unica di contrasto alla povertà.

Non è solo un beneficio economico, erogato attraverso una carta di pagamento elettronica (carta REI), ma è anche un progetto personalizzato di inserimento o reinserimento lavorativo e di inclusione sociale, al fine dell'uscita dalla povertà.

La forte sinergia con l'INPS ci permetterà di supportare i comuni e gli ambiti sociali di zona nell'avvio della misura nazionale.

Mercoledì 6 dicembre sarà la "giornata" dedicata al confronto tecnico sulla misura, prima presso la sede regionale di A6, con INPS coordinamento metropolitano, sindaci, centri per l'impiego e coordinatori degli ambiti sociali di zona e poi a seguire direttamente presso la sede INPS regionale per la videoconferenza destinata ai referenti dei comuni delle altre 4 province, riuniti presso le sedi INPS in videoconferenza, dalle 14.30.

Insomma, la comunicazione non deve mancare in ogni fase dei nuovi processi, ancor più in fase di avvio.”

 

Il Direttore regionale dell’INPS Giuseppe Greco, assicura che l’Istituto fornirà ai Comuni ed agli Ambiti interessati ogni necessario supporto tecnico-amministrativo.

Il 6 dicembre è già stata programmata presso le Sedi dell’INPS una videoconferenza destinata agli Amministratori ed agli operatori comunali, nel corso della quale verranno fornite indicazioni di natura generale e sarà illustrata la procedura informatica.

Successivamente, i referenti INPS sul territorio concorderanno con i Comuni interessati ulteriori momenti formativi o di affiancamento.

Fermo restando che la competenza a ricevere le domande è dei Comuni, presso cui dovranno recarsi gli utenti ai quali è rivolta la misura, il Direttore regionale assicura che coloro che dovessero recarsi presso una delle strutture INPS del territorio campano potranno trovare sempre le necessarie informazioni per l’accesso al beneficio.

Il Direttore del Coordinamento metropolitano dell'INPS, Roberto Bafundi, sottolinea l'importanza della misura, soprattutto in una realtà così complessa come l'area metropolitana di Napoli, ed assicura la massima collaborazione e sinergia con tutti gli attori coinvolti per la costruzione di una solida rete di protezione sociale.

Cosi come è stato realizzato per l'Isola di Ischia -conclude Sonia Palmeri - la tempestività è un alleato fondamentale.”

 

 

SEGRETERIA ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO SONIA PALMERI

]]>
COMUNICATO PREMIO WILDE Thu, 30 Nov 2017 15:38:43 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/462145.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/462145.html Maria Parente Maria Parente

IL PREMIO LETTERARIO OSCAR WILDE AL TEATRO MARIO SPINA DI CASTIGLION FIORENTINO PER LA DECIMA EDIZIONE


Il Comune di Castiglion Fiorentino ,presso il Teatro Mario Spina, si prepara ad accogliere la decima edizione del prestigiosissimo Premio Letterario Oscar Wilde a partire dalle ore 15 00 del giorno 2 dicembre. Il premio è organizzato da Daniele Cappa patron dell’evento insieme con Piero Sardo Viscuglia: in onore alla sua decima edizione ci sarà anche un manifesto artistico ufficiale firmato dall’artistan Cosimo Abbatepaolo.
La commissione del Premio Wilde è presieduta dal Prof Luca Filipponi , Presidente dello Spoleto Art festival : ” Si tratta di un concorso che premia i letterati meritevoli : il regolamento ,d’altronde,non fa eccezioni”. Ad aprire la kermesse ci saranno anche Sindaco Mario Agnelli e l’assessore alla Cultura Massimiliano Lachi che hanno patrocinato l’iniziativa che porterà a Castiglione letterati da ogni parte d’Italia ed anche dall’estero. La manifestazione sarà inoltre caratterizzata da momenti di alta cultura con l’assegnazione dei premi e riconoscimenti speciali : Rita Cavallaro, premio speciale per il giornalismo d’inchiesta per il libro Oltre L’Indizio, opera che è stata il preludio e forse di più per la riapertura del caso Bergamini ( calciatore del Cosenza ucciso negli anni 80) Malè edizioni di Monica Maggioni,Mariano Cigliano, avvocato romano di successo con il romanzo-giallo d’autore Dolores Gremese Editore Roma; Paola Biadetti , grafica, autrice, artista e fotografa romana in qualità di direttore artistico  del brand di successo Spoleto meeting Art.Ci saranno per l’occasione anche due anteprime : quella del libro L’Europa che Conta ( Graus Editore) di Luca Filipponi e di Giuseppe Catapano, presidente e rettore dell’Auge  che verrà presentato a Bruxelles il prossimo 6 dicembre presso la sede della Commissione Europea e presso la sede della Regione Abruzzo a Bruxelles con intervista ad Antonio Tajani ed approfondimenti sulle principali tematiche dell’Unione Europea,
quella del Cam dell’Editoriale Giorgio Mondadori che verrà presentato dall’editore il giorno 3 dicembre a Milano ( Cairo Editore) e poi sarà ripresentato a Firenze presso l’Auditorium del Duomo il giorno 13 gennaio 2018. In questa occasione verrà ufficializzata la premiazione al Sindaco Mario Agnelli del premio Comunicare L’Europa che ci sarà il prossimo 01 02 2018 alla Camera dei Deputati. a cura di Maria Parente

]]>
Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando. Wed, 29 Nov 2017 19:41:28 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461109.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461109.html P63 SINDROME E.E.C. P63 SINDROME E.E.C. Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando.

1 Dicembre 2017, ore 15.00-19.00 presso Aula Magna, Policlinico Universitario di Catania.

 

L'Associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus torna ospite al Policlinico Universitario di Catania, grazie alla stretta collaborazione ed all'impegno del Prof. A. Palmeri, Presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di  Catania, con il progetto RAREDUCANDO. Format attivo dal 2012 atto a divulgare l'informazione e la formazione in merito alle Malattie Rare e alla sperimentazione.

 

La Scuola di Medicina accoglierà, per il secondo anno consecutivo, l'associazione patavina (di riferimento internazionale per le patologie genetiche legate alla Sindrome E.E.C.), aprendo le porte dell'Aula Magna agli studenti della facoltà di  Medicina e Chirurgia, tramite l'ADE (Attività Didattica Elettiva) specifico sulla presa in carico delle Malattie Rare.

 

L'ADE tratterà temi inerenti all'organizzazione delle rete nazionale e regionale delle Malattie Rare, le linee guida per il medico per la presa in carico del paziente, la sperimentazione animale ed i problemi legati allo sviluppo di farmaci orfani per patologie rare, la privacy in sanità e il consenso informato. A seguire, una tavola rotonda.

 

I relatori ospiti saranno: Dott.ssa Giulia Volpato, presidente dell'Associazione p63 Sindrome EEC International Onlus; Dott. Giuliano Grignaschi, Responsabile Stabulario dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e Segretario Generale di Research4life;  Prof. Filippo Drago, Coordinatore del Dottorato Internazionale di Ricerca in Neurofarmacologia, Coordinatore del Master di II livello in Discipine Regolatorie del Farmaco e Direttore del Centro di Farmacologia Oculare; Prof. Gianmarco Leggio, Ricercatore; Prof. Sergio Neri, Responsabile del Centro per lo studio delle malattie metaboliche del fegato e del Centro di riferimento per l'Angioedema ereditario dell'U.O. di Medicina Interna del Policlinico universitario di Catania; Dott. Agostino Rizzotto, Psicologo.

 

Si ricorda che durante l'ADE verrà aperta una raccolta fondi per supportare il progetto attuato dall'associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus.

Si ringrazia per la collaborazione: Research4life, SISM - Segretariato Italiano Studenti di Medicina sezione di Catania; i Partner Farmac. D. Bonfanti s.r.l. e Libreria dello Studente. 

 

Referente Sede Siciliana

Dott.ssa Paola Cristaldi 

 

La Presidenza

Dott.ssa Giulia Volpato 

]]>
Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando. Wed, 29 Nov 2017 19:41:26 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461108.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461108.html P63 SINDROME E.E.C. P63 SINDROME E.E.C. Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando.

1 Dicembre 2017, ore 15.00-19.00 presso Aula Magna, Policlinico Universitario di Catania.

 

L'Associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus torna ospite al Policlinico Universitario di Catania, grazie alla stretta collaborazione ed all'impegno del Prof. A. Palmeri, Presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di  Catania, con il progetto RAREDUCANDO. Format attivo dal 2012 atto a divulgare l'informazione e la formazione in merito alle Malattie Rare e alla sperimentazione.

 

La Scuola di Medicina accoglierà, per il secondo anno consecutivo, l'associazione patavina (di riferimento internazionale per le patologie genetiche legate alla Sindrome E.E.C.), aprendo le porte dell'Aula Magna agli studenti della facoltà di  Medicina e Chirurgia, tramite l'ADE (Attività Didattica Elettiva) specifico sulla presa in carico delle Malattie Rare.

 

L'ADE tratterà temi inerenti all'organizzazione delle rete nazionale e regionale delle Malattie Rare, le linee guida per il medico per la presa in carico del paziente, la sperimentazione animale ed i problemi legati allo sviluppo di farmaci orfani per patologie rare, la privacy in sanità e il consenso informato. A seguire, una tavola rotonda.

 

I relatori ospiti saranno: Dott.ssa Giulia Volpato, presidente dell'Associazione p63 Sindrome EEC International Onlus; Dott. Giuliano Grignaschi, Responsabile Stabulario dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e Segretario Generale di Research4life;  Prof. Filippo Drago, Coordinatore del Dottorato Internazionale di Ricerca in Neurofarmacologia, Coordinatore del Master di II livello in Discipine Regolatorie del Farmaco e Direttore del Centro di Farmacologia Oculare; Prof. Gianmarco Leggio, Ricercatore; Prof. Sergio Neri, Responsabile del Centro per lo studio delle malattie metaboliche del fegato e del Centro di riferimento per l'Angioedema ereditario dell'U.O. di Medicina Interna del Policlinico universitario di Catania; Dott. Agostino Rizzotto, Psicologo.

 

Si ricorda che durante l'ADE verrà aperta una raccolta fondi per supportare il progetto attuato dall'associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus.

Si ringrazia per la collaborazione: Research4life, SISM - Segretariato Italiano Studenti di Medicina sezione di Catania; i Partner Farmac. D. Bonfanti s.r.l. e Libreria dello Studente. 

 

Referente Sede Siciliana

Dott.ssa Paola Cristaldi 

 

La Presidenza

Dott.ssa Giulia Volpato 

]]>
Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando. Wed, 29 Nov 2017 19:38:59 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461107.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461107.html P63 SINDROME E.E.C. P63 SINDROME E.E.C. Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando.

1 Dicembre 2017, ore 15.00-19.00 presso Aula Magna, Policlinico Universitario di Catania.

 

L'Associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus torna ospite al Policlinico Universitario di Catania, grazie alla stretta collaborazione ed all'impegno del Prof. A. Palmeri, Presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di  Catania, con il progetto RAREDUCANDO. Format attivo dal 2012 atto a divulgare l'informazione e la formazione in merito alle Malattie Rare e alla sperimentazione.

 

La Scuola di Medicina accoglierà, per il secondo anno consecutivo, l'associazione patavina (di riferimento internazionale per le patologie genetiche legate alla Sindrome E.E.C.), aprendo le porte dell'Aula Magna agli studenti della facoltà di  Medicina e Chirurgia, tramite l'ADE (Attività Didattica Elettiva) specifico sulla presa in carico delle Malattie Rare.

 

L'ADE tratterà temi inerenti all'organizzazione delle rete nazionale e regionale delle Malattie Rare, le linee guida per il medico per la presa in carico del paziente, la sperimentazione animale ed i problemi legati allo sviluppo di farmaci orfani per patologie rare, la privacy in sanità e il consenso informato. A seguire, una tavola rotonda.

 

I relatori ospiti saranno: Dott.ssa Giulia Volpato, presidente dell'Associazione p63 Sindrome EEC International Onlus; Dott. Giuliano Grignaschi, Responsabile Stabulario dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e Segretario Generale di Research4life;  Prof. Filippo Drago, Coordinatore del Dottorato Internazionale di Ricerca in Neurofarmacologia, Coordinatore del Master di II livello in Discipine Regolatorie del Farmaco e Direttore del Centro di Farmacologia Oculare; Prof. Gianmarco Leggio, Ricercatore; Prof. Sergio Neri, Responsabile del Centro per lo studio delle malattie metaboliche del fegato e del Centro di riferimento per l'Angioedema ereditario dell'U.O. di Medicina Interna del Policlinico universitario di Catania; Dott. Agostino Rizzotto, Psicologo.

 

Si ricorda che durante l'ADE verrà aperta una raccolta fondi per supportare il progetto attuato dall'associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus.

Si ringrazia per la collaborazione: Research4life, SISM - Segretariato Italiano Studenti di Medicina sezione di Catania; i Partner Farmac. D. Bonfanti s.r.l. e Libreria dello Studente. 

 

Referente Sede Siciliana

Dott.ssa Paola Cristaldi 

 

La Presidenza

Dott.ssa Giulia Volpato 

]]>
Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando. Wed, 29 Nov 2017 19:38:52 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461106.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461106.html P63 SINDROME E.E.C. P63 SINDROME E.E.C. Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando.

1 Dicembre 2017, ore 15.00-19.00 presso Aula Magna, Policlinico Universitario di Catania.

 

L'Associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus torna ospite al Policlinico Universitario di Catania, grazie alla stretta collaborazione ed all'impegno del Prof. A. Palmeri, Presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di  Catania, con il progetto RAREDUCANDO. Format attivo dal 2012 atto a divulgare l'informazione e la formazione in merito alle Malattie Rare e alla sperimentazione.

 

La Scuola di Medicina accoglierà, per il secondo anno consecutivo, l'associazione patavina (di riferimento internazionale per le patologie genetiche legate alla Sindrome E.E.C.), aprendo le porte dell'Aula Magna agli studenti della facoltà di  Medicina e Chirurgia, tramite l'ADE (Attività Didattica Elettiva) specifico sulla presa in carico delle Malattie Rare.

 

L'ADE tratterà temi inerenti all'organizzazione delle rete nazionale e regionale delle Malattie Rare, le linee guida per il medico per la presa in carico del paziente, la sperimentazione animale ed i problemi legati allo sviluppo di farmaci orfani per patologie rare, la privacy in sanità e il consenso informato. A seguire, una tavola rotonda.

 

I relatori ospiti saranno: Dott.ssa Giulia Volpato, presidente dell'Associazione p63 Sindrome EEC International Onlus; Dott. Giuliano Grignaschi, Responsabile Stabulario dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e Segretario Generale di Research4life;  Prof. Filippo Drago, Coordinatore del Dottorato Internazionale di Ricerca in Neurofarmacologia, Coordinatore del Master di II livello in Discipine Regolatorie del Farmaco e Direttore del Centro di Farmacologia Oculare; Prof. Gianmarco Leggio, Ricercatore; Prof. Sergio Neri, Responsabile del Centro per lo studio delle malattie metaboliche del fegato e del Centro di riferimento per l'Angioedema ereditario dell'U.O. di Medicina Interna del Policlinico universitario di Catania; Dott. Agostino Rizzotto, Psicologo.

 

Si ricorda che durante l'ADE verrà aperta una raccolta fondi per supportare il progetto attuato dall'associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus.

Si ringrazia per la collaborazione: Research4life, SISM - Segretariato Italiano Studenti di Medicina sezione di Catania; i Partner Farmac. D. Bonfanti s.r.l. e Libreria dello Studente. 

 

Referente Sede Siciliana

Dott.ssa Paola Cristaldi 

 

La Presidenza

Dott.ssa Giulia Volpato 

]]>
Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando. Wed, 29 Nov 2017 19:38:44 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461105.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/sicilia/461105.html P63 SINDROME E.E.C. P63 SINDROME E.E.C. Malattie Rare: dalla ricerca farmacologica alla presa in carico del paziente. Progetto Rareducando.

1 Dicembre 2017, ore 15.00-19.00 presso Aula Magna, Policlinico Universitario di Catania.

 

L'Associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus torna ospite al Policlinico Universitario di Catania, grazie alla stretta collaborazione ed all'impegno del Prof. A. Palmeri, Presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di  Catania, con il progetto RAREDUCANDO. Format attivo dal 2012 atto a divulgare l'informazione e la formazione in merito alle Malattie Rare e alla sperimentazione.

 

La Scuola di Medicina accoglierà, per il secondo anno consecutivo, l'associazione patavina (di riferimento internazionale per le patologie genetiche legate alla Sindrome E.E.C.), aprendo le porte dell'Aula Magna agli studenti della facoltà di  Medicina e Chirurgia, tramite l'ADE (Attività Didattica Elettiva) specifico sulla presa in carico delle Malattie Rare.

 

L'ADE tratterà temi inerenti all'organizzazione delle rete nazionale e regionale delle Malattie Rare, le linee guida per il medico per la presa in carico del paziente, la sperimentazione animale ed i problemi legati allo sviluppo di farmaci orfani per patologie rare, la privacy in sanità e il consenso informato. A seguire, una tavola rotonda.

 

I relatori ospiti saranno: Dott.ssa Giulia Volpato, presidente dell'Associazione p63 Sindrome EEC International Onlus; Dott. Giuliano Grignaschi, Responsabile Stabulario dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e Segretario Generale di Research4life;  Prof. Filippo Drago, Coordinatore del Dottorato Internazionale di Ricerca in Neurofarmacologia, Coordinatore del Master di II livello in Discipine Regolatorie del Farmaco e Direttore del Centro di Farmacologia Oculare; Prof. Gianmarco Leggio, Ricercatore; Prof. Sergio Neri, Responsabile del Centro per lo studio delle malattie metaboliche del fegato e del Centro di riferimento per l'Angioedema ereditario dell'U.O. di Medicina Interna del Policlinico universitario di Catania; Dott. Agostino Rizzotto, Psicologo.

 

Si ricorda che durante l'ADE verrà aperta una raccolta fondi per supportare il progetto attuato dall'associazione p63 Sindrome E.E.C. International Onlus.

Si ringrazia per la collaborazione: Research4life, SISM - Segretariato Italiano Studenti di Medicina sezione di Catania; i Partner Farmac. D. Bonfanti s.r.l. e Libreria dello Studente. 

 

Referente Sede Siciliana

Dott.ssa Paola Cristaldi 

 

La Presidenza

Dott.ssa Giulia Volpato 

]]>
great place Wed, 29 Nov 2017 09:21:44 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/puglia/461969.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/puglia/461969.html Domenico Damascelli Domenico Damascelli

image

 

Hi friend!

 

We've just stopped at a great place with warm atmosphere insight, just take a look open message

 

Faithfully, Domenico Damascelli

 

From: Comunicati.net [mailto:pubblica@comunicati.net]
Sent: Wednesday, November 29, 2017 2:21 AM
To: damascelli@libero.it
Subject: PC is more expensive

 

So are the 2 machines with the problem Windows based PC's? Sounds like it could be a software or DNS issue at this point. I would try downloading Firefox and see if you have the same issue. If so, then flush your system DNS (Win+R and type ipconfig /flushdns). Do you have any anti-virus, malware, security software running? Do you have any plugins Chrome? If so, try disabling these, clear your cache in all browsers, make sure that Flash and Java are up to date, reboot and try again. Also, disconnect all but one single device to the router and see if that helps.

 

Sent from Mail for Windows 10

 

]]>
❤Give it a go Tue, 28 Nov 2017 17:20:14 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461902.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/461902.html Cristina Abbrunzo Cristina Abbrunzo
I believe you have to try out this thing, it's so amusing, take a look at http://www.nastyhunt.com/zygx.php?UE9wdWJibGljYUBjb211bmljYXRpLm5ldA--

Cristina aaaaaaaaaa

]]>
LAINATE: PER LA PRIMA VOLTA VISITE GUIDATE AI PALAZZI A DICEMBRE E… A NATALE REGALA LA VILLA! Tue, 28 Nov 2017 10:20:40 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/461824.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/461824.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate




COMUNICATO STAMPA

Dopo il successo della stagione del Ninfeo di Villa Visconti Borromeo Litta a Lainate (MI)

PER LA PRIMA VOLTA VISITE GUIDATE AI PALAZZI A DICEMBRE

 E… A NATALE REGALA LA VILLA!

 

 

28 novembre 2017

 

Una grande riconferma e chiusura d’anno con una sorpresa. Anzi tre!  La stagione 2017 di visite guidate a Villa Visconti Borromeo Litta ha riconfermato gli straordinari numeri della passata edizione. “Staccati anche nel 2017 circa 50mila biglietti tra visite guidate al Ninfeo e ai giochi d’acqua, alle Serre, ai palazzi, oltre agli eventi che hanno avuto come teatro le antiche sale ed il parco storico”, spiega Aldo Croci presidente degli Amici di Villa Litta, associazione che da anni con passione guida i visitatori alla scoperta delle meraviglie della storica dimora. Una riconferma del successo di pubblico registrato nel corso del 2016 grazie anche al richiamo portato dal riconoscimento di ‘Parco più Bello d’Italia’.


Da segnalare rispetto all’anno scorso l’aumento del numero di visitatori adulti che hanno fatto tappa a Lainate attraverso gruppi prenotati, aumento che si ritrova anche negli affitti delle sale per eventi e matrimoni, oltre che nella scelta come location per shooting fotografici e set per video pubblicitari e non solo”, aggiunge. La Villa ha ospitato rassegne di musica classica, jazz e sperimentale d’alto profilo, viaggi nel gusto (il consolidato VininVillalitta e la new entry ‘Arte.Cioccolato’), mostre e laboratori per i più piccoli. Appuntamento fisso con migliaia di visitatori la rievocazione storica in costumi d’epoca d’inizio settembre.

“Abbiamo registrato un’altra stagione al top - commenta soddisfatta Paola Ferrario, conservatore del Museo il Ninfeo di Villa Litta - Una stagione inaugurata con gli straordinari numeri di Ninfeamus (in una sola giornata sono state registrate quasi 7000 presenze, un record mai raggiunto prima, oltre 3200 delle quali hanno  partecipato alle visite guidate al Ninfeo), e nuove proficue collaborazioni. Basti citare Wundermarkt per Ninfeamus, Cynara Flair per l’organizzazione di pic nic sotto le stelle, con l’Accademia di Belle Arti di Brera, Villa Melzi sul lago di Como…. Una stagione di successo malgrado la grave siccità abbia reso particolarmente impegnativa la cura del nostro Parco Storico preso a modello di gestione da parte di molte realtà pubbliche e private”.

 

E le sorprese? Proprio sull’onda di questo successo e per ‘far vivere’ la Villa anche durante l’inverno, per la prima volta, l’associazione Amici di Villa Litta ha deciso di estendere le visite guidate alle Sale affrescate dei Palazzi del ‘500 e del ‘700 in alcuni giorni del mese di dicembre: 3, 8, 10, 17, 24 dicembre dalle 15 alle 18. Ingresso: 4 euro.

 

Per portarsi a casa un ‘pezzo di meraviglia’ della Villa, il bookshop rimarrà aperto nei giorni 2, 3, 8, 9, 10, 16, 17, 23, 24 dicembre dalle 15 alle 18. Un’occasione per approfittare per la prima volta in assoluto anche della ‘Card Villa Litta’, un regalo unico e speciale, ma a prezzi contenuti, che darà la possibilità di accedere a una visita guidata nella stagione 2018. A Natale regala la Villa! Ti assicurerai un’esperienza straordinaria di bellezza.

 

 

Per la stampa:                                                                                           Per il pubblico:

Idee e Parole                                                                                                      Ass. Amici di Villa Litta

Paola Busto, ufficiostampa@comune.lainate.mi.it                                               Tel. 339 3942466   

Mobile 333 2162119                                                                                            www.amicivillalitta.it  

 

Giulia Leone, giulia.leone@idee-parole.it                                                           Comune di Lainate �“ Ufficio Cultura

Mobile 347 9830985                                                                                            Tel. 02 93598267-266

                                                                                                                         www.comune.lainate.mi.it          


P Evitate di stampare questo messaggio, se non ne avete reale necessità
]]>
LAINATE - CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE: PARTE OGGI IL PROGETTO ‘E IL RESTO NON SI BUTTA’ Tue, 28 Nov 2017 09:16:17 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/461802.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/lombardia/461802.html Ufficio stampa Lainate Ufficio stampa Lainate



COMUNICATO STAMPA

Votato dai cittadini, proposto dai Lions di Lainate con la collaborazione di Scuola e associazioni locali

CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE:

PARTE OGGI IL PROGETTO ‘E IL RESTO NON SI BUTTA’

 

27 novembre 2017


150 i chilogrammi di cibo sprecato in media annualmente da ogni cittadino italiano. 8 miliardi di euro il valore annuo del cibo che dalle nostre case, dalle scuole, dai ristoranti ecc., finisce nella spazzatura. Frutta, verdura, pane, salumi e formaggi sono alla testa dell’infausta ‘hit’ del cibo buttato.

 

Insegnare a non sprecare �“ precisa l’assessore ai servizi alla persona Maria Cecilia Scaldalai - è un atteggiamento educativo che ogni famiglia, ogni cittadino, ogni comunità deve attuare perché l'attenzione agli sprechi è un bagaglio 'culturale' che costruiamo noi oggi per le generazioni future. Questi dati sono allarmanti non solo sotto il profilo economico e ambientale ma anche dal punto di vista sociale, perché a fronte di tanto spreco in Italia, e anche a Lainate, è in aumento il numero di persone e famiglie che vivono in condizioni di deprivazione alimentare, cioè a dire che c’è chi ha cibo in abbondanza e lo spreca e chi non raggiunge il sostentamento alimentare minimo”.

 

“Ci sembra impossibile - prosegue l’assessore - ma anche a Lainate vi sono famiglie, persone, bambini, che non sono in grado di soddisfare il fabbisogno alimentare minimo. Ogni anno l’Amministrazione distribuisce più di 100 buoni pasto alimentari, con il contributo di associazioni come Lions Club di Lainate, ASGEAAF, Croce Rossa Italiana, e inoltre Caritas col sostegno di Banco Alimentare distribuisce annualmente l’equivalente di centinaia di pasti ai cittadini lainatesi indigenti”.

E’ per tale ragione che l’Amministrazione ha promosso e sostiene il progetto ‘E IL RESTO NON SI BUTTA’, un progetto che ha ottenuto il finanziamento del Bilancio partecipativo 2017 ed è stato inserito fra le attività del Piano per il diritto allo studio 2017/18 -  con lo scopo di agire concretamente per limitare e combattere lo spreco alimentare e per donare il cibo non consumato a chi ne ha bisogno per il sostentamento quotidiano.

 

Da oggi pomeriggio alle Scuole di via Litta, attorno alle 14, cominceremo con il raccogliere il cibo non consumato nelle nostre scuole, principalmente pane e frutta, e pensiamo poi di proseguire con il coinvolgimento della grande distribuzione alimentare, che può fornire grandi quantità e tipologie diverse di alimenti. Gli alimenti raccolti andranno a comporre pacchi alimentari per molte famiglie aumentando così gli aiuti alimentari già attivati.


“Il valore di tale progetto - conclude l’assessore - non risiede solamente nella lotta contro lo spreco di alimenti, e quindi nel rispetto e nella tutela della natura e dell’ambientale, ma riveste anche un importante significato sociale ed educativo, e quindi di responsabilizzazione dei cittadini, a partire dai più piccoli perché è da piccoli che si incomincia ad imparare a non sprecare, fino agli adulti che singolarmente o in forma associata contribuiscono volontariamente a farsi carico di un problema importante, e si impegnano nella ricerca e nella collaborazione per risolverlo. Quindi la rete di solidarietà che si è costituita per raccogliere il cibo non consumato e distribuirlo a chi ne ha bisogno - formata da associazioni benefiche come i Lions Club di Lainate, associazioni di volontari come L’Ape operosa, enti no profit come il Banco alimentare, Caritas, Oratori, ma anche imprese lainatesi - rappresenta un valore aggiunto al progetto e risponde all’esigenza di sviluppare un sistema di welfare che sia sempre più partecipato, quindi di comunità, in partnership pubblico/privato, che vede tutta la società  coinvolta, partecipe, secondo principi di solidarietà sociale e sussidiarietà. Grazie a tutti coloro che hanno sostenuto il progetto, a quanti vorranno rendersi disponibili ed aiutare. Più numerosi siamo, meglio è! Cominciamo e fra qualche mese avremo i primi risultati”. 



Ufficio Comunicazioni 
Comune di Lainate e Villa Litta
L.go Vittorio Veneto, 12
cell.3332162119
Pagina Facebook: Comune di Lainate
Pagina Facebook: l'Ariston Lainate Urban Center

P Evitate di stampare questo messaggio, se non ne avete reale necessità
]]>
Lavoro, Palmeri: “Provincia di Caserta, 2509 assunzioni con garanzia giovani.” Fri, 24 Nov 2017 19:02:57 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460585.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460585.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza

L’assessore: “A Caserta 44 nuove aziende nate da giovani Neet”

                                                                         

 

Si è conclusa ieri la settimana europea dei Centri per l'impiego con la tappa casertana.

Sono 8 i CPI della provincia di Caserta e 130 i dipendenti che con grande passione e abnegazione attuano sul territorio le misure di politica attiva messi in campo da Regione e Governo.

In sala c’erano imprenditori, giovani lavoratori assunti con Garanzia Giovani, lavoratori assunti con il programma ricollocami, inserimenti con Garanzia Over.

Tanti esempi di auto imprenditorialità (e ricongiunzione familiare) di giovani NEET, ma anche di impresa in rosa grazie a Ricollocami ed esempi di integrazione lavorativa di disabili e di formazione di giovani direttamente in carcere.

“Ho promesso alla giovane Maria Rosaria di andare a farle visita al suo ristorante KEBAB- afferma la Palmeri- aperto a Caserta grazie a Garanzia Giovani.

Ho promesso a Salvatore, un over cinquantenne assunto con Ricollocami di assaggiare i suoi panini da Macdonald, e poi il dr. Michele Schiavone, che ha assunto 14 giovani con Garanzia Giovani e 3 con il programma ricollocami. Importanti esperienze anche di alternanza scuola-lavoro.

Sono state 2.059 le assunzioni di giovani con GG in provincia di Caserta e oltre 3.500 i tirocini realizzati in azienda.

Sono ben 44 le nuove aziende nate da giovani NEET del territorio. Le testimonianze di stamattina sono solo alcune esperienze di vita vera, che quotidianamente la gente comune porta avanti.

Un messaggio tra tutti ci viene dalle storie di inserimenti occupazionali- conclude poi- del collocamento mirato (per i disabili): per riuscire abbiamo bisogno di credere in noi stessi e nelle nostre capacità. Questo fa la differenza!”

 

 

SEGRETERIA ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO SONIA PALMERI

]]>
Napoli, Palmeri: “Insediata Rete Nazionale della protezione e dell'inclusione sociale.” Fri, 24 Nov 2017 18:44:03 +0100 http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460583.html http://comunicati.net/comunicati/istituzioni/comuni/campania/460583.html Mimmo Caiazza Mimmo Caiazza  

L’assessore: “Campania protagonista”

 Ieri giovedì 23 novembre 2017 a Palazzo San Giacomo, Napoli presso la sala Giunta, si è insediata la Rete della protezione e del l'inclusione sociale

La Rete è Nazionale ed il Presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca ha designato l’assessore regionale Sonia Palmeri in rappresentanza della Regione Campania.

La RETE è responsabile della elaborazione:

- del Piano Sociale Nazionale;

- del Piano per gli Interventi e i Servizi sociali di contrasto alla povertà;

- del Piano per la non autosufficienza.

“La Rete, insomma, punta ad omogeneizzare in tutta Italia- afferma l’assessore- le linee guida e le prestazioni circa i servizi sociali. La Rete nasce con il decreto legislativo 147/ 2017, che introduce anche il ReI, reddito di inclusione, la misura a carattere universale per il contrasto alla povertà e alla esclusione sociale.

La Rete è presieduta dal Ministro Poletti, a cui ho avuto modo di sottolineare l'urgenza di alcuni provvedimenti che riguardano la nostra Regione.

Porterò avanti anche questo incarico con responsabilità e impegno, consapevole del diffuso disagio sociale ed economico- conclude poi- che vivono larghe fasce della popolazione campana.”

 

 

SEGRETERIA ASSESSORE REGIONALE AL LAVORO SONIA PALMERI

]]>