Informazioni alla Stampa _ ASPETTANDO IL GIRO A COMO

05/mag/2019 10:46:11 luciana rota Contatta l'autore

Informazioni alla Stampa _ ASPETTANDO IL GIRO A COMO (Update) 05 05 2019


Tutto è pronto a ospitare l’arrivo del Giro d’Italia numero 102 che farà tappa a Como domenica 26 maggio. Sono in programma una serie di eventi nell’evento da vivere insieme, che trasformeranno Como in una grande piazza colorata e valorizzeranno in modo importante un territorio dai diversi DNA: sportivo, culturale, turistico, ma anche educativo, commerciale, ecologico. Per accompagnare l’arrivo della Corsa Rosa, evento di mediaticità mondiale, ieri al Broletto è stata inaugurata una mostra che è il cuore pulsante di una serie di iniziative e che offre un viaggio speciale attraverso la storia del Giro, del ciclismo e del  territorio comasco.

 

Prossimo evento in calendario:  IL GIRO NEL RACCONTO E NELLA STORIA. In collaborazione con Cento Cantù e il Comune di Como. Lunedi 6 maggio ore 21.00 - Yacht Club Como - viale Puecher 11 - Incontro con Gianni Torriani e Mauro Colombo autori rispettivamente dei libri L'Ultimo Patron (Ancora Editore) e Colpo di reni al Giro d'Italia (Bolis Edizioni).
Sarà l'occasione per ricordare il mitico patron del Giro d'Italia - dal 1948 all'inizio degli anni 90 - e per immergersi nelle emozioni di un racconto che è un romanzo, dedicato  e vissuto da un corridore al Giro.

La serata sarà condotta da Edoardo Ceriani capo redattore sport de La Provincia di Como con la collaborazione di Giuseppe Figini Tuttobici web, decano del ciclismo e profondo conoscitore del Giro e dei suoi aspetti organizzativi . L'evento sarà anche corredato dalla proiezione di filmati d'epoca.

 

Temporary Ghisallo Museum 2 ruote in rosa

LA MOSTRA

Organizzata dalla Fondazione Alessandro Volta, dal Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo di Magreglio e dal Distretto Urbano del Commercio con la collaborazione del Comune di Como. Con il sostegno di Bennet, Autovittani e Confartigianato.

Da sabato 4 a lunedì 27 maggio al Palazzo del Broletto e nelle vie del centro di Como saranno allestite due sezioni della mostra, una riguardante il Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, “Temporary Ghisallo Museum”, e una che proporrà alcuni scatti del fotografo Fabrizio Delmati tra le vie dello centro, “2 ruote in rosa”.

La prima sezione, “Temporary Ghisallo Museum”, al Broletto, offrirà un viaggio speciale tra cimeli, immagini, voci e videoproiezioni.

In mostra ricordi, emozioni, maglie e biciclette, pezzi unici della collezione del museo del Ghisallo di Magreglio, con fotografie e filmati. Al centro di questa mostra ci saranno alcune biciclette particolarmente importanti per la loro storia che evocano le grandi imprese sportive ed umane dei Tre Uomini che hanno fatto la storia del ciclismo: Coppi, Bartali e Magni.

Oltre a rappresentare un appassionato omaggio di Como al Giro, questa rassegna è un racconto nel racconto che guarda in alto verso il museo di Magreglio e verso la Grigna, che richiama Il Lombardia, che riporta alla volata di Paolo Rosola del 1987 - presente ieri al vernissage con il suo ex ds Nico De Lillo (campione del mondo mezzofondo) e con il campione olimpico Marino Vigna. Rosola viene ricordato in mostra  sul traguardo di Como nel Giro di Visentini e di Roche del 1987 e ha portato la maglia con cui ha vinto la frazione rosa in un'edizione in cui ha realizzato la tripletta di successi.

La mostra dedica uno spazio dovuto, importante e di sentimenti a Fabio Casartelli, campione comasco scomparso tragicamente al Tour de France, ricordato ieri da suo papà Sergio con un commosso ricordo. È una rassegna che lega ricordi ed emozioni della Corsa Rosa in un’infilata di colori e di immagini in bianco e nero, di maglie, rimandando alla storia del Santuario del Ghisallo tra i ricordi di Fausto Coppi nell’anno del suo centenario, quando il Campionissimo si rese protagonista con il suo rivale-amico Bartali di un pellegrinaggio indimenticabile.

La mostra è un progetto di Fondazione Volta, in collaborazione con il Comune di Como e la Fondazione Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo di Magreglio.  Con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Como, Camera di Commercio di Como, Museo ACdB 100 Coppi. La curatela è stata affidata al Museo del Ghisallo: Antonio Molteni, Carola Gentilini, Grazia Fasano, Natalia Corti. I testi e la ricerca iconografica a cura di Luciana Rota. Contributi ai testi di Luca Marianantoni, autore di 110 anni in rosa �“ Storie, imprese e statistiche del Giro d’Italia dalla prima edizione ad oggi (2019, Edizioni Pendragon). Contributi fotografici: Archivio Museo del Ghisallo, Vito Liverani (Omega Fotocronache), Rcs Sport, Rcs Group, La Gazzetta dello Sport, Fabrizio Delmati, Mario Didier. Traduzioni: Maria Grazia Fasano. Coordinamento di Marco Fumagalli e Claudia Striato, direttrice Fondazione A. Volta. Prestatori: Famiglia Casartelli, Luca De Ponti. Video: Archivio Museo del Ghisallo, Polizia Stradale, Rai Teche.

Apertura: sabato e domenica dalle 10.30 alle 19.30; dal martedì al venerdì dalle 13.30 alle 19.30. Chiuso il lunedì.

Scuole e gruppi anche la mattina su prenotazione a info@fondazionealessandrovolta.it

 

La seconda sezione, “2 ruote in rosa”, sarà una mostra diffusa della collezione di fotografie di Fabrizio Delmati, dal Broletto a Porta Torre, passeggiando tra i negozi delle vie dello shopping nel centro storico di Como. Una carrellata di immagini sulla più bella corsa del mondo, dagli anni Sessanta ai nostri giorni. Campioni, gregari, meccanici, massaggiatori, salite, discese, paesaggi. In esposizione anche le maglie dei campioni e delle squadre. Al Broletto 26 immagini a colori che ripercorrono dagli anni Sessanta ai nostri giorni la fantastica storia dello spettacolo sportivo più seguito in 21 giorni. Nelle vie dello shopping 70 immagini in bianco e nero racconteranno le emozioni delle gare del giro tra gioia, fatica e dolore. In alcune vetrine saranno esposte le maglie delle squadre che hanno partecipato alle precedenti edizioni del Giro.

 

IL CALENDARIO DEI PROSSIMI EVENTI ASPETTANDO IL GIRO A COMO

 

I TALK -  Tre talk show allo Yacht Club Como (viale Puecher 11, Como), tutti dalle ore 18:30.

�“ SALUTE, SPORT SOSTENIBILE E AMBIENTE
Con il sostegno di Mapei Group.

 

giovedì 9 maggio

Interverranno: Maurizio Casasco, presidente FMSI (Federazione Medico Sportiva Italiana) e EFSMA (European Federation of Sports Medicine Associations); Adriana Spazzoli, presidente Fondazione Sodalitas, direttore Marketing e Comunicazione Mapei Group; Roberto Spata, velista, più volte vincitore di campionati Italiani, Europei e del Mondo. L’incontro sarà moderato da Pier Augusto Stagi, direttore responsabile del mensile Tuttobiciweb.

Saranno presenti: Paolo Bettini, già Commissario Tecnico della Nazionale ciclismo su strada, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atene nel 2004 e campione del Mondo 2006 e 2007; il ciclista professionista Luca Paolini, che alle spalle ha una lunga carriera (dal 2000 al 2015) con 23 successi: vincitore Giro del Piemonte 2002, freccia del Brabante 2004, medaglia di Bronzo ai mondiali Verona 2004.

Entrata libera previa iscrizione su: talk9maggio.eventbrite.it

 

�“ INNOVAZIONE E TECNOLOGIA

Con il sostegno di Colnago&C e di Maglificio Santini.

 

martedì 14 maggio

Interverranno: Davide Cassani, Supervisore Tecnico delle Nazionali di Ciclismo; Ernesto Colnago, costruttore e fondatore della Colnago; Monica Santini, amministratore delegato Maglificio Santini.

L'incontro sarà moderato da Massimo Moscardi (Corriere di Como) e vi partecipa Riccardo Magrini, ex professionista e ds, commentatore tecnico di Eurosport “la casa del ciclismo in Tv”. Ospite illustre, il campione Gianni Bugno vincitore di due Mondiali (1991, 1992), vincitore di un Giro d’Italia (1990) e di numerose corse importanti fra le quali una Milano-Sanremo (1990) e un Giro delle Fiandre (1994).

Entrata libera previa iscrizione su: talk14maggio.eventbrite.it

 

�“ ETICA E SOLIDARIETÀ

Incontro organizzato in collaborazione con Casa Opera Don Guanella, Lecco e Yacht Club Como. Con il patrocinio di Panathlon International Club Como e il sostegno di Borgini Jersey.


venerdì 24 maggio

Interverranno: Maurizio Monego, vicepresidente del Comitato Internazionale Fair Play, già presidente commissione scientifico-culturale Panathlon International; Don Agostino Fasson, Casa Opera Don Guanella, Lecco; Beppe Dossena, Special Team già Associazione Cerchio Azzurro. L’incontro sarà condotto dal giornalista Edoardo Ceriani, capo redattore pagine Sport ‘La Provincia’ di Como e panathleta.

Saranno presenti: Paolo Maldini: già difensore nel Milan, direttore sviluppo strategico area sport Milan e presidente Special Team; il campione Claudio Chiappucci vincitore della Milano-Sanremo (1991), di due Giri del Piemonte (1989 e 1995), di tappe al Tour de France e al Giro d’Italia; Paolo Savoldelli, campione vincitore di due edizioni del Giro d’Italia (2002 e 2005), imprenditore, opinionista e commentatore televisivo; Alberto Cova, mezzofondista vincitore della medaglia d’oro nei 10.000 metri ai Giochi Olimpici di Los Angeles 1984.

Entrata libera previa iscrizione su: talk24maggio.eventbrite.it

 

IL GIRO A SCUOLA

In collaborazione con il Corso di Laurea in Scienze Motorie dell’Università degli Studi dell’Insubria. Con il sostegno di Decathlon.

Nel mese di maggio sarà distribuito agli studenti delle scuole secondarie di primo grado del Comune di Como un libretto �“ con testi a cura del giornalista Nicola Nenci del quotidiano La Provincia �“ che racconta il Giro d’Italia descrivendone la storia, la tappa che arriva a Como, le relazioni con la salute e l’ecologia; importanti saranno i richiami al nostro territorio, in particolare al Museo del Ghisallo e alla figura di Fabio Casartelli, campione olimpico di ciclismo (corsa in linea), prematuramente scomparso a causa di una caduta al Tour de France. Il racconto è arricchito da un intervento del campione Vincenzo Nibali. La consegna dei libretti nelle scuole sarà a cura degli studenti di Scienze Motorie dell’Università degli Studi dell’Insubria.

 

IL FILM

Giovedì 23 maggio, ore 20:30, Cinema Gloria (via Varesina 72, Como)

Proiezione di WONDERFUL LOSERS: A DIFFERENT WORLD

Incontro organizzato in collaborazione con Associazione Como Verso Est e con il sostegno di Allianz Bank.

Un film di Arūnas Matelis, girato durante il Giro d’Italia 2015, testimonianza che esalta il ruolo dei gregari, coloro che fanno la differenza in una gara ciclistica e che sacrificano le proprie carriere e vittorie personali per i loro compagni. Il film invita a guardare dentro a un mondo insolito, le cui regole, gerarchie e sacrifici, nonostante la grande popolarità del ciclismo, sono conosciute a pochi. Candidato a partecipare agli Oscar 2019 quale miglior film straniero e miglior documentario. Seguirà dibattito condotto da Andrea Bambace, giornalista di Espansione Tv. Con la partecipazione della giornalista Luciana Rota autrice de “I portacolori della Siof” la scuola di ciclismo di Biagio Cavanna, massaggiatore di Fausto Coppi.

Biglietti disponibili su: 23maggio.eventbrite.it

 

Foto e cartella stampa
qui nella sezione PRESS AREA

 

 

Giornalista e Media Relations

@MuseoAcdB - @MuseoGhisallo

iPhone 0039 392 1968174

mail: luciana.rota@me.com

 

Avviso di riservatezza
La presente e-mail è ad uso esclusivo di colui al quale è indirizzata e potrebbe contenere informazioni riservate. Se l’avete ricevuta per errore ci scusiamo, Vi invitiamo a darcene immediata notizia scrivendo a luciana.rota@me.com ed a cancellarla definitivamente. La diffusione, l'utilizzo e/o la conservazione dei dati ricevuti per errore costituiscono violazioni alle disposizioni del Regolamento UE 2016/679 in materia di tutela dei dati personali.

Mail confidentiality footer
This message may contain confidential information and must not be copied, disclosed or used by anybody other than the intended recipient. If you have received this message in error, please notify us writing to luciana.rota@me.com and delete the message and any copies of it in compliance

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl