Non solo affetto: come rendere confortevole la vita quotidiana dei gatti

14/apr/2017 12.38.10 Pet Shop Store Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 3 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Uno degli accessori più importanti da acquistare per il proprio micio è rappresentato dalle ciotole per gatti

È possibile acquistarle in plastica, in acciaio, in resina atossica o in ceramica, ma esistono anche in vetro ed in ecopelle. Meglio optare per materiali atossici e facili da lavare. In commercio sono presenti anche ciotole doppie, che permettono di affiancare al cibo l'acqua. 

ciotole per gatti

Altri accessori per gatti che trovano sempre più estimatori sono il guinzaglio e il collare. Per i cuccioli esistono modelli dalle misure estremamente ridotte. Se la scelta ricade su guinzagli per gatti a pettorina, quest'ultima non dovrà stringere eccessivamente l'addome. Molto probabilmente, in questi casi, il gatto reagirà in un modo solo, ossia non muovendosi, per manifestare al padrone il proprio disagio. 

Altrettanto importante è la scelta della cuccia. Verificare che rivestimenti ed imbottiture siano stati realizzati con materiali in grado di lasciar traspirare la cute, come il cotone, il lattice naturale al 100% e la lana. La traspirazione è essenziale per un animale la cui pelle, a livello di sensibilità, può essere paragonata a quella degli esseri umani. Una traspirazione insufficiente potrebbe dar luogo a pericolose dermatiti, proprio come accade alle persone. 

Tra i prodotti più presenti nei negozi specializzati e non, la parte del leone è rappresentata dalle cucce. Ormai è possibile acquistarle di ogni forma, dimensione e colore. 

Se il micio dovesse rifiutare la cuccia, soprattutto quando l'animale ha sempre dormito senza, prima di disperarsi per l'errato acquisto è possibile provare ad inserire nella cuccia un peluche. 

Il mancato utilizzo del nuovo giaciglio può essere semplicemente collegato al desiderio del gatto di non voler dormire da solo (per quello molti gatti preferiscono schiacciare un pisolino sul letto o sul divano, pregni dell'odore dell'essere umano). 

Prendendo in considerazione i trasportini per gatti, tenere conto che il modello migliore è quello che permette ad un gatto di sdraiarsi o di cambiare posizione. Pertanto, le dimensioni dovranno essere quasi doppie rispetto a quelle dell'animale. In questo modo, il micio avrà l'opportunità di sgranchirsi le zampine e di sdraiarsi per dormire, ma anche di muoversi senza necessariamente dover poggiarsi sulla schiena. Questo, però, non significa dover acquistare un trasportino eccessivamente ingombrante. 

Il rischio, in quest'ultimo caso, è che degli eventuali contraccolpi potrebbero far spostare l'animale fino a fargli subire dei colpi.

Ultimamente sono stati realizzati anche trasportini per gatti da utilizzare come veri e propri zaini, specificamente studiati per chi desidera portare l'amico a quattro zampe da un luogo all'altro semplicemente spostandosi a piedi. Solitamente tali modelli mettono a disposizione, oltre a quella principale destinata ad accogliere il gatto, diverse tasche all'interno delle quali inserire tutto quanto è necessario al gatto una volta giunto a destinazione. 

I più venduti, ancora oggi, sono i trasportini robusti, realizzati in plastica dura, dotati di apertura frontale. Meglio ancora sarebbe acquistare un trasportino che possa essere smontato per facilità, consentendo di procedere con maggiore facilità alla pulizia.

Poter contare su un modello resistente significa proteggere in modo più adeguato il gatto dagli scossoni e da possibili urti. 

Nella scelta dei giochi per gatti occorre considerare che il piccolo amico a quattro zampe ha una vista che gli permette di distinguere solo pochi colori. 

giochi per gatti

Si tratta di una caratteristica comune agli animali abituati a cacciare durante le ore notturne. Pur non vedendo esclusivamente in bianco e nero (una credenza una volta diffusa, ma ormai smentita a livello scientifico), i gatti non riescono a percepire i colori brillanti. In base agli studi più recenti sono il verde, il blu e, probabilmente, qualche tono compreso nella scala dei rossi, gli unici colori distinguibili dai gatti. Scegliendo giochi per gatti di tale colore si riuscirà a stimolare reazioni maggiori. 

Anche la scelta della lettiera richiede una certa attenzione. Sul mercato, ad esempio, si trovano lettiere agglomeranti (normalmente si presentano sotto forma di granuli di argilla o di bentonite), che formano la cosiddetta "palla" quando entrano in contatto con l'urina, aumentando il proprio volume anche di 15 volte. Queste lettiere per gatti sono perfette per chi ha poco tempo, in quanto è sufficiente eliminare la palla; inoltre, consentono di non sprecare sabbia, sostituendo solo il quantitativo gettato. Le sabbiette assorbenti, invece, sono composte da granuli di sepiolite e silicio, e hanno il duplice vantaggio di eliminare efficacemente l'odore e di durare a lungo. Rispetto alle agglomeranti, però, devono essere rimosse completamente. 

Per quanto riguarda la cassettina igienica, il mercato propone modelli di varie misure, tanto da permettere l'acquisto in base all'età e alle dimensioni del micio. 

Le più piccole non superano i 40cmx30cmx10cm, ma il loro acquisto è consigliato solo nel caso di un cucciolo. 

Un esemplare ormai adulto, infatti, potrebbe trovare la cassettina eccessivamente piccola, preferendo altri luoghi per i propri bisogni.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl