Sandro Ravagnani intervista Francesco Picarone del PD salernitano di Giovanni Cappuccio

11/mar/2019 10:59:00 WBE NEWS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 30 giorni fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sandro Ravagnani intervista l’On. Franco Picarone https://www.youtube.com/watch?v=ZbdLB0THxkY

L'immagine può contenere: 2 persone, persone sedute e spazio all'aperto

 

Nel meraviglioso scenario del salotto bello della città di Salerno, la sua Villa Comunale, baciato dal sole tiepido di marzo, Sandro Ravagnani intervista il componente della Giunta regionale della Campania Franco Picarone, nonché presidente da quattro anni della commissione bilancio della stessa regione.
Negli occhi di entrambi c’è un velo di emozione. La villa comunale, i fasti della Salerno del passato!
Dopo aver fatto un excursus della situazione politica nazionale degli ultimi tempi, ci si cala nella realtà regionale e salernitana.
Tanti gli eventi per la destagionalizzazione turistica, l’evento cardine delle LUCI D’ARTISTA, che ha fatto registrare anche quest’anno picchi importanti di ricettività turistica (si stima oltre il milione di visitatori) e quindi la crescita esponenziale delle strutture extra-alberghiere.
Le grandi opere di risanamento che si sono svolte e che ancora sono in fase di attuazione sono il vero e tangibile vanto del lavoro tutto della Giunta Regionale campana capitanata da Vincenzo De Luca, che ha data davvero tanto a Salerno scendendo “in campo” sul territorio.
Importante è lo sviluppo del fronte del mare, del litorale salernitano. 
Una struttura di grande rilevanza e grande valore architettonico il CRESCENT, che, a parte le vicende giudiziarie risolte con assoluzioni piene per tutti, è il cardine dello sviluppo dell’indotto turistico.
La STAZIONE MARITTIMA dell’architetto Zaha Hadid, direttamente collegata al Lungomare, snodo importante del turismo crocieristico per la Divina Costiera. Nel 2013 il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha iscritto la stazione marittima nel selezionato novero degli interventi architettonici d'alta qualità.
Salerno è anche arte e cultura: con il Museo Diocesano con un patrimonio di storia medievale davvero unico al mondo, il Duomo dedicato al Patrono San Matteo, e la Scuola Medica Salernitana, prima al mondo.
Salerno è anche eccellenza: basti pensare alla medicina, al miglior polo di cardiochirurgia del Mezzogiorno.
Ravagnani, poi, pone una domanda all’Onorevole: Un pensiero, il sogno politico nel cassetto?
Picarone, con estremo pragmatismo ma con emozione velata, dice che il suo sogno e quello della Giunta tutta è quello di continuare il lavoro di risanamento, proporre ed approvare scelte programmatiche mirate al territorio e soprattutto all’occupazione giovanile, soddisfare e risanare gli squilibri precedenti.
La città di Salerno deve tanto a Sandro Ravagnani, afferma Picarone, che è stato il pioniere dello spettacolo, la radio, la televisione, sempre con garbo, in punta di piedi con una umile ma marcata professionalità.
La scelta di ritornare di Ravagnani da Milano, da Roma, passando per gli Stati Uniti non è stato un caso e proprio un segno del destino e quindi orgoglio per SALERNO e la CAMPANIA come lo è stato in anni passati, ma non troppo lontani, afferma Ravagnani, per l’odierno Governatore DE LUCA che ha fatto del suo lavoro la vera ed autentica MISSIONE della sua vita.

Giovanni Cappuccio

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl