Il sindaco di Cancello ed Arnone al fianco degli allevatori bufalini e dei trasformatori

21/mar/2020 06:59:44 Miss Italia 71a edizione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’epidemia di “coronavirus” sta mettendo in ginocchio, tra i tanti settori, anche la filiera bufalina, pilastro dell’intera economia della Regione Campania. 

Il primo cittadino di Cancello ed Arnone avv. Raffaele Ambrosca, con una missiva indirizzata al Presidente della Giunta Regionale della Campania On. Vincenzo De Luca, ha chiesto un intervento della Regione a sostegno degli allevatori del comparto bufalino e dei trasformatori.

Di seguito riportiamo integralmente il testo della lettera:

<<Sig. Presidente,

in un momento delicato e di particolare sofferenza delle nostre popolazioni, mi permetto sottoporre alla Sua autorevole Istituzione, la valutazione circa un intervento della Regione Campania a sostegno degli allevatori del comparto bufalino proprio a causa della emergenza “coronavirus”, che, come noto, sta falcidiando, oltre che vite umane e gran parte della nostra economia, anche il 65% circa delle vendite di mozzarella di bufala campana d.o.p. .

Ciò ha prodotto un contraccolpo immediato nelle stalle che vedono invenduto il loro latte e, a brevissimo, si vedranno negate anche la possibilità di stoccarlo in ragione dei consistenti costi, “drogati” dalla ormai scarsa capacità di siti disponibili. 

Si invoca, pertanto, un impegno della Regione a intervenire a sostegno degli allevatori bufalini e dei trasformatori, garantendo i costi dello stoccaggio del loro latte, per il tempo strettamente necessario a superare la tragedia emergenziale che ci attraversa.

Con ossequio

Rispettoso

 

Il sindaco 

Avv. Raffaele Ambrosca >>

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl