Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Hobby e Tempo Libero Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Hobby e Tempo Libero Sat, 29 Apr 2017 19:31:56 +0200 Zend_Feed_Writer 1.11.10 (http://framework.zend.com) http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/1 Riparte a Massa Lubrense “Pasta in spiaggia” Thu, 27 Apr 2017 15:44:54 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/430589.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/430589.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Anteprima della manifestazione che si svolgerà il 19 giugno

Attraverso una anteprima alla stampa carta stampata, riviste periodiche, testate On Line, Blogger, radiofoniche e Televisive, perfettamente organizzato, per il settore, dalla giornalista Brunella Cimadomo con la sua BC Comunication Services, nell’incantevole scenario di Conca dei Marini – Nerano, una delle baie più belle che il Paradiso terrestre possiede, ospitata dal Risto – hotel “Taverna del Capitano” si è svolta la presentazione dell’iniziativa organizzata dal Consorzio Gragnano Città della Pasta e dal Consorzio AmoNerano, denominata “Pasta in Spiaggia”, giunta alla sua seconda edizione che si svolgerà il 19 giugno nel borgo marinaro di Massa Lubrense.

Alla interessante tavola rotonda, volta ad illustrare il progetto che mira ad una ancor più grande e significativa proposta espansionistica di apprezzamento dei prodotti di eccellenza di questo territorio, a cominciare dalla pasta e dal pescato che il mare del luogo, vivaddio ancora incontaminato, permette di pescare e gustare, hanno partecipato, insieme ai giornalisti, gli organizzatori della kermesse il presidente e il direttore del Consorzio Pasta di Gragnano IGP, rispettivamente Giuseppe Di Martino e Maurizio Cortese, insieme alla titolare della struttura ospitante l’evento Mariella Caputo presidente di “AmoNerano”, la chef star statunitense Hope Cohen ed il  professor Antonio Giordano, presidente della Sbarro Health Research Organization di Philadelphia, uno degli oncologi più importanti del mondo, nonché Prof. al Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Neuroscienze dell’Università di Siena. Di seguito Di Martino e Cortese, portandosi nella postazione allestita sulla spiaggia antistante il ristorante, per realizzare lo show cooking, realizzato con la pasta di Gragnano IGP e con il "pescato a miglio zero", da Alfonso Caputo, chef dello stellato Taverna del Capitano insieme alla chef star statunitense Hope Cohen scrittrice del libro “Fast, Fresh + Simple” che nelle sue trasmissioni televisive, ospitando chef internazionali, ha sempre ampiamente utilizzato gli ingredienti base della nostra cultura gastronomica, hanno permesso agli ospiti di vivere altri momenti di attrazione della mattinata. Sempre sulla spiaggia, il momento di cottura alla lampada realizzato a due mani dagli chef testè citati, è stato intervallato da un’altra importantissima e suggestiva circostanza, quella della consegna al professore Antonio Giordano, tra l’altro grande esperto e sostenitore della Dieta Mediterranea, con molteplici attività di ricerca volte allo studio del rapporto tra consumo degli alimenti che sono alla base della stessa e salute, il titolo di “Ambasciatore della Pasta di Gragnano nel mondo”. Un riconoscimento ed un augurio che consegnato in un luogo così particolare, su quel mare che ha visto partire tanti cuochi che hanno fatto conoscere ed apprezzare i nostri prodotti di eccellenza enogastronomica nel mondo, e ne sono tanti, è sembrato essere una certezza di nuove espansioni mondiali per la migliore conoscenza di Gragnano città della Pasta e di questo suo eccezionale prodotto assolutamente unico, rispetto ad altri per le tante incidenze nella fabbricazione dai fattori climatici, l’acqua impiegata, il grano e soprattutto l’arte storica della fattura. Nel corso della tavola rotonda, Cortese ha partecipato anche l’accordo realizzato su base triennale con Città della Scienza con il primo incontro annuale che avverrà sabato 13 maggio, nel quale verranno raccolte, in mostra, tutte le Dop ed Igp campane, con un incontro nella sala Archimede alle ore 11.00, con la partecipazione al convegno del direttore generale dell’Ismea Raffaele Borriello e la presenza del ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina ed istituzioni regionali. Seguiranno momenti di varia attrazione anche perché Città della Scienza ha inaugurato nel giugno scorso “n.g.a.m. Village” interamente dedicato alla Dieta Mediterranea. Di Martino ha voluto precisare l’importanza del titolo assegnato a Giordano, sostenendo che il Consorzio da lui presieduto dal 2003, ha assegnato fino ad ora solo due titoli di Ambasciatore del suo prodotto e questa terza assegnazione per il tema della salute e della sostenibilità che affrontano gli Stati Uniti diviene di particolare valenza attraverso un così grande scienziato di nota autorevolezza. Ci si cura con quello che si mangia – sostiene Di Martino e continua dicendo – quale migliore opportunità di non vedere un oncologo da un punto di vista di cura, ma di prevenzione, di non guardarlo con timore, ma invece guardarlo con speranza, ed infatti con speranza l’accogliamo per il nostro futuro. Continuando Di Martino dice: “La scelta di Nerano, anche per questa seconda edizione di “Pasta in Spiaggia”, è stata voluta, come anche lo scorso anno, con l’abbinamento di ogn’uno dei 10 pastifici consorziati, ma prossimamente potrebbero divenire 12 perché altre due aziende hanno chiesto di aderire al Consorzio, ad altrettanti ristoranti del posto che propongono al gran turismo che ospitiamo la conoscenza e l’apprezzamento della nostra pasta attraverso l’elaborazione che i loro meravigliosi chef conferisco ai piatti che propongono. Con questo evento voluto da Mariella Caputo, presidente di “AmoNerano” associazione che conta 49 aderenti tra albergatori, ristoratori e quanti a Nerano lavorano e producono successi, lo scorso anno si è determinato un Happening veramente unico con una offerta nella giornata del 28 giugno di 10.000 piatti di pasta in spiaggia e quest’anno l’iniziativa in spiaggia vogliamo ripeterla il 19 giugno, con l’augurio che possa divenire una manifestazione annuale”. Giordano nel suo intervento si è detto felicissimo del riconoscimento di Ambasciatore della Pasta di Gragnano ricevuto per poter collaborare dal punto di vista scientifico sulle proprietà importanti della Dieta Mediterranea ed è partito dalla considerazione scientifica su quanto avvenuto negli Stati Uniti che hanno dichiarato una guerra forte contro l’alimentazione ed in particolare quella americana e gli studi intensi finanziati dal governo federale americano, stanno portando a risultati eccezionali e dimostrano che la Dieta Mediterranea è la dieta per eccellenza. Dati Eurostat affermano che: “Gli italiani hanno una longevità dovuta allo stile di vita che è superiore agli altri paesi al mondo”. Questo annuncio dimostra che la dieta anzi detta è quella dell’eccellenza e quindi i nostri prodotti come le varietà uniche dei nostri pomodori, dei nostri olii, della nostra pasta ed altro costituiscono il buon futuro della alimentazione della nostra società nel mondo.

Hope Cohen, che è anche membro di Slow Food International e dell’Associazione Internazionale dei Professionisti Culinari (IACP), ha sostenuto che a suo avviso il menù preferito è un piatto di pasta accompagnato da un buon vino italiano.

L’incontro con giornalisti, si è concluso con la degustazione dei piatti elaborati dal Gran Maestro degli Chef Alfonso Caputo, uno dei tanti nomi che onorano e rendono famosa la nostra cucina come questo della stellata Taverna del Capitano, per continuare con altri grandi nomi e stellati come Michele Deleo, Peppe Aversa del Buco di Sorrento, Gennarino Esposito a Vico Equense, Enrico Cosentino, Alfonso Iaccarino di Don Alfonso 1890 e Mimmo De Gregorio de Lo Stuzzichino a Sant’Agata sui due Golfi, Nunzio Spagnuolo chef de L’Antica Trattoria di Aldo Doria a Sorrento, Tonino Mellino del ristorante Quattro Passi a Marina del Cantone-Nerano e questi solo per citare qualcuno dei tanti che la penisola Sorrentina possiede.

Il menù di Alfonso Caputo ha dato la possibilità di gustare alcune dei suoi succulenti piatti come

per entrée:

Crocchè di patate su lettino di erbe aromatiche del luogo,

seguito da Palamito cotto sulla pietra di mare resa bollente, con riso Venere, arancia amara caramellata ed erbe della costa, un piatto che permette di gustare il palamito crudo cotto secondo i propri gusti sulla pietra infocata, offrendo un effetto di crudo/cotto molto piacevole, con il riso che gli da un senso di tostato e l’arancia amara di fresco/estivo, insomma un piatto che trova grande gradimento ed apprezzamento da parte dei clienti.

Non poteva mancare il classico di Nerano: gli spaghetti alle zucchine, con zucchine fritte che personalmente non utilizzo appena fritte, ma facendole appassire anche qualche giorno in frigo, pasta al dente, burro, basilico e pepe il tutto amalgamato con l’aggiunta di acqua di pasta e sempre con altra acqua di pasta alla fine si aggiungono i formaggi.

Poi ancora una pasta fritta e fagioli ripassati in padella con verdure zucchine, peperoni, carote per dare freschezza e colore al piatto tutto tagliato a dadini che fanno da contorno alla pescatrice gratinata al limone e prezzemolo.

Terminando con il dessert costituito da una sfogliatella rivista, non ripiena, ma a disco come se fosse un disco volante con su crema pasticciera ed amarene.

Infine un secondo dolce più complesso, un semifreddo fatto con finocchio selvatico, caffè e liquirizia su un lettino di cioccolata amara in polvere, erbette, finocchio come se volesse un po riprendere il gusto e gli odori della nostra terra.

 

Giuseppe De Girolamo

]]>
Cosa regalare per la festa della mamma Mon, 24 Apr 2017 08:45:49 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/429933.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/429933.html carmenvip carmenvip Domenica 14 Maggio 2017 sarà la giornata dedicata per festeggiare le donne che ci hanno messo al mondo, le nostre mamme. Pensare a cosa regalare per la festa della mamma non è mai una cosa semplice in quanto molte mamme nel tentativo di far risparmiare i propri figli, depistano qualunque domanda fatta per capire se esiste qualche loro desiderio da realizzare per fare un regalo utile e gradito.

Quanto appena detto ci dovrebbe far capire che ad ogni mamma per essere contenta bastano regali semplici e dunque inutile cercare di andare nel complicato per scegliere cosa regalarle. Una regola però è da rispettare, non essere ripetitivi.

Certo, la mamma non dirà mai al proprio figlio questo regalo me l’hai già fatto l’anno scorso, è la terza volta che mi regali questo o quell’articolo, ma bisogna mettersi in testa che le mamme non amano far sentire in imbarazzo i propri figli e dunque il fatto che non facciano notare che il regalo è uguale a quello dell’anno scorso non significa che non rimangano un po maluccio.

Ecco qualche idea su cosa regalare per la festa della mamma

 

Decorare una tazza per la mamma

Una tazza decorata e personalizzata può essere un pensierino da regalare per la festa della mamma. Divertitevi a rendere unica la tazza da regalare con qualche piccola decorazione che faccia diventare la vostra tazza un pensiero davvero speciale, non banale, non ripetitivo. Qui si può vedere come decorare una tazza per la mamma.

Fiori per le mamme di tutte le età

Regalare un mazzo di fiori alla propria mamma, significa regalare un sorriso a chi non te lo chiederà mai. Di mamma ce ne è soltanto una, coccolarla con un omaggio floreale è il minimo che si possa fare per ringraziarla di tutto ciò che fa per i propri figli.

La mamma è la donna più importante della vita di ognuno di noi, può sembrare un luogo comune ma non è così. Mamma è la prima parola che i bambini pronunciano, mamma è colei che ti tiene in grembo per 9 mesi e che è disposta a dare la vita per un figlio, senza chiedere ringraziamenti.

Regalare fiori per la festa della mamma significa regalare gioia e sorrisi sinceri, da chi riuscirà a dire soltanto "non dovevi".

Se non vuoi sentir dire tale scusa, scegli di regalare un mazzo di fiori per la festa della mamma con una spedizione a distanza, dalle il tempo di piangere di gioia e poi chiamala, sarà pronta a regalarti un sorriso.

Se non si è certi di quali siano i fiori più giusti da regalare alla propria madre, ecco una risorsa con molte composizioni, piante e fiori per la festa della mamma.

Passeggia con lei

Alimentare i suoi ricordi con ciò che più ama al mondo, tu, è forse il regalo più bello che possa fare alla tua mamma. Non c’è bisogno di prenotare cene a ristorante, portarla a teatro o chi sa in quale posto da spendaccioni, basta andare insieme alla propria mamma a fare una passeggiata e dialogare con lei. Non è importante il luogo perché l’evento importante, il dono siete voi stessi nonostante ciò sforzatevi di portarle almeno sul lungomare della propria città, in un parco o ai giardinetti. Questo sarà probabilmente il regalo per la festa della mamma che lei ricorderà per sempre, in ogni suo piccolo particolare.

Suggerimenti offerti gratuitamente da:

Fioriflor di Sandra Gaetani

Martano (Le)

 

P.IVA: 04214940753

E-mail: info@fioriflor.com

Tel.: 0836574742

 

WhatsApp: 3291962143 

]]>
Torna a Bologna la Maratona Fotografica DISTURbo Thu, 20 Apr 2017 09:59:42 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/429560.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/429560.html ComunicaMente ComunicaMente Il 13 maggio a Bologna la Maratona Fotografica DISTURbo taglia il traguardo del settimo anno e si afferma come uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Un modello di puro divertimento che combina la passione per la fotografia con il piacere di vivere in modo nuovo la città e che lo scorso anno ha visto partecipare oltre 800 disturbatori in un pomeriggio di svago e di evasione dalla solita routine.

 

Quest’anno DISTURbo ha voluto fare le cose in grande portando le sue Maratone in giro per tutta l’Emilia Romagna. Bologna, infatti, è la terza tappa di un tour regionale in cui si corre con i piedi e con la propria creatività per vivere in maniera stimolante il territorio, dalla montagna alla Riviera, passando per la città. Dopo una prima edizione invernale con gli sci che si è svolta a gennaio sul Monte Cimone, il tour ha fatto tappa a Parma ed ora arriva a Bologna, per poi proseguire sabato 17 giugno a Riccione per una primissima edizione “on the beach”.

 

Da sette anni DISTURbo fa divertire i bolognesi e sabato 13 maggio si rinnova l’appuntamento sotto le Due Torri. La partenza della Maratona Fotografica è alle ore 14.30 dal Parco della Montagnola.

Il format è semplice e ben collaudato: all’inizio del gioco verrà consegnata a tutti i partecipanti, divisi in team di due persone, una lista di 50 obiettivi da fotografare all’interno del centro di Bologna, in un tempo massimo di 5 ore. Tra questi compariranno luoghi d’interesse storico e culturale, oggetti da cercare e azioni insolite da compiere, nelle quali si dovrà spesso e volentieri ricorrere all’aiuto di amici e passanti. Per spostarsi è consentito solo l’uso di mezzi di trasporto pubblici e di tutto ciò che sia eco-friendly e non inquinante (biciclette, monopattini, rollerblades, ecc.).

Per collezionare i propri scatti, ogni Team potrà utilizzare un solo mezzo fotografico (macchina fotografica digitale, telefonino, Polaroid) e all’arrivo, previsto sempre all’interno del Parco della Montagnola entro lo scadere delle 5 ore di gara, intorno alle 19.30, si dovranno consegnare le schede di memoria allo Staff DISTURbo presente in loco, che scaricherà immediatamente le foto realizzate. Verranno premiati i primi 3 team che consegneranno tutte le 50 foto eseguite correttamente ma si potrà gareggiare anche come scatto più originale, scatto più divertente, miglior travestimento, mezzo di trasporto più fantasioso e verranno assegnati premi extra dedicati agli utenti di Instagram.

In palio ci sono numerosi premi, cene, viaggi, voli intercontinentali e gadget offerti dai prestigiosi sponsor che sostengono l’iniziativa, Gruppo Hera, Be-U, Mielizia, Derby Blue, Ascom Confcommercio.

 

La quota d’iscrizione è di 20 euro a persona (40 euro a Team) e comprende la maglietta targata Maratona fotografica DISTURbo e il kit di gara. Solo iscrivendosi on-line sarà possibile usufruire di una tariffa agevolata di 30 euro per Team. Le iscrizioni sono già aperte sulla pagina Facebook DISTURBO.

Una settimana prima dell’evento ci si potrà iscrivere anche recandosi a Fabrica Features in Strada Maggiore 7/E, oppure la mattina stessa dell’evento allo stand che verrà allestito in Montagnola dalle 11 alle 13.30.

 

L’evento è ideato dall’Associazione Culturale DISTURbo, un gruppo di amici bolognesi che vogliono smuovere la vita delle città “disturbandole” un po’ tramite l’organizzazione di eventi non convenzionali. È nata così l’idea di una Maratona Fotografica, non riservata solo ai professionisti del settore ma aperta a tutti, amanti della fotografia, famiglie, amici, persone che hanno voglia di divertirsi e che sono in cerca di un modo diverso e un po’ eccentrico per trascorrere il tempo in città.

 

 

Per qualsiasi informazione si può visitare il sito internet www.disturbo.net, la pagina facebook DISTURBO o inviare una e-mail a info@disturbo.net.

]]>
Gattobrando - Felini a Corte Tue, 18 Apr 2017 18:38:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/429251.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/429251.html Felinia Eventi Felinia Eventi GATTOBRANDO FELINI A CORTE

ESPOSIZIONE FELINA INTERNAZIONALE AGI/WCF

 Chi ama i gatti non può mancare alla settima edizione di “GattoBrando – Felini a Corte”, l’Esposizione Felina Internazionale, organizzata da Felinia Eventi sotto l’egida dell’Associazione Gatti d’Italia e della World Cat Federation, che torna a Castelbrando, in Cison di Valmarino (TV) dopo il  successo delle scorse edizioni.

Sabato 22 e domenica 23 aprile appuntamento per tutti i gattofili al Teatro Tenda di Castelbrando per un’appassionante due giorni dedicata ai nostri amici a quattro zampe.

Si sfideranno i gatti più belli del circuito World Cat Federation, per la gioia di tutti gli amanti di questi magnifici animali.

Gli esemplari iscritti all’esposizione, concorreranno in diverse competizioni, sia per categorie di specie (divise fra pelo lungo, pelo semilungo e pelo corto) che per fascia di età (cuccioli dai 3 ai 6 mesi, cuccioli dai 6 ai 10 mesi e adulti); è inoltre prevista una competizione riservata ai gatti neutri.

Numerosi i gatti presenti tra cui Persiani, Esotici, Maine Coon, Ragdoll, Siberiani, Blu di Russia, Norvegesi delle foreste, Highland Fold, Scottish Fold e Straight, British,  numerosi Sphynx (gatto nudo), Devon Rex ed altri ancora.

Valuterà i concorrenti una prestigiosa giuria internazionale composta da 3 membri provenienti da Russia, Polonia e Romania, tutti abilitati dalla WCF (World Cat Federation), l’ente che rappresenta oltre 500 organizzazioni del settore in tutto il mondo e che stabilisce gli standard internazionali ai quali dovranno rispondere i gatti delle specie iscritte alla gara.

Alla fine di ogni giornata i giudici eleggeranno fra i vincitori di ciascuna categoria l’esemplare migliore, che otterrà il titolo di Best in Show del giorno. I gatti best in show poi si sfideranno per ottenere il “Best General”: il gatto più bello di tutta l’esposizione.

Il sabato e la domenica, oltre alla competizione per il Best in Show, ci saranno eventi collaterali come i “Wcf Ring”, una speciale Tabby e Colorpoint. I gatti che parteciperanno a questi “ring” saranno divisi in Adulti, Neutri e cuccioli (dai 4 ai 10 mesi). Ogni ring avrà il suo vincintore assoluto. Il giudice esaminerà gli esemplari in competizione e, davanti al pubblico, sceglierà i suoi 10 migliori gatti, spiegando le caratteristiche degli stessi.

La Domenica, oltre agli altri gatti presenti si terrà la  rassegna “Norvegesi Delle Foreste” e un giudice designato eleggerà il miglior rappresentante di tutta la rassegna.

Durante la manifestazione la domenica sarà presente anche una delegazione dell’OIPA di Rovigo della “Casa Famiglia Disabilandia” un rifugio per mici speciali in attesa di adozione.

L’Esposizione Felina sarà aperta al pubblico  sabato 22 e domenica 23 aprile dalle ore 10:30 alle 19:00 orario continuato.

Il programma delle due giornate sarà il seguente:

Sabato 22 aprile :

ore 10.30 Inizio giudizi

13.30 inizio WCF Ring

A seguire Premiazione Campionato AGI, speciale tabby

17,30 Best in show (gatti in passerella per la premiazione)

19.00 Chiusura esposizione

 Domenica 23 aprile :

ore 10.30 Inizio giudizi

13,30 WCF Ring

A seguire Rassegna “Norvegesi delle Foreste” e speciale Colorpoint

17.30 Best in show (gatti in passerella per la premiazione)

19.00 Chiusura esposizione

 

Ingresso

biglietto intero  6 €

ridotto 4 €  (bambini 6-12 anni)

gratis bambini fino a 5 anni

www.feliniaeventi.com

]]>
Public Safety In-Building Wireless DAS System Market, 2017-2027 by Segmentation Based on Product, Application and Region Mon, 17 Apr 2017 10:24:44 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/429088.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/429088.html Ankush Nikam Ankush Nikam In order to improve public safety, Governments are making it mandatory to install public safety in-building wireless DAS systems in buildings. The implementation of minimum legislative standards by the National Fire Protection Association (NFPA) and new public safety building codes by International Code Council (ICC) is driving the demand of public safety wireless in-building DAS systems.

Public Safety DAS In-Building Wireless System Market: Drivers and Restraints

The growth of 4G LTE networks is one of the important drivers for public safety in-building wireless DAS systems. Further, a high amount of investment is being done for 5G development focusing on higher frequency bands, new air interface transmission schemes and new technologies like massive antenna multiple-input multiple-output (MIMO) communications.

Request Report Sample @  http://www.futuremarketinsights.com/reports/sample/rep-gb-3347 

One of the major challenges for public safety in-building wireless DAS system market is the high initial cost. Labor costs are high to two complicated installation process. Highly skilled installation personnel are required to Ensure proper installation and system performance. This Increases the labor cost of the project.

Global Public Safety DAS In-Building Wireless Systems Market: Market Segmentation

Global Public Safety DAS In-Building Wireless System Market can be divided into three segments, based on size, end-users and components.

Request For TOC @  http://www.futuremarketinsights.com/toc/rep-gb-3347 

Global Public Safety DAS In-Building Wireless System Funding Models

The public safety in-building wireless DAS system market has three funding models Which includes self-funding, host and carrier neutral funding. Self-funding means the enterprise uses internal funding from the company itself. Neutral host includes contracting with a third party carrier and funding means getting funds from the cellular carrier companies.  

Global Public Safety DAS In-Building Wireless System Competitive Landscape

Some of the prominent players in the Public Safety DAS In-Building Wireless System market include Alcatel-Lucent, Anixter Inc., AT & T Inc., Corning Inc., Cobham PLC, CommScope Inc., TE Connectivity Ltd. and Verizon Communications, Inc. , among others.

Browse Full Report @  http://www.futuremarketinsights.com/reports/public-safety-in-building-wireless-das-system-market 

]]>
Progettazione, realizzazione e messa in opera di piscine interrate a Velletri Fri, 14 Apr 2017 14:37:06 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428985.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428985.html Multisystem Center Multisystem Center L'arrivo della bella stagione porta la voglia di refrigerio e di tuffarsi in acqua per rilassarsi e divertirsi con gli amici. Non serve andare al mare, basta pensare a una piscina.

Se si possiede un giardino oppure di uno spazio esterno si può approfittare di piscine interrate a Velletri. A proporle è Multisystem, azienda giovane e dinamica, con una vasta esperienza nella fornitura e installazione di piscine.

Invece di percorrere molti chilometri per raggiungere una piscina pubblica e dover cercare uno spazio tra la folla, si può avere uno spazio proprio, a casa, da usare quando si vuole. Grazie alla conveniente offerta dell'impresa di Velletri si può realizzare la propria piscina personalizzata.

La vasta gamma di articoli permette di scegliere tra le piscine fuori terra e quelle interrate. Le prime sono più economiche e facili da posizionare nello spazio esterno desiderato. Si montano rapidamente e per utilizzarle basta riempirle d'acqua. Le seconde, invece, devono essere montate con un impianto idrico appositamente concepito e si deve provvedere a effettuare uno scavo. La differenza tra le due versioni non riguarda solamente il prezzo o la velocità di montaggio, indubbiamente più vantaggiosi per le strutture fuori terra.

Realizzazione piscine interrate a Velletri

La piscina fissa permette di avere un impianto più elegante e piacevole alla vista, inoltre vi è una grande praticità nell'uso. Durante la brutta stagione basta svuotarla e coprirla, mentre la piscina fuori terra va smontata e riposta in uno spazio in cui conservarla. Multisystem si occupa della progettazione e della realizzazione dell'apparato, scavi inclusi e il personale tecnico segue direttamente tutte le fasi dei lavori.

Va considerato che per costruire una piscina interrata bisogna richiedere dei permessi, senza i quali non si può procedere. Normalmente è sufficiente presentare al Comune in cui si esegue l'opera una Dichiarazione di inizio attività. Entro trenta giorni, salvo eventuali osservazioni da parte dell'ufficio competente, si può avviare la realizzazione della piscina.

Le piscine interrate devono comunque rispettare alcuni requisiti specifici, a partire dalle strutture create secondo le normative europee circa la sicurezza. Le peculiarità delineano gli impianti destinati alle case private oppure ai condomini. L'azienda di Velletri mette a disposizione addetti qualificati e propone soluzioni personalizzate. Una volta predisposto il progetto secondo le indicazione del cliente, l'impresa inizia lo scavo, proseguendo con la creazione della struttura con un sistema che permetta di far circolare l'acqua.

L'impianto deve permettere il ricambio e la disinfezione dell'acqua. L'involucro è in cemento o in pannelli d'acciaio. Inoltre viene offerto un servizio di manutenzione. Sul sito aziendale si possono vedere le tante realizzazioni nelle case più prestigiose.

]]>
Non solo affetto: come rendere confortevole la vita quotidiana dei gatti Fri, 14 Apr 2017 12:38:10 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428975.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428975.html Pet Shop Store Pet Shop Store Uno degli accessori più importanti da acquistare per il proprio micio è rappresentato dalle ciotole per gatti

È possibile acquistarle in plastica, in acciaio, in resina atossica o in ceramica, ma esistono anche in vetro ed in ecopelle. Meglio optare per materiali atossici e facili da lavare. In commercio sono presenti anche ciotole doppie, che permettono di affiancare al cibo l'acqua. 

ciotole per gatti

Altri accessori per gatti che trovano sempre più estimatori sono il guinzaglio e il collare. Per i cuccioli esistono modelli dalle misure estremamente ridotte. Se la scelta ricade su guinzagli per gatti a pettorina, quest'ultima non dovrà stringere eccessivamente l'addome. Molto probabilmente, in questi casi, il gatto reagirà in un modo solo, ossia non muovendosi, per manifestare al padrone il proprio disagio. 

Altrettanto importante è la scelta della cuccia. Verificare che rivestimenti ed imbottiture siano stati realizzati con materiali in grado di lasciar traspirare la cute, come il cotone, il lattice naturale al 100% e la lana. La traspirazione è essenziale per un animale la cui pelle, a livello di sensibilità, può essere paragonata a quella degli esseri umani. Una traspirazione insufficiente potrebbe dar luogo a pericolose dermatiti, proprio come accade alle persone. 

Tra i prodotti più presenti nei negozi specializzati e non, la parte del leone è rappresentata dalle cucce. Ormai è possibile acquistarle di ogni forma, dimensione e colore. 

Se il micio dovesse rifiutare la cuccia, soprattutto quando l'animale ha sempre dormito senza, prima di disperarsi per l'errato acquisto è possibile provare ad inserire nella cuccia un peluche. 

Il mancato utilizzo del nuovo giaciglio può essere semplicemente collegato al desiderio del gatto di non voler dormire da solo (per quello molti gatti preferiscono schiacciare un pisolino sul letto o sul divano, pregni dell'odore dell'essere umano). 

Prendendo in considerazione i trasportini per gatti, tenere conto che il modello migliore è quello che permette ad un gatto di sdraiarsi o di cambiare posizione. Pertanto, le dimensioni dovranno essere quasi doppie rispetto a quelle dell'animale. In questo modo, il micio avrà l'opportunità di sgranchirsi le zampine e di sdraiarsi per dormire, ma anche di muoversi senza necessariamente dover poggiarsi sulla schiena. Questo, però, non significa dover acquistare un trasportino eccessivamente ingombrante. 

Il rischio, in quest'ultimo caso, è che degli eventuali contraccolpi potrebbero far spostare l'animale fino a fargli subire dei colpi.

Ultimamente sono stati realizzati anche trasportini per gatti da utilizzare come veri e propri zaini, specificamente studiati per chi desidera portare l'amico a quattro zampe da un luogo all'altro semplicemente spostandosi a piedi. Solitamente tali modelli mettono a disposizione, oltre a quella principale destinata ad accogliere il gatto, diverse tasche all'interno delle quali inserire tutto quanto è necessario al gatto una volta giunto a destinazione. 

I più venduti, ancora oggi, sono i trasportini robusti, realizzati in plastica dura, dotati di apertura frontale. Meglio ancora sarebbe acquistare un trasportino che possa essere smontato per facilità, consentendo di procedere con maggiore facilità alla pulizia.

Poter contare su un modello resistente significa proteggere in modo più adeguato il gatto dagli scossoni e da possibili urti. 

Nella scelta dei giochi per gatti occorre considerare che il piccolo amico a quattro zampe ha una vista che gli permette di distinguere solo pochi colori. 

giochi per gatti

Si tratta di una caratteristica comune agli animali abituati a cacciare durante le ore notturne. Pur non vedendo esclusivamente in bianco e nero (una credenza una volta diffusa, ma ormai smentita a livello scientifico), i gatti non riescono a percepire i colori brillanti. In base agli studi più recenti sono il verde, il blu e, probabilmente, qualche tono compreso nella scala dei rossi, gli unici colori distinguibili dai gatti. Scegliendo giochi per gatti di tale colore si riuscirà a stimolare reazioni maggiori. 

Anche la scelta della lettiera richiede una certa attenzione. Sul mercato, ad esempio, si trovano lettiere agglomeranti (normalmente si presentano sotto forma di granuli di argilla o di bentonite), che formano la cosiddetta "palla" quando entrano in contatto con l'urina, aumentando il proprio volume anche di 15 volte. Queste lettiere per gatti sono perfette per chi ha poco tempo, in quanto è sufficiente eliminare la palla; inoltre, consentono di non sprecare sabbia, sostituendo solo il quantitativo gettato. Le sabbiette assorbenti, invece, sono composte da granuli di sepiolite e silicio, e hanno il duplice vantaggio di eliminare efficacemente l'odore e di durare a lungo. Rispetto alle agglomeranti, però, devono essere rimosse completamente. 

Per quanto riguarda la cassettina igienica, il mercato propone modelli di varie misure, tanto da permettere l'acquisto in base all'età e alle dimensioni del micio. 

Le più piccole non superano i 40cmx30cmx10cm, ma il loro acquisto è consigliato solo nel caso di un cucciolo. 

Un esemplare ormai adulto, infatti, potrebbe trovare la cassettina eccessivamente piccola, preferendo altri luoghi per i propri bisogni.

]]>
Good Growth Opportunities in Global Access Control As A Service Market Till 2027 Fri, 14 Apr 2017 12:22:25 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428969.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428969.html Ankush Nikam Ankush Nikam The rise in terrorism, hacking and vandalism has necessitated the need for access control as service by many organisations for security concerns. Access control system performs identification, authentication, and authorizations, through login credentials which include personal identification numbers, CCTV, biometric scans and also physical keys etc. Many Organisations focus on their core business activities and prefer to offer access control as service to other private organisations in order to cut the expenditure. For Access control systems servers are needed to be deployed in order to store, monitor and manage access control activities, which causes an additional expenditure for the organisations. Therefore, Organizations prefer Access control as a Service rather than on-premise deployment.

With the growing technologies and more mobile devices connected to web world, it is more likely that hackers can gain access to personal and confidential information of the organisations. So organisations need technical expertise which can handle the issues such as data theft, hacking attempts, online identity theft and unauthorized access. But many organisation lack in technical and infrastructural needs to counter such issues so they prefer Access control as Service.

Request Report Sample@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/sample/rep-gb-3187 

Global Access Control as a Service Market drivers:

The major driver for Access control as service is adoption by many organisations for security concerns due to increased threats in cyber world.

The market for Access control as service is majorly driven by the need for the companies to cut down their expenditure and focus on their core business activities.

The global market for access control as service is grown efficiently owing to growing concerns of cybercrimes, thefts, break-ins which drive the market demand from organisations for usage of access control systems as service. Invention of new technologies like NFC have enabled Access control as service providers to update their product offerings in order to have strategic advantage over competitors

Global Access Control as a Service Market: Segmentation

Global Access Control as a Service Market is segmented based on the Size of enterprise, end-user and region. 

On basis of Size global Access Control as a Service Market can be segmented to Small enterprise, medium enterprise and large enterprise.

On the basis of end-user global Access Control as a Service Market is segmented into BFSI, Government, education, healthcare, retail, energy, transportation and others

On the basis of region, global Access Control as a Service Market is segmented into North America, Latin America, Eastern Europe, Western Europe, Asia Pacific Excluding Japan (APEJ), Japan and the Middle East and Africa (MEA).

Request For TOC@ http://www.futuremarketinsights.com/toc/rep-gb-3187 

Market Overview:

North America region is dominant in Access Control as a Service Market due to growing demand of security solutions from large enterprises in North America and followed by Western Europe during the period. Asia-Pacific region is expected to grow at a faster rate during the forecast period.

Key Market Players:

Some of the Key players in Access Control as a Service Market include Cisco Corporation, Protection1 Security Solutions, Johnson Controls (Tyco), Brivo Inc., Stanley Access Technologies, Centrify Corporation, Ping Identity Corporation and Gemalto NV

Browse Full Report@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/access-control-as-a-service-market 

]]>
Application Centric Infrastructure Market 2017-2027 Shares, Trend and Growth Report Fri, 14 Apr 2017 07:22:20 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428935.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428935.html Ankush Nikam Ankush Nikam Application Centric Infrastructure market is growing significantly due to increasing usage of software defined networking. Network infrastructure is developed with the combination of gateways, routers and switches that helps in management of data movement, and software application to enable users to access internet.

Application Centric Infrastructure is a kind of networking that is application based in which network administrator manages system for particular application instead of managing individual server and routers. In Application Centric Infrastructure, networking problem is more relates to application and IT systems that supports it which helps in providing integration with infrastructure that begin with the application.

Request Report Sample@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/sample/rep-gb-3392 

Application Centric Infrastructure is a Software Defined Networking architecture that helps organizations to become cloud based and reduces the risk of threat. It is made on the basis of virtualization and orchestration that allows new applications to overlaid in the networks within few minutes.

Application Centric Infrastructure Market: Drivers and Challenges

The major factor driving the adoption of Application Centric Infrastructure is the cloud centric approach. The companies support hosted application internally and do not uses public cloud, but with the Application Centric Infrastructure companies can easily make private cloud environment. Other factors helping this market to grow are cost reduction as it is a cost effective method and includes orchestration that makes built once and deploy many times approach that helps in reducing operational costs.

Request For TOC@ http://www.futuremarketinsights.com/toc/rep-gb-3392 

The key challenge for Application Centric Infrastructure is that this approach focuses on buying point solutions and packages mobile apps with less customization option available to enhance business operations. Application Centric Infrastructure helps in providing easy entry point to business mobility however it quickly becomes unmanageable and unsecured.

Browse Full Report@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/application-centric-infrastructure-market 

]]>
9 team building da fare almeno una volta nella vita Thu, 13 Apr 2017 11:24:19 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428811.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428811.html switchup switchup Oggi le attività di team building sono sempre più variegate e interessanti: ecco una lista di quelle che potreste proporre al responsabile delle risorse umane della vostra azienda.

 

I team building oggi sono sempre più diffusi a livello mondiale. Finalmente le aziende hanno capito che per incentivare il lavoratore a produrre meglio e produrre di più, bisogna premiarlo e farlo sentire parte di qualcosa di importante.

Le attività aziendali che si possono effettuare con i team building sono davvero tantissime. Oggi vi presentiamo quelle proposte da un’agenzia di viaggi di Parma, Food Valley Travel. Il personale di questo tour operator si è specializzato via via negli anni nell’organizzazione di eventi aziendali (e non solo) a Parma e in altre città dell’Emilia.

Food Valley Travel affianca alle classiche proposte di un’agenzia di viaggi un’offerta molto ampia per quel che riguarda i pacchetti turistici di tipo enogastronomico: numerosissime sono infatti le soluzioni per scoprire gusto e sapori delle tante città emiliane.

Food Valley Travel propone alle aziende ben 9 attività di team building a Parma, alcune di sua invenzione:

1)      Caccia al tesoro enogastronomica: si tratta di una classica caccia al tesoro, arricchita però da indizi di tipo enogastronomico e artistico riguardanti la città nella quale si svolge il team building.

 

2)      Corsi di cucina: una full immersion nella produzione delle tipicità gastronomiche emiliane: pasta, conserve, liquori, infusi e piatti della tradizione.

 

3)      Corsi di sopravvivenza: per vivere un’esperienza unica tra colleghi, tra tecniche di gestione dello stress e di autodifesa, in una base militare ancora attiva.

 

4)      Corsi di norcineria: immersione nell’antica lavorazione delle prelibatezze del territorio, dalla legatura del Culatello alla creazione del Prosciutto di Parma.

 

5)      Orienteering enogastronomico: un team building per mettere alla prova le capacità di orientamento e adattamento dei colleghi, con sorpresa finale a tema culinario.

 

6)      Ferrari test drive: tour individuali o attività di team building a bordo di auto uniche, per un’esperienza davvero indimenticabile.

 

7)      Team building in pista con le Ferrari: un team building svolto su pista a bordo di una delle macchine più belle del mondo, per delle lezioni di sicurezza davvero particolari.

 

8)      Team building in auto d’epoca: tour a bordo di bellissime auto d’epoca sulle colline parmensi, con simpatico gadget vintage.

9)      Paintball: un gioco a squadre per conquistare una meta o un premio, e per provare le capacità strategiche del gruppo e dei singoli giocatori.

 

Per scoprire tutte le soluzioni di Food Valley Travel, visitate il sito web: www.foodvalleytravel.com.

 

 

]]>
Hardware Encryption Market Revenue, Opportunity, Segment and Key Trends 2017-2027 Thu, 13 Apr 2017 09:29:53 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428779.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428779.html Ankush Nikam Ankush Nikam With the increase in cyber-attacks against many organisations ranging from industrial to government networks data security is the prime focus for the IT network managers. The growth of mobile devices also poses a challenge to data security as there is an increase in a number of cyber thefts. Organisation need to securely encrypt their network in order to avoid any such data theft. Many organisations adopt software based encryption but hardware encryption has some unique advantages once implemented.

Hardware-based encryption is a self-contained software and doesn’t need any additional software which uses a device to perform encryption and decryption which is therefore free from malware or viruses attacks.

Organisations adopt Hardware encryption as no additional drivers need to be loaded so it can be configure in little time and also perform with minimum user interaction. Hardware encryption market is expected to grow as it is best suited for sensitive data protection in financial, healthcare and government sectors.

Request Report Sample@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/sample/rep-gb-3189 

Global Hardware Encryption Market drivers:

The major driver for adopting hardware encryption by many organisations to protect valuable information from data breaches and cyber thefts. The financial institutions are adopting hardware encryption in order to refrain from financial fraud during its banking operations.

The other major driver for adoption of Hardware-based encryption by many organisations as it offers stronger resilience and many hackers won’t be able to attack hardware encrypted system as crypto module used will shut down the system automatically if an attempt occur for password cracking. The growth in technology in manufacturing portable and mobile devices also fuel the market growth of hardware encryption. 

As some government also regulate the organisations with which they work prescribe a standard set of rules in order to implement hardware encryption for sensitive data which show a positive impact in market growth of hardware encryption.

The major drawback of hardware based encryption solution providers is cost of hardware and updates of the hardware is only possible through device substitution.

Request For TOC@ http://www.futuremarketinsights.com/toc/rep-gb-3189 

Global Hardware Encryption Market: Segmentation

Global Hardware Encryption market is segmented based on product type, by vertical, by region.

On the basis of the product type Global Hardware Encryption market is segmented to Hard Disk Drives, Solid-State Drives, USB Flash Drives, and others.

The global hardware encryption market on the basis of vertical is segmented to media and entertainment sector, BFSI, healthcare sector, transportation, public sector, manufacturing sector, retail sector, IT & Telecom sector, energy & utilities and others

On basis of region global hardware encryption market is segmented into North America, Latin America, Eastern Europe, Western Europe, Asia Pacific Excluding Japan (APEJ), Japan and The Middle East and Africa (MEA).

Global Hardware Encryption Market Overview:

Majority of the Hardware Encryption market is dominated by Asia pacific region due to expansion of IT and telecommunication services and followed by North America and Europe. North America region is also expected to significant growth during the forecast period.

Browse Full Report@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/hardware-encryption-market 

Global Hardware Encryption Market Key Market Players:

Some of the key players in Global Hardware Encryption Market include Seagate Technology LLC, Hitachi ID Systems, Inc., Western Digital Corporation, Samsung, Toshiba Corporation, Micron Technology and Kingston Technology Corporation

]]>
Research report explores the Small Satellite Market for the forecast period, 2017-2027 Wed, 12 Apr 2017 07:28:12 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428616.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428616.html Ankush Nikam Ankush Nikam Small Satellites, also called Smallsats or minisatellite, are artificial satellites with a wet mass ranging between 100-500 kgs (including fuel). As to as usage value is Concerned, any satellite with a mass below 500 kg is Considered as a small satellite. Further These are classified into different categories basis Their varying masses. Previously, small satellites were experimental Considered only as toys, but today they find Themselves entrenched in various space applications research. Small satellites were initially utilised for low-earth orbit (LEO) missions; However, today they find application in geostationary (GEO) as well as planetary mission applications. In 2004, questions were raised if small satellites were complementary or disruptive technology. The AIAA / USU Conference on Small Satellites Has Been working for the last two decades to resolve this debate. While small satellites offer multiple advantages, Their launch rate Has Been stagnant for a while. According to the AIAA / USU, it is important to Establish the value and efficacy of small satellites as a disruptive technology if the market has to witness a paradigm shift in the near future.

Request Report Sample @  http://www.futuremarketinsights.com/reports/sample/rep-gb-3298 

According to Spaceworks Forecast - Which Maintains an extensive database of existing and future satellites with masses ranging between 0 kg and 10,000+ kg - it Has Been planned by multiple companies to launch commercial Thousands of small satellites over the next 15 years. Recent investments (in billions of dollars) in various ventures pertaining to small satellites confirm the continued interest of the commercial sector in the space industry. Small Satellite systems are Likely to assume significant roles in the space industry. They have various applications especially in communications, security, meteorology, earth observation, research and exploration, navigation and surveillance. Earth observation and meteorology is Likely to demonstrate a higher contribution in the global small satellite market.

Global Small Satellite Market: Restraints

The overall growth of the global small satellite market could be affected by restraining factors such as lack of dedicated launch vehicles, design related restrictions, programmatic risks, scientific risks and costs. The potential benefits of the small satellite approach requires innovations in the programmatic styles. This emphasises the repute Small Satellite Programs Also could be costly and have slower implementation.

There are hidden costs associated with the system. The human related hidden costs are even more prominent in such an exciting work environment as it could take a toll on the workers to work for extra hours doing intense activity and dealing with strong pressures to Ensure success. This reluctance from the management side could result in the Increased Increased turnover issues and learning curve costs When new teams are incorporated.

Request For TOC @  http://www.futuremarketinsights.com/toc/rep-gb-3298 

Global Small Satellite Market: Key Regions

North America dominates the global small satellite market . Europe is second in the list Followed by APAC and Rest of the World (RoW). North America is expected to remain in the 1 st position in terms of market value share in the global small satellite market during the forecast period. Also APAC is expected to show growth during the forecast period owing to the strong growth in countries like China and Japan. In 2014, India had Contributed to the global market by launching commercial satellites into space at lower costs. This has prompted China to fast track the commercialization of its rocket launches and give a push to the global small satellite market.  

Global Small Satellite Market: Market Players

Some companies operating in the global small satellite marketincludeSierra Nevada Corporation, ST Engineering Limited, Boeing, Surrey Satellite Technology Ltd., and Planet Labs.

Browse Full Report @  http://www.futuremarketinsights.com/reports/small-satellite-market 

]]>
Rossopomodoro presenta “Margherita dentro” Tue, 11 Apr 2017 23:26:59 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428602.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428602.html Miss Italia 71a edizione Miss Italia 71a edizione Con l’estro dello chef Sorrentino si esaltano i sapori

 

Da Rossopomodoro si raddoppiano i Sapori. L’artista del nuovo impasto creato per meglio sentire i sapori campani di pomodoro e mozzarella gustando una Speciale Pizza Margherita è il diabolico chef Antonio Sorrentino, che ha diretto le operazioni creative insieme al suo staff di Rossopomodoro in via Partenope a Napoli.

Nella sede del lungomare napoletano dove Sorrentino, insieme a Enzo De Angelis, da anche vita a tante altre creazioni di piatti che da questo locale pilota vengono poi esportati nelle numerose sedi delle strutture che la Sebeto vanta in Italia ed all’estero.

Solo chi ama tanto le ricchezze che il territorio campano è in grado di produrre poteva pensare di creare la “Margherita dentro” per permettere di assaporare ancor più il nostro oro rosso, il grande San Marzano, inserendolo nell’impasto insieme all’acqua della mozzarella e far sì che la pizza poi farcita come tradizionale Margherita lo fosse già dalla pallina stesa dalle abili mani dei pizzaiuoli.

Sorrentino afferma: “Creare nuovi impasti, serve a suscitare aspettative da parte dei clienti ed a proporre sempre meglio e con maggiore incisione i nostri prodotti di eccellenza come, per l’occasione, il pomodoro e la mozzarella. La base di questo impasto è costituito normalmente da farina bianca 00, ma con l’aggiunta di pomodoro fresco passato e l’acqua della mozzarella (il siero), quindi i due ingredienti della pizza margherita, che lievitata come al solito per 24 ore, dando la possibilità agli amidi di scomporsi e quindi renderla morbida e non gommosa, dà, anche se servita come semplice focaccia, un sentore di margherita che si rafforza nel momento della realizzazione del nostro emblema gastronomico nel mondo. Poi il lavoro viene completato della cottura dove in più eliminiamo l’acqua e più esaltiamo i sapori del pomodoro, rafforzando il gusto di questo frutto che nelle nostre terre viene prodotto, vivaddio ancora in modo naturale, ottenendo inoltre che il farlo macerare nella pasta ne rafforza il gusto e penso che con questa trovata la nostra Campania possa ottenere ancor più grandi successi per la sua gastronomia”. A presentare ad un numeroso gruppo di invitati, pubblico e stampa di settore, la nuova pizza affiancando Sorrentino c’era l’altro pizzaiolo Antonio Greco, artefice della creazione, che è poi quello che continuerà a proporla nel panoramicissimo locale partenopeo. Essendo, fra l’altro, questa presentazione di “margherita dentro” un evento serale di Rossopomodoro, di conseguenza, si son potute gustare anche le famose pizze fritte dal ripieno al calzone o anche la montanara che Teresa Iorio, Campione del mondo della pizza al Caputo, al Caputo Pizza Village 2015, elabora tutte le sere nel locale di via Partenope dove svolge la sua opera di perfetta consulente, dopo una mattinata lavorativa nel suo risto-pizzeria “Le figlie di Iorio”. Accolti da Clelia Martino, responsabile marketing del gruppo Sebeto, e dai direttori del bellissimo locale napoletano Lorenzo Di Lillo e Fabiano i numerosi ospiti sono stati chiamati anche ad esprimere in loro parere sul nuovo piatto che arricchisce la nostra gastronomia, in una serata allietata anche dalla Pusteggia classica napoletana composta da Salvatore Panico alla chitarra, Tina Gison voce ed il maestro Angelo Vacca al mandolino. Sono intervenuti anche noti giornalisti come il caporedattore della pagina spettacoli ed eventi dello storico quotidiano ROMA Diego Paura, accompagnato dalla consorte, la nota cantante – attrice Anna Capasso, la cantante ed attrice Luciana Iorio Chef de Le figlie di Iorio, giornalisti enogastronomici come Renato Rocco, Giuseppe De Girolamo, Vincenzo Pagano, Sabrina Abbrunzo grande esperta oltre che dell’enogastronomia e Bon Ton, anche di turismo ed accoglienza turistica ed anche di spettacoli, poi ancora diversi On line come  Teresa Lucianelli  e food blogger come Dora Chiariello. Presenti anche il presentatore di importanti eventi, lo Show Man Enzo Calabrese con la consorte, Gennaro D’Aria, ancor più noto come “o Masto d’ ‘a Pizza” che da buon attore napoletano e cabarettista non fa mai mancare il suo brio anche attraverso i suoi scatti fotografici, il maestro della Pizza e Discepolo di Escoffier Diego Viola con Adriana Avallone e le nuove figure professionali direttive del gruppo Sebeto Spa, l’ eporediese Alessandro Carluccio, direttore operativo di Rossopomodoro e Anema & Cozze; il piacentino Pietro Paparoni responsabile finanziario del Gruppo Sebeto Spa ed il napoletanissimo Michele Fusco direttore operativo di “Ham Holy Burger” sempre dello stesso gruppo. Grande ospite della serata anche il maestro della gastronomia d’eccellenza nostrana Fofò Ferriere, uomo di immensa cultura e semplicità, noto per essere durante il Festival della Canzone Italiana, il padrone di casa dell'area food di CasaSanremo, angolo di ristoro ed eventi dei Vip, della manifestazione artistica musicale. Esperienza messa in luce anche in altre manifestazioni come “La Casa di Miss Italia” negli anni precedenti a Salsomaggiore, poi a Montecatini ed ultimamente nell’edizione 2016 a Jesolo, che sono eventi come quelli sanremesi, creati dal Consorzio Gruppo Eventi presieduto da Vincenzo Russolillo. Ferriere parlandoci anche del suo locale a San Giorgio a Cremano, il “Tallioo” ci dice che: “Anche se l’Italia è unita, ogni città, ogni regione, ogni vicolo ed addirittura direi, ogni condominio ha la sua particolarità sul cibo quindi, l’Italia unita sulla carta, non è unita senza dubbio sul cibo. Questo nostro territorio nazionale è uno scrigno di sapere e di sapori ed a proposito cito quanto affermò in vita il grande chef francese Paul Bocuse, al quale viene annualmente dedicato un gran ricordo attraverso un concorso gastronomico mondiale. Bocuse disse: - L’egemonia della cucina francese finirà quando gli chef italiani avranno la consapevolezza della ricchezza dei loro prodotti e delle loro tradizioni -. Ecco perché noi, che sembriamo i parenti poveri, se conosciamo i nostri prodotti e territori, sia come cibo che come turismo, e riusciamo a trasmetterli potremo rendere la nostra Nazione capofila di cose incredibili ed è per questo e con questi obiettivi che io mi adopero in casa a San Giorgio, ma sempre e sempre più quando vado fuori del mio territorio per partecipare ad eventi e manifestazioni”. 

Dulcis in fundo, a completare la rosa di grandi ospiti, è giunta la presenza di Davide Civitiello Campione del mondo di Pizza nel 2013, padrone di casa in materia di Rossopomodoro, grande ambasciatore mondiale dell’Autentico e Verace nostro patrimonio, appena rientrato dall’Indonesia dove a Jakarta nell’ambito di “Food e Hotel Indonesia 2017” ha portato per la prima volta la Pizza Napoletana in quella Repubblica.

 

Giuseppe De Girolamo

]]>
Gelato World Tour primo premio al Caffè Dolce Vita di Nova Gorica Tue, 11 Apr 2017 21:07:14 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428598.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428598.html m&cs m&cs Nova Gorica, 11 aprile 2017 - Il gelato più buono della Slovenia si gusta a … Nova Gorica! Mercoledì 5 aprile Tine Valič, pasticcere del Caffè Dolce Vita presso il Perla Casinò & Hotel, si è aggiudicato il primo premio nell’ambito della tappa slovena del Gelato World Tour, competizione internazionale che mira ad individuare il miglior gusto di gelato del mondo, attraverso l’organizzazione di una serie di competizioni che hanno già superato le 80 tappe totali in tutto il pianeta!
 
Tine Valič è riuscito a convincere una giuria internazionale composta da chef, critici di gastronomici e food blogger con il suo gelato alla “Prekmurska Gibanica”, un’irresistibile composizione a strati ispirata all’omonimo dolce tipico sloveno. La ricetta, creata appositamente per la competizione, alterna un cremoso gelato alla ricotta con un delizioso sorbetto alla mela autoctona ed è arricchita con semi di papavero, sfoglia croccante e granella di noci e pasta frolla. 

A contendersi il dolce primato, 9 pasticceri provenienti da tutta la Slovenia che, sotto l’occhio vigile della giuria, hanno realizzato al momento i loro capolavori di gelateria artigianale: tra i criteri adottati nella scelta il gusto, la struttura, la presentazione, ma anche la selezione degli ingredienti e la maestria nell’elaborazione della ricetta. 

Tine Valič e il suo gelato “Prekmurska Gibanica” accedono così alla finale in programma il 24 e 25 luglio ad Anzola dell’Emilia, in provincia di Bologna, che decreterà il vincitore europeo del Gelato World Tour. Nel frattempo, il nuovo gusto di gelato è già disponibile per tutti gli ospiti del Perla Casinò & Hotel: l’ennesima golosissima tentazione del Caffè Dolce Vita!  

Il Gelato World Tour è una manifestazione internazionale dedicata alla diffusione della cultura del gelato artigianale nel mondo: è diretta dalla Carpigiani Gelato University e da Sigep, la più importante fiera nel settore del gelato e del dolciario tradizionale. Vanta il patrocinio del Ministero Italiano degli Affari Esteri, del Ministero Italiano dello Sviluppo Economico e della Regione Emilia Romagna

 

]]>
Chiusura Salone del Mobile: Paola Marella ospite della SUITE MEGANE Grand Coupé e fully booked per la flotta a disposizione degli appassionati di design Mon, 10 Apr 2017 19:20:24 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428438.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428438.html Ilaria Muolo Ilaria Muolo

DESIGN WEEK: TUTTO ESAURITO PER LA FLOTTA RENAULT A DISPOSIZIONE DI MILANESI E TURISTI.

 

Oltre 1.000 i servizi di courtesy car effettuati, 864 le ore spese su strada e oltre 5.000 i chilometri percorsi dalla flotta che Renault ha messo a disposizione degli appassionati di design per muoversi gratuitamente e senza stress tra gli appuntamenti del Salone del Mobile.

 

Fully booked anche la SUITE MEGANE Grand Coupé, che per la chiusura ha ospitato la nota conduttrice tv Paola Marella.

 

Un migliaio sono state le persone che attraverso la Web App sul sito http://passionforugby.renault.it/ (oltre 10.000 le interazioni nel corso dell’operazione) hanno prenotato in real time una delle oltre 30 autoche durante i giorni del Salone sono state in giro per la città, consentendo a milanesi e turisti di spostarsi comodamente e senza il problema del parcheggio per raggiungere i luoghi delle esposizioni e dei tantissimi eventi che hanno caratterizzato questa edizione della Design Week.

 

Ma quello realizzato da Renault non è stato un semplice servizio di Courtesy Car. Chi ha prenotato l’auto ha potuto infatti decidere o di farsi accompagnare dal driver che gli ha consegnato l’auto o di mettersi alla guida  per un test drive e provarla fino a destinazione.

 

Fully booked - con oltre 90 richieste e 27mila visite della pagina web dedicata - è andata anche la SUITE MEGANE Grand Coupé, l’originale auto-camera d’hotel realizzata da Renault nel cuore del Fuorisalone, in collaborazione con nhow Milano, che ha unito l’inaspettata abitabilità di Mégane Grand Coupé con lo stile e il design del rinomato hotel di Via Tortona. Un living costituito da pareti trasparenti che ha integrato l’ultima nata di casa Renault, con accesso diretto dalle portiere posteriori, e sedili che con la loro ampiezza e comodità ne hanno fatto uno spazio fruibile come salotto, sovrastato dal tetto panoramico in vetro dell’auto. Dopo l’inaugurazione con il giocatore della Nazionale Italiana di Rugby George Biagi, per la sua ultima notte la SUITE ha chiuso con un altro special guest: l'intermediatrice immobiliare più famosa d'Italia e nota conduttrice tv Paola Marella.

 

Con queste iniziative Renault ha voluto offrire ai visitatori del Salone la possibilità di godere delle opportunità proposte in calendario senza lo stress che normalmente caratterizza queste giornate, per la difficoltà di trovare un taxi o un parcheggio. E tutto questo dando concretezza ad “Easy Life”: la promessa che la Marca fa ai propri clienti di facilitare loro la vita perché possano goderne appieno.

 

 

 





------------------------------------------------------------------------
Disclaimer The information in this email and any attachments may contain proprietary and confidential information that is intended for the addressee(s) only. If you are not the intended recipient, you are hereby notified that any disclosure, copying, distribution, retention or use of the contents of this information is prohibited. When addressed to our clients or vendors, any information contained in this e-mail or any attachments is subject to the terms and conditions in any governing contract. If you have received this e-mail in error, please immediately contact the sender and delete the e-mail.
PUBLICIS CONSULTANTS ITALIA s.r.l. a Socio Unico
Milano, via Bernina, 32
Capitale sociale euro 10.320,00 I.V.
Codice fiscale e Registro Imprese di Milano n.  09640810157, R.E.A. di MILANO n. 1309627
]]>
clorofilla - bando on line per documentari e corti a tema ambientale e sociale Mon, 10 Apr 2017 15:23:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428410.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428410.html clorofilla film festival clorofilla film festival

PER REDAZIONE SPETTACOLI

Si invia comunicato sul bando di concorso del Clorofilla film festival. C’è ancora un mese di tempo per partecipare. Vi preghiamo di dare la notizia.
Cordiali saluti,

simonetta grechi

 

Grosseto, 10 aprile 2017                                                                Comunicato stampa

CLOROFILLA FILM FESTIVAL:

BANDO APERTO FINO AL 10 MAGGIO 2017 PER DOCUMENTARI E CORTI

C’è ancora un mese di tempo per partecipare al bando del Clorofilla film festival. Riservato a documentari e corti a tema sociale e ambientale, il concorso scade il prossimo 10 maggio.

Clorofilla, festival di cinema di Legambiente, trova spazio all’interno di Festambiente, manifestazione nazionale dell’associazione ambientalista in programma dal 4 al 15 agosto 2017 nel Parco della Maremma (Grosseto) e all’interno di altre iniziative tra giugno e ottobre in Puglia, Sardegna, Toscana, Liguria, Lazio. Lo scorso anno si è svolto in 11 località proiettando oltre 50 lavori.

Al Clorofilla saranno proposti documentari a tema sociale e ambientale (durata max 80 minuti) e corti (durata max 15 minuti). Per il quarto anno è aperta anche una sezione specifica dedicata ai documentari che trattino come argomento l’agricoltura. I lavori possono essere inviati anche tramite le piattaforme Movibeta e Festhome, oltre che tramite dvd, vimeo, wetransfer. Sul sito www.festambiente.it (sezione clorofilla film festival) tutte le informazioni utili.

Il termine ultimo per l’invio dei lavori è il 10 maggio. Per informazioni: tel. 0564-48771 oppure cinema@festambiente.it

 

 

 

 

Clorofilla film festival - loc. Enaoli - 58100 Rispescia -GR-

tel. 0564-48771 sito internet: www.festambiente.it - e.mail: cinema@festambiente.it 

************************************************** 
P
 Before printing think about environment 
Ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - "Codice in materia di protezione dei dati personali", si precisa che le informazioni contenute in questo messaggio e negli eventuali allegati sono riservate e per uso esclusivo del destinatario.
Persone diverse dallo stesso non possono copiare o distribuire il messaggio a terzi.
Chiunque riceva questo messaggio per errore, è pregato di distruggerlo e di informare immediatamente il mittente 
************************************
This email and the information it contains are confidential and intended solely for the exclusive use of the individual to whom it is addressed. If you are not the intended recipient, this email should not be copied, forwarded, or printed for any purpose, or the contents
disclosed to any other person. If you have received this email in error, please notify to  the sender and then delete the email.

 

]]>
so great and amazing! Mon, 10 Apr 2017 11:18:23 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428364.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428364.html mediapresse mediapresse

Dear!

 

You've got to read that information, there are so many amazing facts and I swear you are going to like it! Just read it here continue reading

 

Yours faithfully, gius belacqua

]]>
Smart Water Management Market Dynamics, Forecast, Analysis and Supply Demand 2017-2027 Mon, 10 Apr 2017 08:12:00 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428320.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428320.html Ankush Nikam Ankush Nikam Smart water management is the next big thing due to rising water paucity and rising need of water conservation around the world. Smart water management solution providers are proactively offering smart water technologies that can help users to productively manage chronic shortage of water.

Smart water management is being adopted mainly by manufacturing firms and chemical based companies to reduce water wastage and for efficient use of their resources. Smart water management technology helps organizations for identification of network problem, enhances customer engagement in water conservation and most prominently used to reduce non-revenue water losses due to damage of infrastructure.

Request Report Sample@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/sample/rep-gb-3066 

The three main components of smart water management system are hardware, solutions and services. Smart water management can be categorized into two sub segment as meter type and meter read technology. Smart water meter can be used for the purpose of non-revenue water problem detection and identifying leakage in infrastructure. Moreover, automated meter reading technology provide solutions and services such as advanced analytics and network monitoring. It also helps to identify problematic areas within the water management system.

Smart Water Management: Drivers and Challenges

The major factors driving smart water management market are technological advancement, change in regulatory compliances and growing awareness of sustainable use of energy resources.

Implementation of these modern technologies such as smart monitoring which is internet of things based technology is used to analyze water treatment system and control water management on real time basis.

The increasing usage of supervisory control and data acquisition solution is another important factor that is driving this market. It enables quality decision making and reduce energy cost in pumping water through distribution network. Smart water management also implements advance analytic solution for improvement of infrastructure and operations.

Request For TOC@ http://www.futuremarketinsights.com/toc/rep-gb-3066 

The major restraints face by smart water management are costly initial investment requirement and low rate of return. Moreover, due to lack of expertise and talent availability the market for smart water management is increasing slowly. However, Smart water management is entitled to a tremendous opportunity related to water utilities to realize significant financial savings.

Smart Water Management:Key Players

Some of the key players of smart water management market are: IBM, ABB Group, General Electric, Honeywell, Schnidler Electric, AVEA, Takadu, Topcon, and Trimble.

Browse Full Report@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/smart-water-management-market 

]]>
Small Satellite Market Growth, Demand and Key Players to 2027 Fri, 07 Apr 2017 13:22:42 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428170.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/cucina/428170.html Ankush Nikam Ankush Nikam Small Satellites, also called Smallsats or Minisatellite, are artificial satellites with a wet mass ranging between 100 – 500 kgs (including fuel). As far as usage value is concerned, any satellite with a mass below 500 kg is considered as a small satellite. These are further classified into different categories basis their varying masses. Previously, small satellites were considered only as experimental toys, but today they find themselves entrenched in various space research applications. Small satellites were initially utilised for low-earth orbit (LEO) missions; however, today they find application in geostationary (GEO) as well as planetary mission applications. In 2004, questions were raised if small satellites were complementary or disruptive technology. The AIAA/USU Conference on Small Satellites has been working for the last two decades to resolve this debate. While small satellites offer multiple advantages, their launch rate has been stagnant for a while. According to the AIAA/USU, it is important to establish the value and efficacy of small satellites as a disruptive technology if the market has to witness a paradigm shift in the near future.

Request Report Sample@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/sample/rep-gb-3298 

According to SpaceWorks Forecast – which maintains an extensive database of existing and future satellites with masses ranging between 0 kg and 10,000+ kg – it has been planned by multiple companies to launch thousands of commercial small satellites over the next 15 years. Recent investments (in billions of dollars) in various ventures pertaining to small satellites confirm the continued interest of the commercial sector in the space industry. Small Satellite systems are likely to assume significant roles in the space industry. They have various applications especially in communications, security, meteorology, earth observation, research and exploration, navigation and surveillance. Earth observation and meteorology is likely to demonstrate a higher contribution in the global small satellite market.

Global Small Satellite Market: Drivers

The question if the small satellite technology is complementary or disruptive could be answered based on the below aspects, which drive the growth of the global small satellite market:

  • Interest in small satellites has been growing since the late 90’s when the space industry was considered capital intensive and for few investors risky owing to the downfall of several satellite communication companies.
  • The detraction of bulky satellite components and standardisation of several satellite parts and features have resulted in substantial trimming of costs associated with the projects. This has increased the feasibility building, operating and launching of the Smallsats or small satellites.
  • Government aid in terms of finance in the research and development activities of small satellites has given tremendous support to the industry wherein new developments are possible, which trigger the growth of the global small satellite market.
  • Geospatial technology which uses earth-imaging small satellite for different purposes such as agriculture, mapping, intelligence, navigation and so on has driven the commercial sector, which again contributes to the growth of the global small satellite market.
  • Another important aspect which drives the growth rate of the small satellite market is the capability of small satellites to plug new people and the global web-based market which in turn enables new business models and success rates.
  • Moreover, owing to low masses, several small satellites could be launched on a single launcher at cheaper rates.
  • Other advantages like robust propulsion, very accurate pointing, high data capability, substantial launching and very large apertures contribute to the growth of the global small satellite market.

Request For TOC@ http://www.futuremarketinsights.com/toc/rep-gb-3298 

Global Small Satellite Market: Opportunities

Compared to Smallsats, larger satellites incur high costs with regards to components, launching vehicles, maintenance and expensive parts. Also, they cannot be utilised to accomplish certain missions. Here lies the biggest opportunity for small satellites that can accomplish missions such as:

  • Data gathering from multiple points simultaneously using different formations
  • Inspection of larger satellites within the orbit (also called in-orbit inspection)
  • University related research purposes
  • Low data rate communications

Global Small Satellite Market: Restraints

The overall growth of the global small satellite market could be affected by restraining factors such as lack of dedicated launch vehicles, design related restrictions, programmatic risks, scientific risks and costs. The potential benefits of the small satellite approach requires innovations in the programmatic styles. This emphasises the fact that small satellite programmes could also be costly and have slower implementation.

There are hidden costs associated with the system. The human related hidden costs are more prominent even in such an exciting work environment as it could take a toll on the workers to work for extra hours doing intense activity and dealing with strong pressures to ensure success. This reluctance from the management side could result in increased turnover issues and increased learning curve costs when new teams are incorporated.

Global Small Satellite Market: Key Regions

North America dominates the global small satellite market. Europe is second in the list followed by APAC and Rest of the World (RoW). North America is expected to remain in the 1st position in terms of market value share in the global small satellite market during the forecast period. APAC is also expected to show growth during the forecast period owing to the strong growth in countries like China and Japan. In 2014, India had contributed to the global market by launching commercial satellites into space at lower costs. This has prompted China to fast track the commercialisation of its rocket launches and give a push to the global small satellite market.

Browse Full Report@ http://www.futuremarketinsights.com/reports/small-satellite-market 

Global Small Satellite Market: Market Players

Some companies operating in the global small satellite marketincludeSierra Nevada Corporation, ST Engineering Limited, Boeing, Surrey Satellite Technology Ltd., and Planet Labs.

]]>
Digital Asset Management Market Global Trends, Analysis and Forecast 2027 Fri, 07 Apr 2017 09:08:42 +0200 http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428123.html http://comunicati.net/comunicati/hobby_e_tempo_libero/varie/428123.html Ankush Nikam Ankush Nikam Every organization focus on Multi Content Delivery Which Their drives business. Virtual with innovative business models with competitive pricing strategies along with unique products or providing service to customers generate new revenue opportunities. Organizations Also look in the cost reduction initiative Which is Their top Thereby focusing on innovative new technologies like cloud computing and IT & Business Process Outsourcing. Digital Asset Management solutions helps organizations in order reduce the costs and offer asset management value chain from Both in marketing and production standpoint.

Digital Asset Management (DAM) systems are centralized repositories of digital assets that provide specialized functions to transform, index, and store, manage access, retrieve, and distribute digital media. Implementation of DAM solution can reduce cost, generate new revenue streams And Also INCREASE brand value. Implementation of digital asset management solution can improve product launch cycles and improve distribution channel services. Additionally Digital asset management Also can reduce manual workflows by automating all the services.

Request Report Sample @  http://www.futuremarketinsights.com/reports/sample/rep-gb-3184 

Market drivers and challenges:

The Digital Asset Management market is driven as there is INCREASE in online marketing mediums Aimed at reaching maximum audience.Increase in need of collaborative digital workflow is another major factor driving the digital asset management market.

In the growth of travel and tourism industry is Also a major driver for digital asset management, where digital assets like photos and videos Which were important as customer need to keep all the digital assets well organized and easily accessible. The most effective way is to implement cloud based digital asset management software.

In contrast implementation of security layer in order to stop electronic theft of digital content is the major challenge among the vendors.

Global Digital Asset Management Market: Segmentation

Global Digital Asset Management market is segmented based on component, end-user and region

On the basis of the Component Global Digital Asset Management market is segmented to Software, Service. Software segment can be Further segment to On-Premise, Hybrid and Cloud-based. Service component can be segmented to Further Services Consulting, System Integration and Maintenance

On the basis of the end user, the global Digital Asset Management Market is segmented into BFSI, Telecom and IT, Retail, Tourism, Government and Public, Museums and Art, Healthcare, Education, Media and Entertainment, Manufacturing, Hospitality, Others

On basis of region Global Digital Asset Management market is segmented into North America, Latin America, Eastern Europe, Western Europe, Asia Pacific Excluding Japan (APEJ), Japan and The Middle East and Africa (MEA).

Request For TOC @  http://www.futuremarketinsights.com/toc/rep-gb-3184 

Market Overview:

Majority of the digital asset management market is dominated by North America as there is in INCREASE adoption of digital asset management solutions by organizations. North America region share maximum as there is an INCREASE in the adoption of digital technology by marketing firms along with the growth of e-commerce. Europe and Asia pacific Also share to two significant market share of growth of online retail.  

Key Market Players:

Some of the key players in the Global Digital Asset Management Market includes ADAM Software NV, Adobe Systems Incorporated, bynder, Canto, Inc., Celum, MediaValet Inc., North Plains Systems Corp., OpenText Corp., Pica9, Inc., SAS Institute Inc., WebDAM (A Shutterstock Company.) Widen Enterprises Inc. and Worfront Inc.

Browse Full Report @  http://www.futuremarketinsights.com/reports/digital-asset-management-market 

]]>