Come scegliere il vino rosso

16/giu/2020 15:41:12 marketing-seo.it Contatta l'autore

Scegliere un buon vino rosso non è semplice se non si è degli intenditori, ancor meno, se non si sa in che modo abbinarlo.

Le occasioni in cui scegliere una buona bottiglia di vino sono diverse, una delle più frequenti, ad esempio, è quella di essere invitati a cena. In questo caso, stando a quanto suggerisce il bon ton, è sempre bene mettere in fresco due bottiglie dello stesso vino.

Solitamente il vino si acquista in enoteca ma è molto più diffusa l’abitudine di sceglierlo nel supermercato, anche con la speranza di poter trovare delle bottiglie buone a un prezzo conveniente.

Come scegliere il vino al supermercato

E infatti, la prima regola da tenere a mente quando si sceglie un buon vino rosso è il prezzo, secondo gli esperti, una bottiglia che costa meno di 5 euro non sarà di qualità se si considerano tutti i costi tra imbottigliamento, etichettatura, iva, spese varie, è chiaro che l’uva non sarà delle migliori e il prodotto finale ancor meno.

Quando si acquista nei supermercati, per scegliere il miglior vino rosso, è consigliato puntare su marchi quali DOC e DOP (DOCG) e anche IGP (IGT) ma in misura minore, quest’ultimi possono avere il 15% di vino prodotto con uva proveniente da un’altra regione.

Inoltre, è importante leggere sempre l’etichetta vicino alla bottiglia, in generale quando trovate scritto “integralmente prodotto” vuol dire che è un vino di qualità, imbottigliato direttamente da chi possiede la vigna e produce il vino.

Sempre sull’etichetta è importante leggere il periodo di invecchiamento e il modo di conservazione del vino, sapere dove è stato tenuto prima della messa in vendita da indicazioni ulteriori sulla qualità e l’affidabilità del prodotto. Inoltre, sono da osservare anche il tappo e la bottiglia.

Vino bianco e vino rosso, da dove partire?

Può capitare anche di dover regalare due bottiglie di vino, uno rosso e uno bianco, in questo caso come sceglierli? I vini sono particolarmente versatili e vanno bene con tutto, è facile trovare la qualità che si adatta a ogni occasione.

Se cercate un buon vino bianco potete acquistare un Sauvignon Blanc, ideale per accompagnare i piatti di pesce, carni bianche e verdure. Per quanto riguarda il vino rosso, il classico Pinot Nero è una buona soluzione, è estremamente gustoso e bevibile, ideale per carni rosse e per accostamenti con cibi speziati e aromatizzati.

Proprietà vino rosso

Il vino rosso si ricava da uve a bacca rossa a cui viene aggiunta, in piccole quantità, anche dell’uva bianca. Le vinacce rimangono a contatto col mosto e la fermentazione avviene in un periodo variabile in base al tipo di vino se giovane o importante. Nella buccia sono presenti sostanze che determinano la corposità, il colore e il profumo del vino.

Dopo questo processo, il vino viene filtrato e, a seguito della prima fermentazione alcolica, avviene poi quella malolattica.

Ricordiamo che un bicchiere di vino rosso al giorno apporta numerosi benefici alla salute dell’organismo, ha proprietà antiossidanti, riduce il colesterolo e aumenta le endorfine.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl