La dieta del gatto in età avanzata

21/feb/2019 17:48:15 Gatti Ragdoll Silmarilions Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'alimentazione del gatto anziano deve possedere alcuni requisiti imprescindibili, in modo da assicurare al suo organismo il giusto sostegno nel pieno rispetto di alcune criticità.

In età avanzata, le funzioni vitali diventano meno efficienti: è quindi necessario somministrare al gatto un alimento leggero e bilanciato, nel quale una spiccata digeribilità si unisca ad un dosaggio adeguato di proteine e sali minerali.

Questi nutrienti, infatti, non devono assolutamente mancare: le proteine e gli aminoacidi sono fondamentali per il cuore e i muscoli, mentre i sali minerali supportano la salute del sangue, delle ossa, dei denti e dell'apparato respiratorio; per non appesantire i reni e la digestione, però, è fondamentale fornirli in misura moderata.

E' preferibile, in tal senso, privilegiare fonti proteiche leggere come il pollo e il tacchino. Attenzione anche all'apporto calorico: dopo i 7 anni di età, infatti, il gatto diventa sempre più sedentario, e un'assunzione eccessiva di carboidrati può facilmente causare sovrappeso, diabete e obesità.

Una piccola quantità di riso o di patate, fonti caloriche ad elevata tollerabilità, assicureranno al tuo "vecchietto" la dose ideale di energia quotidiana. Importantissime le vitamine (gruppo B, A, E, C) dall'azione antiossidante, immunorinforzante e protettiva.

La dieta del gatto in età avanzata

Le articolazioni sono tra le parti del corpo che risentono maggiormente del trascorrere del tempo: per rinforzarle e proteggerle, integra l'alimento del tuo gatto anziano con calcio, vitamina D e condroprotettori (Glucosamina e Solfato di Condroitina).

Molto utili anche gli acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6, che migliorano la funzionalità cardiaca e aiutano a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo; in più, questi nutrienti favoriscono il mantenimento di una cute sana e di un pelo folto e lucente.

Il gatto anziano manifesta spesso problemi intestinali (transito irregolare, cattiva digestione, meteorismo, stipsi, alito cattivo): per fornire al suo colon le necessarie difese, arricchisci la sua dieta di fibre e di fermenti prebiotici.

Oltre a favorire la regolarità intestinale, questi nutrienti mantengono il sistema digestivo in una condizione di benessere ottimale.

Per saperne di più >>

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl