Corrette tariffe TA.RI anni 2015/2016 e 2017 del Comune di Cancello ed Arnone

01/gen/2021 07:40:23 Miss Italia 71a edizione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nell’ultimo consiglio comunale si è provveduto ad approvare le delibere n. 61, 62 e 63.

Con le stesse si è finalmente provveduto a correggere le tariffe tari per gli anni 2015-2016-2017, approvate dalla precedente amministrazione rispettivamente con le delibere n.49 del 1.12.205, n.12 del 2.8.2016 e n. 18 del 22.5.2017.

“La correzione si è imposta in quanto - spiega l’assessore all’ambiente avv. Gaetano Ambrosca - durante la fase esecutiva degli avvisi di pagamento inviati ai contribuenti, si rilevava un grave errore di calcolo nella predeterminazione delle suddette tariffe. 

Nello specifico, si è riscontrato un particolare aggravio per le utenze commerciali rispetto alle utenze domestiche.

Pertanto, con le determine suindicate, il Consiglio Comunale ha ripartito correttamente il carico fiscale sui contribuenti modificando le tariffe tari degli anni in cui il computo della stessa è avvenuto in modo erroneo, senza incidere sui costi dell’esercizio finanziario in cui si è verificato l’errore.

Ciò significa che gli oneri di compensazione tra le utenze saranno a carico della fiscalità generale dell’Ente senza ulteriore aggravio per i cittadini.

Abbiamo finalmente ripristinato un principio a cui questa Amministrazione è da sempre votata, ossia quello di garanzia dell’equità fiscale. Siamo soddisfatti del lavoro certosino svolto dall’ufficio finanziario perché gli importi della tari relativi agli anni 2015-2016-2017, per come furono determinati, hanno rappresentato un vero salasso per le utenze, discriminate a seconda della tipologia.

La nuova determinazione tariffaria - conclude l’assessore - consente, non solo, di addivenire ad un equo riparto del tributo, ma permette, altresì, di evitare che le differenze di imporri tra le vecchie e nuove tariffe ricadano sui cittadini”.

Elisa Cacciapuoti

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl